Esport

eSerie A TIM: finalmente è iniziata, tutto quello che c'è da sapere

Finalmente, dopo lo stravolgimento dell'anno scorso, il campionato virtuale eSerie A TIM prende finalmente forma.

eSerie A TIM: finalmente è iniziata, tutto quello che c'è da sapere
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Dopo il rinvio di un anno, causato ovviamente dalla difficile situazione globale che tutti noi abbiamo vissuto, il campionato esport ufficiale voluto dalla Lega Serie A ha avuto inizio. Per chi ancora non lo sapesse, il torneo si disputa su due diversi titoli: FIFA 21 ed eFootball PES 2021. Come potete intuire non sarebbe potuto esser diversamente, dato che sono i più seguiti e amati titoli calcistici al mondo. A rispondere alla chiamata della Lega Serie A, esattamente come avvenuto un anno fa all'avvio del progetto, sono stati i principali club nazionali. Non tutti, però, hanno accettato di partecipare al campionato, realizzato in collaborazione con InFront e PG Esports.

    Chi manca? E perché proprio il Napoli?

    Tra le big della massima serie manca all'appello solo il Napoli che, evidentemente, non ha più trovato l'accordo con la Lega per lo sfruttamento dei diritti di immagine e, almeno per questa stagione non avrà una propria squadra a rappresentare il club partenopeo nell'esport.

    Inoltre, come vedremo tra poco, le squadre partecipanti differiscono leggermente tra i due tornei. Questo a causa degli accordi di esclusività pluriennali che alcune società hanno firmato con i publisher. Ad esempio la Juventus, purtroppo fresca eliminata dalla Champions, è presente solo in eFootball PES, così come la società giallorossa.

    Al contrario, i club meneghini non avranno giocatori impegnati nel campionato del calcistico targato Konami in virtù di due accordi siglati l'estate scorsa che hanno portato Milan e Inter su FIFA. Dunque, quali sono le squadre - ma soprattutto i giocatori - che animano questa stagione calcistica digitale tutta italiana?

    Le squadre

    Anzitutto va sottolineata la lungimiranza dei club che, invece di improvvisarsi "esperti" del settore (con conseguente rischio di provocare più danni che benefici), hanno deciso di affidare la gestione del ramo esport a realtà professionali esterne, già ben radicate e pienamente operanti nel settore del gaming seguendo esempi che all'estero sono stati coronati da successo.
    Un plus che ha sicuramente reso più organica e omogenea la nascita della scena competitiva, tanto per ciò che concerne il reclutamento dei nomi già conosciuti quanto per la contrattualizzazione degli aspiranti pro player provenienti dagli Open Qualifier. Ecco tutti i giocatori e le squadre partecipanti al campionato di FIFA e a quello di eFootball PES.

    Sto lontano dallo stress, gioco un po'...a FIFA e PES

    L'Atalanta può contare su tre nomi di peso della scena nazionale: Niccolò "Insa" Mirra, Antonio "PROROPE72" Mincione e Vincenzo "XXMAVIAN" D'Abronzo su FIFA. Su eFootball invece troviamo Jacopo "JC_STUNNER_90" Crocchia e Gianluca "BESTIA93_X" Castellano.

    La Fiorentina di Mr. Commisso continua la propria partnership con Hexon Esports, realtà in costante cresciuta e si è fatta notare si dal 2019. Su FIFA troviamo il trio composto da Giovanni "Giovhy69" Salvaggio, Lorenzo "XLORYX98" Bancale, Stefano "STIVEN97" Manganini. I viola su PES potranno contare sull'abilità di Nicola "NICALDAN" Lillo; Juri "GURONALDO" Guidetti; Davide "DAVEIL92" Pelosio. Il Bologna si affida all'agenzia eSports Academy e schiera Marco "BARBA21" Barbieri, Giorgio "ORANGEORGE" Salemi e Andrea "LILBOPEEP78" Luzzi per FIFA mentre nel campionato dedicato al calcistico Konami troviamo Patrizio "IRONPATT" Poliandri e Lorenzo "LOLLOVISPACCA" Capelli.

    Il Crotone si avvale di due player della talent agency Pro2Be:  Alessio Pace alias "A-Peace-20" e Elio "Skloppa" Cirillo, numero 18 in Italia su FIFA 19 e 38 nel ranking italiano di FIFA 20. Nicolò "TECLAS93" Sesto e Raffaele "RAFINTER934" Pagliuca giocheranno su PES. Danilo "DANIPITBULL" Pinto e Francesco "PAVANTH" Lepore, invece, difendono i colori del Benevento Calcio per FIFA, mentre su PES troviamo Simone "GSIMO90" Gaeta; Mattia "TECLIS-88" Pallotta; Yuri "YURISQUALO9" Marone.

    Il Cagliari esports ha deciso di affidarsi agli Exeed quest'anno e schiera Daniele "DAGNOLF96" Tealdi; Francesco "OBRUN2002" Tagliafierro; Diego "PANGRATTATO97" Antonelli. Il club sardo su PES schiera invece Giuseppe "SPAGNOLS88" Spagnolello; Alessio "ALEXIOV" Scarlata; Alessandro "ALE87_ITA" Ardito.

    L'Hellas Verona ha rinnovato la partnership con gli Outplayed e su FIFA schiera Kevin "D3AVE" Cortese; Mario "COOLJOKER96" Mitkov. Gli scaligeri di PES, invece, saranno Alfonso "ALONSOGRAYFOX" Mereu; Michele "MIKELE__17" Giuliano; Ivan "XXDARK26_XX" Longo.

    Altri talenti Pro2Be per il Genoa, che rinnova la partnership con l'agenzia: per FIFA troviamo Gabriel "GABRY" Llaho; Mattia "WOSKI99" Mannella; Aldo "ALDOBARONE" Barone. Rosario "NPK_02" Accurso; Emanuele "EMANUELEACCURSO" Accurso parteciperanno al campionato PES.

    Fabio Massimo "FABIO_ULOUS "Marino; Thomas "ASAP_TOM96" Saiani; Luca "VEEX" Selis sono i tre giocatori che difendono i colori della Lazio nel Girone A di FIFA. Invece, per la Lazio di eFootball, troviamo Giuseppe "RAISSFOREVER_10" Frigerio; Daniel "DANIELITOPERU10" Brena; Adriano "ADRIANCZ23" Ciacci. Tutti i giocatori in forza alla società biancoceleste sono supportati e gestiti dalla divisione dedicata, guidata dall'agenzia Go Project, impegnata da tempo nel settore.

    Il Parma Esports per la nuova stagione ha siglato una partnership con la eSports Academy, già impegnata con il Bologna e il club doriano, e schiera per i gialloblù Alessandro "DAPPO19" Dapporto; Alessandro "ROSE" Rosetti; Naim "AMPEREMKS" Elguzgo. Loris "DORIANFEAR" Iezzi e Peter "SCHIRONE91" Schirone saranno impegnati su PES.

    Poco fa abbiamo citato la Sampdoria. Ebbene, sempre in partership con eSports Academy, troviamo l'inossidabile Mattia "Lonewolf" Guarracino e Francesco "Alvioh" Alviani. I blucerchiati di eFootball saranno invece Giuseppe "BEPPET27" Taddei e Alberto "DIEGOFORLAN997" Nobile. Pietro "TEAMPEDA" Lorusso; Marco "RAIOLACREW Raiola vestono i colori nero verdi del Sassuolo Calcio, il quale potrà contare su altri due giocatori dedicati a PES: Stefano "STEJINN7" Segatori; Luca "B_B_K_90" Villani.

    Matteo "MARGAMAT01" Margaroli; Daniele Massimiliano "MILANOINDOMABILI" Gallina, assistiti dalla talent agency Pro2Be portano le insegne dello Spezia Calcio. Su PES, invece, a vestirne la divisa della formazione ligure saranno Christian "KRIS DAM DAMELLI" Damelli; Carlo "SUPER_ILO" Di Rienzo; Raffaele "RAFGALLIANO10" Galliano.

    Karam "Zakinho_Fifa" Zaki, Marco "BigMacco11" Maniscalco e Fabio "SCP_FLACO" Ferrante portano con orgoglio i colori granata del Toro di FIFA mentre, per PES, troviamo Alessandro Carlo "JOCK_86" Impero; Andrea Pio "ANDREINHO-92" Esposito; Carlo "GICA1085" Mastrodonato.

    Infine, l'Udinese Calcio ha provveduto a reclutare i propri giocatori direttamente dalla community allestendo la cosiddetta "eAcademy" da cui sono emersi Riccardo "DASTARDLY_27" Nordio e Renato "RENITUBERS" Criscuolo. A competere, per il calcistico Konami, troveremo in campo Edoardo "IMBAEDO1" Sbroggiò; Yuri "YURIFUTSAL10" Bacoli; Loris "LORISGAMBARE77O" Gambaretto.

    Le milanesi, la Juve e la Roma

    Come vi abbiamo anticipato in apertura, alcune formazioni partecipano a un unico campionato, per via degli accordi di esclusiva siglati con Electronic Arts e Konami. Da un lato troviamo i club meneghini, Milan e Inter, che sono passati da PES a FIFA grazie ad accordi pluriennali. Dall'altro, invece, Roma e Juventus, quest'ultima legata al titolo del colosso nipponico per un triennio. Ecco le formazioni.

    Il Milan si affida alla competenza dei Qlash che propongono Diego "QLASH CRAZY" Campagnani (che ha chiuso la stagione di FIFA 20 come primo al mondo su PS4); Fabio "QLASH DENUZZO" Denuzzo (proveniente dalla scena Xbox); Jacopo "JACOPO230703" Favero (reclutato da free agent).
    L'altra faccia di Milano, l'Inter, dopo aver lasciato il club trevigiano ha siglato lo scorso novembre una nuova partnership con Bundled, un'agenzia dal respiro internazionale - appunto - pienamente in linea con la filosofia della Beneamata (come la battezzò Gianni Brera): il brasiliano Pedro "PResende97" Resende, il talento italiano Manoel "MNeto77" Neto e Richard Renato "RRICH97" Romeo.

    La Juventus prosegue la propria avventura nell'esport con il pluricampione Ettore ETTORITO97 Giannuzzi, vera e propria leggenda di PES, come vi abbiamo raccontato più volte, che ha iniziato a vincere già dieci anni fa (a quattordici anni) e Angelo "COCCHI20" La Piscopia.

    Il club giallorosso si affida ai Mkers (organizzazione su cui come sappiamo hanno scommesso De Rossi e Florenzi), con Emiliano "S-Venom" Spinelli, da sempre tra i top player italiani, campione di Germania e vice campione d'Europa; Stefan "KEPA" Slavkovic; Matteo "XX_123STELLA_XX" Regoli.

    Il formato

    Il formato scelto per i due campionati digitali ricalca sostanzialmente la competizione reale con qualche licenza dovuta ovviamente a ragioni "di spettacolo" prese a prestito: gironi all'italiana con partite di andata e ritorno, a cui seguiranno i playoff per accedere alla finalissima. Al Winner Bracket accederanno le prime tre di ogni girone, mentre nel Loser Bracker le sole quarte. Le ultime in classifica invece parteciperanno al Knockout Stage. Le squadre sopravvissute a questa dura selezione otterranno l'accesso alle final eight che assegneranno, infine, i due scudetti virtuali.

    Il primo campionato a partire è stato quello di FIFA 21: i gironi sono in programma tra il 9 e il prossimo 16 marzo, i playoff il 20-21 aprile.
    I professionisti del calcistico targato Konami, invece, scenderanno nell'agone digitale il 30 e il 31 marzo e il 6/7 aprile a cui faranno seguito i playoff di categoria previsti per il 27 e 28 aprile. A maggio o al massimo all'inizio di giugno, invece, dovrebbero tenersi le già citate final eight. Ogni partita viene trasmessa sul commentata sui canale YouTube eSerie A TIM e su Twitch.

    I risultati, sinora

    Come abbiamo detto attualmente ha avuto inizio solo il campionato di FIFA 21. Una due giorni intensa, che ha visto la Fiorentina dominare il Gruppo A. Ben 14 punti per la Viola, che mette a referto 4 vittorie, 2 pareggi e addirittura zero sconfitte. Insegue l'Inter, con "solo" 8 punti: 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.

    La Lazio chiude la prima parte del Gruppo A (quella che può ambire all'accesso diretto al Winner Bracket) con 6 punti: 2 vittorie e 4 sconfitte. L'Atalanta, purtroppo fanalino di coda, ha solo 1 vittoria, 2 pareggi e 3 sconfitte.

    Il Gruppo B, quello più corposo (l'unico con cinque squadre) è stato anche quello più combattuto. Attualmente condotto da un sorprendente Cagliari, con 16 punti, due più del Benevento che paga lo scotto di un pareggio di troppo. Il Genoa, invece, non ha mezze misure. Nessuna variazione di grigio: quattro vittorie e quattro sconfitte. Lo Spezia si difende in quarta posizione, cercando di mantenere la scia delle migliori. Delusione Samp, ultima con soli cinque punti.

    Che voto dai a: FIFA 21

    Media Voto Utenti
    Voti: 80
    5
    nd