Everyeye Live: le migliori clip della seconda settimana di aprile

Anche la seconda settimana di aprile ci ha concesso una manciata di clip ad alto tasso di disagio, tra divulgazione videoludica e autentica follia...

speciale Everyeye Live: le migliori clip della seconda settimana di aprile
Articolo a cura di

Mentre la stragrande maggioranza del pubblico videoludico fatica a contenere l'hype scatenato dall'arrivo dei pareri sul fenomenale God of War, vero protagonista di questa seconda settimana di aprile, è giunto il momento dell'ormai tradizionale raccolta di clip dedicata ai momenti più disagevoli e imbarazzanti degli ultimi sette giorni. Una collezione di video che comprende, com'è ovvio che sia, alcune delle reazioni più genuine scatenate dal ritorno del possente dio della guerra. C'è anche qualche exploit automobilistico di gran classe, nonché un sunto rapidissimo delle prodezze "e-sportive" del TeamEveryeye.
Insomma, anche questa settimana le belle figure le facciamo la prossima.

Le lame del Fossa

Nel mezzo di un'entusiastico Q&A dedicato all'ultimo, meraviglioso, capitolo della saga di God of War, la coppia Fossetti - Serino si lancia in un'accorata descrizione delle emozioni scatenate dal frenetico gameplay della serie di Sony. Una concerto di sensazioni goduriose che Francesco Fossetti decide di sottolineare con una fedelissima riproduzione dei movimenti, e dei suoni, che accompagnavano l'utilizzo delle iconiche Lame del Caos di Kratos. Una performance che gli già valsa una nomination alla prossima edizione dei Razzie Awards.


"Non è proprio fame, è più voglia di qualcosa di buono"

Durante il secondo Q&A in occasione della scadenza delle recensioni di God of War, Franscesco viene colto da un comprensibile accesso di fervore, trascinato dall'appagasmento offerto dal gameplay del titolo. Una smania che spinge il caporedattore ad esprimere ad alta voce le voglie scatenate in lui dall'ultimo capitolo dell'epopea di Kratos.



TeamEveryeye, assemble!

La scorsa settimana i fieri membri della redazione di Everyeye si sono messi alla prova sul campo di battaglia di Overwatch, durante un evento competitivo dedicato allo shooter di Blizzard. Inutile spendere parole sulla qualità delle prodezze "e-sportive" della squadra, già entrate nella leggenda, ma possiamo comunque offrirvi una breve clip che riassume, in modo chiaro, le indiscutibili abilità psicofisiche degli atleti di Everyeye.

Più grandi sono, più rumore fanno quando ti schiacciano

Alle prese con l'apocalisse orchesca di Exinction, Alessandro si lancia nella mischia danzando attorno all'avversario come un letale colibrì. Sforzi che vengono puniti con estrema crudeltà, quando i dondolandi del colossale pelleverde, abilmente privato degli arti inferiori, finiscono per condannare il nostro eroe a una morte immeritata, dolorosa, e piuttosto imbarazzante.

Er pilota

Una delle caratteristiche più lampanti del profilo da videogiocatore di Alessandro Bruni è la sua indiscutibile abilità nella guida di qualsiasi veicolo esistente. Un talento che il redattore non esita a mettere in mostra in ogni occasione, dando prova di una perizia assolutamente invidiabile. Ok, può capitare che alcuni mezzi finiscano inspiegabilmente in verticale, ma si tratta di mera sfortuna, totalmente slegata dalle capacità del pilota, come dimostrato nella collezione di clip a seguire.


Ed è tutto anche per questa settimana. Come al solito, vi invitiamo a seguirci su Twitch e YouTube, e a clippare senza ritegno i momenti più imbarazzanti. Per assicurarvi di essere sempre aggiornati sulla programmazione settimanale di Everyeye Live, vi invitiamo inoltre a iscrivervi ai nostri canali.


Alla prossima live!