L'evoluzione di Pikmin 4: esplorazione, equipaggio, dungeon e cipolle

Il mondo di Pikmin 4 arriverà a luglio su Nintendo Switch, con tante novità destinate a evolvere la saga ideata da Shigeru Miyamoto nei primi anni 2000.

L'evoluzione di Pikmin 4: esplorazione, equipaggio, dungeon e cipolle
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • La generazione Nintendo Switch ha portato grande innovazione in molte delle IP storiche della Grande N, dalla libertà open world di The Legend of Zelda: Breath of the Wild alla creatività del suo sequel Tears of the Kingdom, passando per il galattico level design di Super Mario Odyssey. In attesa di scoprire cosa succederà nel surreale mondo di Super Mario Bros Wonder, il prossimo candidato per un rinnovo significativo della propria formula di partenza è Pikmin 4.

    Il quarto capitolo della serie, tanto cara a Shigeru Miyamoto, promette infatti di mettere in campo numerosi elementi inediti, con l'obiettivo di creare un mix tra tradizione e trasformazione che possa conquistare tanto i fan storici delle creaturine Nintendo quanto i nuovi videogiocatori. Come vi abbiamo in parte raccontato nella nostra recente prova di Pikmin 4, l'esclusiva Nintendo Switch rappresenta in tal senso la declinazione più ambiziosa del micromondo dei Pikmin. In vista del lancio del titolo, atteso per il 21 luglio 2023, vi raccontiamo con semplicità quelli che saranno gli elementi distintivi della produzione firmata dai creativi di Kyoto.

    Nuovi Pikmin!

    Impossibile non partire dai nuovi alleati che ci troveremo a fianco nel gioco, primi fra tutti i Pikmin di ghiaccio. Questi piccoli esserini hanno in sé un grande potenziale in termini di ampliamento del gameplay della serie. Grazie a loro, infatti, i giocatori possono non solo congelare gli avversari, ma soprattutto ghiacciare intere aree acquatiche. In questo modo, i Pikmin precedentemente avversi al nuoto - pratica amata solo dai Pikmin blu - potranno percorrere con rapidità aree a loro precedentemente precluse.

    Nel nostro primo contatto con Pikmin 4 abbiamo potuto verificare con mano quanto l'ingresso in scena dei Pikmin di ghiaccio abbia offerto agli sviluppatori Nintendo l'occasione per confezionare un level design stimolante, che ci auguriamo possa evolvere con costanza sino alla fine dell'avventura.

    Spazio inoltre ai Pikmin iridescenti, ulteriore new entry nella fauna della saga di Pikmin. Grazie all'ultimo Nintendo Direct, sappiamo che questi particolari esemplari hanno una predilezione per le ore notturne. Grazie alla loro lucentezza, possono accecare i nemici in combattimento e sfidare le tenebre, aprendo per la prima volta la strada a delle missioni in notturna. In questa fase non possiamo ancora offrirvi ulteriori dettagli in merito, ma vi invitiamo ad attendere la nostra recensione di Pikmin 4.

    Per tutti i novizi, segnaliamo che per quanto provato sino a ora, il team Nintendo ha dedicato grande attenzione ai giocatori che non hanno alcuna esperienza pregressa con l'IP. Ogni tipologia di Pikmin viene introdotta gradualmente, con tutorial dedicati che ne esplicitano punti di forza e debolezze.

    Un Occin per amico

    Anche Occin realizza il suo debutto assoluto nella serie con Pikmin 4, portando una ventata di novità. Potete immaginare il simpatico quattro zampe come una sorta di cane da soccorso. Grazie alle prime ore trascorse nel gioco, abbiamo iniziato a fare amicizia con questo multifunzionale compagno, arrivando ad apprezzarne notevolmente le capacità. Partiamo con il fiuto: grazie al suo grande tartufo, Occin è in grado di fiutare tracce di NPC, segreti e tesori anche da grandi distanze. Utilizzandolo come guida, è dunque possibile esplorare ogni anfratto del micromondo di Pikmin 4. Il cane, inoltre, cresce con il passare dei giorni, acquisendo nuove abilità. Tra queste, la possibilità di portare in groppa noi e i Pikmin, utilissima per percorrere rapidamente grandi distanze. Addestrando il nostro amico potremo inoltre scoprire un valido alleato in combattimento e nelle fasi di esplorazione, soprattutto quando Occin imparerà a nuotare. A completare il quadro, ci pensa la possibilità di assumere il controllo diretto del quattro zampe, tramite un pratico switch con il personaggio principale.

    Un valido equipaggio

    Per la prima volta nella serie, i giocatori potranno dare forma al protagonista, tramite un editor del personaggio in-game.

    In Pikmin 4 non vestiremo infatti i panni dell'amato Capitano Olimar, ma quelli di una recluta parte di un più ampio equipaggio spaziale. E proprio i nostri compagni di viaggio si riveleranno degli alleati carichi di novità per la serie. Come già accennato nella nostra prova di Pikmin 4, tra i nostri compiti figura la ricerca e il salvataggio di una serie di naufraghi interstellari. Alcuni di questi dispongono di abilità speciali, estremamente utili per la prosecuzione dell'esplorazione del pianeta PNF-404.

    Al termine di ogni giornata di lavoro, potremo accedere al Campo Base, un'area completamente nuova nella quale interagire con i nostri compagni di astronave. Proprio qui sarà possibile addestrare Occin, ma non solo. Tra gli NPC presenti nell'area troviamo infatti anche Russ, uno scienziato piuttosto creativo, pronto a trasformare i tesori raccolti durante l'esplorazione in risorse preziose.

    Parliamo di strumenti utili a potenziare il nostro alter-ego, con tute resistenti alle temperature più estreme o altri equipaggiamenti. Una circostanza che stimola l'esplorazione completa degli scenari, con l'obiettivo di scovare nuovi alleati con i quali interagire nel Campo Base.

    Tanta esplorazione, tra cipolle mobili e dungeon

    Nonostante le minute dimensioni dei protagonisti del gioco, le ambizioni di Pikmin 4 in termini di resa degli spazi sono notevoli.

    Al momento, abbiamo potuto esplorare solamente due delle ambientazioni dell'esclusiva Nintendo, ma la sensazione è che gli ambienti di PNF-404 siano più ampi che in passato: potete averne voi stessi una prima dimostrazione, grazie alla recente pubblicazione della demo gratis di Pikmin 4. Tra corsi d'acqua e pianure, il level design testato sino a ora premia l'esplorazione e la ricerca costante di scorciatoie da sbloccare con l'ingegno. Su questo fronte, torna in scena l'utilità del nostro equipaggio: il già citato Russ è infatti in grado di trasformare le risorse raccolte in materiali utili ad aprire nuove strade. Così, dei minerali riportati alla "cipolla" - hub centrale diurno per Pikmin e giocatori - possono tramutarsi in argilla, utile a completare un ponte danneggiato. Proprio per dare conto di mappe estese, la stessa "cipolla" è ora mobile: ciò significa che i giocatori potranno spostare la navicella nel corso del giorno, sfruttando appositi piazzali disseminati negli scenari.

    Ad arricchire ulteriormente la componente esplorativa di Pikmin 4, ci pensano i dungeon. Strutturati in cave sotterranee, questi ultimi custodiscono tesori e risorse preziose e offrono anche una pausa al tradizionale scorrere del tempo che si sperimenta in superficie.

    Senza la pressione di dover rientrare alla "cipolla" prima che faccia notte, è possibile dedicarsi con più relax alla risoluzione dei puzzle e alla raccolta di oggetti utili.

    Qualcuno pensi ai Pikmin!

    Infine, un breve accenno a una nuova funzione che farà la gioia dei giocatori più sensibili! Chi ha già avuto modo di esplorare PNF-404 in passato (ricordiamo tra l'altro che ora Pikmin 1 e Pikmin 2 sono disponibili su Nintendo Switch) sa quanto il pianeta possa rivelarsi pericoloso. Le boss fight della serie richiedono tanta astuzia per essere superate indenni e spesso un piccolo errore può condurre alla dipartita di un massiccio numero di Pikmin.

    Nei precedenti capitoli, l'unica possibilità per riparare ai propri errori era quella di affrontare la giornata di lavoro nuovamente, a partire dall'alba. Una soluzione che ora trova un valido sostituto, grazie all'aggiunta della funzione Rewind. Quest'ultima consente di riavvolgere il tempo sino a un momento precedente della giornata. In questo modo, sarà possibile fare tesoro dell'esperienza vissuta negli ultimi minuti di Pikmin 4 per provare a salvare il proprio esercito di esserini. Al momento, non ci sembra che l'aggiunta implichi delle penalità per il giocatore ed è possibile farvi ricorso più volte.

    Che voto dai a: Pikmin 4

    Media Voto Utenti
    Voti: 7
    7.6
    nd