Esport

FIFA 19 eWorld Cup: la nuova stagione ha finalmente inizio

Il circuito competitivo di FIFA riparte dalle proprie certezze, cambiando però tutto il contorno. Che questa sia la volta buona?

speciale FIFA 19 eWorld Cup: la nuova stagione ha finalmente inizio
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • L'uscita del nuovo capitolo del calcistico firmato EA decreta anche l'apertura ufficiale della stagionecompetitiva. La software house statunitense continua a dimostrare di credere molto in questo progetto, replicando agli investimenti svolti sul prodotto FIFA 19 anche nei confronti di organizzazione e promozione del proprio circuito esportivo. Siete pronti per una nuova stagione della FIFA eWorld Cup, l'evento definitivo per gli appassionati di calcio (virtuale) competitivo? Di seguito, facciamo il punto della situazione sulla competizione targata Electronic Arts.

    FUT Champions Verified: il primo passo verso la eWorld Cup

    EA ha deciso di rivoluzionare dalle fondamenta il sistema di qualificazione ai propri eventi, forte di uno sforzo produttivo e organizzativo che sembra davvero promettente. Il primo passo verso il raggiungimento degli obbiettivi di stagione passerà nuovamente dalla FUT Champions Weekend League. Stavolta, però, la sfida contro gli altri utenti sarà indiretta, perché per la prima volta l'obbiettivo sarà quello di ottenere 27 vittorie sulle 30 partite da disputare. Dopo essersi registrati al link FUTChampions.com, infatti, l'obbiettivo per tutti i giocatori sarà quello di ottenere un riconoscimento specifico: il FUT Champions Verified, una sorta di status attraverso il quale otterremo la possibilità di iscriverci ad eventi competitivi live e online, oltre che a permetterci di entrare in tutte le classifiche che contano.

    Per ottenere il numero di vittorie sufficiente sarà possibile sfruttare tutte le Weekend League da qui alla fine della stagione ma è opportuno segnalare che le iscrizioni al sito internet saranno disponibili solamente dal 5 al 31 ottobre 2018. Da quel momento in poi non sarà più possibile accedere a classifiche ed eventi competitivi, tanto meno guadagnare punti validi per la classifica. Dunque, se siete interessati, affrettatevi!

    FIFA 19 Global Series Pro Points: il competitivo di FIFA cambia faccia

    Una volta ottenuto lo status di Champions Verified, sarete pronti ad accumulare i vostri Pro Points.
    Vera novità di questa stagione esportiva, i Global Series Pro Points sono i dei punti ricompensa che verranno consegnati in base al piazzamento in un evento di qualificazione.
    Tutti gli eventi programmati durante l'anno sono già disponibili sul sito internet ufficiale di EA, tuttavia vi segnaliamo che durante il mese di ottobre saranno attivi due eventi: la Continental Cup, le cui qualificazioni si sono disputate il 6, il 7, il 13 e il 14 ottobre, e la FUT Champions Cup, per la quale sarà possibile qualificarsi il 20 e il 21 ottobre.

    Entrambe le competizioni citate, come detto, necessiteranno del certificato FUT Champions Verified, da ottenere rispettivamente entro il 31 ottobre.La FUT Champions Cup, che sarà presente ogni mese da novembre fino ad aprile, è uno dei tornei con il montepremi più ricco: il vincitore infatti si porterà a casa ben 1500 punti.
    Saranno 850, invece, per i vincitori di eventi di qualificazione di licenza e i campionati partner ufficiali.
    Per quanto riguarda i primi, ciascun torneo avrà delle qualificazioni online e potranno partecipare solo da 16 a 32 giocatori per piattaforma, con un sistema di qualificazione identico a quello già visto per le FUT Champions Cup.

    Per ciò che concerne i campionati partner ufficiali, per la prima volta saranno ben 6 le competizioni coinvolte: Virtuelle Bundesliga, eDivisie, eLaLiga, eLigue 1, eMLS, ePL. Accogliamo con estrema felicità l'ingresso di tutti i maggiori campionati europei e internazionali nell'elenco dei campionati riconosciuti da EA, tuttavia non mascheriamo la nostra delusione nel dover ancora una volta sottolineare la mancata presenza della "eSerie A". I rumor si sono sprecati durante quest'anno tuttavia, alla resa dei conti, non siamo stati nuovamente in grado di metterci alla pari con i nostri avversari.
    La FUT Champions Weekend League invece rimarrà terreno fertile su cui costruire il proprio percorso verso la fase finale della competizione. Quest'ultima, insomma, ne esce abbastanza ridimensionata. Saranno solamente 10 i punti consegnati ai giocatori con 27 o più vittorie. Considerata la loro dipartita dal ruolo di leader nel percorso di qualificazione, da regina delle competizioni, è probabile che i giocatori più competitivi continuino ad allenarsi nelle Division Rivals, modalità decisamente più competitiva e stimolante.

    Global Series Playoff e FIFA Major Events

    Un discorso a parte invece lo meritano i Playoff e i Major Events. Per quanto riguarda i primi, come l'anno scorso, accoglieranno i migliori 60 giocatori della classifica PlayStation 4 e i migliori 60 Xbox One, anche se l'importanza della competizione è stata anche in questo caso ridotta. Nella stagione scorsa, infatti, i playoff rappresentavano la porta d'ingresso verso la fase conclusiva della competizione. Quest'anno invece, i migliori 16 giocatori classificati nei playoff non si qualificheranno automaticamente per la eWorld Cup, ma guadagneranno solo punti validi per la classifica totale. Il montepremi a onor del vero, al momento, è il più alto dichiarato da Electronic Arts. Sono infatti ben 1800 i punti in palio per il vincitore. Un premio adatto alla complessità del torneo che dovranno affrontare i giocatori.
    Per quanto riguarda i due Major firmati direttamente EA, la FIFA eClub World Cup sarà presente anche in questa nuova stagione, affiancata un'altra new entry: la FIFA eNations Cup. Al momento non abbiamo informazioni a riguardo. I due eventi citati avranno il montepremi molto corposo, con ben 1500 i punti a disposizione del vincitore.

    FIFA eWorld Cup

    Solo i primi 16 giocatori nelle classifiche Xbox e PS4 si qualificheranno alla fase finale della stagione, la FIFA eWorld Cup. Le motivazioni che hanno spinto EA a cambiare così tanto il proprio circuito virtuale, a nostro parere, sono molteplici. Sicuramente il raggiungimento di un alto numero di campionati partner ufficiali ha imposto la creazione di un sistema che li valorizzasse in maniera maggiore. Inoltre, la scelta va incontro a quella che rimane un'esigenza fondamentale per qualsiasi show di intrattenimento: la fidelizzazione degli spettatori. Permettere agli spettatori di godere del tuo show più volte durante l'anno (in questo caso più di una volta al mese) significa entrare lentamente ma sempre più nella familiarità e nella quotidianità dei tuoi utenti, permettendo loro di conoscere sempre meglio i nomi degli atleti, delle squadre, le caratteristiche del prodotto.

    In ultima analisi, crediamo sia stato necessario per i player più costanti. Il precedente sistema tendeva a sovrastimare una grande prestazione isolata e a non restituire il giusto valore a chi invece, senza mai fornire grandi exploit, riusciva a essere sempre presente in ogni torneo. Un sistema più complesso come questo, grazie al quale non è sempre e solo necessario vincere ogni torneo, potrebbe essere il trampolino di lancio per tutti i player dotati di una costanza impareggiabile ma che, per un caso o per un altro, non sono ancora riusciti a ottenere un risultato degno della prima pagina.

    Alla luce di queste valutazioni, crediamo che le scelte compiute da EA vadano nella direzione corretta per favorire lo spettacolo, la competizione e lo sviluppo di questo settore. E non possiamo che esserne felici. Le premesse per una grande annata dunque, sembrano esserci tutte.

    Che voto dai a: FIFA 19

    Media Voto Utenti
    Voti: 45
    6.7
    nd