FIFA 19 Ultimate Team: Specialità e Traits, cosa sono e come funzionano

Tra leggende metropolitane e convinzioni personali, facciamo finalmente chiarezza su cosa sono, quali sono e a che servono...

speciale FIFA 19 Ultimate Team: Specialità e Traits, cosa sono e come funzionano
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Il gioco di calcio di EA, compresa la modalità FIFA Ultimate Team, a causa di dinamiche uniche e a tratti sofisticate, non è mai stato facile da padroneggiare, neanche per chi compete ad alti livelli. Se a tutto questo aggiungiamo la fastidiosa tendenza di EA a voler tenere per sé tecnicismi di sorta, gli utenti nel tempo si sono abituati a trovare risposte ai loro quesiti in modo autonomo, rendendosi responsabili di fake news che per anni la community ha ritenuto vere. Finalmente da quest'anno Electronic Arts sembra aver cambiato strategia, distribuendo informazioni tecniche direttamente sul sito ufficiale. Ed ecco allora che finalmente è possibile rispondere a una delle domande più controverse degli scorsi capitoli: i traits e le specialità sono davvero utili?

    Traits

    I traits, secondo quanto dichiarato da EA, sono stati creati per replicare caratteristiche tecniche e fisiche dei giocatori reali. Concretamente possiamo definirli come dei veri e propri perk, come il tiro dalla distanza o la resistenza agli infortuni, che cercano di replicare in maniera migliore il calciatore virtuale in questione.
    Sono raggruppati in categorie secondo la loro modalità di attivazione: standard, CPU AI, Career Mode e Virtual Pro.
    I traits della categoria standard sono quelli che riguardano tutti i giocatori in tutte le condizioni di gioco, sia quando i calciatori siano gestiti dalla CPU, sia quando saremo noi a prenderne il controllo. Rispetto a tutte le categorie citate, sono quelli che sfruttiamo in ogni partita utilizzando un atleta che li possiede. Tra questi, segnaliamo la presenza di Finesse Shot, che permetterà al calciatore di compiere tiri di precisione migliori, di outside foot shot, che migliorerà i tiri effettuati con l'esterno del piede, e di power header, per colpi di testa decisamente più potenti.

    Quelli che fanno parte della categoria CPU AI, invece, sono la vera sorpresa di quest'anno. Sono traits che si attiveranno solamente nel momento in cui il controllo della squadra sarà totalmente o parzialmente a carico della cpu. Dunque, in modalità come Squad Battles, nella carriera, oppure anche in PRO Club, nel caso in cui gli utenti in partita utilizzino solamente il proprio alter ego e l'IA controlli tutti gli altri. Di questa categoria fanno parte importanti modificatori, che fino all'anno scorso si pensava rappresentassero la vera forza di alcuni giocatori come Gabriel Jesus o Alessandrini.

    Ci riferiamo a speed dribbler, technical dribbler, chip shot, long shot taker e playmaker. È importante specificare comunque che questi traits influiranno solamente sulla frequenza di dribbling o dei di tiro da lontano che effettuerà il giocatore, non sulla loro riuscita. Nella categoria Career Mode, come suggerisce il nome, sono presenti traits che si attiveranno solamente durante la modalità carriera. Tra i più caratteristici vi segnaliamo one club player o team player, con cui il giocatore sarà portato a mettere davanti le ambizioni del club e l'amore per la maglia rispetto a offerte da altri club, a costo di rinunciare ad importanti contratti ed a sfiziose opportunità.

    I traits della categoria Virtual Pro invece, sono attivi e disponibili solamente per il nostro calciatore virtuale nella carriera giocatore singolo o nella modalità Pro Club. Tra quelli esclusivi, sono sicuramente interessanti sia il GK Flat Kick, che permetterà di compiere rinvii particolari, sia il Bicycle Kicks, che spingerà il vostro giocatore a compiere rovesciate di rara bellezza tecnica. Per l'elenco completo vi suggeriamo comunque di visitare il sito ufficiale di EA Sport.

    Specialties

    Le specialità, da sempre a braccetto con i traits, sono state un discreto argomento di discussione nel corso di questi anni. La realtà è che le cosiddette specialità non hanno alcun significativo valore intrinseco, né creano alcun impatto sul gameplay. Rappresentano piuttosto un'indicazione di un set particolare di qualità che un giocatore possiede. Una sorta di etichetta insomma, utile agli utenti per capire di cosa un giocatore è capace senza necessariamente ricorrere alle statistiche numeriche.

    Le specialità sono diciassette, tutte caratterizzate dal raggiungimento di determinati valori in alcune statistiche specifiche: per ottenere la specialità Distance Shooter, ad esempio, il giocatore in questione dovrà avere valori pari a 87+ in tiro da lontano e 87+ in potenza di tiro. O ancora, per avere il riconoscimento della specialità Clinical Finisher, sarà necessario che l'atleta abbia valori di tiro da lontano e di finalizzazione rispettivamente pari a 80+ e 86+.

    Dove trovare questi valori?

    È possibile visualizzare i Traits che sono attualmente assegnati a un giocatore, aprendo la schermata dettagli e andando alla corrispettiva pagina specialità/tratti, disponibile nella maggior parte delle modalità, così come nel menu di pausa durante una partita. Vi ricordiamo inoltre che è anche possibile ricercare i calciatori desiderati utilizzando speciali filtri avanzati che funzioneranno a seconda dei traits che sceglieremo. Per effettuare questa particolare ricerca, sarà necessario collegarsi al sito web FUT Item Database.

    Che voto dai a: FIFA 19 Ultimate Team

    Media Voto Utenti
    Voti: 35
    7.7
    nd