FIFA 23: tutte le novità di Pro Club e VOLTA! Torna il calcio spettacolo

Arrivano nuove informazioni sulle modalità che arricchiranno l'offerta di FIFA 23: oggi è il turno di Pro Club e Volta.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Stadia
  • Xbox Series X
  • Il percorso di allenamento prima di esordire nei campi del nuovo calcistico targato EA prosegue senza sosta. Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato della prova della demo di FIFA 23, delle novità della Carriera e delle aggiunte tecnologiche dell'Hypermotion 2, ma la strada verso il fischio d'inizio è ancora lunga. L'ultimo gioco della serie a marchio FIFA arriverà infatti il 30 settembre su PC e console, presentandosi come quello che è stato più volte definito il capitolo maggiormente ricco, ambizioso e inclusivo mai realizzato (leggete il nostro speciale sul calcio femminile in FIFA 23).

    A proposito di contenuti, oggi è il turno di focalizzarsi su Pro Club e VOLTA, più connesse che mai, dal momento che è possibile utilizzare e far crescere il proprio calciatore in ambedue le modalità. Anche questa volta, purtroppo, non abbiamo potuto testare con mano le novità della produzione, e per ora - in attesa di una prova concreta - ci limiteremo a riassumere tutti i dettagli diffusi da Electonic Arts. Come al solito, allacciate gli scarpini: è tempo di acrobazie.

    Le aggiunte di Pro Club

    La modalità Pro Club consente di giocare nei panni di un singolo calciatore all'interno di una squadra composta da altri utenti, e rientra sicuramente tra le tipologie di match più amate dagli estimatori di FIFA. Cercando di non deludere la fanbase, Electronic Arts ha voluto ampliare ulteriormente le possibilità offerte agli atleti virtuali, massimizzando le opzioni presenti nel Pro Club: ascoltando i feedback di chi chiedeva più modi di giocare quando i compagni di team erano offline, l'azienda ha aggiunto 66 giochi di abilità, un luogo virtuale in cui mettersi alla prova con il proprio calciatore, guadagnare XP (fino a un tetto massimo settimanale) e raggiungere così le vette delle classifiche di questa modalità aggiuntiva.

    Insomma, l'obiettivo di EA è che nessun minuto venga sprecato: anche i tempi d'attesa possono trasformarsi in un'occasione per affinare i talenti e trarre il meglio da ciò che FIFA 23 ha in serbo per i suoi utenti. Per lo stesso principio, anche le partite di VOLTA garantiranno punti esperienza per il giocatore Pro Club, in una progressione più unificata rispetto al passato. Restando in tema di XP, sempre prestando orecchio alle opinioni dei "tifosi", EA ha modificato la distribuzione dei punti esperienza in Pro Club, dato che negli scorsi episodi molti degli utenti ritenevano troppo flemmatica la crescita dell'atleta virtuale, mentre il rapporto sforzi-benefici non invogliava alla sperimentazione. In FIFA 23 la quantità di XP necessaria per avanzare di livello è diminuita, così come si è ridotto il numero di punti obbligatori per raggiungere il grado massimo (settato questa volta a 100). Bisogna specificare poi che tutti i perk saranno ottenibili nei primi 25 livelli, dopodiché gli utenti avranno la possibilità di sbloccare altri slot e conquistare punti abilità.

    Il tutto è pensato per offrire quanta più personalizzazione possibile: da una parte c'è quella estetica, con l'aggiunta di tatuaggi, capi d'abbigliamento, acconciature e accessori sempre diversi, che si fanno ancora più vivaci in VOLTA Football, una modalità chiaramente concepita per massimizzare l'estrosità degli utenti; dall'altra troviamo la personalizzazione di stampo più ludico, grazie all'inserimento di nuovi "benefici", che consentono di cambiare il proprio stile di gioco. In FIFA 23 troviamo quattro di questi vantaggi, suddivisi in tre macro gruppi.

    Anzitutto i Perk d'attacco, dove trova spazio il beneficio "Bracconiere", che aumenta la capacità di finalizzazione all'interno dell'area di rigore; il secondo insieme è quello dei Vantaggi difensivi, in cui rientrano sia Interceptor, che migliora l'abilità di intercettare e interrompere i passaggi o i tiri, sia Chase Down, che permette di incrementare per 40 secondi il ritmo in difesa dopo una perdita di possesso.

    L'ultimo gruppo è quello dei vantaggi di creazione opportunità, in cui rientra il Beneficio "Passi leggeri", che aumenta l'abilità dei compagni di controllare i nostri passaggi. Oltre all'inserimento di tutte le migliorie dell'Hypermotion 2 e dei perfezionamenti del cosiddetto Giorno della Partita, EA ci ha comunicato anche alcune modifiche ai Drop-in, con la possibilità di procedere ai tempi supplementari Golden Goal in caso di pareggio dopo 90 minuti, nonché la facoltà di giocare in una maggiore varietà di stadi.

    La connessione tra VOLTA e Pro Club trova riscontro anche nei Punti Stagionali, ottenibili giocando sia nell'una che nell'altra modalità. Gli Eventi stagionali avranno orientativamente la stessa cadenza di sei settimane che avevano in VOLTA FOOTBALL in FIFA 22, e i giocatori della modalità Pro Club potranno ottenere ricompense in Punti Stagionali e VOLTA Coin non solo in base al risultato del match, ma anche a seconda delle loro prestazioni in campo.

    Le novità di VOLTA

    Focalizziamoci ora sull'anima più spettacolare di FIFA 23: stiamo ovviamente parlando di VOLTA, che ritorna anche quest'anno con tutto il suo carico di grintosa esagerazione. Al di là dei perfezionamenti audiovisivi, che coinvolgono nuovi effetti sonori e oggetti di scena, l'aggiunta più rilevante consiste negli inediti giochi Arcade presenti al lancio del gioco.

    Troviamo il Golf con i piedi, in cui occorre segnare un gol nella rete con il minor numero di tentativi; poi il Dribble King, nel quale bisogna rimanere all'interno di un cerchio in movimento, evitando gli ostacoli e recuperando i trofei; poi ancora il Percorso a Ostacoli, che - come il nome suggerisce - richiede di giungere prima degli avversari alla fine di un campo pieno zeppo di ingombri e insaccare un gol.

    Gli ultimi tre giochi sono Cattura la palla, Quattro quadrati e Secchi da Battaglia: il primo è una variante di cattura la bandiera, il secondo ci chiede di calciare la palla in una delle caselle degli avversari (senza mai farla rimbalzare due volte nel proprio riquadro), e il terzo chi impone di fronteggiare uno contro uno i rivali per ottenere il possesso della sfera e poi lanciarla in un secchio posizionato al centro del campo. In nome della varietà, EA ha anche aggiunto gli Stadi XL, che offrono maggior spazio per leggere e intercettare il gioco avversario; allo stesso modo è aumentata la misura delle reti, pensate per premiare l'abilità dei giocatori al momento della mira e incrementare le chance di mettere a segno un punto. Chiudono il quadro anche pareti più alte ed elastiche, così da acuire i rimbalzi e dar vita ad acrobazie ancora più creative. Trova infine spazio anche una nuova Signature, chiamata Take Flight, che dà l'opportunità di superare il proprio avversario, vincere un contrasto aereo e piazzare la palla in rete con superlativi colpi in rovesciata. Insomma, un "calcio champagne da strada" all'ennesima potenza.

    Al momento le informazioni che possiamo rivelarvi su FIFA 23 terminano qui, ma non pensiate che sia finita. Il tempo che ci separa dalla release è ancora abbastanza lungo, e torneremo sicuramente a parlarvi nei prossimi giorni del nuovo calcistico di Electronic Arts. Anche perché all'elenco dei contenuti manca ancora un certo Ultimate Team...

    Che voto dai a: FIFA 23

    Media Voto Utenti
    Voti: 14
    4.9
    nd