Esport

FIFA FUT Champions Weekend League: Aggiornamenti importanti nella leaderboard

Prosegue la corsa verso gli eventi live della FUT Champions Weekend League: chi guiderà la classifica virtuale?

speciale FIFA FUT Champions Weekend League: Aggiornamenti importanti nella leaderboard
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch

Un'altra settimana è passata e un'altra FUT Champions Weekend League si è conclusa. Nella forsennata corsa che porta direttamente a uno degli eventi esportivi più attesi dell'anno, questa seconda mandata di scontri ha riservato qualche sorpresa e tante conferme. Tornano dunque ad accendersi le luci del mondo competitivo sul calcistico firmato EA: siamo al giro di boa, le forze in gioco cominciano a delinearsi e i favoriti affilano le lame, pronti per lo sprint finale. Chi la spunterà?

I risultati

Sull'ammiraglia di Sony la classifica non subisce grandi sconvolgimenti. Dei dieci giocatori che nella prima settimana avevano raggiunto 40 vittorie, solamente tre sono stati in grado di riconfermarsi. È infatti II_M4RV_II che continua a guidare la classifica con il punteggio abilità di 4.955, seguito questa volta da nicolas99fc con 4.817e da dix009, con il punteggio di 4.649 punti. Scivola indietro invece mo_aubameyang, con un 36-4 che gli vale la posizione numero 54. Poco male comunque, come detto il tedesco possiede già un pass per il playoff, conquistato duramente nell'evento di Barcellona tenutosi ormai due settimane fa.
Il gruppo di inseguitori formato dai vari iTimox, Maestrosquad, Cihan e Benediktsaltzer seguono a distanza di sicurezza la vetta della classifica, grazie all'unica sconfitta rimediata in 80 partite giocate.
Settimana davvero amara invece per il nostro IcePrinsipe Daniele Paolucci. Purtroppo nulla va come deve andare al giocatore dei Mkers, che ha raggiunto il modesto risultato di 37-3. Un punteggio discreto, che se sommato al punteggio della settimana precedente però, si trasforma in un sonoro e irrevocabile 73-7.

Un parziale che lo mette alle corde, e lo costringe non solo a fare obbligatoriamente percorso netto da qui in avanti, ma probabilmente anche a sperare negli errori altrui. Un vero peccato per il campione europeo 2017, soprattutto perché con un po' di fortuna in più la situazione sarebbe ben diversa: dei tre match persi dal giocatore romano, due si sono conclusi con una sconfitta ai calci di rigore, mentre l'unica sconfitta sul campo è stata ottenuta contro mo_aubameyang.
Tocca però non perdersi d'animo e lottare fino alla fine, perché se è vero che il mese precedente bastavano 7 vittorie per perdere la possibilità di qualificarsi, è altrettanto vero che il matchmaking da qualche settimana a questa parte è cambiato, causando tra le altre cose frequenti scontri tra pro player, con conseguenti pensanti sconfitte.

Anche la classifica Xbox non sembra presentare grandi cambiamenti nelle posizioni di vertice. Solo tre i player sono riusciti a mantenere la propria casella delle sconfitte bianca, e rispondono ai nomi di Reborn Redinho, AeroFIFA e DHoudek. Dei nove giocatori che seguono a una sola vittoria di distacco, troviamo nomi conosciuti della scena esportiva mondiale come il solito ed inesauribile Gorilla, UntamedMouse428, Hashtag Ryann, Hashtag Harrry, S04 Tim Latka e FUTWIZ Pricey.
La console di Redmond stavolta sorride anche ai nostri italiani, nonostante qualche piccolo incidente di percorso.
Fabio Denuzzo è finalmente riuscito a ritrovare il proprio gioco anche nella FUT Champions Weekend League, ottenendo un ottimo 39-1 che gli garantisce il complessivo di 76-4 e la 53esima posizione del ranking. Fabio, che sta attraversando un ottimo periodo di forma, ha la necessità di trovare la giusta continuità anche nella FUT Champions, torneo che nelle ultime apparizioni l'ha spesso visto faticare.

Sicuramente questo gran risultato è un segnale confortante ed una grossa iniezione di fiducia, con la speranza che sia l'inizio di un percorso ricco di soddisfazioni per il tarantino e -perché no?- per tutto il nostro movimento esportivo.
Anche Gabry ha finalmente ritrovato la forma smarrita, dimostrando grande solidità e riuscendo ad ottenere anche lui 39 vittorie. A dimostrazione di come alla dea della fortuna il colore azzurro non vada proprio giù, l'unica sconfitta che il giocatore della società toscana ha ottenuto non è stata né ottenuta sul campo né ai calci di rigore, bensì è stato un errore del giocatore che ha cliccato per sbaglio il tasto home del pad Xbox dopo appena un minuto di gioco, causando la sconfitta a tavolino per 3 a 0.
Il tasto storico della casa di Redmond è stato infatti recentemente preso di mira dalla EA che ne ha impedito l'uso durante i match. Una misura estrema, maturata come risposta drastica per limitare il fenomeno ormai dilagante del "no loss glitch", un artificio trovato da alcuni player che impedisce al gioco di conteggiare le sconfitte. Un gesto che dimostra quanto la software house statunitense sia in difficoltà, con il suo prodotto di punta colpito ormai giornalmente da fenomeni di hackeraggio, che stanno rendendo la vita dei videogiocatori professionisti davvero difficile e frustante. Tra premi settimanali consegnati in ritardo e restrizioni ai comportamenti sempre più vincolanti, è chiaro che EA ha ancora molto da lavorare sul proprio prodotto, se vuole davvero imporsi come riferimento nel mondo degli esport.

Che voto dai a: FIFA 18 Ultimate Team

Media Voto Utenti
Voti: 28
7.1
nd