Final Fantasy XIV Rise of a New Sun: tutte le novità della patch 4.2

Rise of a New Sun è la nuova patch (4.2) di Final Fantasy XIV, che apporta tante novità e nuovi contenuti all'MMO targato Square-Enix.

speciale Final Fantasy XIV Rise of a New Sun: tutte le novità della patch 4.2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4

Ci sono delle cose che hanno il potere di toccare alcune corde che innestano reazioni a catena che sono difficili da fermare. A volte è un odore, che fa tornare alla mente dolci ricordi, a volte un sapore, altre volte una figura in lontananza, che magari ci ricorda una cotta adolescenziale che non abbiamo ancora del tutto superato. Nel mio caso è un felino gigante che vuole farmi le scarpe. Esatto: una tigre gigante bianca che mena come un fabbro e che mi ha fatto tornare per direttissima all'anno duemilasei, quando chiuso in una cabina di un traghetto in partenza nel porto di Genova riuscii ad ottenere i Byakko's Haidate, equipaggiamento da sogno di Final Fantasy XI che ancora oggi mi ricorda uno dei momenti più intensi della mia vita da videogiocatore.
Per chi ha vissuto quella magica stagione del MMORPG Square Enix, i Four Lords (Byakko, Genbu, Seryu e Suzaku) sono dei bestioni mitologici che rappresentavano l'ingresso al tavolo dei grandi: erano nemici impegnativi ma abbordabili che davano accesso a degli equipaggiamenti indispensabili per poter anche solo sperare di affrontare il vero endgame del gioco. In dodici anni le cose sono ovviamente cambiate: nonostante l'undicesimo capitolo sia ancora vivissimo e lotti insieme a noi, il suo testimone è stato egregiamente raccolto da Naoki Yoshida e dal suo A Realm Reborn, che in questi anni di attività ha dimostrato (senza quasi perdere colpi) che un altro gioco così in giro semplicemente non c'è.

Rise of a New Sun

Rise of a New Sun, l'ultimo major update di Stormblood (a sua volta la seconda e fortunatissima espansione del gioco) continua questa striscia magica di contenuti corposi e gratuiti che espandono il mondo di gioco in maniera sensibile e rendono dolce l'attesa tra le diverse espansioni. La parte del leone in questo aggiornamento viene inevitabilmente occupata da Sigmascape, nuovo piano di Omega che per una volta viene reso disponibile al lancio sia in versione normal che Savage.

Continuando l'incredibile lavoro di omaggi e riferimenti di questa nuova storyline con i capisaldi della serie, tutto questo raid pesca a piene mani nell'immaginario di Final Fantasy VI, con l'inevitabile (e pure molto ben pensato) scontro contro Kefka. Dopo Ivalice insomma un altro pezzo della storia della saga fa capolino in Stormblood, e ancora una volta il livello della produzione e del rispetto per il materiale di partenza è praticamente il massimo a cui si possa ambire. Gli scontri sono adrenalinici e pieni di meccaniche particolari, ma almeno nella versione normale molto lontani dall'essere inaffrontabili: insomma, tante cose da ricordare e movimenti da assimilare ma anche un margine di errore più ampio.

Sigmascape ricompensa i suoi avventurieri con equipaggiamenti di ilvl 350 (ottenibili con il solito sistema di drop combinati che ci accompagna da Alexander), mentre la versione Savage permette di portare i nuovi equipaggiamenti 360 (che si comprano con neo introdotti Tomestone of Mendacity) fino al 370. 
Hell's Lid e Fractal Continuum, i due nuovi dungeon, vanno a occupare i due slot della Duty Roulette Extreme, con il primo che permette di sbloccare anche il trial di Byakko. I due dungeon seguono il percorso ormai granitico tracciato da Yoshida con uno dei due duty nuovo e l'altro invece come rivisitazione di qualcosa di già visto. Hell's Lid e i suoi nemici che ti mettono continuamente alla prova sono quindi l'anima della festa e riescono a essere a efficaci nonostante un'ambientazione di impatto ma non certo particolarmente innovativa. Con Byakko invece il team di sviluppo si è evidentemente preso bene, perché lo scontro è uno dei più dinamici, imprevedibili (pur all'interno di un canone consolidato)  e divertenti da molto tempo a questa parte. Il tigrotto bianco infatti non risparmierà colpi difficili da evitare, aree sempre più complesse dalle quali stare fuori e sopratutto sezioni più action che servono da intermezzo per le diverse fasi del combattimento, rendendolo sempre vario e senza un attimo di respiro. Come al solito stellare la colonna sonora, che nei trial ha sempre una marcia in più.
Nonostante tutto quanto citato basterebbe (per qualità) a definire questo come uno dei migliori content update da quando il gioco esiste, Square Enix ha deciso di darci dentro anche con la quantità, andando ad aggiungere non solo parecchia nuova roba per ogni tipologia e livello di giocatore, ma andando a limare alcuni aspetti che la community non era mai riuscita a digerire del tutto. Ecco quindi un nuovo (e molto più comodo) modo di gestire i glamour (l'oggetto viene ora "sacrificato" ma questo permette di applicare quel glamour a quanti altri oggetti si vuole senza averlo con se), una nuova mappa PvP per The Feast, la solita estensione della storyline principale che mantiene sempre alta la tensione e sopratutto il livello qualitativo, qualche modifica minore all'inventario (gioite crafter: il limite per gli oggetti passa da 99 a 999), le sacche dei Chocobo con spazio extra, nuove quest di Hildibrand, il sottomarino da costruire con la propria Free Company e nuove queste per la beast tribe degli Ananta.

La forza di Final Fantasy XIV non risiede tanto nel nome che si porta dietro o nelle sue meccaniche, ma nell'attenzione che ha il team di sviluppo nel fornire ai propri giocatori contenuti sempre nuovi e di altissimo livello, anche (se non sopratutto) al di fuori delle espansioni. Il rispetto con cui il mondo di Final Fantasy è trattato è encomiabile, e solo in questa patch c'è il recupero di alcune figure chiave dei grandi giochi del passato che quasi da solo meriterebbe una menzione speciale. Rise Of A New Sun insomma aggiunge ancora più valore all'offerta ludica di A Realm Reborn, che si conferma come l'attuale metro di paragone del genere.

Che voto dai a: Final Fantasy XIV: Stormblood

Media Voto Utenti
Voti: 24
7.2
nd