Final Fantasy XV: Carnevale Kupòkuè

Moogle Chocobo Carnival è il primo evento a tempo di Final Fantasy XV: un modo originale e divertente per festeggiare il Carnevale ad Altissia.

speciale Final Fantasy XV: Carnevale Kupòkuè
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Non capita troppo spesso che un adattamento italiano possa aggiungere un pizzico di caratterizzazione al prodotto originale, ma il primo evento a tempo comparso in Final Fantasy XV rientra in questa scarna casistica. Quello che oltre oceano si chiama, molto banalmente, Moogle Chocobo Carnival, qui da noi si è trasformato nel variopinto Carnevale Kupòkuè. Il nome di questa festa stagionale deriva, come i fan di lungo corso avranno intuito, dalla fusione dei due celebri "versi" di due delle creature più iconiche dell'universo di Final Fantasy. Si tratta ovviamente dei Chocobo e dei Moguri, protagonisti assoluti di questa lieta celebrazione, che ha il difficile compito di inaugurare la stagione di contenuti aggiuntivi disponibili per tutti gli acquirenti del Season Pass.
    Come inizio, purtroppo, non è certo dei più scoppiettanti: l'evento resta infatti abbastanza spicciolo, senza spunti troppo originali e costellato di attività del tutto marginali. Puntando in maniera molto esibita sul fattore nostalgia, questo primo evento ha come merito più evidente quello di riportarci nella splendida Altissia, visitata in maniera troppo frettolosa durante l'avventura principale.

    Festa Grande

    Per ottenere l'accesso al Carnevale Kupòkuè è necessario selezionare l'apposita voce nel menù dedicati ai contenuti speciali, selezionando poi uno ed un solo slot di salvataggio fra i tanti che probabilmente saranno stati accumulati nel percorso di completamento dell'avventura principale.
    Marchiato con lo stemma di un Chocobo, sarà da quel momento in poi il save file di riferimento, l'unico con cui potremo riprendere i festeggiamenti da dove li avevamo interrotti, nel caso in cui volessimo tornare nel regno di Lucis. L'accesso al Carnevale è infatti indipendente rispetto a quello al gioco classico, e per abbandonare il clima festivo bisogna tornare al menù principale e ricaricare il salvataggio con l'opzione tridimensionale.

    Un meccanismo piuttosto bizzarro, che ha creato un po' di confusione a diversi giocatori. In ogni caso, accedendo al Carnevale Kupòkuè, verremo trascinati direttamente ad Altissia, accompagnati dal quasi dimenticato Carbuncle (protagonista della infausta Platinum Demo), ma senza la compagnia di Prompto, Ignis e Gladio.
    Proprio come avviene nei sotterranei di Pitioss, insomma, Noctis sarà da solo, impegnato a girellare per le strade della captale della nazione di Accordo. Qui, oltre ad una serie di festoni e addobbi a tema, che ripagheranno i fan dei Moguri della loro presenza molto defilata all'interno di Final Fantasy XV, il giocatore si imbatterà in una serie di insolite attività.
    Ci sarà richiesto, ad esempio, di arredare la piazza principale secondo le istruzioni "nascoste" all'interno di indovinelli da interpretare, oppure di improvvisarci cameriere ricordandoci a memoria le ordinazioni dei clienti. Tutto serve ad accumulare Dobloni Kupòkuè: preziose monete che potranno essere recuperate anche in alcuni punti della mappa, e con cui potremo riscattare oggetti curativi e item speciali.
    L'obiettivo principale del DLC sarebbe in verità quello di comprarsi l'accesso alla Suite dell'Hotel Leville, da cui sarà possibile ammirare un piacevole spettacolo pirotecnico. Sia nel caso che vogliate dedicarvi a questa impresa, sia che preferiate invece conquistare qualche oggetto extra, vi imbatterete in una serie di attività non proprio ispiratissime. Al di là delle due appena citate, che sono in effetti lontane da quelle classiche viste durante l'avventura principale, vi ritroverete sostanzialmente ad acchiappare "chocobini" fuggiti per le strade della città, recuperare palloncini oppure fotografare i "sei Moguri" del carnevale: dei pupazzi posizionati in alcune location distintive di Altissia.

    L'operazione rischia di farsi noiosa molto in fretta, e in termini ludici l'unico vero plusvalore di questo evento a tempo è rappresentato dai nuovi circuiti per le Corse sui Chocobo, ambientati fra i pontili che si allungano sulla laguna.
    Non solo è possibile veder sguazzare il nostro fidato pennuto mentre è impegnato in inaspettate fasi di nuoto, ma finalmente il design dei tracciati si fa più interessante, con tanto di salti, ostacoli e deviazioni impreviste. Complessivamente anche questa aggiunta resta comunque marginale, e dopo appena un paio d'ore il sognante (o sognato?) Carnevale Kupòkuè avrà esaurito tutti i suoi stimoli. Non resta che qualche costume a tema per il protagonista ed un paio di manicaretti inediti da recuperare, ma è davvero troppo poco per restare sazi e soddisfatti.
    Il supporto post-lancio di Final Fantasy XV, insomma, comincia in maniera non proprio esemplare: sebbene non sia giusto giudicare la qualità del season pass da questo evento stagionale, avremmo preferito una partenza molto più decisa. Soprattutto alla luce delle dichiarazioni di Tabata, che ha promesso mutamenti radicali nella struttura di alcuni capitoli e DLC concentrati sui vari personaggi (che potessero in qualche modo colmare le disperate omissioni della sceneggiatura), ci sarebbe stato bisogno di un segnale molto forte, per far intuire agli utenti il vero valore dei contenuti aggiuntivi. Due mesi dopo il lancio, invece, non abbiamo che indicazioni molto vaghe su quello che ci aspetta, e questo colorato ma evanescente carnevale. La speranza è che la mole titanica della produzione, e certe scelte creative non proprio felici, non finiscano per determinare tempi di sviluppo troppo estesi per i contenuti extra: il Season Pass deve rivelare il suo potenziale entro breve, prima delle grandi fiere videoludiche, e prima che il ricordo del gioco si faccia troppo sbiadito. Speriamo che, assieme a qualche novità su King's Knight, Square-Enix voglia darci comunicazioni ufficiali prima possibile.

    Che voto dai a: Final Fantasy XV

    Media Voto Utenti
    Voti: 355
    7.6
    nd