Fortnite: Fortnightmare, le novità dell'evento di Halloween

Partiamo alla scoperta di Fortnightmare, l'evento di Halloween di Fortnite, che aggiunge una serie di novità al gioco targato Epic Games.

Fortnite
Recensione: Playstation 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Con il nuovo, ennesimo evento temporale dedicato ai giocatori del PVE di Fortnite, Epic Games ha per la prima volta inserito una vera e propria progressione narrativa negli eventi raccontati all'interno della produzione, e ha persino allestito delle nuove ambientazioni perfettamente funzionali allo svolgersi della trama. Purtroppo, non è stato fatto molto altro per arricchire l'esperienza sul lungo periodo, anzi: rispetto al gioco base, gli elementi di farming e la costante ripetizione delle attività risultano infatti decisamente più invasivi. Vediamo insieme il perché.

    La casa degli orrori

    Creando un divertente e peculiare parallelo tra i vampiri, gli zombie e gli abietti del gioco, gli sviluppatori hanno in qualche modo collegato le vicende descritte nei primi livelli di Fortnite con il mito del conte Dracula e delle sue speciali trasformazioni. Visiteremo dunque varie tombe, case infestate e torrioni dimenticati per scoprire la storia del popolo della Transilvania e del famigerato succhiasangue. Purtroppo, dopo le prime, brevi missioni leggermente più intriganti, lo sviluppo della narrazione si appoggerà integralmente sulla raccolta di collezionabili e oggetti con cui interagire: bisognerà trovare decine di spicchi d'aglio per proteggerci, centinaia di paletti di legno, numerosi testi magici, e via dicendo. In questo modo il tempo di completamento dell'evento viene dilatato all'estremo, e dopo un po' diventa snervante cercare di ottenere ogni singolo strumento, dato che dovremo obbligatoriamente svolgere almeno due missioni per ogni singola quest principale. Se dunque da un lato abbiamo avuto l'opportunità di vedere finalmente qualcosa di più interessante a livello narrativo, dall'altro si tratta comunque di un'introduzione che rimane fin troppo abbozzata.

    Ricompense fisse

    A seguito delle richieste dei giocatori, Epic Games ha deciso che con quest'evento potremo conquistare eroi, armi e potenziamenti prestabiliti, che non chiederanno affidarci al fattore "fortuna" nelle ricompense casuali dei "lama" (i loot box del gioco), ma si sbloccheranno col raggiungimento di certi obiettivi.

    Per rendere appetibili questi premi, lo studio di sviluppo ha inserito eroi con delle caratteristiche decisamente potenti e valide, e inoltre ha donato loro una notevole personalità, con delle scelte estetiche che richiamano il tema di halloween, introducendo per la prima volta nel gioco aspetti grafici particolarmente diversi da quelli tradizionali. Una bella aggiunta che serviva per rinfrescare svariati mesi di personaggi oramai apparentemente identici, specialmente agli occhi di coloro che giocano sin dal lancio i dell'accesso anticipato. Le caratteristiche dei nuovi eroi li rendono più situazionali, più adatti ad affrontare determinate missioni, spingendoci a variare non solo approccio e stili, ma anche potenziamenti e miglioramenti delle armi. Ad esempio, il nuovo Straniero possiede un'abilità che aumenta esponenzialmente il danno con le pistole, rendendo finalmente utile utilizzare bocche da fuoco altrimenti poco rilevanti nell'economia ludica del gameplay. Purtroppo, a controbilanciare queste positività - come già accennato in precedenza - c'è un muro di farming decisamente opprimente. Per guadagnare gli eroi più appetibili e le armi più efficaci, insomma, bisogna davvero dedicare decine e decine di ore alle stesse attività, spesso rese anche più difficili dalla tendenza, tipica di molti utenti, di dedicarsi soltanto alle proprie missioni specifiche invece di lavorare collettivamente.

    Nuove modalità

    L'aspetto maggiormente positivo di quest'aggiornamento è di certo la presenza di alcune nuove modalità di gioco, che si spera verranno finalmente introdotto nell'opera originale, in grado di mescolare gli stimoli delle missioni a tempo con le fasi - ben più ragionate - in cui costruire una base. Al netto di ciò, rimane evidente che la formula dell'esperienza funzioni comunque a dovere, e che anche solo l'aggiunta di una proceduralità più complessa e stratificata potrebbe giovare enormemente alla qualità complessiva del gioco.

    In tal senso, è importante sottolineare che Epic Games ha utilizzato il lancio di quest'evento proprio per aggiornare alcuni elementi del titolo, creando così nuove tipologie di mappa e di oggetti disponibili, cui si affiancano ambientazioni inedite ed ulteriori obiettivi da completare. In particolar modo, come richiesto sin dal lancio dall'intera comunità di giocatori, il team ha iniziato uno snellimento dell'interfaccia grafica, capace finalmente di alleggerire la complessità e la confusione che potrebbe assalire chiunque si approcci a Fortnite per la prima volta.

    Fortnite FortniteVersione Analizzata Playstation 4Il nuovo evento di Fortnite sembra essere più un modo per accontentare i fan più accaniti che non un vero e proprio contenuto dedicato all'intera community. L'enorme quantità di tempo richiesto per ottenere tutti gli strumenti necessari è davvero esagerata, ed inoltre non garantisce un costante rinnovo di contenuti o modalità che possa mantenere fresca l'esperienza. In sostanza, dunque, l'evento di Halloween di Fortnite rappresenta un "tramite" grazie al quale tutti i giocatori possono avvicinarsi maggiormente, e con più facilità, all'endgame: con delle ricompense potenti e fisse, del resto, adesso è possibile ottenere gli eroi e le armi migliori anche per chi, in passato, è stato più sfortunato. Si spera che, a seguito dei nuovi annunci di Epic (nello specifico: la presenza di boss e mini boss casuali nelle mappe), queste novità rappresentino solo alcuni dei grandi passi che Fortnite dovrà assolutamente compiere nei prossimi mesi.

    Che voto dai a: Fortnite

    Media Voto Utenti
    Voti: 615
    8.1
    nd