Esport

Fortnite Ninja Vegas '18: lo show dei record con protagonista Ninja

A Las Vegas, è andato in scena uno show incredibile che ha visto come protagonista Ninja e tanti giocatori di Fortnite, il cui futuro eSport è assicurato.

speciale Fortnite Ninja Vegas '18: lo show dei record con protagonista Ninja
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Nella giornata di ieri vi abbiamo dato conto del particolare torneo svoltosi in quel di Las Vegas, che ha visto scendere nell'Esports Arena del Luxor Hotel decine di fan, player professionisti e grandi nomi di YouTube e Twitch per sfidare proprio lui: Tyler "Ninja" Blevins, la star incontrastata e sempre al centro della scena di Fortnite.
    Il torneo, ovviamente a tema, è stato un evento decisamente diverso da qualsiasi altra cosa sia mai stata fatta prima. L'evento, infatti, aveva un nome iconico: Ninja Vegas '18 ed è stato organizzato proprio grazie al famoso streamer che abbiamo appena citato, la cui popolarità l'ha portato non solo a guadagnare una montagna di soldi grazie allo stream delle partite ma anche a giocare con grandi nomi del jet set statunitense, tra cui spicca il suo più grande fan, Drake. Inoltre, il Ninja Vegas '18 è stato di sicuro il primo grande torneo esport per la modalità Battle Royale da quando il titolo targato Epic a fatto il suo debutto a settembre dello scorso anno.

    Chi è Ninja?

    Ninja ormai lo conosciamo tutti ma, per chi non lo sapesse, il ragazzo è attualmente tra i più abili giocatori di Fortnite al mondo. Ninja, però, ha anche un passato da ex professionista della scena competitiva di Halo, è stato un atleta esport attivo per diversi anni prima di optare, lo scorso anno, per il ritiro.

    La sua popolarità deriva non solo dalle sue indubbie capacità (visto che molto spesso vince), ma anche dal fatto che (probabilmente abituati dagli anni di professionismo) riesce a mantenere una calma e una compostezza rare nonostante le migliaia di fan che lo guardano ogni giorno. Ninja, nel corso del torneo di Las Vegas, contrariamente dalle aspettative, non ha sempre vinto. Il ragazzo ha conquistato quattro piazzamenti nella top ten, inclusi due secondi posti, spuntandola una sola volta, in modo decisamente faticoso. Il premio di 2.500 Dollari da lui vinto è andato a un ente benefico attivo nella ricerca e nella cura dell'Alzheimer.

    Il formato del torneo

    L'evento era strutturato in un modo abbastanza singolare. Ogni partita prevedeva una media di giocatori che variava da 75 a 85 , per un totale di 233 concorrenti, tra cui ovviamente Ninja. Ogni partita è stata giocata rigorosamente dal vivo sul palco o nelle sale attigue dell'Esports Arena, con ogni giocatore con una postazione dedicata. I nomi dei concorrenti erano anonimi, quindi in realtà i giocatori non sapevano chi fossero realmente gli avversari. Questo ha acceso ancora di più la competizione, già abbastanza pompata da altre postille nel regolamento, come le seguenti.

    Facendo lo scalpo a Ninja, il giocatore che lo riusciva ad uccidere si portava a casa la taglia di 2,500 Dollari. Altri 2.500 Dollari erano in palio per la vittoria in ogni match. Ergo, potenzialmente, ogni partita metteva in palio un montepremi di 5.000 Dollari. Nel caso di vittoria di Ninja, la sua taglia sarebbe stata traslata direttamente nel match successivo, aumentandone così il valore.
    L'evento è stato suddiviso il nove micro-tornei, con la figura di Ninja che fungeva da filo conduttore di ogni match. Questo è stato anche il motivo per cui oltre 660.000 persone hanno guardato l'evento su Twitch, settando l'ennesimo, nuovo record per la piattaforma di streaming. Il Ninja Vegas, però, non è stato un red carpet per Ninja: è stata competizione dura, vera e propria, tanto che molti giocatori sono riusciti a sorprendere, dimostrandosi molto abili e con ottime potenzialità per il loro futuro da professionisti. Alcuni erano giovanissimi e sono riusciti a dare del filo da torcere al buon Tyler. Ecco alcune delle giocate memorabili dei partecipanti al torneo, applauditissimi da un più che sportivo Ninja.

    Blind, il primo a far fuori Ninja

    Una delle giocate memorabili del torneo ha visto protagonista uno studente universitario di Los Angeles che si fa chiamare "Blind". Il ragazzo ha sfoggiato tutte le sue abilità nel primo (della serie di nove) match della serata, battendo Ninja in un 1vs1 fulmineo che non ha lasciato scampo a Tyler.
    Blind (che non ha rivelato il proprio nome) ha vinto anche il secondo Game e ha successivamente dichiarato che la sua decisione di partecipare al torneo di Fortnite è derivata dalla speranza di essere notato e reclutato da qualche organizzazione professionistica.

    Ha inoltre dichiarato di aver passato l'ultimo periodo a competere contro altri giocatori di alto livello attraverso chat di Discord, in cui le altre sessioni di allenamento sono spesso organizzate tra professionisti e semi-professionisti.

    Ninja riesce a portarsi a casa la sua unica vittoria

    Ninja si è assicurato, invece, una vittoria con un modesto totale di 5 uccisioni nel quarto match, battendo un giocatore presente sul palco in una delle poche postazioni visibili all'Esports Arena. La lotta si è subito fatta intensa, con l'avversario di Ninja che aveva sia un lanciarazzi che un vantaggio in termini di salute. Ninja, però, ha spinto in maniera molto aggressiva, trovandosi in un push finale che l'ha portato face to face con l'avversario, strappandogli una vittoria che sembrava ormai certa. La sorpresa dell'avversario e la sua faccia basita sono tutto un programma. Ninja, poi, come potete vedere nella parte della diretta del video sottostante, si è scatenando una celebrazione smodata.

    Un quattordicenne ha sorpreso tutti con una vittoria

    La sorpresa più grande, però, non l'ha riservata Ninja o qualche altro abile ed esperto giocatore, bensì è arrivata da un ragazzino quattordicenne che nessuno si aspettava. Nell'ottava partita della terza manche, quando un giocatore noto al pubblico solo con il nick "4DRStorm" ha tirato fuori una serie di tre uccisioni impressionanti che gli hanno permesso di aggiudicarsi la partita.

    È stata una performance straordinaria, quella di 4DR Storm, il quale ha mostrato estrema fiducia nei propri mezzi nonostante la pressione di centinaia di migliaia di spettatori online e di centinaia di persone vocianti nell'Arena. Addirittura lo stesso Ninja, già eliminato, commentava la performance del giocatore. La sorpresa del pubblico è stata tanta quando, alla fine del match, 4DRStorm è finalmente uscito nel main stage mostrando tutta la sua giovane età e il suo imbarazzo nel parlare di fronte alla folla.

    Che voto dai a: Fortnite

    Media Voto Utenti
    Voti: 615
    8.1
    nd