Genshin Impact 3.1: Cyno e il deserto di Sumeru, tutte le novità

Da Cyno al deserto di Sumeru, passando per le Primogems gratis dell'anniversario: scopriamo tutte le novità della versione 3.1 di Genshin Impact.

Genshin Impact 3.1: Cyno e il deserto di Sumeru, tutte le novità
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Switch
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Hoyoverse è in una fase particolarmente produttiva e mentre c'è grande curiosità per progetti come Zenless Zone Zero (ecco la nostra anteprima di Zenless Zone Zero), il team orientale continua a sfornare a una cadenza più che regolare nuovi aggiornamenti di Genshin Impact, che ha appena ricevuto il primo content update dopo la pubblicazione di Sumeru. Parliamo della versione 3.1, che non si limita ad ampliare l'offerta del free to play, ma include anche una corposa serie di eventi a tempo per celebrare il secondo anniversario di Genshin Impact, questa volta molto più ricco. Analizziamo quindi tutte le novità dell'update dedicato all'action RPG a mondo aperto.

    Cyno, Candace e Nilou

    Non c'è update di Genshin Impact senza almeno un nuovo personaggio e, per la gioia di tutti coloro i quali hanno qualche Primogem da parte, la 3.1 introduce ben tre diversi personaggi legati alla lore di Sumeru.

    A guida del primo banner a tempo è un eroe che stavamo aspettando dal lancio del gioco, dal momento che il suo iniziale avvistamento risale proprio alla pubblicazione del trailer di lancio: stiamo ovviamente parlando di Cyno, il generale Mahamatra che è finalmente giocabile. Questo guerriero 5 Stelle Elettro, armato di lancia, non sembra essere all'altezza delle aspettative e almeno per ora non è tra i full DPS più forti del gioco.

    L'Elemental Skill di Cyno prende il nome di Chasmic Soulfarer e consiste in un attacco che infligge Electro DMG se eseguito normalmente, ma che prolunga l'effetto dell'Elemental Burst e arreca molti più danni elettrici se si attiva durante l'utilizzo dell'abilità più costosa. A tal proposito, la EB di Cyno è Wolf's Swiftness, una skill attraverso cui le mani del personaggio dagli abiti in stile egizio assumono la forma di artigli di lupo e gli consentono di infliggere un bel po' di Electro DMG. Paradossalmente, ad avere molto più potenziale sembra essere Candace, nuova 4 Stelle Hydro che può essere trovata in questo primo banner assieme a Kuki Shinobu e Sayu. Oltre a essere molto gradevole da un punto di vista puramente estetico, Candace propone meccaniche di gameplay particolari e, con un attento studio da parte dei theorycrafter, potrebbe riservare qualche sorpresa: armata di scudo e lancia, le abilità di questa guerriera del deserto possono infliggere Hydro DMG e potenziare gli attacchi normali degli alleati che sono infusi da un elemento. Questo significa che, senza contare coloro i quali utilizzano Catalyst, personaggi come Diluc (dopo aver eseguito la Burst) o Ayaka (a seguito di uno scatto), possono godere di un potenziamento notevole ai danni per qualche secondo.

    Come accade sempre più spesso, il primo banner a tempo è doppio e include anche Venti, che a due anni dall'uscita del gioco continua ad avere il suo perché grazie alla possibilità di generare un vortice che riunisce tutti i nemici nei paraggi. Ovviamente sia Venti che Cyno hanno le loro armi 5 Stelle nell'apposito banner della sezione Wish, che permette ai giocatori di ottenere gli oggetti che più possono sfruttare il potenziale di entrambi gli eroi: la Staff of the Scalet Sands e l'Elegy of the End.

    Purtroppo non abbiamo ancora molte informazioni sulla protagonista della seconda metà dell'aggiornamento, che i giocatori che hanno portato a termine la prima parte della quest di Sumeru conoscono molto bene. Ci stiamo riferendo a Nilou, la danzatrice dai capelli rossi che è anche un'abile combattente, visto che è un eroe 5 Stelle di tipo Hydro. Ad affiancarla troveremo Albedo in un doppio banner, ma sono al momento sconosciuti i personaggi 4 Stelle che avranno il rate-up nel banner.

    Il deserto di Sumeru

    Nel nostro provato della versione 3.0 di Genshin Impact vi avevamo accennato delle aree di Sumeru off-limits e, come previsto, il nuovo aggiornamento del free to play apre le porte di queste porzioni della mappa. Più nello specifico, si tratta delle zone desertiche, che vanno ad ampliare ulteriormente la quantità di biomi che si possono trovare nella regione ad ovest di Tevyat. D'ora in poi sarà possibile avventurarsi a Hypostyle Desert, Land of Lower Setekh e Land of Upper Setekh alla ricerca di nuovi puzzle, forzieri da aprire e nemici da affrontare.

    Nelle nuove aree si nascondono anche due Domain ‘standard', Garden of Endless Pillars e Altar of Mirages: si tratta di dungeon che vanno completati una sola volta per ottenere Primogems e altre ricompense e che non servono per accumulare risorse o artefatti. Nemmeno a dirlo, le nuove terre dell'open world sono anche lo sfondo delle quest aggiuntive dedicate a Cyno e Nilou, che permettono di approfondire la conoscenza dei personaggi e proseguire nella trama, sempre più legata ai misteriosi nemici i cui nomi ricordano le maschere italiane.

    Chi è più orientato al farming, necessario per le risorse utili al potenziamento dei nuovi personaggi e delle loro armi, sarà felice di sapere che sono stati introdotti nuovi boss e nemici minori.

    Aeonblight Drake ad esempio è un tipo di guardiano che si trova nella parte ‘verde' di Sumeru, invece Algorithm of Semi-Intransient Matrix of Overseer Network (sì, è questo il suo nome) fa parte della nuova porzione di mappa: in entrambi i casi si tratta di boss con drop unici che richiedono il consumo di Resina per poter ottenere le ricompense. I nuovi nemici minori sono invece i Primal Construct - i mob del boss appena aggiunto- gli eremiti del deserto e nuove tipologie di funghi.

    Fiumi di Primogems e ricompense gratis

    Se giocate da almeno un anno a Genshin Impact, ricorderete sicuramente le polemiche che si sono scatenate in concomitanza con il primo anniversario del gioco.

    Gli utenti non apprezzarono la scarsa comunicazione degli sviluppatori con l'utenza e il quantitativo misero di regali, soprattutto se confrontato con quello elargito in altre produzioni in occasione di eventi simili. Sembrerebbe che miHoYo abbia imparato dai propri errori e infatti c'è ben poco di cui lamentarsi in questo secondo anniversario. Tralasciando i messaggi audio di ogni singolo doppiatore che ha prestato la voce ai personaggi del titolo, possiamo approfittare della celebrazione per prendere parte a un lungo evento che coinvolge buona parte del cast e ottenere fiumi di ricompense. Basti pensare che solo con l'accesso al gioco si possono ottenere 1.600 Primogems, 10 Interwined Fates (che equivalgono ad altre 1.600 Primogems) e due pet esclusivi, che possono orbitare intorno al personaggio durante la partita. A questi vanno aggiunti i codici a tempo, le ricompense per la manutenzione, i premi della nuova area desertica e quelli degli eventi: insomma, è quasi impossibile non mettere da parte abbastanza gemme per ottenere un personaggio.

    A chiudere l'ondata di novità troviamo poi un'altra ricompensa gratuita che sarà permanente e che rappresenta una piccola rivoluzione. Gli sviluppatori hanno infatti modificato il premio che si ottiene completando le prime stanze dello Spiral Abyss e ora si può riscattare senza costi aggiuntivi una copia di Collei: questo significa che chiunque abbia superato l'obiettivo della modalità endgame, la Stanza 4-3, può acquisire il personaggio gratuitamente.

    Dal momento che Collei era gratis nello scorso aggiornamento, ora potete portarla a C1 senza alcuno sforzo e disporre così di un Dendro potenziato. A proposito di eroi appartenenti al nuovo elemento, anche il banner standard ha subito una modifica: per la prima volta in assoluto, il roster di 5 Stelle che si possono scoprire è stato ampliato e ora Tighnari fa parte di esso. In parole povere, potete trovare l'arciere Dendro perdendo un 50/50 oppure sfruttando le pull gratis nel banner permanente.

    Che voto dai a: Genshin Impact

    Media Voto Utenti
    Voti: 168
    7.5
    nd