Genshin Impact: Dragonspine e nuovi personaggi con l'aggiornamento 1.2

Scopriamo tutte le novità dell'aggiornamento alla versione 1.2 di Genshin Impact, il quale propone nuovi personaggi ed aree da esplorare.

speciale Genshin Impact: Dragonspine e nuovi personaggi con l'aggiornamento 1.2
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Switch
  • PS4 Pro
  • Il successo di Genshin Impact non si è arrestato nonostante il titolo sia uscito da ormai da circa tre mesi. Il motivo per il quale molti utenti continuano a giocarci è molto semplice: il team di sviluppo non si sta certo adagiando sugli allori, ed è sempre pronto non solo a sistemare eventuali problematiche legate al bilanciamento dei personaggi, ma anche a pubblicare con una certa costanza nuovi eventi, personaggi e archi narrativi, che consentono persino ai giocatori più navigati di avere sempre qualche novità in cui investire il proprio tempo (e i propri Primogem, ovviamente). Ed è proprio sulla scia di questi contenuti che arriva anche l'aggiornamento 1.2 di Genshin Impact, il quale - più che una ventata d'aria fresca - porta una vera e propria tormenta grazie all'aggiunta di un'intera porzione di mappa completamente ricoperta dalla neve.

    Benvenuti a Dragonspine

    Il principale motivo per il quale saranno in molti a tornare in quel di Tevyat sarà proprio Dragonspine, la nuova mini-regione della mappa di Genshin Impact. Bisogna specificare che le dimensioni di quest'area non sono paragonabili a quelle di Monstadt e Liyue e, cosa ancor più importante, non è stata aggiunta la possibilità di far assumere una terza forma elementale al protagonista, che quindi non potrà utilizzare le abilità del Ghiaccio oltre a quelle legate a Geo e Anemo.

    Ciò non significa che le terre di Dragonspine non siano stimolanti da esplorare, anzi: la nuova porzione di mappa è infatti ricca di piccoli enigmi da risolvere, forzieri da scovare e collezionabili da raccogliere. A questo proposito, gli sviluppatori si sono divertiti a distribuire in giro per le montagne innevate una ricca serie di cristalli rossi che prendono il nome di Crimson Agate e che, a differenza dei Geoculus e degli Anemoculus, permettono ai giocatori di ottenere alcune ricompense esclusive al momento della consegna al Frostbearing Tree, un grosso albero che funge da hub in queste terre gelide.

    A proposito di temperature rigide, i personaggi che si aggirano per Dragonspine devono tener conto di una nuova meccanica di gameplay presente esclusivamente nella nuova area e legata proprio al clima: un indicatore posizionato sopra la barra della salute si caricherà nel tempo e, a meno che non ci si avvicini ad una fonte di calore, inizieremo presto a perdere progressivamente HP. Per tale motivo è molto importante avere a disposizione almeno un eroe di tipo Fuoco, così che eventuali falò o torce spente possano essere prontamente riaccese per creare delle nuove sorgenti di caldo con cui risanarsi.

    Se non avete eroi utili a questo scopo non temete, poiché esistono anche speciali pietanze in grado di proteggere i personaggi dal freddo. MiHoYo ha pensato anche ai giocatori che stanno ancora cercando di costruire la build perfetta per gli eroi Acqua e Ghiaccio e, pertanto, ha inserito nella mini-regione ben due Domain, ovvero dei semplici dungeon il cui completamento può far ottenere degli artefatti molto utili. Parliamo nello specifico del set Blizzard Strayer, che potenzia i danni Cryo, e del set Heart of Depth, che aumenta invece l'output dei danni di tipo Hydro.

    A caccia di Albedo

    Ad accompagnare un aggiornamento di rilievo come questo non poteva certo mancare un nuovo banner a tempo nella sezione Wish, il quale ha questa volta come protagonista il giovane Albedo, spadaccino 5 Stelle di tipo Geo.

    Fino ad oggi i personaggi appartenenti a questa tipologia non hanno ancora espresso al meglio il loro potenziale e servirà del tempo per capire come andrà ad incastrarsi questo nuovo eroe nel meta. Se siete curiosi di scoprire le abilità di Albedo, sappiate che la sua Elemental Skill consiste nella creazione di una piattaforma volante che risulta incredibilmente utile sia durante i combattimenti che nelle fasi di esplorazione.

    L'Elemental Burst, invece, permette all'eroe di infliggere danni agli avversari grazie all'evocazione di grossi cristalli. Ovviamente Albedo non è solo nel suo banner a tempo e, per le prossime settimane, chi deciderà di investire i propri Fates per provare a sbloccare questo personaggio avrà maggiori probabilità di trovare Sucrose, Bennett e Fischl, quest'ultima una degli eroi 4 Stelle più forti del gioco.

    Albedo è come sempre solo il primo dei due personaggi rari che faranno la propria comparsa in vista del prossimo grosso aggiornamento e, come già anticipato dai creatori del gioco, allo scadere di questo primo banner troveremo Ganyu, arciera 5 Stelle di tipo Ghiaccio. Insomma, fate i vostri conti e valutate su quale dei due banner dovreste investire i vostri preziosi Primogem.

    Primogem per tutti

    Con l'update 1.2, è chiaro che MiHoYo voglia puntare molto sugli eventi a tempo limitato, e nelle prossime settimane saranno diversi quelli ai quali potremo prendere parte per ottenere ricompense esclusive e grosse quantità di materiali per il crafting e il potenziamento dei personaggi. Sembra ormai che il team di sviluppo stia lentamente trovando la quadra su come gestire gli eventi di gioco.

    Perfettamente in linea con quanto visto nelle ultime settimane, d'altronde, anche The Chalk Prince and the Dragon non solo implementa uno store a tempo che semplifica il processo di farming legato al potenziamento, ma permette persino di entrare in possesso di equipaggiamento esclusivo come la spada 4 Stelle chiamata Festering Desire.

    Una piccola rivoluzione di The Chalk Prince and the Dragon è però rappresentata dalla decisione degli sviluppatori di eliminare il consumo di Resina per prendere parte alle attività a tempo ed ottenerne le ricompense.

    Decisamente apprezzata è inoltre la quantità di Primogem che viene messa a disposizione dei giocatori in maniera gratuita. Certo, ottenere tutti i personaggi 5 Stelle continua ad essere davvero complesso ma è innegabile come il gioco consenta davvero a chiunque di vivere l'esperienza senza sborsare un solo centesimo e accedere ugualmente ad un'ampia gamma di eroi. Tra i 60 Primogem giornalieri, quelli sbloccabili tramite gli step dei vari eventi e quelli che vengono elargiti ai giocatori per celebrare importanti avvenimenti (ad esempio la nomination ai The Game Awards 2020), è quasi impossibile che non si riesca a sbloccare un quantitativo di personaggi sufficiente a godersi pienamente l'avventura in Genshin Impact.

    Che voto dai a: Genshin Impact

    Media Voto Utenti
    Voti: 87
    7.7
    nd