Genshin Impact le ultime novità: versione PS5, Eula e Yanfei

Dalla versione PlayStation 5 ai nuovi personaggi Yanfei ed Eula, ecco tutte le novità del corposo aggiornamento 1.5 di Genshin Impact.

Genshin Impact le ultime novità: versione PS5, Eula e Yanfei
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Switch
  • PS4 Pro
  • PS5
  • È inutile girarci intorno, gli ultimi aggiornamenti di Genshin Impact non sono stati particolarmente ricchi dal punto di vista contenutistico e si sono limitati a proporre qualche evento a tempo utile solo ad accumulare Primogems e risorse per quello che verrà (a proposito, qui potrete trovare la nostra recensione di Genshin Impact). Sembra però che la serie di update "filler" si sia finalmente conclusa con il debutto della versione 1.5, la quale porta una ventata d'aria fresca al free to play di miHoYo grazie ad una buona dose di contenuti e ad una novità assoluta: l'housing.Scopriamo insieme tutto ciò che è stato introdotto con l'ultimo aggiornamento di Genshin Impact e analizziamo le migliorie tecniche apportate al gioco su console grazie alla versione PlayStation 5. Ecco, inoltre, la nostra guida su come trasferire i salvataggi di Genshin Impact su PS5.

    Arrivano Eula e Yanfei

    Se la 1.4 di Genshin Impact ha permesso ai giocatori di conoscere solo un nuovo personaggio, Rosaria, questa volta le new entry sono due: Yanfei ed Eula. La prima è un personaggio 4 Stelle di tipo Fuoco che combatte utilizzando un catalizzatore ed è caratterizzata da una vasta gamma di potenti

    attacchi ad area che la rendono una sorta di "versione economica" di Klee, la piccola bombarola. La bella Eula è invece il capitano dei Knights of Favonius ed è un eroe Cryo 5 Stelle che affronta gli avversari con una claymore. Al momento è possibile sbloccare la sola Yanfei, la quale fa parte di un banner a tempo che coinvolge anche Zhongli, Diona e Noelle. È ancora presto per stabilire quale sarà l'impatto di entrambi i personaggi sul meta, ma ad occhio intravediamo del potenziale in Eula, guerriera che, attraverso delle build ben pensate e con al centro i nuovi artefatti, potrebbe avere molto da dire. Il nuovo update del free to play ha infatti aggiunto un nuovo Domain, Ridge Watch, il cui completamento consente di aggiungere all'inventario ben due nuovi set di artefatti: Tenacity of Millelith e Pale Flame.

    Il primo set aumenta gli HP di chi lo indossa e conferisce un bonus all'attacco dell'intero party, invece il secondo set è tutto dedicato all'aumento dell'attacco fisico puro e potrebbe essere perfetto in combinazione con Eula e la Song of Broken Pines, claymore 5 Stelle che arriverà nelle prossime settimane.

    Un nuovo e pericoloso boss

    Nel caso in cui il nuovo Domain non dovesse bastarvi, sappiate che miHoYo ha incluso nell'aggiornamento anche una nuova ondata di nemici "maggiori" che i giocatori potranno sconfiggere ogni volta che vorranno. Il primo e più importante è sicuramente Azhdaha, un enorme drago che fa sembrare il Primo Geovishap, appartenente alla stessa specie, un tenero cucciolo: questo è il quarto boss settimanale del gioco e gli utenti possono sbloccarlo semplicemente completando la quest principale legata a Zhongli.

    Troviamo poi il Cryo Hypostasis, un altro cubo elementale di cui fareste bene ad imparare il prima possibile il moveset, dal momento che tra i suoi drop vi sono anche i materiali per il potenziamento di Eula e l'Abyss Lector, stregone Elettro che potrebbe ostacolarvi nelle stanze dello Spyral Abyss. Una delle novità collaterali dell'aggiornamento, la quale è tutt'altro che da sottovalutare, è la sensibile riduzione della Resina richiesta per affrontare i tre boss settimanali: in parole povere vi basteranno solo 30 unità di Resina per sconfiggere il lupo, Childe, lo Stormterror o Azhdaha. Questo bonus è valido solo per i primi tre boss affrontati, così che tutti possano completare la sfida settimanale del Battle Pass e decidere se completare il giro dei nemici spendendo 60 unità di Resine per il quarto.

    Se siete a corto di Primogems, sappiate che non c'è nulla da temere anche questa volta: dopo aver donato a tutti 600 gemme al lancio della versione 1.5, gli sviluppatori stanno per dare il via anche a "Energy Amplifier Initiation". Grazie a questo evento a tempo limitato i giocatori potranno completare attività di vario genere ed accumulare una speciale valuta da spendere nel negozio per poi acquistare anche pacchetti di Primogems e una Diona, perfetta sia per chi non ne ha ancora una che per chi vuole ottenerne una Costellazione extra (a proposito, ecco come ottenere Diona e quasi 1.000 Primogems gratis).

    Serenitea Pot

    Protagonista assoluto dell'aggiornamento 1.5 di Genshin Impact è, ovviamente, il Serenitea Pot. Tutti i giocatori che hanno raggiunto l'Adventurer Rank 35 possono completare una semplice quest che dà loro la possibilità di iniziare a costruirsi un'isola personalizzata nella quale collocare liberamente strutture e oggetti. Questa novità non si limita al semplice posizionamento di arredamento in giro per un'area di gioco, ma coinvolge anche il gameplay: ogni singolo pezzo va costruito e, per farlo, occorre disporre del progetto e di materiali come il legno, che va recuperato abbattendo alberi in varie regioni della mappa. È quasi inutile dire che tutto ciò che circonda questa componente del gioco non ha nulla a che vedere con la progressione dei personaggi e lo stesso livello del Serenitea Pot è slegato da quello di personaggi, armi e fazioni. Si tratta quindi solo di una funzionalità aggiuntiva che verrà apprezzata da tutti coloro i quali amano rilassarsi nel mondo di Genshin Impact e che, con tutta probabilità, verrà espansa con diverse aggiunte nel corso dei prossimi mesi, così da permettere ai giocatori di ampliare la propria isola, modificarne il tema e tanto altro.

    Esplorare questa modalità potrebbe essere utile anche a chi apprezza meno questo genere di attività, dal momento che tra le ricompense dei Trust Rank, ovvero il livello dell'housing, troviamo anche dei preziosi pacchetti di Primogem che possono sempre tornare utili in vista dei prossimi banner.

    Genshin Impact next-gen

    Ad accompagnare il nuovo aggiornamento, disponibile su tutte le piattaforme (PC, PlayStation, Android e iOS) troviamo anche la versione PlayStation 5 del gioco. Se fino a qualche settimana fa il gioco poteva essere giocato sulla console next-gen Sony grazie alla retrocompatibilità e godere di piccole funzionalità extra come il framerate sbloccato, ora è possibile giocare ad una versione del free to play pensata appositamente per PS5.

    Avviando il gioco ci si può subito rendere conto dei passi compiuti in avanti dal team di sviluppo, il quale è stato in grado di sfruttare sapientemente l'hardware della macchina da gioco: in circa un minuto dal lancio del titolo ci si ritrova già a controllare il personaggio grazie ai velocissimi caricamenti. L'SSD fa infatti il suo sporco lavoro e anche lo spostamento tra i punti di viaggio rapido è quasi istantaneo, rendendo l'esperienza di gioco molto più piacevole. Lo stesso comparto grafico ha subito dei vistosi miglioramenti grazie al supporto della risoluzione 4K e ad un aumento generale del dettaglio grafico oltre che della distanza visiva. Non siamo ancora ai livelli tecnici della versione PC con tutte le impostazioni al massimo, ma il risultato è comunque apprezzabile. Purtroppo il framerate non tiene testa alla bontà grafica e ai fulminei tempi di caricamento ed è proprio quando si tocca l'argomento fluidità che la versione next-gen del titolo viene meno. È bastato passeggiare qualche istante tra i vicoli di Monstadt per comprendere immediatamente il perché in sede di promozione gli sviluppatori abbiano più volte citato l'aumento di risoluzione e i miglioramenti grafici senza mai parlare di framerate.

    Per quanto il target siano infatti i tanto apprezzati 60 fotogrammi al secondo, il gioco fatica a restare fluido e si possono notare con una certa frequenza delle incertezze. Non siamo di fronte ad un prodotto ingiocabile, ma è chiaro che avremmo sostituito molto volentieri qualche orpello grafico per avere un framerate più stabile.

    Non escludiamo che miHoYo possa comunque già essere al lavoro per sistemare questo problema tecnico. Un'altra grave mancanza continua ad essere la totale assenza di cross-save per la versione PlayStation, dal momento che i progressi possono essere trasferiti esclusivamente da PS4 a PS5 e non vi è modo per gli utenti console di passare al PC o allo smartphone a proprio piacimento.

    L'uscita di questa nuova versione del gioco segna quindi un grosso passo in avanti dal punto di vista grafico ma non è esente da piccoli difetti che ci auguriamo possano essere sistemati per consentire a tutti i possessori di una PlayStation 5 di godersi al meglio uno dei free to play più giocati e supportati tra quelli al momento disponibili sul mercato.

    Che voto dai a: Genshin Impact

    Media Voto Utenti
    Voti: 112
    7.5
    nd