Giochi gratis: da Halo Infinite a Pokemon Unite, i migliori del 2021

Dal multiplayer di Halo Infinite a Pokémon Unite, ecco la nostra selezione dei migliori giochi gratis free to play pubblicati nel corso del 2021.

Everyeye Awards 2021: migliori giochi gratis
Speciale: Multi
Articolo a cura di

Anche nel 2021, ha continuato a trovare ampia fortuna il modello del gaming Free-to-Play. Produzioni ormai consolidate hanno proseguito nel proprio percorso di successo, magari tra alti e bassi, ma comunque conservando una certa stabilità. Dall'immancabile Fortnite: Battaglia Reale, che ha ormai ospitato il lancio del Capitolo 3, alle arene di Apex Legends ai campi di battaglia di Call of Duty: Warzone, senza dimenticare la crescente affermazione di Genshin Impact o esperienze meno convenzionali come Pokémon GO. A confermare la persistente efficacia del modello di distribuzione Free-to-Play, troviamo peraltro interessanti evoluzioni di IP consolidate. Ad esempio, ricordiamo che PUBG Battlegrounds diverrà gratuito nel 2022.

Ma quali sono state le migliori new entry nel panorama dei giochi gratis nel corso dell'ultimo anno? Prima di salutare definitivamente il 2021, abbiamo deciso di volgere lo sguardo ai dodici mesi che lo hanno plasmato, alla ricerca delle nuove produzioni Free-to-Play che hanno lasciato maggiormente il segno. Inutile negare che a farla da padrone in questa area di mercato sia stato in particolare il genere shooter, ma non si tratta dell'unico approccio vincente al modello di distribuzione gratuita. Dal comparto multiplayer di Halo: Infinite a Pokémon Unite, ecco una selezione dei cinque migliori Free-to-Play emersi nel 2021: buona lettura!

Halo Infinite Multiplayer

Sviluppatore: 343 Industries
Publisher: Xbox Game Studios
Genere: Sparatutto
Piattaforme: Xbox One / Xbox Series X|S / PC
Link Utili: recensione del multiplayer di Halo: Infinite

Impossibile non far partire la nostra disamina dal roboante ritorno in scena di Master Chief. Con Halo: Infinite, Microsoft ha infatti deciso di proporre al pubblico due esperienze differenti, ma sempre di grande qualità. Accanto alla Campagna single player dello shooter, distribuita in modo tradizionale, ha debuttato un comparto multiplayer completamente gratuito, sostenuto da un sistema di microtransazioni. Una mossa che non ha precedenti nella saga di Bungie e 343 Industries, e che ha saputo sorprendere sia i fan storici dello Spartan 117 sia i neofiti degli anelli di Halo.

Esperienza PvP dinamica e intensa, ma lontana dalla frenesia delle ultime incarnazioni di COD o Battlefield, il multigiocatore di Halo: Infinite può essere affrontato in solitaria, in coppia o in gruppo. Grazie al supporto al cross-play, utenti console e PC possono imbracciare le armi sul medesimo server, in match classificati oppure in esperienze più rilassate: tra Roccaforti, Slayer e Grande Battaglia a Squadre l'esperienza proposta è notevolmente varia. Ad arricchire il tutto, ci pensa infine l'alternarsi di Stagioni ed eventi speciali, ognuno dei quali caratterizzato da un proprio Battle Pass e da ricompense estetiche da conquistare per il proprio Spartan.

Splitgate

Sviluppatore: 1047 Games
Publisher: Video Games Party
Genere: Sparatutto
Piattaforme: PlayStation 4 / PlayStation 5 / Xbox One / Xbox Series X|S / PC
Link Utili: provato di Splitgate

Sull'onda del successo di Halo: Infinite, anche Splitgate ha conquistato sempre più giocatori, in particolare su console Sony. Dopo l'iniziale debutto su PC, questo curioso Arena Shooter ha raggiunto anche PS4/PS5 e Xbox One/Xbox Series X|S nel corso dell'estate di quest'anno, attirando su di sé una sempre maggiore attenzione. Descritto come un'esperienza a metà tra Halo e Portal, Splitgate propone una struttura da sparatutto da vivere in prima persona, resa particolarmente dinamica dalla possibilità di attraversare portali multidimensionali per confondere e sorprendere gli avversari.

Particolarmente notevoli i contenuti del Free-to-Play, che nonostante la natura gratuita non si dimostra affatto avaro di opzioni. I giocatori di Splitgate possono infatti cimentarsi con oltre 20 mappe e più di 15 modalità, tra opzioni casual e partite classificate. Con l'obiettivo di creare una community ampia, 1047 ha deciso di abilitare il cross-play su tutte le piattaforme di pubblicazione, con utenti console e PC che possono dunque incrociare le linee di tiro entro le arene di Splitgate.

Enlisted

Sviluppatore: DarkFlow Studio
Publisher: Gaijin Entertainment
Genere: Sparatutto / MMO
Piattaforme: Xbox One/ Xbox Series X|S / PlayStation 4 / PlayStation 5 / PC (Client proprietario)
Link Utili: provato di Enlisted

Restiamo nel campo degli sparatutto, ma aggiungiamo una vena MMO con Enlisted, un interessante shooter tattico a squadre ambientato nella Seconda Guerra Mondiale. A contrapporsi sul campo di battaglia, sono in questo caso le fazioni dell'Asse e degli Alleati, nel formato di due schieramenti composti dai giocatori e dai relativi piccoli eserciti. All'interno di Enlisted, infatti, ogni utente comanda uno squadrone costituito da alcuni soldati, tra i quali può liberamente alternarsi. Nel momento in cui non sono controllati direttamente dal giocatore, i militari ne eseguiranno comunque gli ordini, animati dall'IA dello shooter.

Con il susseguirsi dei match, sarà possibile addestrare i propri sottoposti, personalizzandone equipaggiamento e abilità. Con il tempo, dunque, Enlisted offre un interessante ramificazione dell'esperienza, con un gameplay che riesce così a distinguersi da quanto proposto da altri grandi esponenti del genere degli shooter bellici. Accanto ad uno stile di gioco non particolarmente simulativo, segnaliamo peraltro una resa piuttosto fedele delle atmosfere della Seconda Guerra Mondiale, con veicoli, armi ed equipaggiamenti effettivamente risalenti alla metà del Novecento.

Scavengers

Sviluppatore: Midwinter Entertainment
Publisher: Improbable
Genere: Sparatutto /
Piattaforme: PC / PlayStation 4 / PlayStation 5 / Xbox One / Xbox Series X|S
Link Utili: provato di Scavengers

Dopo un trittico di esperienze con visuale in soggettiva, passiamo a Scavengers, sparatutto che propone invece una visuale in terza persona. Rispetto agli altri titoli citati sino ad ora, inoltre, questo shooter cela una duplice anima, poiché propone un gameplay a squadre di stampo PvPvE. Nella mappa di gioco, infatti, convivono al contempo gruppi composti da tre giocatori e nemici animati dall'IA, principalmente organizzati in orde. Tale struttura aggiunge un interessante grado di tatticismo al Battle Royale, con ogni formazione che dovrà inizialmente dedicarsi all'accumulo di risorse utili, prima di tentare un effettivo assalto ai giocatori concorrenti.

Un approccio nel quale riveste una grande importanza il crafting, poiché ogni personaggio di Scavengers dispone di progetti unici e progressivamente potenziabili, grazie ai quali può contribuire a mutare gli esiti dello scontro. A completare il quadro ci pensa poi una spruzzata di componente survival, che spingerà i combattenti a cercare di sopravvivere all'ostile ambientazione invernale che li circonda. Ad esempio, i falò possono rivelarsi preziose fonti di calore, mentre la raccolta di frutti o la caccia di animali selvatici consentono di ripristinare l'energia. A firmare Scavengers è Midwinter Entertainment, software house fondata da Josh Holmes, ex creative director per la serie Halo.

Pokémon Unite

Sviluppatore:Timi Studio / Tencent
Publisher: The Pokémon Company
Genere: MOBA
Piattaforme: Nintendo Switch / Android / iOS
Link Utili: recensione di Pokémon Unite

Chiudiamo la nostra rassegna allontanandoci dal mondo shooter, per segnalare invece il grande successo riscosso nel corso dell'ultimo anno da Pokémon Unite. Segnando una svolta rispetto ai canoni tradizionali delle produzioni dedicate ai Pocket Monster, il titolo ricolloca le creature Game Freak in un contesto MOBA. Un'intuizione efficace, che consente ai PokéFan di scatenare le mosse più potenti delle creature direttamente nei loro panni e sul campo di battaglia. Emulando grandi classici del genere quali League of Legends o DOTA 2, Pokémon Unite cala il tutto nel variopinto immaginario Pokémon, proponendo scontri 5v5 all'interno di arene dalla struttura simmetrica.

Ad ogni angolo dei campi di battaglia, è possibile imbattersi in nemici o creature allo stato selvatico: sconfiggendoli, si potranno accumulare sfere di energia da radunare all'interno di un'apposita area, così da aumentare il proprio punteggio. Tra attaccanti, difensori, velocisti, tuttofare e specialisti in supporto, ciascun Pokémon del roster di Pokémon Unite è in grado di offrire il proprio contributo alla causa comune. Completamente personalizzabili nell'aspetto, le creature presenti nel Free-to-Play sono in costante aumento, grazie ad un supporto post-lancio che ha di recente aggiunto Dragonite, Greedent, Sylveon e molti altri Pocket Moster.