Esport

Good morning Lipsia: il Dreamhack di Starcraft 2 è entrato nel vivo

Riassunto della prima giornata del Dreamhack di Lipsia di Starcraft 2, andiamo a scoprire insieme quanto è accaduto nella fase a gironi.

speciale Good morning Lipsia: il Dreamhack di Starcraft 2 è entrato nel vivo
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Situata a quasi duecento chilometri da Berlino, Lipsia è una città extracircondariale avente poco più di mezzo milione di abitanti, teatro di quella che passò alla storia come la "battaglia di Lipsia" che vide nel 1813 le forze napoleoniche sconfitte da quella che sarà ricordata come la sesta coalizione, i francesi dunque furono costretti ad una lunga e difficile ritirata che li condusse sino a Parigi e che segnò l'inizio del declino dell'impero francese.

    Il ricordo del passato

    Oltre duecento anni dopo, in un contesto completamente diverso, proprio un francese, Théo "PtitDrogo" Freydière, nel 2016 riuscì a "vendicare", simbolicamente, quella sconfitta militare riuscendo a trionfare nel Dreamhack di Lipsia superando in finale con il parziale di 4-1 il giocatore ucraino Aleksandr "Bly" Svusuyk. Per il giocatore Protoss transalpino, appena ventenne, fu il successo più importante della sua carriera e ne segnò il punto più alto che lo condusse a giocare nell'autunno successivo anche le WCS Global Finals all'interno del contesto del BlizzCon dopo il clamoroso ritiro di Choi "Polt" Seong Hun causato dall'improvvisa chiamata da parte dell'esercito coreano per la leva militare obbligatoria.
    Il Dreamhack di Lipsia del 2016 fu anche meta di una grande spedizione di giocatori azzurri che grazie ai Tes Gaming portò a competere dal vivo diversi cyber-atleti che in parte riuscirono a raggiungere il secondo girone eliminatorio prima di uscire dal torneo sotto i colpi di avversari di tutto rispetto come MaNa, Namshar e lo stesso PtitDrogo.

    Un gradito ritorno per il Dreamhack a Lipsia

    Assente nel 2017, quest'anno il circuito del Dreamhack di Starcraft II ha deciso di fare nuovamente tappa a Lipsia dove dal 26 al 28 gennaio ospita settantasette giocatori che si sfideranno per oltre 100,000$ di montepremi complessivo e per ottenere un accesso diretto alle WCS Global Finals 2018.
    Il formato è stato leggermente modificato rispetto all'edizione 2016 e prevederà tre fasi a gironi, anziché due, e una successiva fase ad eliminazione diretta alla quale prenderanno parte solamente i migliori sedici giocatori.

    Le ultime settimane sono state teatro di numerosi tornei di qualificazione che hanno portato a giocare il Dreamhack di Lipsia numerosi giocatori spesati completamente dall'organizzazione e provenienti da ogni parte del mondo. Unica importante eccezione è quella della Corea del Sud che potrà essere rappresentata dal solo Bang "TRUE" Tae Soo che al momento è residente negli USA all'interno della gaming house degli PSISTORM Gaming.
    Anche l'Italia ha deciso di prendere parte al Dreamhack di Lipsia, non più con una vera e propria spedizione azzurra, ma attraverso i nomi di due delle più importanti organizzazioni italiane il Team QLASH e gli Exeed Esports quest'ultimi arrivati alla loro prima apparizione internazionale dopo la divisione della sezione "tech" dei Prophecy esports.

    La squadra capitanata da Luca Pagano è arrivata in Germania con due atleti Zerg di tutto rispetto quali Lambo ed Elazer, sopratutto il secondo è apparso nelle ultime settimane come il giocatore più in forma in ambito europeo e in queste giornate di Dreamhack potrebbe regalare al pubblico delle giocate di altissimo livello. Per i neonati Exeed Esports, rappresentati da Guru, Gerald e SpeCial, l'obbiettivo è cercare di affermarsi nella scena internazionale come valida alternativa alle formazioni storiche, cercando di puntare a risultati ambiziosi soprattutto grazie alle prestazioni del giocatore messicano che se in giornata, potrebbe regalare non poche emozioni. Ancora presto invece per vedere Riccardo "Reynor" Romiti all'opera, in quanto dovrà attendere il compimento del sedicesimo anno di età (luglio, ndr.) per poter gareggiare in competizioni appartenenti al circuito WCS 2018. Dopo questa breve panoramica introduttiva andiamo ad analizzare la prima giornata del Dreamhack di Lipsia.

    Group stage #1: Una partenza senza eclatanti sorprese

    Il torneo si è aperto con la prima fase a gironi che ha visto incontrarsi sessantaquattro giocatori divisi dall'organizzazione in sedici gruppi da quattro cyber-atleti ciascuno.
    Ordinaria amministrazione per tutti i giocatori professionisti presenti che hanno saputo gestire perfettamente i propri avversari arrivando a conquistare una agevole qualificazione.

    Pesanti bocciature invece per alcuni talenti emergenti come SpaceMarine, hinO e Gerald che non sono riusciti ad esprimere il proprio gioco finendo per essere sconfitti da giocatori decisamente alla loro portata e costretti ad una prematura eliminazione. Sicuramente sarà poco soddisfatto il giocatore polacco dell'academy degli Exeed esports che prima della partenza per il Dreamhack di Lipsia aveva rilasciato una dichiarazione al proprio ufficio stampa, nella quale si dichiarava sufficientemente pronto per un buon risultato e magari, addirittura, per una Top 32 in questo torneo.
    Discorso completamente diverso merita il giocatore slovacco BlueeCheese che ritrovatosi a disputare un girone (I, ndr) a tre a causa dell'assenza del Protoss americano Nordy, ha prima avuto un'ottima partenza contro la leggenda di casa, TLO, riuscendo a sconfiggerlo per 2-1 per poi capitolare nel successivo incontro con Namshar per 2-0 e finendo per franare rovinosamente proprio contro lo stesso TLO, nell'incontro di spareggio utile ai fini del passaggio al turno successivo, perso con il risultato finale di 2-1 che ha lasciato l'amaro in bocca al giocatore sponsorizzato dall'EMCC.
    Tra le sorprese di questa prima fase a gironi bisogna sicuramente menzionare l'impresa del giocatore britannico Risky che ha vinto il gruppo C dimostrando grande consapevolezza nei propri mezzi e superando nello scontro diretto valevole per il primo posto il temibile Terran ucraino Kas.

    Group stage #2: una selezione spietata

    Iniziata alle 16:00 CET, la seconda fase del Dreamhack di Lipsia ha regalato al pubblico uno spettacolo davvero inaspettato. A dominare è stato l'equilibrio che ha letteralmente impreziosito gli otto gruppi presenti di questa nuova fase. Importanti conferme sia sotto il profilo del gioco sia dei risultati sono state evidenziate nei casi di ShoWTimE, PtitDrogo e HeRoMaRinE che hanno letteralmente dominato il proprio girone chiudendo con uno score perfetto di 4-0 in loro favore.
    Nel gruppo A brillante la prova di DnS che pur soffrendo contro TLO, poi secondo, a cui ha ceduto una mappa è riuscito comunque a prendersi il primo posto con grande carattere. Stesso risultato per il giocatore Protoss taiwanese Cyan che a sorpresa ha vinto il gruppo D finendo per mettere in fila giocatori di tutto rispetto come KauP, Optimus e Risky, quest'ultimo non è riuscito a ripetere la prestazione del precedente group stage finendo per essere eliminato da un brutale 0-4 che non lascia spazio per ulteriori commenti.

    Niente da fare invece per il nuovo giocatore della formazione italo/britannica degli Wind And Rain, DeMusliM, che nel gruppo F si è dovuto arrendere alla coppia Zerg del momento formata da Snute e Bly ai quali non è riuscito a strappare nemmeno una singola partita pur esprimendo il suo consueto gioco ordinato.
    I due giocatori hanno poi spareggiato per l'ottenimento del primo posto assoluto del girone e hanno dato vita ad una partita davvero entusiasmante terminata 2-1 in favore del solido giocatore norvegese.

    Sorprendente la prestazione di Stephano nel gruppo G che è riuscito a vincere il girone strappando il mirror match (ZvZ, ndr) a Zanster dopo aver superato per 2-1 uno scontro difficile con Rail che ha dimostrato di saper mettere in seria difficoltà il giocatore franco-tunisino.
    Spettatore non pagante di questo girone è stato Lillekanin che si è limitato a fare il "compitino" nel TvP con Rail vinto anche piuttosto agevolmente per poi essere decisamente meno efficace negli incontri decisivi contro Zanster persi entrambi con il medesimo risultato di 2-0.
    Nel gruppo H, prestazione maiuscola del giocatore tedesco del Team QLASH, Lambo, che ha vinto un girone per nulla scontato e privo di pericoli.
    A nulla è valso il tentativo di MaNa di portarsi a casa il PvZ con il neoacquisto della formazione azzurra che ha saputo giocare attentamente lasciando poco spazio al suo avversario e chiudendo i conti sul 2-1 in suo favore, il talento tedesco ha poi completato l'opera sconfiggendo 2-0 Namshar esprimendo uno ZvZ di altissimo livello qualitativo. Male Guru, degli Exeed esports nel gruppo B, eliminato anzitempo dalla competizione uscendo sconfitto da Cham nell'incontro decisivo valevole per il secondo posto.
    Tra gli altri qualificati alla terza fase troviamo poi SortOf nel gruppo C e Harstem nel gruppo E che ha eliminato dalla competizione il solido giocatore Terran Kas.

    Group stage #3: la caduta dei giganti

    Se la fase che abbiamo appena descritto ha visto l'eliminazione di diversi nomi eccellenti a seguito di una spietata selezione, il group stage #3 ha visto palesarsi all'orizzonte un vero e proprio incubo vissuto ad occhi aperti per molti giocatori di altissimo livello che sono stati costretti a recuperi in extremis o addirittura alla prematura eliminazione dal torneo.
    Nel "girone della morte", così soprannominato il Gruppo A, a spuntarla è stato Serral che ancora una volta ha dato prova di grande organizzazione e solidità mentale andando a prendersi la testa di un girone che all'apparenza aveva messo di fronte quattro tra i più forti giocatori Zerg al mondo.
    Subito dietro il talento finlandese ecco apparire un altro "vichingo", Namshar, che silenziosamente è riuscito a superare la resistenza di Scarlett sconfitta doppiamente con i risultati di 2-0 e 2-1 che hanno garantito l'accesso alla fase ad eliminazione diretta al giocatore svedese.
    Quanta fatica per SortOf nel Gruppo B, il cyber-atleta dei Meliora Esports è riuscito a penetrare nelle difese di TIME e MaSa riuscendo a regolare entrambi solo con il risultato finale di 2-1.

    Clamorosa la vittoria di MaSa su DnS avvenuta nell'ultimo incontro di giornata, dove il giocatore Terran canadese si è reso protagonista di una partita assolutamente divertente finita con un basetrade vinto con grande intelligenza, sfruttando l'occultamento dei fantasmi per eliminare le unità avversari e le EMP per rivelare i pochi observer rimasti al giocatore francese che si è dovuto arrendere a questa strana composizione del suo avversario senza poter praticamente reagire alla potenza di fuoco. Ordinaria amministrazione per Bly nel gruppo C che ha strappato la vetta della classifica con un 4-0 pulito e prezioso, secondo posto invece per uThermal che nonostante si trovasse di fronte al Protoss Cyan è riuscito a sconfiggerlo agevolmente per 2-0.
    Pessima prestazione nel gruppo D per il Terran brasiliano Kelazhur che ritrovatosi a competere in un girone colmo di giocatori Protoss è stato letteralmente trascinato via dagli eventi e dallo strapotere della razza di Aiur oltre che dalla bravura dei suoi avversari finendo addirittura ultimo nel proprio girone che sarà poi vinto da ShoWTimE con al secondo posto uno scatenato Nice che è riuscito a punire qualche indecisione di Harstem con grande precisione chiudendo l'ultimo match del girone sul 2-0.
    Nel gruppo E il giocatore italo/tedesco HeRoMaRinE è riuscito invece a sorprendere tutto il mondo videoludico competitivo di Starcraft II regalando al pubblico di Lipsia un gioco che non era stato in grado di esprimere da molto tempo.

    Il talento dei mousesports è riuscito a sconfiggere clamorosamente Nerchio per 2-0 e successivamente Cham per 2-1 ottenendo il primo posto assoluto nel girone mentre ad occupare la seconda piazza è stato Nerchio che ha liquidato agevolmente Cham per 2-0 nello spareggio.
    Exeed Esports in grande spolvero nel gruppo F dove SpeCial è riuscito a regalarsi l'ennesimo primo posto lasciando una sola partita a Snute, poi secondo, nell'incontro utile ai fini del passaggio alla fase successiva.
    Nel gruppo G bene anche il rappresentante del Team QLASH, Elazer, che pur soffrendo contro TLO e TRUE in due ZvZ sulla carta comunque molto tecnici è riuscito a centrare il primo posto nel girone.
    L'unico giocatore coreano presente in gara è riuscito a sconfiggere l'idolo di casa TLO con il risultato di 2-1, approdando alla fase ad eliminazione diretta.
    Nel gruppo H che ha chiuso la fase a gironi del Dreamhack di Lipsia, ancora prestazione clamorosa dello Zerg del Team QLASH, Lambo, che ha eliminato dalla competizione giocatori di grande fama internazionale quali Zanster e XY e si è regalato il primo posto nel girone sconfiggendo per 2-1 l'americano Neeb che si è poi regalato il secondo posto riuscendo a superare Zanster in una vera e propria battaglia di nervi e micro.

    Playoff: l'alba di un nuovo giorno

    La fase ad eliminazione diretta del Dreamhack di Lipsia inizia oggi, 27 gennaio a partire dalle ore 11:00 e incrocerà i destini di sedici giocatori che hanno dimostrato di poter regalare emozioni.
    Qui di seguito una panoramica dettagliata degli incontri:

    Elazer (Z) vs Nice (P);

    HeRoMaRinE (T) vs Neeb (P);

    ShoWTimE (P) vs Namshar (Z);

    Bly (Z) vs TRUE (Z);

    Serral (Z) vs MaSa (T);

    SortOf (Z) vs Nerchio (Z);

    SpeCial (T) vs uThermal (T);

    Lambo (Z) vs Snute (Z).

    Massiccia la presenza di giocatori Zerg a dimostrazione del fatto che la razza nel circuito europeo sta vivendo dei momenti davvero importanti attraverso le gesta dei suoi giocatori più rappresentativi.
    La fase ad eliminazione diretta sarà seguita in diretta in lingua italiana dallo streaming ufficiale degli Element Gaming che ospiterà diverse personalità della comunità italiana di Starcraft II che avranno il compito di far divertire il pubblico con le loro analisi e valutazioni sull'andamento degli incontri. Restate sintonizzati e ricordate di seguire il Dreamhack di Lipsia sulle pagine di Everyeye.it, buon WCS 2018!

    Che voto dai a: StarCraft II

    Media Voto Utenti
    Voti: 236
    8.5
    nd