Esport

Hearthstone World Championship 17: DocPwn sovverte i pronostici del primo giorno

Siamo volati ad Amsterdam per assistere alle fasi finali dell'Hearthstone World Championship 2017: ecco il resoconto della giornata inaugurale.

speciale Hearthstone World Championship 17: DocPwn sovverte i pronostici del primo giorno
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • Un'Amsterdam nel pieno di una tempesta (che ha causato non pochi disagi) ha accolto giocatori e stampa per le fasi finali dell'Hearthstone World Championship. Freddo, acqua e tanto vento sono le condizioni atmosferiche che hanno accompagnato il primo giorno di competizioni. In scena, nella giornata appena trascorsa, sono andati gli otto giocatori inseriti nei gruppi A e B. Le prime sorprese, in questa intensa giornata trascorsa alla Locanda, non sono di certo mancate. Attorno al fuoco si sono consumate vere tragedie esportive. Per ogni sconfitta, ovviamente, dall'altra parte c'è sempre qualcuno che esulta per un'insperata vittoria. Gioie e intensi dolori si sono mescolati, nella splendida cornice del Beurs Van Berlage, enorme palazzo d'epoca nel pieno centro dell'incantevole città olandese. Blizzard, come suo solito, non poteva scegliere setting migliore per ospitare le battute finali di un percorso durato un anno. Lasciamo la descrizione a un altro momento e passiamo "alle cose formali": gli scontri tra i più grandi giocatori di Hearthstone del mondo. Come abbiamo anticipato, le sorprese non hanno tardato ad arrivare: il campione Kolento ha dovuto deporre mestamente le cuffie dopo essere stato messo in riga, un avversario dopo l'altro. Nell'altro girone, invece, l'underdog più sottovalutato in assoluto, il canadese DocPwn, ha gettato il cuore oltre l'ostacolo passando il turno tritando - o quasi - ogni cosa gli si parava dinanzi. Andiamo con ordine.

    DocPwn vs Hoej

    Spetta proprio al giocatore canadese e a quello danese aprire le danze dell'Hearthstone World Championship 2017. Il primo Game ha visto l'apertura di DocPwn con il suo Priest e la risposta di Hoej con il primo - di una lunga serie - Druido della giornata. Nemmeno a dirlo, il Priest del canadese ha avuto la meglio, portandolo sull'uno a zero. La risposta del giocatore danese, per il secondo Game è stata il Paladino che gli ha dato la soddisfazione di riportare la partita in perfetta parità.

    Nel terzo Game, invece, i due giocatori hanno optato per il "solito" Druido, fastidioso fino alla fine. A spuntarla è stato DocPwn che, per la frazione successiva, ha scelto di sfruttare un deck Rogue che, però, non gli ha portato troppa fortuna e anzi, ha alimentato le speranze di Hoej che si è portato sul 2 a 2. Il match ha condotto i contendenti all'ultimo, decisivo Game. DocPwn, che ha perseverato con il suo fido Rogue, ha dovuto vedersela con il Priest di Hoej. Il quale però ha dovuto alla fine accettare la sconfitta e stringere la mano all'avversario.

    Orange vs Tom60229

    Il primo Game è finito in favore del Ladro di Tom60229, nel secondo Orange ha tentato il tutto per tutto con l'unico Hunter in gara contro il warlock del player coreano. Possiamo dire che l'Hunter di Orange ha sicuramente visto tempi migliori ma, alla fine, il giocatore svedese è riuscito a spuntarla per il rotto della cuffia. Il secondo game, infatti, è rimasto in costante bilico sino all'ultima carta, quando Tom, in debito di HP ha deciso di darla vinta allo svedese. 1 a 1, palla al centro.

    Per il terzo game Tom ha rinnovato la sua fiducia al warlock, mentre Orange ha optato per calare l'asso Priest. Lo sgambetto non è riuscito al povero Orange, il quale si è dovuto arrendere alla superiorità di Tom. 2 a 1 per il player coreano. Si va al quarto, decisivo game.
    Priest contro Priest. Match affascinante e combattutissimo ma, alla fine, i piatti della bilancia si sono velocemente inclinati in favore del player coreano che l'ha spuntata, portandosi a casa il match con un perentorio 3 a 1. Si conclude così il Gruppo A. Dei due match giocati sino a ora, due sono emersi vincitori: il canadese DocPwn e il coreano Tom60229.

    JasonZhou vs muzzy

    Cina contro Stati Uniti. Non stiamo parlando dell'ennesimo incidente diplomatico combinato da Trump, ma del primo incontro del Gruppo B. JasonZhou vs Muzzy. Per il primo game il giocatore cinese ha optato per il Rogue, mentre la scelta di Muzzy dopo il ban è caduta sul Priest. Scelta che ha pagato alla grande visto che lo statunitense si è portato a casa il primo game.
    Per il secondo, invece, sono scesi in campo il Warlock di JasonZhou e il Druido di Muzzy.
    Muzzy ha dominato abbastanza in scioltezza, portandosi a casa il match a danno dell'avversario cinese.

    Kolento vs SamuelTsao

    Il secondo match del Gruppo B ha visto scontrarsi Kolento (che aveva la completa attenzione del pubblico) e il taiwanese in corsa per il titolo SamuelTsao.
    Il primo game ha visto scontrarsi i due druidi dei giocatori. Kolento ha dovuto concedere il Game 1 di fronte alla netta superiorità di SamuelTsao che, con i suoi due Corridor Creeper in campo, non ha concesso scampo all'ucraino che ha dovuto resettare il cervello e ripartire dal secondo Game.

    Kolento ha scelto il Rogue mentre SamuelTsao per contrastarlo ha optato per il canonico Priest. Il campione ucraino si è ripreso subito, mandando a gambe all'aria la strategia di SamuelTsao. Come accaduto negli altri match, 1 a 1 e deck "al centro".
    I due sono ripartiti dalla completa parità ma a parti invertite: SamuelTsao ha optato per il Rogue, mentre Kolento si è affidato totalmente al Priest. Scelta che, ancora una volta, si è rivelata determinante consentendo a Kolento di dominare velocemente il game.
    Si è passati al quarto match con l'ucraino in vantaggio per 2 a 1: Druido contro Rogue. Un game che già dalle premesse si è presentato in modo alquanto affascinante. Il quarto Game non ha assolutamente tradito le aspettative, facendoci vivere continui ribaltamenti di fronte, ora in favore di Kolento, ora di SamuelTsao. Alla fine ha prevalso il taiwanese calando tre imponenti attacchi sul finale che hanno spezzato la guardia eretta dal Druido di Kolento.
    L'ultimo Game ha riservato altrettante emozioni. Druido da una parte (l'ucraino non poteva permettersi altro), Priest dall'altro. Kolento, alla fine, non ha potuto far altro che inchinarsi alla superiorità del Shadowreaper Anduin di SamuelTsao, che ha passato il turno dopo un'intensa battaglia durata ben cinque Game.

    Goup A elimination: Hoej vs Orange

    Non c'è tempo per le lacrime: la competizione è ripresa immediatamente con la Group A Elimination tra il danese Hoej (perdente nel primo match di giornata) e Orange (perdente nel secondo). Il primo game del match che determinava il primo eliminato dal torneo mondiale è andato per le lunghe, portando i due contendenti a rischiare la "fatigue" per mancanza di carte. La prima frazione, alla fine, è stata decisa da una giocata epica (e fortunata) di Orange il quale ha sfruttato la controparte non morta del proprio eroe per spezzare la resistenza avversaria. Il secondo Game si è invece aperto con il Rogue di Orange e il Paladino di Hoej. A spuntarla, questa volta con maggiore facilità, è stato nuovamente lo svedese che si è così portato sul 2 a 0.

    Evidentemente il Paladino di Hoej oggi non era proprio in giornata. Il terzo Game ha invece visto scendere in campo l'unico Hunter del torneo, le cui redini sono state tenute con grande abilità dal proprietario, Orange che per la terza volta ha sgambettato Hoej il quale ha perseverato con il suo Murloc Paladin. 3 a 0 e Hoej torna a casa senza troppo onore.

    Group B Elimination Kolento vs JasonZhou

    La seconda eliminazione di giornata ha avuto due protagonisti inaspettati: Kolento e JasonZhou. Il primo Game è andato senza troppe difficoltà a Kolento che si è rifatto, almeno in parte, della brutta prestazione rimediata nel corso del mattino. Il secondo Game, che ha visto fronteggiarsi i druidi dei rispettivi giocatori. Solo la furia di un Druido, però, è riuscita a prevalere ed è stato proprio quello del campione ucraino, il quale è riuscito a portarsi su un "tranquillo" 2 a 0 e ad affrontare il terzo Game con il proprio Rogue. Evidentemente Kolento si è adagiato sugli allori e, complice un fisiologico calo di adrenalina, ha dovuto concedere la frazione all'avversario. Cosa che, purtroppo per Kolento, si è verificata anche nei match successivi.

    La rimonta di JasonZhou è stata inarrestabile: tre game consecutivi che hanno condannato senza appello la leggerezza di Kolento. 3 a 2 e l'ucraino ha dovuto salutare il torneo anzitempo. Un vero peccato, per tutti coloro che avevano puntato sul campione ucraino per i card pack gratuiti.

    Group A Winner Tom60229 vs DocPwn

    Il match che avrebbe decretato il primo passaggio di turno se lo sono giocati il canadese DocPwn e Tom60229, vincitori delle prime due partite della giornata. La prima frazione si è conclusa in favore di DocPwn che, col suo Druido - seppur con qualche difficoltà - è riuscito ad avere la meglio su Tom60229. Il Priest e, ancora una volta, il Rogue sono stati i protagonisti della seconda frazione, dominata ancora una volta dal canadese che si è portato, così, sul 2 a 0. Il terzo Game è stato quello decisivo: il Rogue di DocPwn ha piegato, dopo un'estenuante battaglia, il resistentissimo Druido del taiwanese Tom60229 staccando di prepotenza il primo biglietto per i quarti di finale. Da buon "underdog", DocPwn si è rivelato proprio una bella sorpresa.

    Group B Winner SamuelTsao vs Muzzy

    Il secondo match a metter in palio l'accesso ai quarti di finale vedeva scontrarsi l'americano Muzzy e l'altro taiwanese SamuelTsao. Il primo match non ha riservato molte sorprese, con lo statunitense che è stato in grado di liquidare la pratica in poco tempo. Per la seconda frazione i due hanno scelto, rispettivamente, l'Highlander Priest e un Aggro Druid. La scelta del concorrente taiwanese ha pagato su tutta la linea e ha riportato il match in perfetta parità.
    Lo stesso risultato si è avuto al terzo Game, quando Muzzy ha dovuto concedere a SamuelTsao dopo un'interminabile partita. Lo statunitense si è comunque rifatto immediatamente, pareggiando i conti e costringendo SamuelTsao a riandare i festeggiamenti.

    Priest e Warlock si sono trovati uno contro l'altro nel Game conclusivo della serie. SamuelTsao, per l'occasione, si è preso una bella rivincita "vendicando" il suo connazionale e guadagnando il secondo biglietto del giorno per i quarti di finale.
    Ora, per decretare gli altri due concorrenti dei gruppi A e B che accederanno ai quarti come "secondi" nei rispettivi gironi (o Ground Runner Up), dovremo aspettare domani. I due match in previsione sono Tom60229 contro Orange per il Gruppo A e Muzzi contro JasonZhou. L'Europa esce decisamente con le ossa rotte in questa giornata infernale con un parziale di una vittoria e ben 5 sconfitte.
    Cessate le ostilità per la notte, già domani la tregua verrà infranta per permettere agli altri otto concorrenti in gara di iniziare il loro percorso nei gruppi C e D. Stessa strada dei colleghi dei primi due gruppi: domani sera sapremo chi saranno gli altri giocatori passati direttamente ai quarti di finale.

    Quanto attendi: Hearthstone: Coboldi & Catacombe

    Hype
    Hype totali: 22
    70%
    nd