PSPLUS

Hitman: le 5 uccisioni più creative nei panni dell'Agente 47

Defibrillatori assassini, torte letali, telecamere esplosive: le 5 uccisioni più creative realizzate dalla community del sesto capitolo di Hitman.

speciale Hitman: le 5 uccisioni più creative nei panni dell'Agente 47
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Come ogni mese, a febbraio gli utenti PlayStation Plus hanno potuto scaricare una serie di nuovi giochi gratuiti per PlayStation 4. Tra questi troviamo Hitman: The Complete First Season, la prima stagione del sesto capitolo delle avventure di 47, completa di tutti gli episodi. Caratteristica essenziale della saga è la creatività nell'ideare ogni omicidio, sia esso portato a termine in modo elegante oppure brutale. Difficile negarlo: a prescindere dal metodo utilizzato, ognuna delle tecniche possiede un suo lato artistico, per quanto sinistro e grottesco possa essere. In questo articolo vogliamo proporvi cinque tra le kill più creative messe a segno dalla community nel reboot di Hitman uscito nel 2016.

    Libera!

    Per portare a termine questo contratto, l'Agente 47 deve infiltrarsi all'interno di un ospedale privato. L'obiettivo è Erich Soders, un ex agente dell'ICA (International Contract Agency, la stessa per cui lavora attualmente 47). Il modo più creativo per eliminarlo consiste nel trovare e sabotare una macchina defibrillatrice, dal momento che il bersaglio si trova sul luogo per problemi cardiaci.

    Durante l'infiltrazione è fondamentale cambiare travestimento per raggiungere gli ambienti più interni della clinica: si comincia dal semplice tecnico o impiegato delle pulizie e si finisce per impersonare un infermiere o un medico. Una volta localizzata la macchina, 47 può eseguire una modifica che porta a livelli decisamente mortali le scariche elettriche da essa prodotte; successivamente non resta altro da fare che osservare l'ignaro e vulnerabile Soders percorso da intense scariche che lo terminano nel giro di pochi secondi.

    Controllo di routine

    La particolarità di questo contratto è che si tratta di un flashback: è la parte finale del test che 47 ha dovuto superare per entrare a far parte dell'ICA. Ci troviamo nel 1979, all'interno di un hangar. I modi per completare il lavoro sono molteplici, ma questo è senza dubbio il più creativo ed esilarante, tanto da lasciare sgomenti anche gli altri agenti presenti. 47 può vestire (letteralmente) i panni di un meccanico e attirare il bersaglio Jasper Knight all'interno di un caccia militare. Da qui, è possibile convincerlo ad eseguire un controllo di routine dell'equipaggiamento del velivolo, nella fattispecie il sedile di eiezione.

    Mentre il povero Jasper si accinge a trovare la leva del comando, 47 apporta le giuste modifiche all'impianto tecnico per fare in modo che il sedile d'eiezione funzioni correttamente. Forse fin troppo: infatti una volta premuto il bottone giusto e tirata la leva, vedremo il malcapitato catapultato in aria, sfondare il tetto dell'hangar e scomparire nella notte. "Questo non era decisamente previsto!" esclama subito dopo uno degli agenti presenti sul posto per esaminare l'operato del protagonista.

    Ancora un po' di topping

    Nessuna torta potrebbe essere abbastanza gustosa da rendere questa morte deliziosa per la vittima in questione. L'incarico che 47 deve svolgere questa volta lo porta in Tailandia, Bangkok, sulle tracce di due individui, uno dei quali è un cantante rock indie di nome Jordan Cross. Quest'ultimo si appresta a celebrare il suo ventisettesimo compleanno in grande stile, con amici, chef e guardie...dando l'occasione a 47 di infiltrarsi alla festa e coglierlo di sorpresa.

    Il killer indossa il grembiule da cuoco, sostituendo quello originale che avrebbe dovuto servire una bella torta vegana al momento della classica canzone di compleanno. Dopo aver messo le sentinelle fuori combattimento e portato il dolce nella sala principale, nell'entusiasmo generale, 47 attende simbolicamente il momento del soffio sulle candeline per spingere la testa del cantante nella torta e soffocarlo. Gli amici assistono impotenti all'ultimo compleanno di Jordan Cross.

    Due minuti del suo tempo

    Il contratto per Novikov prevede, come sempre, molti approcci diversi per raggiungere il risultato finale. Uno dei modi più interessanti è quello di sfruttare una giornalista che vuole intervistarlo, ma che si lamenta della lente difettosa della sua telecamera. Un travestimento qualunque va bene per infiltrarsi e fingere di voler aiutare la donna: infatti non molto distante, in un parcheggio, 47 trova un furgone per le trasmissioni televisive completo di attrezzatura di ricambio.

    Una volta presa la lente, si può apportare una "discreta" modifica alla telecamera della giornalista, lasciata incustodita, inserendovi all'interno dell'esplosivo. Successivamente, Agente 47 consegna la lente nuova alla reporter, che comunica subito a Novikov di essere pronta per l'intervista. Dopo qualche minuto di pazienza, i due si incontrano vicino alla fontana all'esterno. 47 osserva tutta la scena dalle telecamere di sicurezza: in qualsiasi momento può fare detonare l'esplosivo nascosto a distanza, e concludere in bellezza il "botta e risposta".

    Masticato

    Nel capitolo "Sapienza - L'icona", l'unico obiettivo è una star del cinema di nome Dino Bosco. Arrivato sul set, l'Agente 47 scopre che ci sono vari modi creativi e (non è un caso) "scenici" per eliminarlo. Il più spettacolare di tutti è senza dubbio orchestrare il tutto affinché l'attore venga fatto a pezzi dal gigantesco robot presente sul set del film. Non serve nient'altro che l'adeguato travestimento (in questo caso quello da addetto agli effetti speciali) e un cacciavite.

    Una volta raggiunta l'impalcatura che dà accesso al pannello di controllo del mostro di metallo, è possibile sabotare le grandi mandibole e fare in modo che i denti all'interno diventino una trappola mortale per chiunque si avvicini troppo. Il suddetto pannello va sabotato nel momento esatto in cui il regista dà il via per girare la scena. In tal caso, l'attore designato come bersaglio del contratto verrà lanciato verso il robot e, con lo sgomento dei presenti, maciullato a dovere.

    Che voto dai a: Hitman

    Media Voto Utenti
    Voti: 76
    7.5
    nd