I giochi per Playstation 4 più attesi del 2018

Da God of War a Detroit: Become Human, passando per Shadow of the Colossus e Yakuza 6: ecco i giochi per PS4 più attesi del 2018.

Most Wanted PS4: i giochi più attesi del 2018
Videospeciale: Playstation 4
Articolo a cura di

Alla fine di un'annata davvero esplosiva, Sony si prepara ad accogliere l'arrivo del 2018 con una serie di esclusive da capogiro. Quella del colosso giapponese è un'offerta di grande spessore sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo: accanto alle classiche uscite a cadenza annuale (come l'inedito Call of Duty ad opera di Treyarch e le immancabili nuove edizioni di FIFA e PES) spuntano infatti opere del calibro di God of War e Detroit: Become Human. Anche questa volta, nel nostro elenco dei "most wanted" rientrano alcuni titoli che, molto probabilmente, non vedranno la luce entro il 2018: la loro presenza, tuttavia, saprà accompagnare la line-up del prossimo anno con una serie di dettagli ed informazioni aggiuntive sui progetti di casa Sony, pronta a ricordarci ciò che PlayStation 4 ha in serbo per i suoi fedelissimi utenti.

Esclusive PlayStation 4

Dissidia Final Fantasy NT

A qualche anno di distanza dall'uscita nelle sale giochi giapponesi, Dissidia Final Fantasy NT, nuovo capitolo del picchiaduro con protagonisti gli eroi più celebri della serie Square Enix, si appresta ad arrivare anche su PlayStation 4 il prossimo 30 gennaio: un roster ben diversificato, che garantisce una buona varietà di approcci alla battaglia, ed un combat system strategico e frenetico allo stesso tempo sono gli elementi distintivi di un brawler game da tenere attentamente sott'occhio, sia per gli appassionati del genere sia per tutti gli amanti della saga di Final Fantasy.

Detroit: Become Human

Con Detroit: Become Human, Quantic Dream sembra intenzionata a realizzare la sua opera più completa e matura: un nuovo racconto interattivo in cui le nostre decisioni condizioneranno profondamente lo svolgersi della storia, attraverso un ricchissimo sistema di possibilità alternative, mai così stratificato ed elaborato. Tramite lo sfruttamento di una regia più dinamica rispetto al passato e di una recitazione digitale strepitosa, lo script ci porterà a riflettere su tematiche importanti come la natura degli esseri umani, il valore del libero arbitrio e la presa di coscienza di creature artificiali, all'interno di un thriller sci-fi dalle venature drammatiche e psicologiche.

Shadow of the Colossus

Il capolavoro di Fumito Ueda torna su PlayStation 4 con una nuova edizione che non si limita semplicemente ad aumentare la risoluzione, ma che modernizza il comparto tecnico dell'originale adeguandolo agli standard delle console di corrente generazione: il risultato è un aggiornamento visivo eccezionale, che permette a Shadow of the Colossus di vivere una seconda giovinezza nella bellezza del 4K e dell'HDR. Torneremo così a cavalcare Agro ed uccidere pacifici colossi provando le stesse, magnifiche emozioni di dodici anni fa.

Yakuza 6: The Song of Life

In uscita nei territori occidentali il prossimo 20 marzo, Yakuza 6: The Song of Life chiuderà definitivamente l'arco narrativo di Kazuma Kiryu: si tratta di un capitolo estremamente importante per la saga, che porta con sé l'arduo compito di variare e rendere ancora più spettacolare il sistema di combattimento ed al contempo rimanere fedele alle origini del brand, senza snaturarne l'identità ludica. Tra scontri dinamici, fasi di esplorazione e innumerevoli attività secondarie, Yakuza 6 ci chiederà anche di formare una gang con cui estendere il nostro controllo sul territorio. In virtù di queste caratteristiche, quindi, The Song of Life potrebbe rivelarsi l'episodio più ricco e completo dell'intera serie.

Dreams

Inno alla creatività senza confini, Dreams è il nuovo, coraggioso progetto di Media Molecule, che ha evoluto le potenzialità dell'editor di Little Big Planet per creare un titolo nel quale gli utenti potranno dar libero sfogo alla propria fantasia, attraverso un sistema di modellazione 3D che permetterà di produrre sculture, cortometraggi, musiche e videogiochi da condividere con altri aspiranti artisti, all'insegna della totale libertà. Accanto agli strumenti di creazione, trova spazio anche una breve campagna in singolo dalla durata di circa cinque ore, che ci darà l'opportunità di prendere confidenza con questo malleabile engine, grazie al quale dar forma ai nostri "sogni".

Death Stranding

Ogni nuovo trailer di Death Stranding non fa altro che aumentare la nostra curiosità nei confronti dell'ultimo progetto di Hideo Kojima: un titolo indubbiamente enigmatico ed originale, dalla struttura ludica ancora incerta, supportato da una componente narrativa che, nelle premesse, lascia presagire tematiche criptiche ed affascinanti. È ancora presto per ipotizzare una data d'uscita, ma l'estro visionario di Kojima, coadiuvato da un cast d'eccezione (tra cui spiccano Mads Mikkelsen e Norman Reedus), potrebbe dar vita ad un gioco davvero rivoluzionario.

Days Gone

In Days Gone verremo catapultati in un mondo piagato da un'infezione zombie che ha trasformato uomini ed animali in putrescenti carcasse ambulanti. Ma gli infetti non sono la sola minaccia: anche gli ultimi esseri umani, infatti, si sono riuniti in gruppi pronti a compiere qualsiasi efferatezza pur di sopravvivere. Days Gone ci mette a disposizione un'ambientazione open world estremamente dettagliata e caratterizzata, liberamente esplorabile a bordo di una sfrecciante motocicletta. La particolarità più intrigante del gioco di Bend Studio risiede nei molteplici approcci a disposizione del giocatore: il protagonista potrà optare per assalti diretti e più rumorosi, sfruttare doti feline e trappole insidiose oppure attirare gli infetti e utilizzarli a suo vantaggio.

God of War

Kratos si lascia alle spalle il Monte Olimpo insanguinato e si reca nel gelido nord. Lì dovrà vedersela con tutto il pantheon di mostruosità e divinità norrene, in compagnia di Atreus, suo figlio, che lo aiuterà nei combattimenti grazie alle sua abilità con l'arco. Il nuovo God of War vuole riscrivere i dettami della celebre serie di Santa Monica: partendo dalla telecamera più ravvicinata, che garantirà comunque una buona dose di spettacolarità negli scontri, fino ad arrivare ad una struttura meno lineare e più ariosa. Il nuovo titolo dedicato al furibondo dio della guerra sembra volersi imporre, pertanto, come un nuovo punto di partenza per la saga.

Spider-Man

È bastato vedere qualche sequenza di gameplay all'E3 2017 per comprendere che, probabilmente, quella sviluppata da Insomniac sarà la migliore trasposizione videoludica di Spider-Man. Non mancheranno azione a palate, combattimenti spettacolari e sequenze che alterneranno una buona dose di quick time event e virtuosismo. Sarà inoltre interessante vedere all'opera la nuova "versione" di Peter Parker, descritto dagli sviluppatori come un supereroe più maturo e temprato da anni di lotta contro il crimine. Insomma, l'avventura dello spararagnatele si preannuncia essere una delle esclusive di punta per gli hardware Sony.

The Last of Us Parte II

The Last of Us Parte II è indubbiamente uno dei videogiochi più attesi del prossimo futuro: l'enorme successo del primo capitolo e la cura maniacale di Naughty Dog per le sue produzioni hanno generato un notevole Hype per la storia di Joel ed Ellie. Allo stato attuale, lo studio non ha voluto svelare troppi dettagli sulla trama del gioco, anche se gli ultimi trailer mostrati da Sony permettono di percepire atmosfere oscure e nuove minacce all'orizzonte. The Last of Us Parte II è ancora privo di una finestra di lancio ma noi speriamo vivamente di vederlo almeno per la fine del 2018.

Wild

Con Michel Ancel impegnato nel nuovo, ambiziosissimo Beyond Good & Evil 2, è molto difficile che Wild veda la luce nel 2018. Eppure, nonostante a molti sia venuto il sospetto, il gioco non è stato cancellato, e stando a quanto detto da Ancel starebbe procedendo con lo sviluppo. Speriamo di rivederlo in tempi brevi, perché le suggestioni di magia tribale miscelate ad un mondo primitivo e naturale ci hanno conquistato sin dal primo trailer.

The Seven Deadly Sins: Knights of Britannia

Tratto dal fortunato manga di Nakaba Suzuki, The Seven Deadly Sins: Knights of Britannia è un picchiaduro 3D semplice ed immediato, dal concept molto simile a quello serie Ultimate Ninja Storm di Naruto. Il titolo, distribuito da Bandai-Namco, ci porterà a vivere le avventure di Meliodas e dei suoi compagni, proponendo, oltre ai classici duelli contro la CPU e gli altri giocatori, anche una modalità Adventure, con la quale potremo seguire gli eventi dell'anime attraverso una campagna che, molto probabilmente, si estenderà oltre gli avvenimenti conclusivi della prima stagione.

Ghost of Tsushima

Presentato in occasione della conferenza Sony alla Paris Games Week 2017, Ghost of Tsushima è il nuovo promettente progetto di Sucker Punch (gli autori della serie Infamous): un action game di stampo open world ambientato in Giappone durante l'invasione mongola del 1274, in cui impersoneremo il samurai Jin, desideroso di liberare l'isola di Tsushima dalle forze invasori. Dotato di un'ambientazione molto evocativa e di un racconto a metà tra storia e fantasia, Ghost of Tsushima ha tutte le carte in regola per rivelarsi una delle sorprese più interessanti del prossimo anno.

Final Fantasy VII Remake

In fase di sviluppo da oltre tre anni, Final Fantasy VII remake potrebbe vedere la luce nei prossimi dodici mesi, ma non è escluso un lancio nel 2019, considerando l'uscita di Kingdom Hearts III fissata per l'autunno del 2018. Al momento sappiamo molto poco sul remake: nel 2015 si vociferava di una struttura episodica, ma Square-Enix però non ha mai voluto diffondere ulteriori dettagli in merito. Final Fantasy VII Remake è assente dalle scene ormai da parecchio tempo, noi speriamo di vederlo entro la fine dell'anno.

Guacamelee 2

Guacamelee 2 è il sequel dell'acclamato metroidvania sviluppato da Drinkbox Studios. Indossata di nuovo la maschera da luchador, il protagonista Juan Aguacate si troverà costretto a fronteggiare una nuova minaccia. Sebbene non sia stata ancora rivelata una finestra di lancio per il titolo, questo sequel è atteso nel corso del 2018: Guacamelee 2 recupera lo stile vivace e sopra le righe del predecessore, con un gameplay che, questa volta, sembra supportare fino a 4 giocatori contemporaneamente: una feature in grado di quadruplicare anche il divertimento.

Concrete Genie

Concrete Genie narra la storia di Ash, un ragazzino tormentato da un gruppo di teppistelli che un giorno trova un pennello magico in grado di dar vita ai suoi disegni. Comincia così a dipingere tutti muri della sua uggiosa città, dando vita a simpatici mostriciattoli saltellanti e a panorami vivi e coloratissimi. Il titolo di PixelOpus permetterà a tutti di sentirsi un po' artisti grazie ad un sistema di controllo semplice ed intuitivo, e ogni tanto ci chiederà di risolvere dei semplici enigmi ambientali sfruttando le nostre doti creative.

Hokuto Ga Gotoku

Sviluppato da SEGA, Hokuto Ga Gotoku è il nuovo tie-in ispirato alle avventure post-apocalittiche di Ken il Guerriero. Il titolo sfrutterà una formula ludica ed un sistema di combattimento simili a quelli della serie Yakuza, e racconterà inoltre una storia inedita, ambientata in una sorta di agglomerato urbano chiamato Eden, in cui faranno la propria comparsa personaggi storici e volti inediti. L'erede della divina scuola di Hokuto approderà in questa città guidato da alcune voci secondo cui Giulia, la sua amata, sarebbe ancora viva. Il gioco è atteso nel mese di marzo in Giappone ma ancora non conosciamo una possibile data d'uscita per il mercato occidentale.

Giochi Multipiattaforma

Lost Sphear

Dal team Tokyo RPG Factory, già autore di I am Setsuna, il prossimo 23 gennaio giungerà sugli scaffali anche Lost Sphear, un gioco di ruolo che mescola meccaniche di gameplay più tradizionali e soluzioni un po' più moderne: un titolo in equilibrio tra passato e presente, che inscena sia combattimenti dal forte spessore tattico sia una trama d'ampio respiro. Una vera lettera d'amore a grandi classici senza tempo come Chrono Trigger, caratterizzata da un comparto artistico delicato e fiabesco.

Dragon Ball FighterZ

Dragon Ball FighterZ promette di dimostrarsi, con ogni probabilità, il più grande gioco su licenza dedicato al capolavoro di Akira Toriyama. Il team Arc System Works ha dato vita ad un picchiaduro al contempo tecnico e spettacolare, in cui i personaggi del manga e dell'anime si daranno battaglia in incredibili scontri 3vs3: un combat system che mescola accessibilità e complessità, un comparto tecnico strepitoso, un roster adeguatamente diversificato ed una serie di tantissime citazioni che strizzano l'occhio ai fan della serie sono i punti cardine di fighting game in 2.5D da non lasciarsi sfuggire, pronto a dettare nuovi standard qualitativi per tutti i futuri tie-in.

Dragon Quest XI

Nuovo capitolo di una delle saghe ruolistiche più famose del mondo videoludico, Dragon Quest XI esordirà su PlayStation 4, 3DS e Nintendo Switch nel 2018: la trama proporrà i canoni del classico racconto di formazione, mentre il gameplay seguirà le orme dei precedenti capitoli, utilizzando un sistema di combattimenti a turni e focalizzandosi in gran parte sull'esplorazione del mondo di gioco. Già disponibile in Giappone, Dragon Quest XI si preannuncia come un JRPG davvero monumentale.

SoulCalibur VI

Annunciato durante l'edizione dei The Game Awards 2017, il sesto capitolo della saga di picchiaduro "cappa e spada" targata Bandai-Namco giungerà nel corso del prossimo anno: modellato con l'Unreal Engine 4 (lo stesso motore di Tekken 7), SoulCalibur 6 sembra intenzionato a recuperare i ritmi e la velocità di gioco del secondo episodio, senza però dimenticare le conquiste della precedente incarnazione. Le semplificazioni apportate al sistema di combattimento non intaccano minimamente la natura competitiva di un titolo al contempo profondo ed immediato, che ha tutto il potenziale per convincere i veterani della serie.

Monster Hunter World

Il nuovo capitolo della celebre saga firmata Capcom è anche quello più grande ed ambizioso: Monster Hunter World giungerà sugli scaffali il prossimo 26 gennaio e ci immergerà in un mondo selvaggio, vivo e dinamico, in cui dovremo partire alla caccia di enormi e feroci creature. Accanto ad una trama che ci terrà impegnati per circa 40 ore di gioco, in Monster Hunter World potremo dedicarci all'arte venatoria in compagnia di un gruppo di amici: insieme ad altri cacciatori, il divertimento sarà quindi ancora più "mostruoso".

Overkill's The Walking Dead

Overkill's The Walking Dead, nuovo tie-in tratto dall'opera di Robert Kirkman, invaderà i nostri PC e le nostre console nell'autunno del 2018: sviluppato dal team che ha dato i natali a Payday, il titolo è un progetto decisamente ambizioso, che porrà molta attenzione sul comparto narrativo e sul gameplay cooperativo, pensato per essere fruito in compagnia di altri tre amici. Muovendoci tra le strade di una Washington invasa dai non-morti, dovremo dunque cercare di farci largo tra i nemici brandendo armi di vario tipo e sfruttando differenti approcci offensivi, grazie soprattutto all'ampia libertà d'azione garantita dall'articolato level design.

Vampyr

Attingendo a piene mani da una mitologia estremamente affascinante, Dontnod Entertainment (il team che ha dato i natali a Life is Strange) si prepara a tornare sugli scaffali con Vampyr, un action-rpg ambientato nella Londra dei primi anni del ‘900, invasa dalla terribile Influenza Spagnola. Nei panni del dr. Jonathan Reid, trasformato in vampiro per ragioni sconosciute, dovremo aggirarci per i vari quartieri della città alla ricerca di una cura. Ogni abitante avrà un proprio ruolo nell'economia ludica della produzione, e le nostre decisioni finiranno per influenzare non soltanto l'andamento della trama, ma anche lo sviluppo del mondo di gioco. Grazie ad un'incredibile atmosfera gotica e ad alla ben nota abilità degli sceneggiatori di Dontnod, Vampyr rappresenta quindi uno dei titoli più promettenti del prossimo anno.

Resident Evil 2 Remake

Dopo l'eccellente lavoro svolto con Resident Evil e Resident Evil 0, i fan della serie horror a marchio Capcom attendono con trepidante attesa il tanto chiacchierato remake del secondo episodio, annunciato nel 2015 e poi svanito nel nulla. Da molti considerato come il punto più alto dell'intera saga, Resident Evil 2 dovrebbe beneficiare di un ammodernamento visivo pari a quello operato sul suo predecessore: benché non ci siano ancora notizie ufficiali in merito ad una data di lancio, il producer Hiroyuki Kobayashi ha dichiarato che il remake uscirà "presto": il 2018 potrebbe insomma essere l'anno decisivo per il ritorno di Claire e Leon. Incrociamo le dita.

Secret of Mana Remake

Riedizione di un grandissimo classico degli anni '90, Secret of Mana Remake prova a rendere appetibile la serie non solo ai nostalgici dell'epoca d'oro dei JRPG ma anche alle nuove generazioni. Koch Media non intacca minimamente la formula dell'episodio originale, ma si limita soltanto a rimodernarla con una grafica in alta definizione ed una colonna sonora riarrangiata. Caratterizzato da una direzione artistica davvero immortale, Secret of Mana Remake riproporrà lo stesso identico gameplay del gioco base: per valutare quanto la struttura ludica della produzione abbia resistito allo scorrere del tempo, non ci resta che attendere il prossimo 15 febbraio.

Bloodstained Ritual of the Night

Partorito dalla mente di Koji Igarashi, già produttore della serie Castelvania Bloodstained Ritual of the Night si presenta come l'erede spirituale delle avventure della famiglia Belmont. Un action in 2.5D che, nelle atmosfere, nello stile grafico e nel gameplay, trae ispirazione dai grandi capolavori del passato come Symphony of the Night: finanziato con successo su Kickstarter ma più volte rimandato nel corso degli anni, Bloodstained si appresta ora ad approdare in via definitiva su PC e console durante i primi mesi del 2018.

Shenmue III

Diciassette anni dopo l'uscita del primo capitolo della serie, Shenmue III vedrà la luce grazie ad una fruttuosa campagna Kickstarter. Alla guida del progetto troviamo ancora una volta Yu Suzuki, la mente dietro alle avventure di Ryo Hazuki: attualmente non sono molte le informazioni disponibili sul terzo capitolo, ed i lavori di sviluppo si trovano ancora in uno stato piuttosto acerbo. Occorrerà ancora un po' di tempo prima di poter mettere di nuovo le mani sul sequel di una serie che ha cambiato per sempre il modo di intendere il gaming moderno: la nostra speranza è che il gioco possa raggiungere gli scaffali entro la fine del 2018.

Code Vein

Bandai Namco è intenzionata a calcare il sentiero dei "soulslike" con il suo Code Vein, una nuova proprietà intellettuale che ci presenta un mondo completamente distrutto da un'apocalisse sconosciuta. Mentre buona parte dell'umanità si è estinta, dalle tenebre è emersa una nuova razza di predatori: i Revenant, ossia vampiri dotati di misteriosi poteri. Nonostante la struttura ludica sia simile a quella della serie From Software, Code Vein presenta anche alcuni elementi di originalità, che donano al titolo una personalità unica e riconoscibile.

Anthem

Anthem è il nuovo progetto BioWare, un Action RPG online con una forte componente multiplayer che sembra condividere alcuni elementi con titoli come Destiny e The Division. Obiettivo del team è quello di dare vita ad un mondo vivo e vibrante, un gigantesco spazio Open World ad ambientazione Sci-Fi liberamente esplorabile dal giocatore. Allo stato attuale sappiamo ben poco sul gameplay e sulla trama di Anthem, BioWare ha promesso che maggiori dettagli arriveranno nel corso del 2018, inoltre il lancio (previsto per la fine dell'anno) sarà preceduto da una beta che permetterà di provare le principali meccaniche di gioco.

Biomutant

Biomutant è un action rpg open world in terza persona ambientato in un mondo post-apocalittico, all'interno del quale governano sei diverse tribù: uno degli elementi fondamentali del gioco consisterà proprio nella nostra capacità di relazionarci con queste fazioni, decidendo se allearci con loro oppure sterminarle per assumere il controllo del territorio. Dotato di un'art design molto affascinante e di un comparto tecnico di notevole qualità, Biomutant potrebbe dimostrarsi quindi uno dei progetti più promettenti del prossimo anno.

Red Dead Redemption 2

Inizialmente previsto per l'autunno del 2017, Red Dead Redemption 2 è ora atteso sulle nostre console durante la primavera del 2018. Rockstar non ha fornito al momento numerose notizie sul contesto narrativo: sappiamo però che vestiremo i panni di un nuovo protagonista, Arthur Morgan, un fuorilegge arruolato nella banda guidata da Dutch, uno degli antagonisti del primo capitolo. È assai probabile quindi che Red Dead Redemption 2 sia ambientato in un'epoca precedente rispetto a quella del suo predecessore, pronto a farci vivere una nuova, straordinaria avventura open-world nel selvaggio west.

A Way Out

I ragazzi di Hazelight Studios, gli stessi di Brothers: A Tale of Two Sons, hanno deciso di dedicarsi ad A Way Out, un titolo cooperativo pubblicato sotto l'etichetta EA Originals. Nell'avventura vivremo le sorti di Leo e Vincent, due carcerati che collaboreranno insieme per fuggire di prigione ed assaporare nuovamente il gusto della libertà. Il gioco chiederà agli utenti una forte intesa per superare le situazioni più ostiche, ma non abbandonerà mai la strada della linearità e il piglio "cinematografico". Ci sarà anche la possibilità di prendere delle decisioni importanti, che produrranno delle conseguenze tangibili.

Dragon Quest Builders 2

Dopo il successo del primo capitolo, Square Enix si prepara a lanciare Dragon Quest Builders 2, un gioco che fonde l'esperienza di un Dragon Quest con le meccaniche di titoli come Minecraft. Come nel precedente capitolo, bisognerà lasciare la fantasia a briglia sciolta per dar forma a strutture sempre più complesse e particolari, ma per chi preferisce una progressione più inquadrata sarà sempre disponibile una modalità storia. Una delle più grandi novità di questo secondo capitolo è la possibilità di costruire sott'acqua ed esplorare i fondali marini con il nostro personaggio: un'aggiunta che amplierà ulteriormente le possibilità offerte dal gioco.

System Shock 3

Il 2018 sarà l'anno del ritorno di un brand storico come System Shock. Sono due i titoli infatti attualmente in sviluppo, da una parte il remake del primo, leggendario capitolo della serie, e dall'altra System Shock 3, diretto ancora una volta dal celebre Warren Spector, il quale ha garantito la presenza, all'interno della produzione, di una meccanica assolutamente innovativa, di cui, tuttavia, ancora non abbiamo nessuna informazione. Annunciato nel 2015, il terzo episodio di una delle più importanti saghe sci-fi verrà distribuito da publisher Starbreeze (già al timone di opere come Dead By Daylight e The Darkness), che ha stanziato un investimento di 12 milioni di dollari. System Shock 3 è atteso entro la fine del 2018 su Pc e console.

Oddworld Soulstorm

La serie Oddworld tornerà nel 2018 con Soulstorm, un nuovo capitolo che riprenderà l'avventura di Abe da dove si era concluso New 'n' Tasty. Secondo le ultime informazioni, il titolo presenterà ambientazioni ancora più cupe di quelle del predecessore, e proporrà un comparto tecnico all'avanguardia, in grado di donare ai protagonisti una maggiore personalità. Non mancano inoltre alcune novità sul fronte del gameplay: è stato inserito infatti un inventario con il quale potremo creare oggetti utili nel corso della progressione.

Attack on Titan 2

Conclusa la seconda stagione dell'anime di Attack on Titan, tutti gli appassionati potranno continuare a visitare il mondo forgiato da Hajime Isayama grazie al gioco di Koei Tecmo e Omega Force. In uscita il 20 marzo dell'anno prossimo, Attack on Titan 2 si presenta ai nastri di partenza forte di un gameplay potenziato, che garantirà battaglie contro i titani ancora più profonde ed adrenaliniche. Oltre a mettere in scena un'azione intensa e spettacolare, il gioco si preoccuperà di approfondire anche la dimensione più intima dei protagonisti: i personaggi potranno infatti costruire delle relazioni tra loro durante le fasi di "Town Life", disponibili tra una battaglia e l'altra.

Darksiders III

Abbiamo combattuto nei panni di Guerra e in quelli di Morte, ma ora in Darksiders III, purtroppo orfano di Joe Madureira, abbracceremo invece le sinuose fattezze di Furia. Unica sorella nel quartetto dei Cavalieri dell'Apocalisse, Furia maneggia con abilità una letale frusta. I suoi colpi, agili e sferzanti, hanno un sapore estetico molto diverso dalla brutalità dei predecessori. Anche dal punto di vista ludico, pertanto, si potranno percepire forti differenze, soprattutto nel combat system che, apparso di recente in un video, è sembrato essere rapido e spettacolare al punto giusto.

Ni No Kuni 2

Ni No Kuni 2 si distacca dal predecessore, pur mantenendo molte delle sue grandi qualità. Abbandonato il protagonista del primo capitolo, questo seguito ci racconta la storia di Evan, un re privato del suo trono e con la missione di riconquistare il proprio regno. Ni No Kuni 2, inoltre, sfoggerà un sistema di combattimento pesantemente rivisto ed anche la modalità Schermaglia, in cui il nostro Evan potrà condurre le proprie truppe alla battaglia. La data d'uscita è segnata per il 23 marzo 2018, su PC e PlayStation 4.

Metro Exodus

4A Games si prepara a far ritornare Artyom nel seguito di una delle serie post apocalittiche più apprezzate. Metro: Exodus continua a raccontare gli orrori di una Mosca colpita da un inverno nucleare, in cui la popolazione ha fondato degli insediamenti di fortuna nelle gallerie della metropolitana. Rispetto alle precedenti iterazioni, Exodus sembra optare per una formula più open world, anche se siamo sicuri che tutto l'incedere dell'avventura sarà caratterizzato da un costante vagare tra gli opprimenti tunnel della metro e la gelida desolazione del mondo esterno.

Call of Cthulhu

Ispirato ai racconti di Lovecraft, Call of Cthulhu è un'avventura investigativa che ci immergerà in un mondo da incubo: nei panni del detective privato Edward Pierce dovremo recarci sull'isola di Darkwater per indagare sulla misteriosa morte di Sarah Hawkins, esplorando l'antico e tetro maniero della famiglia. Il nostro intuito ed il nostro spirito d'osservazione saranno le uniche armi per sopravvivere all'interno di un gioco dalle atmosfere davvero affascinanti. Privo di un preciso periodo di lancio, Call of Cthulhu è ora atteso nel corso dell 2018.

Far Cry 5

Accantonate le vette nepalesi del quarto capitolo e l'età della pietra di Primal, Far Cry 5 si sposta in una ambientazione particolare, ma ugualmente ricca di fascino: il Montana. In un piccolo paesino sperduto, popolato da cultisti bigotti e contadini dal grilletto facile, il protagonista dell'avventura dovrà riportare un po' di quiete e serenità a suon di piombo ed esplosioni. Far Cry 5 offrirà la medesima libertà di ogni capitolo della saga, ma includerà anche delle novità intriganti, come un compagno a quattro zampe che ci supporterà negli scontri, degli avvincenti combattimenti aerei e una pletora di veicoli, da camion a muscle car, che renderanno più divertenti gli spostamenti nella mappa di gioco.

Skull & Bones

Ubisoft recupera parte della formula che ha reso celebre Assassin's Creed IV: Black Flag e la declina in un nuovo gioco piratesco chiamato Skull & Bones. Il titolo ci metterà alla guida di una piccola flotta di navi, che potranno essere potenziate ed equipaggiate per la battaglia contro altri capitani fuorilegge. Skull & Bones sarà incentrato sul multiplayer PvP, ma il publisher ha fatto sapere che ci sarà anche la presenza di una campagna singleplayer di cui, attualmente, non sappiamo ancora nulla.

Ace Combat 7 Skies Unknown

Ace Combat 7: Skies Unknown è il seguito diretto di Fires of Liberation e narrerà il conflitto tra la Federazione Oseana e il Regno di Erusea. Il gioco offrirà, come di consueto, pure una buona dose di dogfight e manovre al limite, mantenendo quel gusto arcade che ha da sempre caratterizzato la serie. Per questo settimo capitolo, inoltre, Bandai Namco ha pensato di introdurre anche una modalità VR compatibile con il caschetto a realtà virtuale griffato Sony. L'appuntamento con Skies Unknown è fissato per un generico 2018, ma confidiamo di avere una data d'uscita quanto prima.

Kingdom Hearts III

Kingdom Hearts III è ormai entrato nella leggenda, ma c'è stato anche il rischio che il gioco finisse nel limbo dei vaporware. La fortuna ha voluto che nell'ultimo periodo la creatura di Tetsuya Nomura sia ritornata sulla scena, dapprima con dei trailer non troppo convincenti e poi con una lunga sequenza che ci ha presentato il mondo dedicato all'universo di Toy Story. Speriamo solo che il frutto del sodalizio tra Square Enix e Disney possa vedere la luce nel corso del prossimo anno. Dita incrociate.

The Crew 2

The Crew era partito con ottime idee, ma purtroppo non riuscì a godere del successo sperato. Ubisoft, tuttavia, crede ancora che la formula possa funzionare: The Crew 2 non abbandonerà quindi l'impostazione del predecessore e la gigantesca mappa di gioco, costruita ricalcando le fattezze degli Stati Uniti. La novità più vistosa sarà la possibilità di passare dalla guida di un mezzo di terra ad uno d'aria o d'acqua (e viceversa) in qualsiasi momento. Il titolo permetterà di affrontare competizioni ed attività molto più numerose e godrà di un sistema di guida estremamente vario: non resta che attendere il 16 marzo 2018, per vedere se il gioco riuscirà a riscattare la triste sorte del precedente capitolo.

Mega Man 11

Dopo aver proposto le due Legacy Collection che ripercorrono la storia della saga, Capcom è pronta a lanciare Mega Man 11, giusto in tempo per i festeggiamenti per il trentesimo compleanno del robottino blu. Mega Man 11 sarà un action/platform 2D di stampo classico che, nelle intenzioni degli sviluppatori, manterrà inalterato il feeling dei vecchi episodi, proponendo una struttura e un gameplay che non mancheranno di coinvolgere gli appassionati del genere.

Warhammer: Vermintide 2

L'idea di ricreare Left 4 Dead in salsa Warhammer si è rivelata un successo per Fatshark, tanto che a due anni di distanza dal primo capitolo lo studio svedese si è lanciato sullo sviluppo di Vermintide 2. Il gioco aggiungerà molta più varietà nelle classi scelte, che saranno tre per ognuno dei cinque personaggi, e nel numero di nemici da affrontare. Oltre agli infidi Skaven ci saranno anche le urlanti orde del Caos, composte da terribili abomini e guerrieri guidati solo dalla sete di sangue.

Cyberpunk 2077

Sono trascorsi cinque anni dall'annuncio ufficiale, ma ancora non sono trapelate informazioni concrete sulla possibile data d'uscita dell'attesissimo Cyberpunk 2077. Posta la parola fine alla saga di The Witcher, per il team CD Projekt è giunto il momento di cimentarsi con il genere sci-fi, realizzando una trasposizione videoludica dell'omonimo e famosissimo gioco di ruolo cartaceo: stando alle ultime dichiarazioni, Cyberpunk 2077 sarà l'opera più vasta e complessa che lo studio polacco abbia mai sviluppato. Sebbene sia estremamente improbabile che il titolo arrivi entro la fine del nuovo anno, la nostra speranza è di poter conoscere presto nuove rivelazioni sul progetto e magari riuscire a testare finalmente con mano una build giocabile.

One Piece World Seeker

Definito come il primo One Piece di nuova generazione, con World Seeker Bandai Namco vuole rivoluzionare la serie, abbandonando le meccaniche musou di Pirate Warriors per offrire un gameplay di stampo Open World con un mondo liberamente esplorabile, nuove soluzioni di gameplay, una trama matura (alla cui scrittura sta collaborando anche l'autore del manga, Eiichiro Oda) e un comparto tecnico di assoluto livello. Il primo trailer mostrato in occasione del Jump Festa 18 è stato accolto positivamente da pubblico e critica, vedremo se gli sviluppatori riusciranno a tenere fede a quanto promesso.

Metal Gear Survive

Dopo l'abbandono di Hideo Kojima, Konami ha deciso di riportare in vita il brand di Metal Gear con Survive, uno spin-off della celebre saga, basato interamente su una forte componente multiplayer cooperativa, in cui, sfruttando un equipaggiamento decisamente vario ed un ricco sistema di crafting, il giocatore dovrà sopravvivere contro ondate di nemici sempre più numerose e pericolose. Pur rischiando di essere offuscato dal nome che porta, Metal Gear Survive, durante le nostre prove, ha saputo dimostrarsi un titolo piuttosto divertente: solo l'uscita definitiva, nel corso del 2018, potrà però toglierci tutti i dubbi sull'effettiva validità di questo spin off.

Indivisible

Dopo aver realizzato il notevole Skullgirls, il team indipendente Lab Zero Games si prepara a tornare sui nostri schermi nell'autunno 2018 con Indivisible. Si tratta di un action-rpg bidimensionale, ricchissimo di elementi tratti dal folklore asiatico, caratterizzato inoltre da un sistema di combattimento molto originale e soprattutto da uno stile grafico meraviglioso, con ambienti riprodotti in tre dimensioni e personaggi degnati invece in 2D, così da creare un piacevole contrasto visivo. Indivisible, merito anche della sua direzione artistica, è di certo uno degli indie più promettenti del prossimo anno.

Beyond Good & Evil 2

Scomparso dalle scene per molto tempo, Beyond Good & Evil 2 si è finalmente ripresentato durante la conferenza Ubisoft dello scorso E3 con una veste del tutto rinnovata: nei piani di Michel Ancel, il gioco sarà un prequel agli avvenimenti del primo episodio, e ci catapulterà in un mondo vivo e ricchissimo di differenti suggestioni artistiche e culturali. Oltre alla possibilità di affrontare l'avventura in singleplayer, il team ha dichiarato che gran parte dell'esperienza sarà giocabile in compagnia di altri utenti. Lo sviluppo non si trova in una fase molto avanzata, e le possibilità che il titolo esordisca entro la fine del 2018 sono quasi nulle. Restiamo comunque in attesa di conoscere nuovi dettagli sull'ultima opera di Michel Ancel.

The Avengers

Nato da un accordo tra la Marvel e Square Enix, The Avengers è un progetto ancora avvolto nel mistero: sappiamo per certo che sarà sviluppato da Crystal Dynamics (autore di Rise of the Tomb Raider) con l'aiuto di Eidos Montreal e che si tratterà probabilmente di un action adventure in terza persona, dotato di una forte componente multigiocatore. Altri dettagli riguardo la struttura ludica del gioco e la partnership tra Marvel e Square-Enix verranno svelati nel corso del 2018.

Shadow of the Tomb Raider

Square Enix non ha lasciato trapelare nulla sul nuovo gioco dedicato alla bella Lara Croft, se non un possibile titolo: Shadow of the Tomb Raider. Sviluppato dai ragazzi di Crystal Dynamics, il gioco ci metterà probabilmente nei panni di una Lara ancor più matura e motivata, alle prese con vicende che la porteranno nei più sperduti angoli della terra. Non ci resta che aspettare l'annuncio e la presentazione ufficiale, che, secondo quanto detto dal publisher, avverrà poco tempo prima dell'uscita sugli scaffali.

Greedfall

Il prossimo anno vedrà l'arrivo anche di Greedfall, un nuovo gioco di ruolo firmato da Spiders. Il team francese ha deciso di lasciarsi alle spalle le ambientazioni marziane di The Technomancer ed ha deciso di dedicarsi ad un setting più particolare: un diciassettesimo secolo con influenze fantasy. L'isola su cui è ambientata l'intera avventura è stata colpita da un morbo letale che ha ucciso anche la madre del protagonista, quest'ultimo si lancia quindi in un'indagine pericolosa, che lo porterà ad incontrare creature magiche e uomini corrotti dall'avidità. Greedfall, come ogni RPG che si rispetti, darà spazio sia al combattimento, declinato in una forma più tattica e meno "action" rispetto ai precedenti lavori del team, sia al dialogo ed alla diplomazia.

Fe

I ragazzi di Zoink Games sono attualmente a lavoro su Fe, un'avventura che verrà pubblicata nel corso del prossimo anno sotto l'egida di EA Originals. Nel titolo muoviamo un piccolo cucciolo sperduto in una foresta: grazie al suo "canto" alcuni elementi dell'ambiente si risveglieranno e ci permetteranno di procedere, ma dei nemici, denominati i Silenti, proveranno a far tacere le nostre melodie. Fe colpisce in particolare modo per il suo art design suggestivo, in cui spicca un uso del low poly azzeccato ed una palette cromatica ora sgargiante, ora estremamente cupa e malinconica.

Kingdom Come: Deliverance

Warhorse Studios ha deciso, con Kingdom Come: Deliverance, di dare vita ad un complesso RPG ambientato durante il Sacro Romano Impero. I giocatori esploreranno la Boemia, un territorio ricco, sia culturalmente che economicamente, ma provato da diverse guerre di successione provocate dalla morte dell'imperatore Carlo IV. Il gioco offrirà quindi tante opportunità: da un sistema di combattimento molto profondo alla possibilità di dedicarsi a diverse attività di crafting. Kingdom Come: Deliverance è un titolo verso cui nutriamo tantissime aspettative: vedremo se il 13 febbraio 2018, data in cui arriverà ufficialmente sul mercato, riuscirà a soddisfare tutte le sue ambizioni.

Psychonauts 2

Stando alle parole del grande Tim Shafer, Psychonauts 2 è appena entrato in fase di pre-produzione: il sequel del celebre platform uscito su PlayStation 2 non vedrà purtroppo la luce entro la fine del 2018: speriamo comunque di riuscire a mettere finalmente le mani su una versione giocabile nel corso dell'anno. L'uscita di Psychonauts 2 è prevista su PlayStation 4, Xbox One e PC, ma non è escluso anche l'arrivo di un'edizione per Nintendo Switch.

The Wolf Among Us Season 2

A quattro anni dalla conclusione della prima stagione, The Wolf Among Us 2 raggiungerà i nostri PC e le nostre console nel 2018. Telltale ha quindi deciso di accontentare i suoi fan, che chiedevano a gran voce l'arrivo di un sequel: senza fornire risposte al colpo di scena della prima serie, The Wolf Among Us 2 racconterà però una storia completamente inedita. I nuovi episodi includeranno quindi un nuovo arco narrativo per il vecchio cast di personaggi.

Vane

Dopo un lungo periodo di silenzio, Vane è tornato a presentarsi durante l'ultima edizione del PlayStation Experience: realizzato dal team Friend & Foe, il gioco è un'avventura basata in gran parte sull'esplorazione e sulla risoluzione degli enigmi. Ci muoveremo quindi all'interno di un mondo antico e maestoso, scoprendo pian piano una storia che fa leva principalmente sul fattore emotivo e su una direzione artistica molto evocativa, chiaramente ispirata alle opere di Fumito Ueda. Vane è atteso nel corso del 2018 su PC e PlayStation 4.

Jurassic World Evolution

Dai creatori di RollerCoaster Tycoon e Planet Coaster arriva Jurassic World Evolution, il gioco che permetterà di creare il vostro parco a tema a base di grossi rettili. Si potrà stabilire la struttura del parco, costruire attrazioni fuori di testa, ma anche mischiare il DNA dei dinosauri per creare delle bestie più fantasiose. Le possibilità saranno tantissime, così come le ore di divertimento spensierato. Il gioco promette di venire incontro ai desideri di molti appassionati: il suo arrivo è previsto per la seconda metà del 2018, su PC ed Xbox One.

Nuovo gioco From Software

E' bastato un teaser di pochissimi secondi, mostrato nel corso dei The Game Awards di inizio dicembre, per scatenare il panico. From Software è ufficialmente al lavoro su un nuovo progetto e questo teaser (mostrato poi anche durante la PlayStation Experience) lo conferma pienamente. Le atmosfere farebbero pensare a un nuovo Bloodborne ma c'è chi nella simbologia ha individuato vari riferimenti alla saga di Tenchu... ma non possiamo certo escludere a priori un nuovo Dark Souls (anche se l'ipotesi sembra improbabile) o una nuova IP. Attendiamo il reveal ufficiale, previsto per il 2018.