Oggi alle ore 16:00
Q&A: Domande e Risposte
Oggi alle ore 16:00
Rispondiamo in diretta alle vostre domande e curiosità!

Speciale I Giochi più Attesi del 2014 - Nintendo 3DS

I giochi più attesi per Nintendo 3DS nel 2014

Articolo a cura di

Il 2013 è stato un anno straordinario per il Nintendo 3DS: le esclusive di rilievo uscite sul portatile firmato Nintendo sono state così tante che i possessori della "consolina" stereoscopica hanno avuto un bel po' da giocare. Fra immensi capolavori del fantasy nipponico e titoli fortemente sperimentali (Luigi's Mansion), insomma, se ne sono viste delle belle.
Non sembra da meno il 2014, in cui potremo mettere le mani su una serie bella densa di titoloni: ci sono platform d'eccezione, la versione portatile del nuovo Super Smash Bros, e persino qualche Rhythm Game (genere che sembra ormai sopravvivere solo sul questapiattaforma).
In questo lungo articolo, quindi, vediamo quali sono i giochi più attesi in arrivo il prossimo anno su 3DS.

I più attesi

Monster Hunter 4

Disponibile già da qualche mese in Giappone, Monster Hunter 4 è uno dei titoli Nintendo 3DS più attesi del 2014. Il dev team ha voluto operare una piccola rivoluzione per questo nuovo capitolo che prende come piattaforma di riferimento la piccola portatile di casa Nintendo. A livello di gameplay, in primis, aggiungendo il salto e la possibilità di arrampicarsi, tanto sulle pareti che lo prevedano quanto sulla schiena dei mostri più imponenti. A nuove logiche di combattimento dovrebbe dunque unirsi un level design delle arene molto più variegato, che permetterà ai combattenti ranged di sfruttare al meglio alture e punti di vantaggio. Corpose, al solito, anche le aggiunte contenutistiche, che annoverano non solo tante nuove armi ed armature ma anche nuove opzioni per un sempre più ricco multiplayer. L’avventura, inoltre, non presenterà un HUB centrale dal quale partire, bensì sarà iscritta in un’ambientazione di tipo free roaming. Non resta che aspettare e sperare in una celere localizzazione.

Yoshi's New Island

Yoshi's New Island rappresenta il ritorno del patform con i quale Nintendo chiuse la sua magistrale esperienza nell’epoca Super Nintendo. Attraverso una squisita grafica bidimensionale, Miyamoto e compagni raccontarono le origini di Super Mario e l'incredibile viaggio di Yoshi per riportare Baby-Mario dai suoi genitori. Dopo un seguito non troppo ispirato su Nintendo DS, ecco arrivare un nuovo episodio dedicato al portatile stereoscopico: il gameplay è alquanto fedele alla formula originaria con poche stravaganze, eccezion fatta per la comparsa delle uova giganti, che donano un pizzico di verve in più al reparto ludico. Incredibile a dirsi, ma anche il comparto grafico tridimensionale ci ha stupito più che altro grazie all'uso sapiente de 3D steroscopico e di cromie azzeccate.

Mighty n°09

Si dice che Keiji Inafune abbia abbandonato Capcom proprio perchè la casa di Osaka aveva voltato le spalle al suo figlioccio Megaman. Comunque siano andate le cose, la nuova software house fondata da Inafune, ovvero Comcept, nel corso dell'Estate ha finanziato via Kickstarter il successore spirituale del robottino blu.
Una grafica bidimensionale all'avanguardia nell'epoca dell'Alta Definizione, un team di veterani dell'industria nipponica e una colonna sonora chip tune sono i punti forti di questo ritorno di fiamma del platform 2d.
Gli utenti hanno finanziato tutti i goal, consentendo così ad Inafune di realizzare senza compromessi il videogioco che ha in mente e distribuirlo su tutte le principali piattaforme presenti sul mercato.

Professor Layton Vs Phoenix Wright

Il cross-over che non ti aspetti vede il detective risolutore di enigmi Layton e l'avvocato difensore Phoenix Wright catapultati a Labyrinth City, ovviamente accompagnati dai rispettivi assistenti Luke e Maya. La missione del duo è quella di scagionare una ragazza di nome Mahone dall'accusa di stregoneria e nel frattempo svelare l'alone di mistero che circonda la cittadina medievale in cui il Narratore di storie trasforma in realtà ogni cosa che scrive con la sua penna.
Il gameplay mescola elementi puzzle e tribunalizi tratti dalle due serie: l'esplorazione è strutturata sulla falsariga di Professor Layton e la maschera dei miracoli, mentre i dibattimenti giudiziari vedono le arringhe delle due parti essere giudicate da una giuria variopinta.

Mario Golf World Tour

Previsto per il 2014, dopo un rinvio che ha fatto sospirare più di qualche fan, anche Mario Golf World Tour, nuovo episodio dell’amato franchise arcade in salsa mariesca. Riguardo a quest’ultimo capitolo, che approda per la prima volta su Nintendo 3DS, non sono state ancora diffuse tantissime informazioni: il particolare focus sul multiplayer, per organizzare sfide e tornei in tempo reale, dovrebbe fare il paio con il solito carnet di campionati e sfide in single player per un titolo probabilmente conservativo. Non vediamo infatti all’orizzonte cambiamenti a livello ludico, dove Mario Golf World Tour manterrà -e a ragione- tutte quelle dinamiche fatte di super-swing ed effetti assolutamente improbabili che hanno decretato le fortune delle serie.

Super Smash Bros. 3DS

Comparso per la prima volta all’E3 2013, durante il famoso Direct, Super Smash Bros. Wii U è in arrivo verso la fine del 2014 ad accontentare tutti quei fan che, dopo Brawl, sono rimasti a lungo a bocca asciutta. Senza rivoluzionare troppo il gameplay il dev team si è concentrato soprattutto sul bilanciamento del combat system e dei personaggi, eliminando il fastidioso tripping, rendendo più agevole l’esecuzione delle schivate aeree ed assicurandosi che il parco lottatori non presenti vantaggio alcuno nella selezione di un personaggio piuttosto che un altro. Motivazioni che hanno reso necessario bandire il cross play tra le versioni 3DS (al debutto) e Wii U. Le due versioni saranno inoltre differenziate non solo sotto il profilo visivo, ma anche nella selezione di arene e stecchetti citazionistici vari. Lo Smash Bros portatile si ispirerà ai franchise portatili più famosi, mentre quello home a quelli casalinghi, annoverando tra le sue fila addirittura la procace allenatrice di Wii Fit. Un doppio divertimento, dunque, per una produzione davvero attesissima!

Bravely Second

Probabilmente non arriverà mai in Europa, ma forse Square-Enix potrebbe farcela a far uscire Bravely Second in Giappone nel corso dell'anno. Il titolo è il seguito ufficiale dell'immenso Bravely Default, annunciato pochi giorni dopo l'uscita del gioco nei territori del vecchio continente.
E' confermato il recupero delle dinamiche di gameplay che hanno reso Bravely Default uno dei migliori RPG orientali degli ultimi anni: aspettiamoci quindi un combat system classico, ma molto dinamico e con una notevole cmponente tattica. Nuovi personaggi, un sistema di creazione del villaggio più approfondito, ed il solito stile che ha contraddistinto il primo capitolo dovrebbero garantire a Bravely Second un discreto successo.

King of Pirates

Dopo le dimissioni da Capcom Keiji Inafune ha iniziato un percorso che i ha già regalato discreti titoli (Soul Sacrifice sarà presto raggiunto da Yaiba). Nel 2014 dovrebbe arrivare anche King of Pirates: ispirato liberamente alle vicende di Sangokushi, porterà sugli schermi stereoscopici delle nostre console l’originale storia di un pinguino pirata che combatte per rivendicare la supremazia sui mari nei quali l’intera avventura sarà ambientata. Ad affiancarlo tantissimi personaggi (si parla di oltre trecento) che, nel prosieguo, mostreranno peculiarità e debolezze a seconda di come verranno impiegati in battaglia. Battaglie che, a detta di Inafune, si divideranno in due tipologie: quelle navali e quelle tra gli eroi stessi, entrambe in grado di far maturare -in modalità ancora sconosciute- il nostro equipaggio. King of Pirates, dal desing visivo ancor non ben definito, sembra comunque puntare tutto sulla componente narrativa, con un script già vastissimo che prevede ben tre episodi e che ci vedrà percorrere un lasso temporale di centinaia d’anni, con tanto di discendenze e dinastie a proseguire ed influenzare le battaglie.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain Call

Il rhythm'n game sulle musiche di Final Fantasy godrà l'anno prossimo di un frizzantissimo seguito. Il numero di brani musicali sale ad oltre 200, pescando dalle colonne sonore di Advent Children, Lightning Returns, Final Fantasy XIV e Type-0, mentre il numero di personaggi cresce fino a 60 includendo Lightning, Yuna, Rikku e Paine.
Le modalità di gioco sono state arricchite su richiesta dei fan, che ora potranno affrontare un Versus multiplayer in cui "regalare" scontri con i boss al proprio avversario e un Quest Medley Mode, una sorta di modalità avventura che pesca casualmente dal catalogo di brani e personaggi.

Persona Q: Shadow of the Labyrinth

Persona Q: Shadow of the Labyrinth è uno spin off della serie Persona. Rappresenta il debutto della serie ruolistica su Nintendo 3DS, ma anche la prima volta per la saga con uno stile deliberatamente “Chibi" e una struttura da Dungeon Crawler. Per il momento sappiamo poco altro, ma dopo l'esaltazione per l'annuncio di Persona 5 viene dirimpetto quella per questo spin off, che promette valori produttivi elevati pur insistendo di nuovo sulle atmosfere e i personaggi di Persona 3 e Persona 4. In Giappone Persona Q: Shadow of the Labyrinth uscirà nel Giugno del 2014 e possiamo solo sperare che i meccanismi della localizzazione funzionino a dovere per vederlo anche in Europa entro l’anno.

Altri contenuti per I Giochi più Attesi del 2014 - Nintendo 3DS