I migliori giochi Battle Royale stile Fortnite e PUBG per Android e iOS

Da Last Battleground Survival a Knives Out: cinque Battle Royale imperdibili per smartphone e tablet iOS e Android.

speciale I migliori giochi Battle Royale stile Fortnite e PUBG per Android e iOS
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • L'idea offrire di combattimenti su larga scala che coinvolgono un gran quantitativo di giocatori, dal quale ne esce vincitore uno soltanto, non è certamente nuova nel mondo videoludico. Ci hanno già provato in tanti con risultati più o meno riusciti e, a ben vedere, l'intero genere affonda le sue radici lontano dal nostro medium preferito, più precisamente nel romanzo Battle Royale del giapponese Koushun Takami. La loro incredibile popolarità, tuttavia, è merito di un titolo in particolare, quel PlayerUnknown's Battlegrounds partorito dalla mente di Brendan Greene. Il talentuoso designer riuscì a distinguersi già diversi anni addietro con la mod DayZ: Battle Royale, prima di espandere la sua visione in un prodotto fatto e finito che pochi giorni fa ha sfondato il muro delle 33 milioni di copie vendute su Steam.
    PUBG, da solo, ha letteralmente dato vita ad un fenomeno che al momento pare inarrestabile. Epic Games non è rimasta certo a guardare, e nel settembre dello scorso anno cavalcò l'onda della popolarità pubblicando una modalità Battle Royale per Fortnite, che fino ad allora era stato un gioco esclusivamente PvE. La creatura di Epic non ha faticato a distinguersi grazie ad una personalità unica che ha catalizzato, a sua volta, l'attenzione di milioni di fan.
    Le due opere ora sono diventati i punti di riferimento di un genere all'apice della sua notorietà, che può già contare su numerosi esponenti per tutte le piattaforme, specialmente quelle mobile, dove c'è il vantaggio della portabilità e la libertà di giocare dove si vuole. Google Play e App Store sono letteralmente stati invasi da emuli e cloni spudorati, spesso piuttosto dimenticabili: tra i tanti, però, c'è chi ha saputo distinguersi proponendo un'esperienza solida e capace di rappresentare una valida alternativa ai due suddetti colossi, che pure sono approdati sui nostri smartphone in tempi recenti. Di seguito ve ne proponiamo cinque, tutti in terza persona e, soprattutto, costantemente aggiornati e supportati dai rispettivi sviluppatori.

    Last Battleground Survival

    Last Battleground Survival dello studio Elex propone partite per un massimo di 40 giocatori che, nel pieno rispetto del genere, vengono catapultati da un aereo su un'isola deserta, dalla quale un solo partecipante ne uscirà vincitore. Non è esattamente il titolo più bello da vedere, ma è riuscito a meritare l'interesse di un buon numero di utenti grazie alle sue solide meccaniche di gioco. Oltre alle classiche modalità per giocatori solitari e in squadra, ne imbastisce anche una dedicata ai combattimenti tra Mech, attualmente in fase Beta. Non manca, ovviamente, la possibilità di guidare i veicoli.

    Last Battleground Survival, inoltre, è ben poco esigente in fatto di risorse. Ha dimensioni piuttosto contenute (meno di 100 MB) ed è capace di girare in maniera più che dignitosa sulla maggior parte degli smartphone. Al momento, risulta disponibile soltanto su dispositivi Android.

    Garena Free Fire

    Garena Free Fire (anche conosciuto come Free Fire - Battlegrounds) alza la posta in gioco e porta il numero totale di partecipanti a 50, propone modalità per squadre fino a 4 giocatori ed è distribuito sia su Android che iOS. Un recente aggiornamento ha ulteriormente espanso la mappa di gioco aggiungendo Sentosa Island nella sezione sud-est e una modalità Ranked per i player più competitivi, con tanto di ricompense stagionali.

    Presenti all'appello anche i veicoli per spostarsi più rapidamente (e per investire i nemici) e persino la possibilità di nuotare. Free Fire è, con ogni probabilità, una delle migliori scelte di questa lista, particolarmente adatto a chi preferisce partite più rapide e meno affollate rispetto agli standard del genere.

    Survivor Royale

    A differenza delle due precedenti produzioni, Survivor Royale offre un'esperienza Battle Royale più vicina ai canoni dei "fratelli maggiori" su console, poiché supporta partite per 100 giocatori e una mappa molto vasta.

    Ad aumentare è anche la dimensione del download, superiore ai 600 MB, ma a Survivor Royale non manca nulla: vanta una grafica realistica in HD molto piacevole da vedere e soprattutto ben ottimizzata, offre comandi precisi e funzionali, permette di giocare in solitaria, in coppia o in squadra fino a 4 giocatori e mette a disposizione dell'utenza tanti veicoli, buggy comprese! Può essere scaricato sia sui dispositivi Android che su iOS.

    Knives Out

    Anche Knives Out propone partite per 100 giocatori, affrontabili in solitaria, in coppia o in squadre da quattro componenti. Dispone poi di una mappa di gioco dalle dimensioni considerevoli, che misura ben 6,4x6,4 Km e offre un'ampia varietà di scenari, da isole a montagne innevate, passando per tunnel e differenti location urbane.

    Knives Out prende elementi da entrambi i capisaldi del genere: dal punto di vista grafico ricorda molto da vicino Fortnite, con il suo stile scanzonato e meno realistico, ma trae da PlayerUnknown's Battlegrounds la gestione dell'equipaggiamento e la facoltà di guidare mezzi di trasporto. Una riuscita via di mezzo che sta acquisendo notevole popolarità tra gli utenti, scaricabile sia su dispositivi Android che iOS.

    Rules of Survival

    Rules of Survival è l'ennesima proposta di NetEase Games, compagnia ormai specializzata in titoli Battle Royale che ha pubblicato anche i due prodotti precedentemente menzionati. È riconosciuto dalla maggior parte della community come il miglior esponente del genere attualmente disponibile su smartphone, se escludiamo PlayerUnknown's Battlegrounds e Fortnite.

    Gli sviluppatori dichiarano la bellezza di 100 milioni di giocatori attivi a livello globale. Reali o meno, ad essere sicuramente veri sono i numeri altisonanti che Rules of Survival può vantare in game, dal momento che è in grado di ospitare partite fino a 300 utenti in una mappa grande 8x8 Km (quanto quella di PUBG, per intenderci). Ampia varietà di terreni sui quali combattere, modalità per giocatori solitari e in squadra, veicoli di ogni genere e tantissimi accessori ed equipaggiamenti rendono Rules of Survival uno dei Battle Royale più completi attualmente presenti su mobile.

    Menzione Speciale: FortCraft

    FortCraft è un titolo attualmente in via di sviluppo per iOS e Android che sta facendo notevolmente parlare di sé. A differenza degli altri giochi presenti in questa lista, che propongono un'esperienza più simile a PUBG, FortCraft si ispira palesemente a Fortnite, in ogni sua componente. Dallo stile grafico alle tipologie di armi, fino agli oggetti consumabili e al completo sistema di costruzione basato su tre materiali: legno, mattoni e metallo.

    Sembra, a tutti gli effetti, un clone spudorato, che potrebbe non aver alcun senso di esistere dal momento che Fortnite, quello vero, è finalmente approdato su iOS e si appresta a farlo anche su Android. Tuttavia, dietro FortCraft c'è ancora una volta NetEase Games, e il feedback degli utenti che hanno avuto modo di partecipare alla Closed Beta è molto positivo. Riuscirà a ritagliarsi una sua fetta di mercato e a scrollarsi di dosso la nomea di clone di Fortnite? Difficile dirlo, ma nel frattempo consigliamo di tenerlo d'occhio.

    Che voto dai a: Fortnite

    Media Voto Utenti
    Voti: 724
    8
    nd