Xbox: Intervista a Microsoft Italia

Leggi il nostro articolo speciale su Xbox: Intervista a Microsoft Italia - 340

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di

Nella sede
Microsoft Italia di Segrate Everyeye ha avuto la possibilità di intervistare
Andrea Giolito, Xbox Product Manager di Microsoft Italia; nonché di discutere
con lui la situazione attuale e futura delle strategie dei prossimi sei mesi che
Microsoft vuole implementare per la console Xbox sul mercato italiano. Abbiamo
quindi avuto l'opportunità di analizzare alcuni dati e di conoscere alcune
anticipazioni che prospettano una futura line-up di tutto rispetto per l'Xbox,
che da quanto abbiamo constatato ha ancora diversi assi nella manica da svelare
nel prossimo anno.Vi è stata anche una ulteriore specificazione del nuovo brand
XSN che sembra essersi incamminato sulla giusta strada per divenire un punto di
riferimento per tutti i giocatori nell'universo del Live!. Di seguito
troverete, prima dell'intervista, un lungo discorso introduttivo in cui Andrea
Giolito ci ha gentilmente descritto strategie e politiche che Microsoft sta
portando avanti e che utilizzerà per far si che l'Xbox entri ancora di più
nell'immaginario collettivo come la console di riferimento per l'innovazione e
l'approccio competitivo e diverso sul mercato rispetto alla concorrenza.
Lasciamo quindi la parola ad Andrea Giolito.
“ L'anno fiscale di Microsoft
si conclude il 30 giugno 2004 e per fine gennaio saranno comunicati i dati
finanziari di questo primo semestre, per cui la maggior parte dei titoli di cui
andremo a discutere rientra nella release software per Xbox prevista entro la
chiusura dell'anno fiscale, all'interno quindi del prossimo semestre fino a
giugno 2004. Non credo sia necessario spiegare che alcuni titoli che Microsoft
considera fondamentali nell'ottica del successo di Xbox non sottostanno ad
alcuna regola ferrea di release date e di deadlines, per cui giochi del calibro
di Halo 2 e Fable, potranno essere delle sorprese. Considerando il nuovo brand
XSN Microsoft per i titoli sportivi,a gennaio avremo la release di NHL
Rivals2004, titolo di hockey che sfrutterà appunto l'infrastruttura XSN sul
Live! e che completa la serie sportiva di Microsoft, che comprende fra gli altri
titoli ancheNBA Inside Drive 2004 e NFL Fever 2004. Rallisport Challenge 2, il
gioco in sviluppo da Dice per Microsoft Games Studios, sarà l'ultimo titolo che
va a chiudere il primo lotto di serie sportive marchiate dal nuovo brand XSN, ed
è anche il primo titolo automobilistico online ad avere attivate le features
offerte dalla nuova infrastruttura di Microsoft. Sarà quindi possibile crearsi
tornei personalizzati e mantenere aggiornate tutte le statistiche inerenti le
nostre prestazioni sia offline che online. La probabile data d'uscita di
Rallisport Challenge 2 (a sole 2 settimane da quella statunitense) dovrebbe
attestarsi verso aprile 2004. Un titolo atteso dall'utenza Xbox, Sudeki,
sviluppato da Climax, ha raggiunto una fase di sviluppo ormai molto avanzata, al
momento i programmatori stanno sistemando gli ultimi dettagli e bilanciando la
giocabilità e la difficoltà di apprendimento del gioco ma in sostanza la parte
principale del lavoro di sviluppo è già presente e a buon punto. Presumibilmente
sarà difficile quindi che Sudeki possa incorrere in ulteriori slittamenti, e la
release schedule più recente lo conferma in uscita per questo primo semestre
2004, tra maggio e giugno. Un altro titolo attesissimo ormai da molto tempo è
Ninja Gaiden di Tecmo, che a differenza dei titoli sviluppati internamente da
Microsoft Game Studios deve sottostare a certi dettami del mercato giapponese
nel quale è nato, per cui Tecmo si avvale di propri distributori sia in Giappone
che in America e in genere il mercato Pal subisce un ritardo di circa due mesi
per motivi non dipendenti da Microsoft. Il titolo è praticamente finito, ma
l'estremo perfezionismo di Itagaki non permette a nessuno di fare effettive
previsioni sulla data di uscita anche se possiamo stimarla comunque all'interno
del primo semestre 2004. Posso confermare che in pieno stile Tecmo il parlato
sarà in giapponese e inglese già da subito, con probabile localizzazione in
italiano dei testi come avvenuto in DOA3 e DOAXBV. Per quanto concerne Dead or
Alive Online, non abbiamo informazioni certe su di un'uscita per il prossimo
semestre anche se potrebbe essere confermata una sua uscita anche sul mercato
PAL a sole 2-3 settimane dalla release. L'unica certezza è stata la conferma
ufficiale che il gioco sarà su due differenti DVD. La questione Halo 2. In
teoria, e sottolineo in teoria, il gioco è schedulato per uscire in questo primo
semestre 2004. Ovviamente come già anticipato il titolo Bungie ha completa
autonomia per fluttuare all'interno della release date, dato che Bungie vuole
essere certa che il gioco sugli scaffali rispecchi ciò che è la loro visione in
modo più che perfetto. Inoltre Bungie Studios seppur completamente impegnata
nello sviluppo di Halo 2 ha anche altre idee da implementare in altri
videogiochi, che verranno discusse solo dopo il completamento di Halo 2. Quindi
la priorità assoluta è comunque riservata al seguito del gioco più venduto su
Xbox. Quello che possiamo confermare sin d'ora è che il titolo Bungie sarà
completamente localizzato in italiano, come d'altronde è stato il suo
predecessore. Come e più di Halo 2, l'uscita in questo semestre di Fable non ha
data certa, sia perchè il progetto è figlio diretto di Molyneux, e quindi finchè
il geniale sviluppatore non deciderà che è pronto il gioco non uscirà, sia
perché le ultime indiscrezioni hanno fatto intendere che Molyneux sembra voler
aggiungere una ulteriore feature rivoluzionaria al gioco. Sinceramente quindi
non è possibile stimare alcuna data d'uscita per il gioco perché è Peter
Molyneux che decide e deciderà il destino della sua nuova creatura. Nota
positiva, il gioco sarà completamente sottotitolato in italiano. Per quanto
riguarda le politiche commerciali dei titoli Microsoft, a listino vengono ora
considerate tre diverse fasce di prezzo relative a diverse tipologie di titoli
che vengono proposti all'utenza Xbox. Il prezzo ufficiale delle ultime release
è 59 € come standard,permane la categoria classics inserita nella fascia di
prezzo dei 29 € che verrà peraltro aggiornata con nuovi titoli da qui a marzo
2004. Viene rivista la politica dei titoli a 49 €, ora non più applicata e che
viene sostituita dai 39 €, un range di prezzo che Microsoft applicherà a quei
titoli che ritiene possano essere venduti più facilmente con una filosofia
orientata all' ” impulse-buy ”, l'acquisto cosidetto istintivo dato il prezzo
più basso.”
Passiamo quindi ora all'intervista vera e propria,
focalizzata su XSN e Rallisport Challenge 2. • La linea sportiva XSN di
Microsoft: quali erano le aspettative; come sta procedendo il processo di
creazione e penetrazione nel mercato del brand; quali sono a tutt'oggi i
risultati conseguiti. Siamo molto soddisfatti.Abbiamo potuto notare che a
partire dalla promozione delle “Trial Card” (due mesi gratis di Live! in
abbinamento ad alcuni titoli Microsoft e di terze parti) vi è stato un picco di
partecipazione su Xbox Sport Network; questo sta a significare che una grande
parte di utenti che ha acquistato i nostri titoli sportivi sotto brand XSN ha
provato l'esperienza Live! e ha potuto sperimentare cosa sia il mondo Live!
senza necessariamente acquistare lo Starter Kit. I buoni risultati conseguiti
portano anche a ulteriori sviluppi. Avrete sicuramente notato che al momento è
solo disponibile XSN.com in quanto il lancio di questo nuovo brand ha cercato di
stabilire come avrebbe risponsto il mercato. Posso dirvi che la risposta è
appunto stata positiva, tanto che ora Microsoft sta pianificando l'apertura di
versioni localizzate per ogni singola nazioni del brand XSN, magari in un futuro
non troppo lontano vedremo nascere XSN Italia e questo testimonia l'importanza
che XSN sta assumendo all'interno del progetto Xbox e in Microsoft stessa. •
Rispetto alla categoria giochi sportivi, tra SEGA e Electronic Arts qual è
l'avversario più agguerrito secondo Microsoft nel campo delle vendite su Xbox.
Credete che il marchio XSN abbia una marcia in più rispetto soprattutto
all'online implementato da SEGA per la sua linea sportiva? Nessuno dei due ci è
concorrente. La filosofia adottata da Microsoft per quanto riguarda i rapporti
con le terze parti è quella di attuare una collaborazione di marketing piuttosto
che uno scontro volto ad una maggiore vendita dei propri titoli rispetto a
quelli concorrenti. La politica è quella della coabitazione, alla fine ci si
aiuta per riuscire tutti meglio sia nell'ambito delle vendite sia nei rapporti
di marketing. Quindi non sussiste una competizione fra titoli del medesimo
genere. E' chiaro comunque che nel caso due giochi molto simili siano in uscita
contemporanea da Microsoft e da una terza parte, è ovvio che Microsoft punterà
ad un marketing più focalizzato sul proprio titolo, ma in linea di massima non
esistono rivalità con nessuno dei publishers su Xbox. • Con specifico
riferimento al titolo Top Spin, come giudica Microsoft i risultati di
apprezzamento dell'utenza rispetto ad un brand nuovo e relativamente
sconosciuto? Avete qualche riscontro di dati di vendita sul suolo
europeo(orientativo)? Top Spin si è rivelato una grossa sorpresa. Inizialmente,
mentre vari titoli erano in diversi stadi di sviluppo, paragonandolo agli altri
titoli XSN il titolo passava quasi in sordina, ma mentre lo sviluppo progrediva
il titolo Top Spin acquistava sempre più importanza e magnificienza arrivando ad
essere uno dei titoli di punta per XSN, sia dal punto di vista della grafica che
della giocabilità. E siamo veramente soddisfatti dalla risposta del mercato che
è stato ottima. • Con specifico riferimento a Links 2004 è stato problematico
adattare un brand conosciutissimo su PC alle esigenze tecniche e soprattutto
ideologiche che stanno dietro ad una console,cioè gioco immediato e semplice
rispetto magari ad una profondità di opzioni più marcata che è più facile
risontrare e far apprezzare all'utenza PC? No, possiamo dire che portare su
console questo brand (uno dei più conosciuti di proprietà Microsoft) è stato
abbastanza facile e con specifico riferimento al mercato USA sta vendendo molto
bene. Contrariamente a quanto si possa pensare, è stata sofferta la decisione di
implementare il supporto online (XSN) per via della tipologia del gameplay. In
fin dei conti un titolo di golf non aspira certo ad un'esperienza adrenalinica
e frenetica, al contrario richiede riflessione e lunghe pause, ma da quanto
siamo riusciti a vedere, il pubblico ha recepito molto positivamente le opzioni
e le possibilità di differenti tipologie di gioco online con Links 2004. •
Rallisport Challenge 2: considerato l'aspetto piuttosto “arcade”
nell'impostazione di guida del primo capitolo, ci dobbiamo aspettare
sostanziali modifiche nel gameplay orientato verso una maggiore simulazione o si
presume che sarà mantenuta la linea di stile di guida del primo capitolo?
Rallysport Challenge 2 è un titolo sicuramente più ambizioso del precedente.
Ovviamente parliamo prima dei numeri: i circuiti disponibili saranno il doppio
confronto al primo capitolo; disponibilità da 50 a 100 autovetture diverse tra
cui mostri sacri del panorama rallistico storico; sono state aggiunte molte
modalità nuove che spaziano dalle gare single player, multiplayer splitscreen,
system link ed Xbox Live! Un fattore nuovo molto importante, in quasi tutte le
tipologie di gara è stata inserita la possibilità di tuning dell'auto
aumentando così le possibilità di ricreare un vero feeling da ambiente
rallistico. Chiaramente anche il comparto grafico ha subito notevoli migliorie,
sono stati implementati effetti grafici molto avanzati che non erano presenti
nel primo capitolo di Rallysport, inclusa la visuale dall'interno
dell'abitacolo che rende davvera realistica l'esperienza di guida già dai
primi minuti di gioco. Infine ricordo che sarà possibile utilizzare
l'infrastruttura di XSN per creare tornei e per mantenere le proprie
statistiche sempre aggiornate, completando così l'idea di simulazione
rallistica totale. • Per l'uscita di Halo 2 come pensate di muovervi dal punto
di vista marketing? Abbiamo vari progetti in discussione per celebrare l'uscita
di Halo 2, uno dei titoli fondamentali per Xbox e per Microsoft. Quasi
sicuramente il gioco uscirà in due versioni. Senza contare che l'eventuale
presenza di bundle dedicati non è da escludere a priori. Quando Halo 2 uscirà
sugli scaffali di tutto il mondo ve ne accorgerete, statene certi! Si conclude
qui la nostra intervista ad un disponibilissimo Andrea Giolito che ringraziamo
per il tempo dedicatoci. Per ulteriori approfondimenti sui titoli citati
nell'intervista vi rimandiamo ai link su Xeye.