TGS 2018

Kingdom Hearts 3: dal mondo di Big Hero 6 all'esperienza VR, tutte le novità

Passiamo in rassegna tutte le informazioni sull'universo di Kingdom Hearts trapelate a pochi giorni dall'inizio del TGS.

speciale Kingdom Hearts 3: dal mondo di Big Hero 6 all'esperienza VR, tutte le novità
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • La magia di Kingdom Hearts 3 ha invaso anche il Tokyo Game Show 2018: per l'occasione Tetsuya Nomura e Square-Enix hanno confezionato un trailer inedito che ha riservato ai fan del franchise diverse, stuzzicanti novità. Da tempo, infatti, aspettavamo il reveal del mondo Disney di Big Hero 6 e ora, con la nuova clip video che ne mostra una corposa sezione in pompa magna, possiamo dire finalmente di aver tolto il velo di mistero sulleprincipali incognite del gioco in uscita il prossimo 29 gennaio su PS4 e Xbox One: c'è ancora tanto da scoprire, e probabilmente molti elementi potranno essere sviscerati solo con la release del capitolo finale dedicato alla battaglia contro Xehanort. Quello che possiamo affermare con certezza, al momento, è che la creatura più ambiziosa di Nomura-sensei sta assumendo forme sempre più complete. Il TGS ha portato con sé tante novità succose, dal nuovo trailer di Kingdom Hearts 3 all'annuncio di un'intrigante esperienza VR dedicata al franchise nipponico. Andiamo ad analizzare, quindi, tutto ciò che abbiamo appreso nelle ultime ore.

    Baymax è tra noi

    Partendo proprio dal più recente trailer dell'action adventure di Tetsuya Nomura, sono diverse le "chicche" sviscerate da Kingdom Hearts 3 in questa sua nuova uscita ufficiale: su tutte, l'atteso gameplay che ci permette di ammirare il mondo e i protagonisti di Big Hero 6, che potranno interagire con Sora, Paperino e Pippo nel corso della loro nuova avventura alla ricerca dei maestri perduti del Keyblade. In questo frangente la narrazione sarà ambientata dopo gli eventi del film Disney e porterà i nostri tre eroi tra le strade di San Fransokyo. Nel trailer vediamo quello che sembra essere a tutti gli effetti il primo incontro tra Sora, Hiro e il tenero Baymax: subito dopo, veniamo catapultati in una serie di sequenze che ci mostrano alcune cutscene estrapolate direttamente dalla storia che vedremo nel mondo in questione. Ciò che più ci ha colpito, in questo stralcio, è la messa in scena dell'azione, ispirata come non mai ed estremamente adrenalinica al punto da rendere praticamente impercettibile il confine tra cinematografia e videogioco, il tutto coadiuvato da un comparto grafico che si presenta sempre più solido e convincente. In pochi frame abbiamo potuto ammirare alcuni stralci action d'alta scuola, in cui si nota chiaramente una regia sopraffina da cinecomic ed in cui si respira un forte senso di nostalgia nei confronti dell'estetica del film originale. In seguito, il nuovo video ci mostra alcune battaglie che prenderanno vita nella San Fransokyo imbastita dal team di sviluppo, che sarà interamente esplorabile in ogni anfratto, dai vicoli della metropoli ai tetti dei suoi edifici, passando per il grande ponte della città in cui vediamo Sora, Paperino e Pippo alle prese con un Heartless dalle dimensioni piuttosto nerborute.

    Ma il trailer di Kingdom Hearts 3 del Tokyo Games Show non ha riservato spazio esclusivamente al "nuovo" mondo Disney: tramite alcune, fugaci sequenze, abbiamo potuto apprendere qualche dettaglio in più sulla storia dell'episodio, oltre ad aver ammirato una manciata di personaggi Disney provenienti da altri mondi. Una breve carrellata da un universo all'altro ci ha permesso di ammirare l'entrata in scena di Randall, il villain di Monsters & Co. che si opporrà a Sully e Mike e metterà in pericolo l'incolumità della piccola Boo, ma anche uno scambio di battute tra Sora, Rapunzel e Flynn e un nuovo sguardo anche al mondo di Toy Story.

    Hanno fatto il loro ritorno anche alcuni, storici villain della saga: sembra ormai chiaro che le diverse incarnazioni di Xehanort, così come i membri dell'Organizzazione XIII e altri servitori dell'Oscurità come Vanitas, si ritroveranno a mettere i bastoni tra le ruote ai nostri eroi nella loro ricerca dei Maestri perduti del Keyblade, al fine di ostacolare la rinascita della luce. Il giovane Xehanort farà il suo ingresso nel mondo di Toy Story, mentre Vanitas si confronterà con i protagonisti nella Centrale Elettrica di Monsters & Co. E se ancora non è chiaro il coinvolgimento di tutti i membri del tetro gruppo di Nessuno, le parole di Vanitas sembrano pesare come macigni nel cuore dei nostri eroi: "Solo quando le vostre speranze saranno state spezzate da una battaglia dopo l'altra, sarà possibile rivendicare la chiave di Kingdom Hearts"...
    Infine, il trailer del TGS ci ha dato un nuovo assaggio delle sequenze a bordo della Gummiship, il velivolo che permetterà a Sora e soci di attraversare lo spazio tra i mondi e viaggiare da una serratura all'altra. La struttura ludica di queste sezioni sembra essere sostanzialmente la stessa dei capitoli precedenti: il nuovo motore di gioco, tuttavia, garantisce un maggiore dinamismo delle fasi "racing", mentre il gunplay della navicella ci è parso solido e adrenalinico come non mai. Il comparto grafico, peraltro, sembra non prestare il fianco ad alcuna perplessità di sorta: pur trattandosi di un trailer palesemente infiocchettato a regola d'arte, con sequenze di gioco "pilotate", i modelli dei personaggi, i loro volti e le espressioni derivate dalla mimica facciale ci appaiono ora più rifiniti e convincenti che in passato, a dimostrazione di uno stato dei lavori estremamente più avanzato rispetto alle precedenti apparizioni del gioco.

    I cuori in realtà virtuale

    Le novità dal Tokyo Game Show riguardanti l'universo di Kingdom Hearts non sono però finite qui: Square-Enix, a gran sorpresa, ha dimostrato di saper guardare concretamente al futuro e alle nuove tecnologie, annunciando Kingdom Hearts VR Experience. Come lascia suggerire il titolo, si tratta di una modalità che permetterà di vivere alcune delle sequenze più iconiche della saga creata da Tetsuya Nomura in realtà virtuale: al momento, purtroppo, non sono stati svelati molti dettagli sulla feature, ma sappiamo che si tratterà di un'applicazione gratuita per PlayStation VR scaricabile attraverso il PlayStation Store.

    Il trailer mostrato dal publisher, a sua volta, non rivela molti dettagli sull'esperienza, ma sembra chiaro che l'app gratuita darà la possibilità di vivere alcuni livelli speciali estrapolati dai capitoli della serie: i fugaci frammenti di gameplay ci mostrano che sarà possibile brandire il Keyblade e combattere da una visuale in prima persona, attaccando gli Heartless che compaiono su schermo. Nonostante non ci siano particolari più esaustivi, immaginiamo che l'avventura proposta da Square-Enix, che arriverà entro la fine del 2018, ci metterà di fronte a un gameplay basato su un sistema abbastanza statico, nel quale il giocatore dovrà semplicemente rimanere immobile e scagliare fendenti con l'iconica arma a forma di chiave per sbaragliare i nemici presenti.
    In attesa del terzo capitolo in uscita all'inizio del 2019, dunque, tutto il fascino dell'avventura di Sora, Paperino e Pippo ci permetterà di tornare tra le vie della città di Mezzo, tra i corridoi del Castello Disney o tra foreste, deserti e oceani sconfinati in un vortice di magia ed emozioni, dandoci la facoltà di impugnare il leggendario Keyblade in prima persona e diventare noi stessi gli eroi che combattono l'Oscurità...

    Che voto dai a: Kingdom Hearts 3

    Media Voto Utenti
    Voti: 126
    8.3
    nd