Le esclusive Nintendo Switch più attese del 2019

Da Metroid Prime 4 a Bayonetta 3, passando per il nuovo gioco dei Pokemon: scopriamo le esclusive Nintendo Switch più attese del prossimo anno.

Most Wanted: Le Esclusive Nintendo Switch del 2019
Speciale: Nintendo Switch
Articolo a cura di

Come per le dirette concorrenti, anche per Nintendo l'anno che verrà promette scintille. La casa di Kyoto ha in serbo un manipolo di esclusive da capogiro, che spazia tra i generi più disparati: dal ritorno di grandi classici come Metroid Prime, giungendo fino a progetti attesissimi come il nuovo gioco di ruolo dei Pokémon, passando per lo stile inconfondibile della sensuale strega di Umbra in Bayonetta 3. L'offerta della Grande N è insomma caratterizzata dalla varietà, pronta ad accontentare non solo la sua storica fanbase, ma anche i gusti di una vasta platea di utenti. Molte delle opere in elenco sono ancora avvolte nel mistero, e non è del tutto certo che riescano ad esordire su Switch nel 2019: eppure siamo convinti che grazie ad annunci, rivelazioni e sorprese anche quello venturo sarà un anno all'insegna della Nintendo Difference.

Esclusive Nintendo Switch

New Super Mario Bros U Deluxe
Il 2019 di Switch si apre con New Super Mario Bros U Deluxe, in uscita l'11 gennaio. Riedizione del titolo che ha accompagnato il lancio di Wii U sul mercato nel 2012, questo pacchetto include anche il DLC New Super Luigi U dedicato al fratello di Mario.

Presenti anche varie migliorie tecniche e controlli ridisegnati per sfruttare al massimo le potenzialità dei Joy-Con di Nintendo Switch. Per gli amanti dei platform, un titolo di altissimo spessore da tenere sicuramente in considerazione.

Marvel La Grande Alleanza 3 L'Ordine Nero
Annunciato a sorpresa ai Game Awards del 7 dicembre, il terzo episodio di Marvel La Grande Alleanza arriverà nel 2019 in esclusiva su Nintendo Switch.

Pochissimi i dettagli diffusi al momento, il roster dovrebbe comprendere i principali supereroi della Casa delle Idee, da Captain America a Wolverine, passando per Hulk, Iron Man e Thor, riuniti per combattere le forze del male. Marvel Ultimate Alliance 3 non sembra presentare meccaniche di gioco particolarmente innovative, tuttavia lo stile grafico in cel shading e l'appeal dei personaggi potrebbe risultare più che sufficiente per conquistare il cuore degli appassionati del genere.

Pikmin 4
Il nuovo Pikmin è stato annunciato da Shigeru Miyamoto nel 2015 come gioco per Wii U, all'epoca il papà di Mario aveva parlato di "un progetto ormai completo, nelle ultimissime fasi di sviluppo", da allora però non abbiamo saputo più nulla su Pikmin 4 (titolo provvisorio e non ufficiale).

Quasi certamente lo sviluppo è ripartito da zero per adattare il concept alle caratteristiche di Switch, molti dettagli sono però ancora ignoti ed il progetto non è mai stato annunciato dalla casa di Kyoto. Il 2019 però potrebbe essere l'anno giusto per il ritorno di Olimar e dei teneri Pikmin...

Yokai Watch 4
Nel 2018, Level-5 ha annunciato ufficialmente Yokai Watch 4 in esclusiva per Nintendo Switch: la popolare serie abbandona così gli schermi del piccolo 3DS per arrivare per la prima volta in assoluto su una piattaforma (anche) casalinga.

I primi screenshot e il video gameplay mostrato al Tokyo Game Show di settembre ci hanno permesso di ammirare lo stile estetico molto vicino a quello delle moderne serie anime, mentre per quanto riguarda il gameplay Level-5 sembra essersi ispirarata alle meccaniche di Pokemon Let's GO per proporre un'esperienza ludica immediata e divertente anche per i giovanissimi, senza trascurare tuttavia le dinamiche classiche della serie. Il lancio in Giappone è previsto per il 2019 inoltrato, considerando i lunghi tempi di adattamento della serie, Yokai Watch 4 potrebbe non arriva in Europa prima della fine del 2020.

Shin Megami Tensei V
Altro progetto di cui si conosce ben poco, Shin Megami Tensei V è stato rivelato nel 2017 per poi far perdere le proprie tracce.

Atlus ha però più volte fatto capire che il 2019 potrebbe essere l'anno giusto per un reveal completo e per la possibile uscita, almeno in territorio nipponico. Il publisher ha già confermato che SMT V arriverà anche in Occidente, sebbene le tempistiche non siano note, confermata invece la disponibilità esclusiva su Switch.

Metroid Prime 4
Annunciato con un logo all'E3 2017, Metroid Prime 4 dovrebbe arrivare nel corso del 2019 ovviamente in esclusiva su Nintendo Switch.

In questi anni la Grande N è stata molto avara di dettagli riguardo la trama e il gameplay del nuovo Metroid, l'unica certezza è che il gioco non sarà sviluppato da Retro Studios (da tempo al lavoro su un progetto non ancora annunciato) bensì da un team interno creato appositamente, forse in collaborazione con Bandai Namco. Samus sta per tornare....

Yoshi's Crafted World
È tutto pronto per il debutto del dinosauro Yoshi su Nintendo Switch! La casa di Kyoto ci ha fatto attendere a lungo e dopo aver mostrato il progetto per la prima volta nel 2016 la compagnia ha lavorato senza troppo clamore a quello che si presenta come un platform a scorrimento orizzontale dove ogni livello nasconde aree segrete esplorabili da una nuova prospettiva.

Lo stile grafico, coloratissimo e vivace, riprende quello dei precedenti giochi di Yoshi e anche il gameplay non si discosta troppo dai canoni tipici del genere. Difficilmente Yoshi's Crafted World sarà un titolo rivoluzionario ma gli amanti dei giochi di piattaforme dovrebbero sicuramente tenerlo sotto stretta sorveglianza.

Luigi's Mansion 3
Rumoreggiato sin dal 2015 come gioco di lancio per Switch, Luigi's Mansion 3 è diventato realtà solamente nel 2018, quando Nintendo ha pubblicato un brevissimo teaser del gioco.

La clip non ha rivelato molti dettagli sul progetto ma ha di fatto confermato una direzione artistica che riprende lo stile già apprezzato in Luigi's Mansion 2 Dark Moon e Luigi's Mansion, quest'ultimo riproposto pochi mesi fa su 3DS con una remastered apprezzata da pubblico e critica.

Travis Strikes Again No More Heroes
Prevista in esclusiva per Nintendo Switch, la nuova follia di Suda51 non rappresenta a tutti gli effetti il terzo episodio di No More Heroes, bensì un capitolo incentrato sulla figura del mitico Travis Touchdown ed ambientato sette anni dopo gli eventi della seconda incarnazione della saga.

Più che un action game tradizionale, Travis Strikes Again sembra una collezione di differenti minigiochi, tutti rigorosamente sopra le righe e fuori di testa, da affrontare anche in multiplayer cooperativo in locale, usufruendo dei Joy Con dell'ibrida di Kyoto. Ancora non sappiamo quali sorprese ed assurdità ci riserverà questo progetto, ma da un visionario come Suda51 è lecito aspettarsi di tutto.

Pokemon RPG
Dopo gli spin-off dedicati ad Eevee e Pikachu, che hanno scontentato parecchi appassionati della serie Pokémon, Nintendo e Game Freak si apprestano a pubblicare un nuovo capitolo su Switch.

Questa volta il progetto sarà ambizioso, e nonostante le informazioni scarseggino ancora, possiamo già iniziare a immaginare i pokémon della nuova generazione o qualche rivoluzione in termini di gameplay. Insomma, ci sono tutte le carte in regola per trovarci davanti ad una delle più intriganti incarnazioni del brand Pokémon.

Animal Crossing
Uno dei giochi più attesi per il 2019 di Nintendo Switch è il nuovo Animal Crossing, ancora privo di un titolo che lo distingua. Si tratterà di un capitolo della serie principale e successore di New Leaf, uscito nel 2013 su 3DS.

Possiamo aspettarci che il gioco sfrutterà al meglio le potenzialità dell'ibrida di Kyoto, offendoci una città molto più ampia e strabordante di attività. Bisognerà attendere un pochettino per saperne di più, ma siamo certi che nei primi mesi del prossimo anno cominceranno a trapelare nuove informazioni.

Fire Emblem Three Houses
Three Houses sarà il sedicesimo capitolo della serie principale di Fire Emblem, di cui, tuttavia, si sa molto poco. Il gioco è stato annunciato originariamente nel corso del Nintendo Direct di gennaio 2017 e previsto per l'anno seguente, salvo poi essere stato rinviato al 2019.

A quanto sembra verrà ripescata un'ambientazione fantasy medievale e tornerà la peculiare commistione tra strategia a turni e JRPG. Three Houses beneficerà, inoltre, della potenza di calcolo di Nintendo Switch, dopo che la serie ha militato per più di dieci anni su piattaforme portatili.

Daemon X Machina
Tra le esclusive Nintendo Switch troviamo anche Daemon X Machina, nuovo gioco di Mech in arrivo sulla console ibrida nel 2019.

Nel processo di sviluppo sarà coinvolto Kenichiro Tsukuda, noto per aver lavorato in passato alla serie di Armored Core. I giocatori saranno in grado di creare il proprio robot, personalizzare l'armamentario e raccogliere i pezzi dei nemici abbattuti per improvvisare nuove strategie sul campo di battaglia.

Bayonetta 3
L'ammaliante strega di Umbra torna, in esclusiva su Nintendo Switch, per conquistarci con mosse tanto sensuali quanto letali. Basterebbe il suo carisma per raggiungere l'obiettivo, ma le sapienti mani dei Platinum Games sono da sempre garanzia di combat system granitici e soddisfacenti.

Nell'attesa di vedere le performance di Capcom e del suo Devil May Cry 5, Bayonetta resta in silente attesa, ma quando colpirà lo farà sicuramente con forza.

Multipiattaforma

Dragon Quest XI S
Dragon Quest XI è stato lanciato nell'estate 2017 in Giappone su PS4 e Nintendo 3DS per poi arrivare dodici mesi dopo in Occidente nei formati PlayStation 4 e PC Windows.

La versione per Switch è stata annunciata addirittura prima del lancio della console ma solo nelle scorse ore Square Enix ha rotto il silenzio: con un trailer pubblicato in occasione del Jump Festa, il publisher ha confermato che Dragon Quest XI S Echoes of Elusive Time debutterà su Nintendo Switch in Giappone nel corso del 2019 mentre nessuna conferma è arrivata al momento per i territori occidentali. Una gradita aggiunta è rappresentata dall'audio in lingua giapponese, non presente nell'edizione asiatica per PS4, al contrario di quella dedicata ad Europa e Nord America che presenta il doppiaggio il lingua inglese.

Mortal Kombat 11

Annunciato ai The Game Awards 2018 con uno spettacolare trailer in CGI, Mortal Kombat 11 segna il ritorno della violentissima saga ad opera di Netherrealm: in uscita il 23 aprile, il picchiaduro dovrebbe garantire ai propri estimatori tantissime possibilità di personalizzazione, configurandosi come il capitolo più ambizioso di sempre. Per permettere ai fan di testare il gameplay prima della release, lo studio ha indotto una beta che si terrà a marzo su PS4 e Xbox One: tutti i kombattenti inizino ad allenarsi con le loro fatality!

DOOM Eternal

A venticinque anni dalla prima efferata apparizione del Doomguy, il capostipite della vecchia scuola degli FPS sta per tornare con il secondo reboot, fregiandosi di un epiteto che ne esprime la propria immortalità: DOOM Eternal non vuole essere soltanto la violenta riproposizione di una saga storica, ma l'evoluzione ancora più furiosa e ipercinetica del predecessore. La nuova creatura demoniaca firmata id Software, infatti, assicura, grazie ad una maggiore verticalità delle ambientazioni e a un sistema di movimento rinnovato, una libertà sanguinaria inedita e un comparto multiplayer integrato per la prima volta con la campagna principale.

Onimusha Warlords

Onimusha è stato lanciato nel lontano 2001 su PlayStation 2, diventando il primo gioco per la seconda console Sony a superare quota un milione di copie vendute in Giappone e dando vita ad una saga proseguita con regolarità fino al 2007. Da allora il brand è stato messo in pausa ma il 2019 vedrà il ritorno della serie con una remastered del capostipite della saga: Onimusha Warlords presenterà un comparto tecnico rinnovato, un sistema di controllo adattato per sfruttare le potenzialità dei moderni joypad e una colonna sonora rimasterizzata per l'occasione, con nuovi brani inediti.

FIFA 20

La nuova edizione del simulatore calcistico targato Electronic Arts dovrebbe arrivare come di consueto a fine settembre, inaugurando così la stagione autunnale. EA Sports dovrebbe svelare i primi dettagli su FIFA 20 tra la tarda primavera e l'inizio dell'estate, approfittando di eventi come EA Play e Gamescom. Possiamo certamente aspettarci il ritorno della Champions League e di Ultimate Team mentre non è ancora chiaro se vedremo la quarta stagione de Il Viaggio, magari con l'entrata in scena di nuovi protagonisti...

Indivisible

Dopo la campagna di crowdfunding ospitata con grande successo su Kickstarter, Indivisible si prepara a debuttare nella prima metà del 2019 su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC. Il gioco si presenta come il nuovo action RPG in stile anime di Lab Zero, la stessa software house dietro lo sviluppo di Skullgirls. Promessi un ampio roster di personaggi, un level design che strizza l'occhio ai metroidvania e un sistema di combattimento spettacolare e reattivo.

Crash Team Racing Nitro Fueled

Per affiancare le "remastered plus" della trilogia di Spyro e Crash Bandicoot, Activision ha commissionato a Beenox il restauro di un'altra icona del passato: Crash Team Racing. La versione ammodernata del celebre gioco di kart, rinominata per l'occasione Nitro Fueled, cercherà di mantenere intatte le caratteristiche dell'opera originale, non lesinando però qualche miglioramento ludico ed una revisione di alcune piste. Un'operazione nostalgia di certo gradita ai vecchi fan, ma che vuole strizzare un occhio anche alle nuove leve.

Trials Rising

Con Trials Rising, Ubisoft regala ai giocatori una nuova iterazione del suo peculiare racing game in 2.5D. Come in passato, le sfide chiederanno agli utenti di battere i propri record o quelli di altri partecipanti a bordo di una moto da cross, sempre facendo attenzioni alle insidie di piste machiavelliche. Dopo una fase di prova che si è svolta a settembre scorso, il gioco si prepara ad arrivare a febbraio 2019 su PC, PlayStation 4, Nintendo Switch e Xbox One. È il momento di scaldare i motori e di munirsi di generose tazze di camomilla.

Tales of Vesperia Definitive Edition

Nell'estate 2008 Tales of Vesperia usciva su Xbox 360 riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica, tanto da essere ancora oggi ricordato come uno dei migliori episodi della serie JRPG di Bandai Namco iniziata su Super Nintendo nel lontano 1995. Dieci anni dopo, Tales of Vesperia torna con un'edizione rimasterizzata che include tutti i DLC e i contenuti aggiuntivi, oltre a varie migliorie tecniche per rendere il comparto grafico maggiormente al passo con i tempi. In attesa del prossimo capitolo, Vesperia è una portata davvero gustosa per gli amanti del genere.

Streets of Rage 4

Annunciato a sorpresa la scorsa estate, Streets of Rage 4 è un picchiaduro a scorrimento 2D sviluppato da Lizard Cube, team francese già autore del remake di Wonder Boy III The Dragon's Trap. Pochissimi i dettagli a disposizione: SOR4 riporta in vita la storica serie targata SEGA, ferma dal 1994 (anno di uscita di Streets of Rage 3 su Mega Drive), con l'obiettivo di restituire ai fan dei beat em up lo stesso feeling della trilogia originale.

NBA 2K20

NBA 2K è ormai da anni la serie di riferimento per gli amanti della palla a spicchi e per i fan dello spettacolo garantito dalla National Basketball Association. NBA 2K20 sarà sviluppato ancora una volta da Visual Concepts, e come sempre il gioco dovrebbe proporre un comparto tecnico di altissimo livello e un gameplay di stampo simulativo pensato per conquistare tutti i giocatori che vivono di pane e pallacanestro.

Boodstained Ritual of the Night

Partorito dalla mente di Koji Igarashi, già produttore della serie Castlevania, Bloodstained Ritual of the Night (preceduto dall'action game in 8-Bit Bloodstained Curse of the Moon) si presenta come l'erede spirituale delle avventure della famiglia Belmont. Un action in 2.5D che, nelle atmosfere, nello stile grafico e nel gameplay, trae ispirazione dai precedenti episodi della serie, tra cui l'acclamato Symphony of the Night del 1997: finanziato con successo su Kickstarter Bloodstained arriverà nel 2019 su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch grazie al supporto del publisher 505 Games.