eSport

League of Legends: grosse novità in vista per Rune e Campioni con la patch 7.24

Con la nuova patch 7.24 Riot Games apporterà un bel po' di modifiche a Rune e Campioni, in vista della Stagione Otto che partirà in gennaio.

speciale League of Legends: grosse novità in vista per Rune e Campioni con la patch 7.24
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Giovanni Calgaro Giovanni Calgaro è avvocato per sbaglio, ma tuttologo per passione, cresciuto a pane e videogiochi sin dalla più tenera età. Allevato da un commodore 64 non ha mai smesso di stupirsi per l'immensità della forma d'arte videoludica, tanto da sentire molto presto il bisogno di sfruttare l'amore per la scrittura per raccontare, far conoscere ai più e condividere questa meravigliosa passione. Potete sempre trovarlo su Facebook e Twitter, sempre che non sia in qualche aula di tribunale.

La patch 7.24 di League of Legends è in dirittura d'arrivo. Dal momento che sarà l'ultima grande patch prima che la stagione otto abbia inizio, a gennaio, Riot Games sta cercando di sistemare le cose prima del debutto ufficiale del nuovo anno competitivo. Alcuni campioni, come Ezreal, Yorick e Sona, sembrano in lizza per ricevere diverse, pesanti modifiche, ma anche per altri campioni meno popolari come Karthus e Darius si prospetta la stessa sorte. Inoltre Zoe, il nuovo campione, sin dal suo rilascio è stata una spina nel fianco per il meta in generale. Più di 20 campioni, pare, verranno rivisti. E il meta attuale, dopo la patch di questa settimana potrebbe cambiare in modo drastico.

Sona, Ezreal, Yorick. Il trio delle meraviglie

Sona, Ezreal e Yorick sono stati al centro del dibattito sin dall'inizio della preseason. Ezreal è rimasto al top della classifica dei campioni più utilizzati, senza mai perdere il primato per tutto il mese di novembre. Il suo tasso di vittorie si attesta attualmente intorno al 57% e il suo tasso di pick è superiore al 20%, rendendolo il più forte attualmente nel roster nonché uno dei campioni più popolari stando alle statistiche di OP.gg.
Sona e Yorick lo seguono a ruota. Questi due campioni sono staccati di poco, data la loro propensione a portare percentuali di danno estremamente elevate. Entrambi i campioni, infatti, usando le abilità Q ottengono un'amplificazione dei loro attacchi base che portano quasi tutti gli scambi nella Lane a loro favore, rendendoli dei pick quasi obbligati per il meta corrente. Le Rune che favoriscono Yorick si trovano nel percorso Resolve e sono Grasp of the Undying e Demolish. Queste aumentano esponenzialmente la sua capacità di far danno contro campioni e torri. Sona, invece, può sfruttare Aery, Kleptomancy o Meteor e rimanere comunque troppo forte.

Il danno di base di Yorick dovrebbe diminuire un po', e comunque potrebbe non essere abbastanza. Ad ogni buon conto, pare che la sua Q infliggerà meno danno di prima. La Q di Sona, al contrario, vedrà aumentato il costo di mana e anche il suo danno, mentre contestualmente quello di Yorick dovrebbe venire leggermente abbassato, aumentando per converso il suo AP. La Q di Ezreal, invece, vedrà ridursi la sua AD, la quale passerà al 110% dal 125% di partenza, portando un danno complessivo di molto inferiore.

I campioni dimenticati

Con questa patch, inoltre, Riot Games spera di risollevare le sorti di un sacco di campioni in disuso con qualche sano boost. Ce ne sono troppi per entrare nei dettagli, quindi al momento in attesa della patch ci limiteremo a elencarli. I campioni che dovrebbero uscire dal letargo grazie all'aiutino artificiale dato da Riot Games sono Zyra, Galio, Karthus, Darius, Evelynn, Bard, Morgana, Riven e Camille. Con la nuova patch arriveranno ulteriori aggiustamenti da considerarsi minori per molti altri campioni leggermente meno sbilanciati di quelli citati in precedenza. Alcuni di essi riducono il danno di base di cinque punti, altri abbassano di poco una determinata statistica e alcuni aumentano di poco il tempo di cooldown di qualche abilità. I destinatari di questi nerf molto limitati includono Ornn, Xin Zhao, Jarvan, Shen, Taric, Maokai, Malzahar e Leona. Nel complesso, questi aggiustamenti non dovrebbero sconquassare molto il meta dei prossimi mesi, a parte forse Xin e Malzahar, i cui nerf sembrano leggermente più gravi rispetto a quegli degli altri campioni.

Zoe

Dal suo debutto appena un mese fa, Zoe si è rivelata davvero un'aggiunta pesante per il titolo targato Riot Games, tanto da rientrare tra i campioni più bannati del gioco. E questo a causa di una semplice ragione. È troppo forte.
Furto Magico e Bolla della Nanna, rispettivamente le sue W ed E, si trovano sotto la lente d'ingrandimento del team di sviluppo. Gli incantesimi dell'evocatore e gli oggetti attivi usati dall'avversario rilasciano frammenti magici a terra per un lungo periodo di tempo (circa 40 secondi). Inoltre, anche alcuni minion rilasciano questi frammenti quando vengono uccisi da Zoe. Raccogliendo un frammento è possibile usare per una volta il relativo incantesimo od oggetto attivo. Quando lancia un incantesimo dell'evocatore, Zoe guadagna brevemente velocità di movimento bonus e lancia proiettili dando priorità al nemico più vicino. Ogni proiettile può attivare la sua passiva.
Gli Incantesimi Evocatore che cadranno sul terreno, per effetto del nerf ora dureranno solo 20 secondi, che è la metà della durata inizialmente prevista.Il cooldown di Bolla della Nanna, che prima si riduceva ogni volta che un avversario cadeva a terra, ora dovrebbe ridursi solamente nel caso in cui il campione venga colpito. L'effetto slow si riduce del 20% e la Bolla ha un range più limitato quando passerà attraverso i muri. Anche il raggio della Bolla verrà abbassato di 40 unità.

Il sistema Rune Reforged...rivisto

I punti nodali di questa patch riguardano, come avrete capito dalle modifiche a Yorick e Sona, per buona parte il nuovo sistema di Rune e Maestrie che, sin dal suo arrivo, ha fatto discutere la community. Questo, soprattutto a causa di alcuni "percorsi" decisamente fuori scala e di alcune Rune in grado di far schizzare alle stelle il rendimento di diversi campioni. Tra quelle che riceveranno un importante nerf saranno Kleptomancy, Triumph, Lethal Tempo e Press the Attack. Ci saranno, però, altre Rune che verranno invece leggermente potenziate, come Overheal e Fleet Footwork.
Riguardo a Kleptomancy, alcuni campioni si avvantaggiano decisamente troppo rispetto a molti altri che, invece, hanno un rendimento più "normale". Il nerf in questione è studiato per abbassare l'efficacia della Runa in maniera mirata solo su quei campioni, senza danneggiare le prestazioni sugli altri che, invece, non ne traggono un alcun vantaggio "illecito". Il depotenziamento della runa dovrebbe toccare principalmente Ezreal e Gangplank, i quali sono i campioni che, per le loro caratteristiche riescono attualmente ad avvantaggiarsi un po' troppo con Kleptomancy.

Il percorso Precision, invece, è forse quello più sbilanciato e bisognoso di una correzione al momento, quindi il team al lavoro sta prestando particolare attenzione alle modifiche da introdurre. Triumph viene depotenziato in modo che la percentuale di cura sia minore; Coup de Grace infliggerà un danno leggermente inferiore, Lethal Tempo durerà solo sei secondi invece che gli attuali 10, Fleet Footwork riceverà una percentuale di guarigione maggiore e verrà potenziato ulteriormente se attivato da un colpo critico, mentre Overheal genererà uno scudo leggermente più grande.
Tuttavia, Precision non è l'unico a ricevere aggiustamenti importanti con la patch 7.24. Phase Rush si applicherà agli attaccanti dalla distanza, rendendola significativamente più utile, mentre verrà depotenziata la velocità di movimento data da Celerity. In Resolve, Revitalize verrà potenziato e Mirror Shell applicherà sei MR, anziché cinque. Staremo a vedere se i cambiamenti introdotti da Riot Games prima dell'arrivo dell'ottava stagione riusciranno ad avere l'effetto voluto, oppure se saranno necessari ulteriori aggiustamenti in corsa.

Che voto dai a: League of Legends

Media Voto Utenti
Voti: 67
7
nd