Esport

League of Legends PG Nationals: i favoriti dei Playoff

Conclusa la stagione regolare del PG Nationals Predator di LoL ed è giunto il momento di tirare le somme sulle squadre favorite ai playoff.

League of Legends PG Nationals: i favoriti dei Playoff
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Si è conclusa la stagione regolare del PG Nationals Predator di League of Legendsed è giunto il momento di tirare le somme sulle squadre favorite ai playoff. Partiamo dalla classifica finale che ha confermato come prima e seconda forza del campionato Team Forge e Outplayed, questa volta a parti invertite rispetto allo Spring Split in cui a prevalere erano stati i neroverdi, salvo poi crollare in finale. Le due realtà più vincenti dell'ultima periodo volano dirette in semifinale, in attesa di conoscere le loro avversarie. Ultime in classifica, invece, 5 Hydra e Cyberground Gaming, decisamente non all'altezza del PG Nats nella prima parte di campionato: la sveglia è arrivata troppo tardi quando era già tutto compromesso. Per loro il rimorso di una stagione che sarebbe potuta essere del tutto differente e il peso di doversi giocare la permanenza nella competizione tra qualche mese contro le vincenti dei tornei di qualificazione.

    La classifica finale del Summer Split

    In mezzo le quattro squadre che si incontreranno domenica 15 nei quarti di finale per proseguire il proprio percorso verso le semifinali di lunedì 16. Al terzo posto gli ormai non più sorprendenti MOBA ROG avranno come avversari i Racoon, sesti, mentre gli iDomina, quarti, affronteranno gli Inferno, quinti. Prima di addentrarci nell'analisi delle partite è interessante rendersi conto di come siano giunte al termine del campionato.

    Isolando i percorsi dalle altre quattro, MOR, ID INF e RCN hanno tracciato due strade simili a coppie. MOBA ROG e iDomina hanno entrambe terminato la stagione con un punteggio nel Power Ranking più alto di quello iniziale, camminando spesso a braccetto per l'intera durata della competizione. Più stabili, tuttavia, gli iDomina che sono cresciuti quasi linearmente mentre i MOBA ROG hanno vissuto alti e bassi nella parte centrale del PG Nats, prima di esplodere nelle ultime giornate e "rischiare" di soffiare il secondo posto agli Outplayed.

    L'andamento delle quattro squadre qualificate ai quarti di finale

    Racoon e Inferno non sono mai riusciti a trovare continuità nei risultati ma dal grafico si evince chiaramente come i più incostanti siano stati i secondi. Inferno che addirittura terminano la stagione con un punteggio inferiore rispetto all'iniziale: da 750 a 744,16 con un decremento del -0,78%. Storia diversa per i Racoon che arrivano ai quarti di finale in crescendo: alla fine dei conti hanno guadagnato il 17,78% di punti rispetto al d'esordio. Punteggi differenti ma stesso numero di vittorie. Il motivo è presto detto e dipende da quando le vittorie sono arrivate: l'ultima vittoria Inferno risale infatti alla Week 5 mentre i Racoon ne hanno ottenute due nelle ultime tre partite disputate.

    Anche il grafico dell'andamento percentuale conferma i dati precedenti. I MOBA ROG sono la squadra che è riuscita più di tutte a migliorare il proprio punteggio, persino più del Team Forge: 72,69% contro 67,19%. Una vera e propria esplosione partita dalla Week 4 che settimana dopo settimana ha fatto crescere le quotazioni del Team MOBA ROG: se non per la vittoria del trofeo, sicuramente almeno per raggiungere la finale. Gli iDomina sono invece cresciuti quasi del 50% rispetto alle quotazioni iniziali ma le vittorie sono arrivate principalmente contro formazioni di livello inferiore, insieme alle due sconfitte contro Racoon e MOBA ROG. Se i Forge sono stati la loro bestia nera, due sconfitte su due, contro gli Outplayed sono almeno riusciti a pareggiare i conti.

    Dalla settimana successiva inizia invece il tracollo degli Inferno: l'assenza di Phantomles in corsia centrale non può essere l'unica motivazione. Qualcosa di più profondo si è rotto nel meccanismo che teneva uniti gli Inferno. Un calendario più difficile? Possibile ma la fiducia si conquista anche con le vittorie contro le squadre migliori: e in questa stagione tali risultati non sono mai arrivati. Al contrario dei Racoon che dalla loro hanno conquistato un'ottima vittoria contro gli iDomina, salvo poi perdere contro i Cyberground a cui hanno concesso l'unico sorriso dell'intera stagione.

    Quarti di finale: si parte domenica alle 15:00

    Team MOBA ROG vs Racoon
    Due vittorie su due in stagione regolare per il Team MOBA ROG: un'indicazione chiara e netta di chi sia la favorita del primo quarto di finale. D'altronde è terza contro sesta, quindi tutto semplice. Oppure no? La risposta è negativa perché proprio contro i MOR i Racoon hanno offerto una delle prestazioni più entusiasmanti degli ultimi mesi: era il primo torneo di qualificazione per il Summer Split del PG Nats e finì 3-2 per i MOBA ROG al termine di cinque spettacolari game.
    I MOR erano ancora all'inizio della loro esperienza competitiva come team ed è impossibile negare che oggi siano cresciuti come singoli e come gruppo, modificando gli equilibri tra le due formazioni. Acefos non è più l'unico giocatore capace di portare sulle spalle la responsabilità della vittoria, così come PaoloCannone ha ormai a disposizione la più ampia gamma di sempre di campioni da utilizzare.

    I Racoon hanno le carte in regola per presentarsi da possibili vincitori. Il motivo principale risiede nel gruppo ormai affiatato, insieme da diverso tempo e con alle spalle più partite competitive, nonché uno staff tecnico che può vantare la collaborazione di Bram "wewillfailer" de Winter, ex giocatore dell'EULCS. Le draft sono sempre tra le più solide dell'intero campionato: il problema spesso è la pura applicazione.
    Il dato interessante è che nel corso del campionato i MOR hanno di gran lunga preferito il lato blu della mappa con il 66,67% delle 9 vittorie arrivato proprio partendo dalla zona sud-ovest della mappa. Tra queste anche le due sorprendenti vittorie ottenute contro iDomina e Outplayed. Discorso differente per i Racoon: delle loro 5 vittorie 3 sono arrivate dal lato rosso e due dal lato blu, mostrando sostanziale indifferenza. Molto dipenderà pertanto da come i MOR si adatteranno a giocare sul proprio side sfavorito, il rosso.

    iDomina Esports vs Inferno Esports
    Sulla carta non c'è storia. Per come sono organizzate le squadre in questo momento, nemmeno. Il secondo quarto di finale sembra la partita più scontata dell'intera stagione con una Bo3 che si avvia a essere un secco 2-0. Troppo il divario dimostrato durante la stagione dalle due squadre. È vero che storicamente gli iDomina lasciano spesso qualcosa di troppo agli avversari ma da quando Khema ha sostituito Lazuriel la squadra ne ha guadagnato in solidità di prestazione. Hanno vinto convincendo e hanno perso lottando fino alla fine. Unico neo la prestazione contro i MOBA ROG ma, con la qualificazione già acquisita e con la vicinanza alla finale dell'EIC18 disputata a Milano due giorni prima, è una partita che ha significato solo per le statistiche.
    Lato Inferno è inspiegabile come dovrebbero riuscire a conquistare la Bo3 contro gli iDomina. Poca sinergia di gruppo, scarso spirito di iniziativa, mai con il pallino del gioco in mano. Eberkazak, il giocatore subentrato in corsia centrale, ha dimostrato di essere un ottimo giocatore e di meritare la fiducia della squadra. Il problema è che forse i suoi compagni non sono ancora riusciti ad adattarsi ai ritmi del polacco e fanno enorme fatica a seguirlo nella pressione di mappa durante i match.
    Anche nelle statistiche sui side gli iDomina risultano favoriti con la quasi totale indifferenza: 4 vittorie lato blu e 5 vittorie lato rosso a dimostrazione della loro solidità a prescindere dal Nexus da difendere. Disastro invece per gli Inferno dal lato rosso in cui possono vantare una sola vittoria delle cinque conquistate in stagione. È indubbiamente il lato blu il loro preferito: gli iDomina saranno sufficientemente intelligenti da negarglielo. È un'impresa impossibile quella che attende gli Inferno: paradossalmente, una sfida infernale.

    L'attesa delle semifinali: si decide tutto lunedì dalle 18:00

    Team Forge e Outplayed
    Le due regine della scena competitiva di League of Legends attendono le vincenti dei quarti per capire contro chi dovranno giocarsi l'accesso alla finale. Il Team Forge, in virtù della prima posizione raggiunta in campionato, sa già che affronterà la vincente di iDomina vs Inferno; gli Outplayed invece si preparano alla sfida con il Team MOBA ROG o i Racoon.
    Se saranno rispettati i pronostici dei quarti, gli iDomina avranno la possibilità di ottenere finalmente la vittoria contro i Forge che attendono da ormai troppo tempo. Sfumata per pochissimo nello Spring Split, in stagione hanno ricevuto un sonoro 0-2. In una partita secca da dentro o fuori, tuttavia, i pronostici possono essere ben differenti e nell'ultima serie ufficiale disputata tra le due gli iDomina, seppur perdendo, hanno avuto la possibilità concreta di vincere, conducendo quasi sempre la partita.
    Dall'altro lato gli Outplayed si aspettano di giocare contro il MOBA ROG, una delle squadre più temibili da affrontare dell'intero campionato: capacità di adattamento, imprevedibilità e cuore da vendere. Se realmente tra loro dovesse essere la semifinale, gli Outplayed non possono permettersi distrazioni e giocare al 100% fin dal primo game. Il formato Bo3, e non Bo5, non consente di "provare" strategie: è necessario ingranare fin da subito la marcia corretta.

    Dopo l'ultimo anno è quasi superfluo affermare che sono le favorite per disputare la finale. Entrambe sono cresciute nel corso del campionato lasciando realmente pochi margini di speranza agli avversari. Nonostante gli Outplayed siano stati leggermente più incostanti, come mostra il grafico sottostante, l'esito finale è pressoché identico: se i 4G hanno migliorato il proprio punteggio del 67,19%, gli OP si sono attestati al 64,12%. In sostanza, bruscolini di differenza. A favore degli Outplayed c'è però lo storico dei incontri: in stagione è finita 1-1 ma l'ultima a ottenere la vittoria è stata la squadra di Brizz. Senza dimenticare il trionfo all'EIC 2018 di Milano di quindici giorni fa. L'appuntamento è per domenica 15 dalle 15:00 per i quarti di finale e per lunedì 16 dalle 18:00 con le semifinali: in palio il viaggio a Roma per le finali dal vivo. Tutte le partite come sempre in diretta sui canali Twitch di PG Esports.

    Che voto dai a: League of Legends

    Media Voto Utenti
    Voti: 141
    7.3
    nd