Esport

League of Legends PG Nats: i Power Ranking dopo la Week 2

C'è chi scende, c'è chi sale. Vediamo come se la sono cavata le squadre impegnate nel PG Nats e le previsioni per la nuova settimana.

speciale League of Legends PG Nats: i Power Ranking dopo la Week 2
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Il campionato italiano di League of Legends organizzato da PG Esports sembra aver trovato la propria settimana di assestamento. Nonostante le otto squadre partecipanti abbiano giocato solamente quattro partite ciascuna, ancora, le indicazioni arrivate dopo le ultime due giornate sono più attendibili rispetto a quelle arrivate al termine della prima settimana che avevano fatto intuire che sarebbe stata una competizione equilibrata e, soprattutto, spettacolare per lo spettatore. La doppia vittoria dei Cyberground, il tracollo degli Outplayed, il nuovo che avanza: alcune peculiarità si sono confermate anche nella seconda settimana, altre sono evaporate.

    Le conferme e le smentite

    Le conferme arrivano indubbiamente da Sparks e Morning Stars che chiudono in testa le prime due giornate di campionato con tre vittorie e una sola sconfitta. Un bottino decisamente non indifferente per chi si è appena affacciato alla scena competitiva di League of Legends, almeno apparentemente. I primi arrivano dal rebranding degli ex-5 Hydra, adesso con il supporto di una gaming house e del sostegno del partner Campus Party.

    I secondi arrivano invece dall'aver inglobato in una fusione di forze e conoscenze la sezione di League of Legends degli Inferno eSports, staff incluso. Anche loro, adesso, in gaming house. Insieme a loro al primo posto i QLASH Forge, nonostante la sconfitta all'esordio contro i Cyberground. Il quintetto di Alessandro "Sekuar" Sesani ancora non convince sotto il profilo delle prestazioni ma i risultati danno loro ragione: e per il momento, in particolare per il morale, le vittorie sono oro colato.Proprio i palermitani hanno rappresentato la sorpresa negativa della seconda settimana di sfide. Dopo aver stupito tutti nelle sfide inaugurali con vittorie su Q4G e Outplayed, quest'ultima in appena 19 minuti, i Cyberground hanno registrato due sonore sconfitte contro iDomina e Sparks: irriconoscibili rispetto alla settimana precedente. Una conferma negativa arriva dagli Outplayed: il loro momento no è sotto gli occhi di tutti e gli avversari cercano in ogni modo di approfittarne, sfruttando tutti i punti deboli mostrati in queste prime giornate. Tra tutti una gestione delle fasi iniziali di game troppo passiva e lasciva, in cui letteralmente sguazzano invece formazioni più dinamiche e rapide come SPK e SMS.

    Nel marasma generale delle prime due settimane si muovono in modo del tutto atipico i MOBA ROG, ancora tra i team più apprezzati e seguiti secondo i dati di Electronic Sports Charts. Coach Marcello "Ferakton" Passuti ha costruito un team che funziona, pur con alcuni limiti di espressione che non consente loro di mostrare sempre il meglio del loro gioco. Chiudono iDomina e Racoon, al momento un punto interrogativo da esplorare: seppure con tre sconfitte su quattro, le loro vittorie rispettivamente contro Cyberground e Outplayed segnalano che le potenzialità sono enormi.

    I power ranking

    Tante chiacchiere: è meglio che a parlare siano i numeri in una delle rubriche più attese della settimana. Ognuna delle 8 squadre partecipanti ha iniziato il suo percorso all'interno del PG Nats con un punteggio: punteggio che aumenta o diminuisce a seconda dell'avversario contro cui vincono o perdono. La classifica attuale recita i QLASH Forge prepotentemente avanti, seguiti a pochi passi da Sparks e Morning Stars. Queste tre costituiscono il primo blocco di squadre attualmente favorite nella corsa al titolo. A loro fanno seguito Outplayed e Cyberground, distanziate da appena tre punti, ed entrambe alla palese ricerca di una propria identità. Il percorso in particolare è diametralmente opposto, come esplicitato nel grafico sottostante dell'andamento giornata dopo giornata.
    Troppo incostante il percorso dei MOBA ROG, ondulatorio fino a questo momento. Più netto, in negativo, quello dei Racoon, in rosso, che mostra chiaramente come sembrano lontani i fasti del terzo posto raggiunto alla fine del Summer Split 2018.
    La squadra migliore della scorsa settimana è stata quella degli Sparks con +197 punti conquistati grazie alle vittorie su Outplayed (+97) e Cyberground (+100). Secondo il team QLASH Forge con 173 punti: +106 ottenuti contro gli SMS e +67 contro gli inermi Racoon. La vittoria più roboante è però arrivata per mano degli iDomina che contro i CGG portano a casa in un colpo solo ben +133 punti in una delle vittorie inattese più corpose del campionato finora disputato.

    Lato giocatori statistiche importanti arrivano grazie al sito GOL.gg e mostrano quanto il primo posto dei Q4G nel Power Ranking, seppur condiviso nella classifica classica con SMS e SPK, è visibile nei numeri degli interpreti. Guilty, Click, Beansu e Makeitbetter sono tutti giocatori dei Forge nella Top10 della classifica UMA, ovvero l'indice Uccisioni-Morti-Assist.

    Compreso, al primo posto, il tiratore tedesco Bean, nuova leva ed ex compagno di Outlandish, oggi ai MOBA ROG, che contro gli SMS ha messo sul piatto una prestazione da primo della classe. In generale i botlaner sembrano essere le colonne portanti dei danni della varie squadre e i ruoli su cui si decide di investire più risorse: nei primi 10 giocatori con il più alto danno per minuto giocato sei appartengono proprio alla corsia inferiore.

    Da non perdere nella Week 3

    Nella prossima tornata di sfide ritorna il grande classico 2018 tra Outplayed e Forge, anche se questa con numerose differenze, non solo nel nome o nel logo dei secondi. È la prima volta che le due si affrontano con così tanta differenza in classifica: per gli OP rappresenta però sicuramente la prima occasione di riscatto nella loro possibile, ma inevitabilmente lenta, scalata verso la vetta della classifica. Sempre i Q4G saranno protagonisti il giorno dopo di un atlro big match, questa volta contro gli Sparks: in ballo una differenza di meno di 50 punti nella classifica del Power Ranking. A promettere scintille è però l'apertura della terza settimana, prevista per domenica 10 febbraio alle 16:00: Cyberground Gaming vs Samsung Morning Stars è la partita che non è possibile perdere. Da una parte una squadra, quella siciliana, chiamata a riprendere l'impressione marcia della Week 1; dall'altra una formazione che vuole continuare a dimostrare di poter meritare il podio della classifica.

    Che voto dai a: League of Legends

    Media Voto Utenti
    Voti: 105
    7.1
    nd