Leggende Pokémon: alla scoperta di Arceus

Riscopriamo le origini e la storia del Pokémon più misterioso e potente di sempre. Arceus, la mascotte di Leggende Pokémon che arriverà nel 2022.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Il futuro dei Pokémon è nel loro passato. Leggende Pokémon: Arceus sarà il nuovo capitolo della serie principale, un annuncio che non solo ha confermato tutti i recenti leak sul Pokémon Presents, ma che ha lanciato il suo "Ruggito" lasciando agli appassionati del brand una vera e propria dichiarazione d'intenti: Game Freak e Nintendo hanno voglia di cambiare, di donare al pubblico quel salto generazionale che non si è mai concretizzato né con Let's Go né con Spada e Scudo, fin troppo incatenati ai crismi ludici e concettuali di uno dei brand più conservativi del mondo videoludico (qui il nostro resoconto e le impressioni sulla presentazione di Leggende Pokémon Arceus).

    Si tornerà indietro, ad un passato antico che nessuno avrebbe mai immaginato di vivere nel franchise dei mostriciattoli: alle origini primordiali della regione di Sinnoh, lo scenario di quei Diamante e Perla di cui tutti desideravano ardentemente una riedizione per Switch (che poi è arrivata, se avete seguito l'annuncio di Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente). Un'ambientazione che forse nessuno si sarebbe aspettato di esplorare in un brand che, almeno nelle sue iterazioni più classiche, è sempre rimasto ancorato ad un "presente fuori dal tempo": il Giappone feudale, un'epoca a cui Game Freak farà risalire le origini degli stessi Pocket Monsters, oltre che del mondo Pokémon per come lo conosciamo.

    Per la prima volta, insomma, Game Freak decide di approfondire la lore dei suoi mostriciattoli, e lo farà con un capitolo incentrato su uno dei Pokémon più peculiari e misteriosi di sempre: Arceus. Ma chi è la creatura conosciuta universalmente come "il dio dei Pokémon"? Andiamo alla scoperta della sua storia, dalle origini ai giorni nostri.

    In principio fu Sinnoh

    Arceus è noto anche come Pokémon Primevo o Creatura delle Origini ed è un mostro di Tipo Normale che apparentemente non ha particolari abilità o mosse peculiari. In realtà questo leggendario, sebbene abbia origini ancora avvolte nel mistero, è considerato il più potente di tutti i Pokémon al punto da esserne considerato il dio: è proprio da lui, infatti, che discenderebbe l'intera razza Pokémon.

    Le leggende di SInnoh raccontano che Arceus nacque da un grande uovo cosmico ben prima delle origini dell'universo. Quando venne alla luce creò poi Dialga e Palkia, i Leggendari di Diamante e Perla, e persino Giratina. A ciascuno di essi affidò un compito diverso: Dialga avrebbe governato il tempo, Palkia lo spazio e Giratina la materia esoterica dell'Universo. Poi il nostro si recò sulla Terra, che in origine era un pianeta spoglio e arido, e qui creò tre forme di vita: Uxie, Mesprit e Azelf. Arceus creò quindi la vita sulla Terra, e lo fece dando forma ai primissimi Pokémon della storia. Dopo aver creato i mostriciattoli, il Primevo si riposò per lungo tempo e si ritirò in una dimensione sconosciuta.
    Ad oggi la reale natura di Arceus è ignota: il suo essere, di fatto, il punto d'origine non soltanto della vita sulla Terra, ma anche delle principali forze cosmiche dell'universo (spazio, tempo e materia) lo rende in assoluto l'entità più potente dell'immaginario Pokémon, in grado a sua volta di sottomettere qualunque creatura leggendaria.

    A tal proposito, sono davvero pochi i contatti che gli umani hanno avuto con Arceus durante la loro storia. La mitologia dietro alla sua figura è nota, per l'appunto, grazie ad un film d'animazione del 2009, in seguito al quale abbiamo progressivamente ottenuto sempre più informazioni, seppur mai del tutto esaustive, sulla vera natura di questo Pokémon divino.

    Tracce del suo passaggio, o comunque dell'influenza che ha avuto sulla cultura umana, sono presenti in tutte le religioni Pokémon legate al mondo antico, in particolare Johto e Sinnoh. Nelle rovine di Sinjoh, situate al confine tra i due regni sopracitati, sono stati inoltre rivenuti dei flauti dalla forma particolare, ribattezzati in seguito Flauti Cielo. Sempre stando alle leggende, suonare questi peculiari strumenti darebbe vita ad una melodia impercettibile all'orecchio umano ma in grado di richiamare Arceus dalla dimensione in cui riposa da eoni.

    Dall'animazione ai videogiochi

    I primi veri contatti tra Arceus e l'umanità risalgono al famoso incidente di Michina Town. La mascotte di Pokémon Leggende, in arrivo su Nintendo Switch nel corso del 2022, ha debuttato in un film d'animazione del franchise. Le sue origini non risalgono dunque alla saga videoludica, nei quali (a partire dal 2009) ha comunque fatto incursione grazie ad eventi o segreti di gioco. La pellicola si intitola Arceus e il Gioiello della Vita e vede Ash e Pikachu, Brock e Lucinda far visita a Michina Town, dove decidono di visitare delle antiche rovine.

    Il film conferma inoltre l'esistenza di varie dimensioni spaziotemporali, in alcune delle quali vivono per l'appunto Palkia e Dialga (i primogeniti di Arceus secondo il mito della creazione Pokémon che vi abbiamo raccontato poche righe più su). A quanto pare, inoltre, esiste una dimensione segreta in cui vivrebbe proprio il mitico Arceus, ma alcune distorsioni spaziotemporali avrebbero causato diversi disordini che hanno spinto i tre Leggendari dello spaziotempo a combattersi tra loro causando diversi eventi catastrofici.

    Presso le rovine di Michina, dopo un duello con Giratina e l'incontro con Sheena (un'allenatrice in grado di parlare telepaticamente con i Pokémon e capace di controllare Dialga, Palkia e Giratina), il protagonista del brand animato apprende di essere al centro di un'antica profezia: la leggenda racconta che un allenatore e il suo Pokémon elettrico sarebbero destinati a cambiare per sempre il destino di Michina.

    Un altro mito narra inoltre che, nell'antichità, Arceus si sarebbe sacrificato per salvare la Terra da una pioggia di meteoriti che avrebbe distrutto le terre di Michina, disperdendo le Placche della Vita che gli danno energia e lo mantengono in forze. Le Placche, peraltro, sono ciò che rendono Arceus virtualmente imbattibile: gli consentono infatti di mutare a piacimento il proprio Tipo, classificandolo come l'unico Pokémon attualmente registrato con l'abilità Multitipo).

    A patto di avere sempre con sé un numero sufficiente di lastre per mantenersi in vita, le reliquie permettono ad Arceus di cambiare forma a seconda del Tipo selezionato e fungono da fonte di energia per sprigionare la mossa più potente del mostriciattolo divino: Giudizio, un raggio di energia luminosa rilasciata da tutto il corpo di Arceus che causa danni devastanti al nemico, alterandone la struttura molecolare.

    Dopo aver salvato Michina dalla pioggia meteoritica, Arceus era dunque prossimo alla morte perché privo delle sue preziose Placche. Fu allora che un uomo chiamato Damos le recuperò e strinse amicizia con Arceus, salvando la vita alla creatura. Il Pokémon Primevo, per ringraziare il suo salvatore, utilizzò cinque frammenti per creare il Gioiello della Vita, che avrebbe dato prosperità alle terre di Michina. Successivamente, quando il pianeta fu sufficientemente risanato dai cataclismi, Arceus si ripresentò ai mortali per riappropriarsi della reliquia, ma Demos si rifiutò di restituire il gioiello al Pokémon e lo tradì, attaccandolo. Arceus si ritirò furioso nella sua dimensione con la promessa, un giorno, di vendicarsi sui terrestri.

    Quel giorno è infine arrivato: gli eventi successivi a queste rivelazioni catapultano Ash indietro nel tempo al giorno in cui Demos tradì Arceus, solo per scoprire che l'uomo era stato ipnotizzato da un Bronzong appartenente al capovillaggio di Michina, un uomo crudele di nome Marcus. Le vicende successive della pellicola mostrano quindi come Ash e Pikachu abbiano salvato la storia sconfiggendo Marcus nel passato.

    Una volta tornati nel presente i due riescono a guadagnarsi la fiducia di un sempre più iracondo Arceus: la Creatura Originaria, infatti, risulta immune ai cambiamenti apportati dai mortali al flusso del tempo (altra riprova del suo potere a dir poco immenso), ma guardando nei ricordi di Ash apprende ciò che il giovane ha fatto e placa la sua furia, ristabilendo un legame pacifico con il genere umano. Arceus infine torna nella sua dimensione, lo Spazio Origine, riconfinando anche i tre Leggendari di Sinnoh nei rispettivi regni di appartenenza.

    Leggende Pokémon: Arceus C'è ancora tanto da scoprire su Arceus, dalle origini della sua creazione ai primi passi che Pokémon e umani percorsero sulla Terra dopo il suo passaggio. Ci sarà anche da esplorare la genesi del profondo legame tra i terrestri e i mostriciattoli. La speranza è che Leggende Pokémon: Arceus possa approfondire questo aspetto dell'immaginario creato da Game Freak ormai 25 anni or sono, ampliando la lore del brand e confermandosi come il "nuovo inizio" che i fan attendono ormai da molto tempo.

    Che voto dai a: Leggende Pokémon: Arceus

    Media Voto Utenti
    Voti: 57
    6.8
    nd