Limited Run Games e non solo: il boom delle edizioni fisiche a bassa tiratura

Il successo di Limited Run Games ha aperto la strada a numerose etichette indipendenti che pubblicano tirature molto basse di prodotti su disco e cartuccia

speciale Limited Run Games e non solo: il boom delle edizioni fisiche a bassa tiratura
Articolo a cura di

Come è ormai noto, il progressivo passaggio al digitale sarà uno dei cambiamenti che definirà il mercato dei videogiochi nei prossimi anni. Si tratta in realtà di un processo già in corso, che in alcuni paesi e mercati sta avvenendo ad un ritmo molto rapido: in certi casi la percentuale di prodotti fisici venduti è già inferiore a quella dei download. In Italia, per contro, il digitale sta crescendo rapidamente ma, complici connessioni al web non sempre velocissime soprattutto al di fuori delle grandi città, ci sono elementi oggettivi che frenano il processo, oltre ovviamente alle abitudini di acquisto dei consumatori. Scaricare un gioco con una connessione in fibra è ovviamente una comodità, soprattutto quando sono disponibili meccanismi quali i pre-load abilitati con giorni di anticipo, ma molti preferiscono tutt'ora comprare prodotti fisici, anche se spesso la magia dell'entrare in un negozio specializzato, sentendosi a casa e scambiando pareri ed opinioni con il titolare, è svanita a causa della rapidissima ascesa degli store online.
L'ascesa del digitale ha avuto, in ogni caso, un altro effetto ben percepibile: ha fatto sì che molti prodotti che un tempo avrebbero comunque considerato una release fisica, adesso arrivino soltanto su Xbox Live, PlayStation Network e Nintendo eShop. È ciò che già accade con moltissimi titoli indie, che solo quando esplodono in termini di popolarità vengono poi ripubblicati in formato retail e distribuiti nei negozi, spesso con l'aggiunta di contenuti aggiuntivi come colonne sonore, artbook e includendo i DLC pubblicati digitalmente post lancio. Per certe tipologie di utenti ancora molto legati al collezionismo fisico, la nascita di piccoli publisher dediti a vendere online tirature molto ristrette di titoli disponibili in download è croce e delizia: i costi sono spesso alti, anche a causa delle spese di spedizione, e per i prodotti più ambiti non è sempre così semplice piazzare un ordine, ma il fenomeno è in crescita e il numero di aziende si sta moltiplicando rapidamente.
Dai primi successi di Limited Run Games, il mercato dei titoli retail di nicchia si è espanso rapidamente e noi, da appassionati di prodotti fisici soprattutto se particolari, abbiamo già iniziato a spremere la nostra carta di credito per accaparrarci, spesso acquistando per la seconda volta, moltissimi titoli per varie piattaforme. Abbiamo quindi pensato di raccontarvi quali sono queste etichette indipendenti, indicando per ciascuna di esse il prodotto più iconico che abbiano prodotto.

Limited Run Games

Sono i pionieri, i primi ad aver avuto l'intuizione, mettendola in pratica e ottenendo un successo incredibile, forse addirittura insperato.
I primi titoli risalgono addirittura al 2015 ma già nei primi mesi del 2016 la popolarità di Limited Run Games è esplosa, con moltissimi titoli pubblicati, spesso esauriti letteralmente in una manciata di minuti dal momento dell'apertura degli ordini.

Un'altra ottima idea è stata la numerazione delle uscite, apponendo il progressivo sulla costina, spingendo quindi i fan più oltranzisti a volerle tutte, indipendentemente dal titolo pubblicato, in modo da non interrompere la collezione.
Recentemente hanno introdotto numerose Collector's Edition oltre alle edizioni standard, anche per prodotti tutto sommato abbastanza commerciali, benché di scarso successo, come Lawbreakers, l'ormai scomparso FPS ideato da Cliff Blezinski. Numerosissimi i titoli importanti pubblicati fino ad ora, con ormai un fitto calendario di uscite su base mensile che ha spinto il team a pianificare al meglio gli annunci, organizzando una propria conference in streaming durante l'E3 di quest'anno.
Sono stati inoltre capaci di compiere veri e propri miracoli, come riuscire a pubblicare la versione su cartuccia di Night Trap per Nintendo Switch.

Firewatch: il grandissimo successo di Campo Santo è stato proposto in versione PlayStation 4 con una stilosissima copertina dalla dominante arancione, che caratterizza anche la direzione artistica del gioco.

La confezione include anche una cartolina dal Wyoming e una mappa cartacea della zona in cui si svolgono le vicende di Henry e Delilah, da poter utilizzare giocando per immergersi ancora di più nelle atmosfere misteriose della foresta.

Iam8bit

Nati per lo più per distribuire colonne sonore su vinile e artbook, hanno poi esteso la loro offerta anche ai videogiochi completi, scegliendo sempre titoli molto ricercati, dal valore comprovato sia in termini di gameplay che artistici, come What Remains of Edith Finch, vincitore di numerosi premi nel 2017.

Sono poi sempre presenti con un booth commerciale alle ferie di settore, con una particolare predilezione per quelle dedicate agli sviluppatori, come la GDC di San Francisco. Coraggiosissimi ormai nel proporre prodotti misteriosi, come il tanto chiacchierato gadget legato ad Inside, prodotto in partnership con Real Doll e ancora non svelato del tutto ma comunque andato esaurito, malgrado il costo esorbitante.
Tra le uscite del passato va assolutamente ricordata la prima edizione limitata di No Man's Sky, che includeva una replica dell'astronave con la quale era possibile esplorare i primissimi pianeti del titolo procedurale di Hello Games.

Rez: edizione stupenda del capolavoro immortale di Mizuguchi in versione PlayStation 4, eventualmente accompagnata dalla colonna sonora su vinile e da magliette con stampe metallizzate che è un peccato dover mettere in lavatrice. Dopo alcune settimane dalla spedizione del gioco, i primi acquirenti ricevettero un secondo pacchetto completamente gratuito e che includeva una cover alternativa, anch'essa metallizzata e dallo stile strepitoso.

Hyperlight Drifter: uno degli indie più importanti degli ultimi anni è stato proposto in un'edizione per PlayStation 4 che include un piccolo artbook a colori stampato su carta patinata e un gigantesco poster che mostra l'intero mondo di gioco.

Eventualmente era disponibile l'edizione Collector's su cartuccia per SNES, purtroppo non realmente funzionante e ormai esaurita da tempo.

Special Reserve Games

Partiti con prodotti di nicchia, hanno poi incrementato fortemente la loro popolarità con Absolver, recentemente tornato alle luci della ribalta grazie all'inclusione nei giochi dell'abbonamento PlayStation Plus nel mese di luglio. Proprio da Absolver in poi, grande attenzione è stata data ai gadget aggiuntivi, come la maschera dei combattenti del fighting game pubblicato in formato digitale da Devolver, indossabile ma dotata anche di un piedistallo per poterla tenere con fierezza sulla propria scrivania.

Ruiner:

L'edizione fisica venne annunciata, poi cancellata e solamente la statuetta del protagonista caratterizzato dallo stilosissimo schermo al posto del volto fu messa in vendita sul sito. A distanza di mesi la versione PlayStation 4 su Blu-ray disc del gioco fu annunciata nuovamente ma la vendita creò parecchi problemi tanto al team quanto ai possibili acquirenti: il sito venne abbattuto con il più classico attacco DDOS per ben due volte nell'arco di due settimane e il team di Limited Run Games venne in soccorso, offrendo la stabilità del proprio sito per ospitare la pagina per l'acquisto, con in più una tiratura limitatissima caratterizzata da una variant cover. Con la statuetta e i primi 500 pezzi dell'edizione fisica del gioco era incluso un artbook, non troppo ampio ma comunque di grande qualità, in grado di valorizzare l'ottima direzione artistica a forti tinte cyberpunk del gioco.

Super Rare Games

Di nascita recente, azienda concentrata solo su titoli in formato cartuccia per Nintendo Switch, caratterizzati da prezzi mediamente abbastanza alti, proprio a causa dei costi dei supporti hardware della console. Human Fall Flat ha ottenuto un ottimo successo e nuovi titoli vengono annunciati frequentemente, tra cui Lovers in a Dangerous Spacetime, titolo cooperativo che si adatta perfettamente alla filosofia multiplayer locale alla base di Switch. Moltissima cura nelle spedizioni e nell'imballaggio, con l'aggiunta di adesivi, carte collezionabili e altri gadget che aumentano la percezione di valore dei prodotti una volta ricevuto e aperto il pacchetto.

Shelter Generations: raccolta dei titoli survival a sfondo naturalistico di Might and Delight, in precedenza pubblicati su Steam, ottenendo un discreto successo. La cartuccia include Shelter 2, con protagonista delle linci e la loro prole che va difesa dai predatori, e Paws, un'esperienza in cui si impersona un cucciolo che per la prima volta esplora la natura che lo circonda, con curiosità, ingenuità e un pizzico di soggezione.

Strictly Limited Games

Etichetta molto piccola che per ora ha proposto pochi prodotti, il più noto dei quali è Knights of Pen and Paper, l'RPG ispirato ai grandi giochi di ruolo cartacei del passato.

Tokyo 42: lo stilosissimo esperimento ispirato a titoli come Syndicate era particolare ma non perfettamente riuscito, a causa di una telecamera confusionaria e un sistema di controllo imperfetto.

L'edizione è basilare ma la cover è stupenda, in quanto riporta a caratteri cubitali la pillola di chiara ispirazione da Akira al posto della prima O nel titolo, con un artwork che riprende uno scorcio cittadino da una distanza molto più ampia rispetto a quella che visibile con la camera di gioco.

Signature Edition Games

Parte del publisher britannico Merge Games, quindi più una collana editoriale che un'azienda in senso stretto. Propone solo edizioni da collezione, spesso autografate dai team di sviluppo, includendo inoltre materiale aggiuntivo come artbook, fogli di adesivi e monete in metallo.

Yonder The Cloud Catcher Chronicles: l'avventura esplorativa priva di alcun contenuto violento sviluppato dal team australiano Prideful Sloth è ricchissima ed è stata pubblicata prima in versione PlayStation 4 e recentemente anche per Switch.