Esport

LoL PG Nats: primo allungo per gli SMS, gli iDomina tornano in corsa

Altro giro, altra corsa: al PG Nats non ci si ferma mai e le sorprese non mancano, per il più equilibrato campionato degli ultimi anni.

speciale LoL PG Nats: primo allungo per gli SMS, gli iDomina tornano in corsa
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Chi, alla vigilia del PG Nationals di League of Legends, ha pensato che sarebbe stato un campionato equilibrato come mai prima d'ora in Italia non ha affatto sbagliato previsione. Dopo tre giornate, e un totale di sei match disputati da ciascuna delle otto squadre partecipanti, la situazione è tra le più confuse e inaspettate. Principalmente perché squadre che dovrebbero trovarsi in posizioni più in alto in classifica, almeno secondo le aspettative iniziali, si trovano ad annaspare in posizioni scomode.
    Prima fra tutte gli Outplayed, detentori del trofeo dopo la vittoria sul Team Forge nel Summer Split 2018, e oggi piazzata in penultima posizione con due vittorie e quattro sconfitte. Nonostante si trovi ad appena una vittoria dalle posizioni che valgono i playoff, a non convincere è la costanza delle prestazioni, troppo altalenanti. La vittoria sui QLASH Forge, grande classico degli ultimi anni della scena italiana, è stata infatti una mera illusione che le cose si fossero rimesse a posto. Il duo in corsia inferiore di Brizz e Chrisberg sembrava aver preso ritmo, così come finalmente la presenza illuminante di Davyhs in giungla: forse la sua migliore prestazione da inizio stagione. Illusione affossata dalla sconfitta con gli iDomina eSports, altra grande delusa di inizio stagione.

    Gli iDomina scalpitano per tornare dove conta

    Gli iDomina avevano senza dubbio altre aspettative sul campionato e miravano a essere protagonisti fin da subito con la loro idea di una formazione composta dai giocatori italiani più talentuosi, Aki, Deidara e Darkchri, accompagnati dal veterano Rharesh e dall'unico straniero Curator in giungla, in netta controtendenza con molti degli altri team che hanno invece puntato su un roster prevalentemente straniero, non sempre supportato dai risultati. Gli iDomina, nonostante una partenza ad handicap, hanno finalmente ottenuto un 2-0 nella terza settimana, risultato che li rimette in netta corsa per le prime posizioni che adesso distano una sola lunghezza.

    Di risultati, parlavamo. Sembrano improvvisamente essersi fermati quelli dei Cyberground Gaming, irriconoscibili dopo l'exploit della prima settimana in cui avevano stupito tutti. Difficile che la squadra sia già in burnout dopo appena sei match ma la sensazione che traspare è proprio quella dell'aver tirato i remi in barca. Probabilmente è la patch attuale a non metterli a proprio agio, sicuramente meno di quanto siano riuscite a fare le altre squadre. Prosegue poi il momento no dei MOBA ROG e dei Racoon: i primi hanno sofferto troppo dell'assenza di Lazuriel in corsia centrale, una sicurezza per loro; i secondi stanno facendo troppa fatica a inserirsi in un livello di gioco così alto.

    Le teste di serie

    Le prime posizioni sembrano così appannaggio di tre squadre ben precise, come confermano anche i Power Ranking della terza settimana. Vicinissime Samsung Morning Stars e QLASH Forge, subito dietro troviamo gli Sparks Esports in un trio forse inaspettato alla viglia. Se da una parte i QLASH Forge sono più che rinomati, e l'aver ingaggiato Demon non ha fatto altro che rafforzarli nonostante debba ancora integrarsi alla perfezione nelle dinamiche di squadra, dall'altra gli Sparks sono riusciti a metter su un roster di vecchie conoscenze della scena italiana, come Tsuzume, oggi Librid, Endz e coach Cristofaro "Cristo" Di Maggio,  integrandoli con tre innesti: forse non di altissimo livello ma solidi e con voglia e passione di mettersi in gioco.

    I veri complimenti però, dopo tre settimane, vanno ai Samsung Morning Stars, veri protagonisti di questo inizio di campionato. In pochi gli avevano dato fiducia alla viglia, complice i caratteri esplosivi di alcuni dei loro giocatori, in primis Acefos e Vrow. Nessuno ha mai messo in dubbio le abilità meccaniche dei singoli, di altissimo livello, ma sembrava davvero complicato riuscire a gestire queste anime così focose. È per questo motivo che le congratulazioni, oltre che ai giocatori per questo inizio di stagione, vanno anche e soprattutto allo staff tecnico che dietro le quinte sta curando ogni dettaglio della squadra affinché il meccanismo funzioni poi alla perfezione nelle fasi di gioco. Il merito va quindi condiviso con la dirigenza dei Morning Stars che ha voluto credere nelle capacità gestionali dello staff Inferno, oggi sotto la stella di Samsung: e i risultati stanno dando loro ragione.

    Così come i numeri. Attualmente i Morning Stars sono la squadra con la crescita migliore in percentuale nel Power Ranking rispetto all'inizio del campionato. Per loro +44,74% rispetto agli 839 punti conferiti loro in pre-stagione. Primi anche nel punteggio assoluto con 1.215 punti, appena 13 in più dei Q4G. Sarà sufficiente per rompere la maledizione del primo posto? I QLASH Forge sono stati finora l'unica squadra a non chiudere con due sconfitte e zero vittorie la settimana presentandosi da prima della classe. Così come invece è successo con gli Outplayed nella Week 1 e con i Cyberground nella Week 2.

    Seconda squadra nella classifica dell'incremento percentuale sono gli Sparks Esports con un miglioramento del 32,97% contro gli "appena" 27,31% dei QLASH Forge. La sorpresa delle ultime settimana, come anticipato, sono però gli iDomina, passati da una media di incremento addirittura negativa, fissata al -1,29%, al 2,55% complessivo con il 21,73% raggiunto proprio nell'ultima settimana grazie alle due vittorie su Racoon e Outplayed.
    Da non perdere nella Week 4 di questo pazzo campionato per cui non vale la proprietà transitiva, il match tra SMS e Outplayed e tra SPK e ID, rispettivamente alle 18:00 e alle 19:00 di domenica 17 febbraio. Per poi chiudere in bellezza con il big match SPK vs SMS lunedì 18 alle 22:30. Tutti match di cui potrebbero approfittare i QLASH Forge se non si faranno nuovamente sorprendere dai Cyberground nel match d'apertura del Day 2.

    Che voto dai a: League of Legends

    Media Voto Utenti
    Voti: 109
    7.3
    nd