Avengers

Marvel's Avengers: arriva Kate Bishop, l'update con Hawkeye fa centro?

Abbiamo provato il primo major update di Marvel's Avengers che conferma sia i pregi sia i difetti di un progetto ancora non del tutto a fuoco.

Marvel's Avengers: arriva Kate Bishop, l'update con Hawkeye fa centro?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Stadia
  • Xbox Series X
  • Non è un momento particolarmente felice per i Vendicatori videoludici. Come avevamo sottolineato nella nostra recensione di Marvel's Avengers, il game as service di Crystal Dynamics avrebbe necessitato nell'immediato futuro di un'offerta post-lancio degna di una Campagna singleplayer sorprendente: i contenuti di base dell'endgame subito dopo i titoli di coda dell'avventura, tuttavia, non sono stati in grado di soddisfarci appieno, intrappolandoci in un vortice di ripetitività fine a se stessa neanche ci trovassimo in un loop temporale causato dal Doctor Strange.

    Le notizie in merito alle pesanti perdite economiche per Marvel's Avengers, purtroppo, non fanno presagire benissimo per un progetto partito con l'intenzione di durare un decennio. Inoltre, il posticipo delle prime espansioni tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021 (le Campagne di Kate Bishop e Clint Barton, in origine, erano previste entrambe per gli ultimi mesi di quest'anno) non hanno fatto che confermare i dubbi sulle acque in cui attualmente naviga Square-Enix per il suo ambizioso titolo supereroistico.

    Eppure, eccoci qui: Marvel's Avengers si è finalmente aggiornato in un dicembre schiacciato tra next gen e il lancio di Cyberpunk 2077, ma ci siamo. Con il primo grande update dedicato alla giovane Occhio di Falco il videogioco Marvel chiude un primo bimestre difficile e sofferto, ma non ancora fallimentare. Le potenzialità del prodotto, d'altronde, si percepiscono nella qualità della scrittura e nella caratterizzazione dei protagonisti: purtroppo, chi si aspettava un drastico cambiamento di rotta dovrà pazientare ancora per un po', perché il DLC che introduce Kate Bishop estende il contenuto presente nel gioco base, senza tuttavia rivoluzionarlo.

    Young Avenger

    Intitolata "A.I.M. allo scoperto", la Campagna che vede protagonista la giovane discepola di Hawkeye è il principale contenuto del recente aggiornamento di Marvel's Avengers, e permette ovviamente di giocare nei panni del'abilissima Kate. Rcordiamo che gli eventi della storia si posizionano subito dopo la battaglia finale tra i Vendicatori e M.O.D.O.K. Nonostante Kamala Khan e i suoi compagni siano riusciti a sventare i piani di George Tarleton e a sgominare la sua micidiale super Sentinella, le Avanzate Idee Meccaniche non sono affatto sconfitte. Monica Rapaccini, la vera mente dietro la tremenda trasformazione di Tarleton, è sopravvissuta e medita vendetta, e sembra che tra le sue spire sia finito proprio il povero Hawkeye. Mentre Tony Stark e compagni indagano su alcuni misteriosi fenomeni che rilasciano tempeste tachioniche nelle zone settentrionali del globo, Kate Bishop irrompe nelle attività del supergruppo e porta ai protagonisti una serie di notizie davvero funeste: l'A.I.M. è responsabile delle scariche di tachioni e sembra che l'ex Avenger Clint Barton sia misteriosamente implicato nelle manovre della compagnia.

    Per Kate, ormai una giovane donna rispetto ai suoi precedenti trascorsi con i Vendicatori (era poco più che una ragazzina durante i fatti dell'A-Day di 5 anni prima), l'occasione per diventare un Avenger - e salvare al contempo il suo mentore - è troppo importante per lasciarsela sfuggire.

    La Campagnia dedicata alla Bishop, insomma, si conferma una naturale prosecuzione del capitolo "Riunione", ma al tempo stesso introduce due new entry nel team e soprattutto getta le basi per il prossimo arco narrativo, che ci metterà di fronte a dei nuovi villain: il salvataggio di Barton, infatti, introduce sia un'imminente invasione aliena sia i viaggi temporali, elementi che potrebbero introdurre la razza Kree o persino un antagonista del calibro di Kang il Conquistatore, già a partire dai prossimi aggiornamenti di Marvel's Avengers.

    Dobbiamo ammettere che Crystal Dynamics conferma anche la qualità dei suoi sceneggiatori, che giocano sapientemente con parte della mitologia Marvel e imbastiscono un racconto nuovamente a fuoco, seppur meno esplosivo rispetto alla Campagna di lancio.

    Aggiustare la mira

    Se dal punto di vista narrativo la nuova Campagna può dirsi soddisfacente, i contenuti ludici sono invece la parte meno efficace del nuovo update. Le missioni che vedono protagonista la giovane Hawkeye si svolgono in mappe già viste e non propongono nulla di nuovo rispetto al passato: anzi, ogni quest si rivela estremamente simile alla precedente, incalzata da null'altro se non dalla progressione narrativa.

    Cambia il personaggio, insomma, ma non l'obiettivo: nei panni della Bishop sarà necessario girovagare per le Zone di Guerra (praticamente solo la Tundra innevata e i suoi relativi laboratori sotterranei) liberando agenti S.H.I.E.L.D. e Inumani, sgominando supersoldati dell'A.I.M. e hackerando terminali di ogni tipo con l'aiuto di Jarvis.

    Un'esperienza che non si discosta di un millimetro dall'elevato tasso di ripetitività della Campagna e dell'Iniziativa Avengers, con la sola eccezione della nuova eroina: in tal senso, dobbiamo ammettere che il lavoro svolto sulla caratterizzazione di Kate Bishop è eccellente. A metà strada tra fedeltà ai fumetti Marvel e innovazione, l'allieva di Hawkeye è forse la combattente più versatile dell'intero roster e le sue skill si avvicinano a quelle di Black Widow, ma con qualche interessante aggiunta: Kate può sferrare velocissime combo in mischia grazie alla sua katana, ma si rivelerà anche un'abilissima lottatrice dalla distanza con arco e frecce, queste ultime disponibili in tre tipologie diverse.

    Le Special di Kate, invece, si basano esclusivamente sullo sfruttamento di armi tachioniche: la nuova Avenger ha infatti rubato la tecnologia impiegata dall'A.I.M. per distorcere i piani dimensionali e la sfrutta a proprio vantaggio: i due attacchi speciali di base dell'eroina, infatti, le permettono di creare un'esca al plasma con le sue sembianze in grado di seminare il caos tra i nemici, o ancora di lanciare delle devastanti frecce incurvate.

    Entrambe le Special possono poi essere personalizzate grazie alle perk disponibili tra le Abilità del personaggio: la copia tachionica di Kate, ad esempio, potrà ricaricare volontà ed energia intrinseca piuttosto che fare da scudo ai vostri compagni, mentre la Freccia incurvata potrebbe essere potenziata con un colpo extra o modificata a seconda del tipo di danno che vorrete infliggere.

    Agenti dello S.H.I.E.L.D.

    Un altro contenuto inedito del nuovo update di Marvel's Avengers riguarda le Operazioni S.H.I.E.L.D. Come promesso dal team di sviluppo, quindi, all'Elivelivolo e al rifugio dei Ribelli Inumani si aggiunge un terzo avamposto, che d'ora in avanti sarà il principale centro operativo dello S.H.I.E.L.D. Parliamo della base dedicata alle Operazioni, presieduta da Maria Hill, lo storico braccio destro di un Nick Fury ancora disperso.

    ll ritorno di Hill rappresenta una nuova promessa in termini di contenuti futuri, ma per adesso null'altro: l'unica novità, infatti, è rappresentata dai Mega Alveari, missioni speciali e particolarmente difficili che rappresentano un'estensione dei già presenti Alveari. Nei Mega-Hive, sostanzialmente, le micidiali ondate di nemici dell'A.I.M. tempesteranno il vostro team fino allo sfinimento: stavolta, qualora il vostro personaggio venga sconfitto irrimediabilmente e senza possibilità di rientro (solitamente ciò avviene dopo tre KO), ci verrà data la possibilità di prendere il controllo di un altro degli altri tre eroi, e così via in caso di ulteriori disfatte. Se l'intera squadra viene eliminata dalle forze nemiche, sarete costretti a ricominciare il lunghissimo Mega Alveare da capo. Per queste missioni, insomma, è richiesto un livello di potenza particolarmente alto (almeno 125), ma anche una squadra ben equipaggiata e con la giusta sinergia, così da sopravvivere alle insidie del bunker.

    Nonostante i Mega Alveari rappresentino una sfida davvero stimolante per gli aspiranti Vendicatori videoludici, l'offerta contenutistica di Marvel's Avengers continua a non convincerci fino in fondo: sebbene il parco di incarichi risulti adesso leggermente arricchito, la ripetitività di ciascuna Operazione rende l'esperienza ancora piuttosto limitante e reiterativa. Il nostro augurio è che il prossimo update, che dovrebbe anche coincidere con l'aggiornamento di Marvel's Avengers per le piattaforme next gen, possa rappresentare la rinascita che il progetto merita: perché ciò avvenga, tuttavia, è necessario un ripensamento integrale della "quality of life" e dei contenuti che essa offrirà nei prossimi mesi.

    Marvel's Avengers La prima parte della Campagna di Hawkeye rappresenta un epilogo della battaglia contro l'A.I.M. ma anche un ponte verso il prossimo arco narrativo. Le vicende finali del nuovo episodio ci proiettano direttamente verso una minacciosa invasione Kree in un aggiornamento che potrebbe quindi introdurre nuovi nemici, mappe e potenzialmi modalità inedite. Contenuti di cui la community ha disperatamente bisogno, perché il primo DLC gratuito di Marvel's Avengers non si discosta di un millimetro dai pregi e dai difetti già inclusi nel gioco base. Il prossimo appuntamento con i Vendicatori di Square-Enix, atteso al varco anche per l'upgrade in salsa next gen, potrebbe davvero rappresentare la prova di maturità per l'ambizioso progetto di Crystal Dynamics.

    Che voto dai a: Marvel's Avengers

    Media Voto Utenti
    Voti: 160
    6.9
    nd