Marvel's Iron Man: una nuova avventura single player, cosa sappiamo?

È ufficiale l'arrivo di un nuovo videogioco di Iron Man firmato da Motive Studio ed Electronic Arts. Ecco cosa sappiamo.

Marvel's Iron Man: una nuova avventura single player, cosa sappiamo?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Dai leak fino al mancato annuncio durante il D23, per poi arrivare all'annuncio del nuovo videogioco di Iron-Man. Electronic Arts ha ufficializzato che EA Motive è nel pieno della fase di pre-produzione di Marvel's Iron Man, il nuovo titolo di Marvel Entertainment incentrato sull'iconica figura dell'Avengers, il filantropo e multimilionario Tony Stark, pronto a godersi il palcoscenico in solitaria in quella che sarà la prima nota sul pentagramma di un universo videoludico tutto nuovo, affidato allo studio canadese. Facciamo un riepilogo di ciò che sappiamo e di cosa potremmo aspettarci dal nuovo progetto.

    Dall'esperienza dei Guardiani a Tony Stark

    Ad occuparsi della direzione di Marvel's Iron Man sarà Olivier Proulx, che viene dall'ottimo lavoro di scrittura su Marvel's Guardians of the Galaxy (recuperate qui la nostra recensione di Marvel's Guardians of the Galaxy).

    Un titolo che, sebbene non sia riuscito a ottenere risultati commerciali importanti, ha saputo conquistare gli appassionati grazie a una scrittura di livello, rispettosa delle personalità coinvolte e del mood della serie a fumetti. Incentrato su di una ricetta ludica con visuale in terza persona e pensata per un'esperienza single player, magari con l'abbandono della formula open world in favore di ambienti più raccolti e al contempo adatti per esaltare la componente narrativa, Marvel's Iron Man potrebbe viaggiare verso i medesimi orizzonti della folle squadra d'eroi.

    Un'avventura che racconterà il genio e il carisma di Tony Stark, così da poter entrare maggiormente nella sua psicologia e venire a contatto con un personaggio che ha avuto modo di mostrare le proprie sfaccettature già nel Marvel Cinematic Universe, dando una nuova linfa vitale a uno dei pilastri delle pubblicazioni editoriali della Casa delle Idee. Al di là della corazza di Iron Man, la complessità dell'uomo dietro la maschera permetterà a Proulx di giocare anche con quella irriverenza tipica del vendicatore in armatura rossa.

    Non di minor impatto rispetto allo stile narrativo in Guardians of the Galaxy era il gameplay, sicuramente valorizzato dal fatto che oltre a controllare Star Lord avevamo l'opportunità di avere con noi tutti i membri del team pronti a inanellare combo micidiali per avere la meglio sugli stuoli di avversari, che fossero umani o mostri. In Iron Man sarà difficile immaginare qualcosa del genere, a fronte del fatto che non dovrebbero esserci alleati accanto a Tony Stark in quella che sarà un'avventura dalle tinte originali o comunque ispirate a fatti ed eventi tratti da segmenti editoriali specifici. Nonostante ciò, avendo a disposizione tutte le armi di un arsenale progettato per contrastare un esercito, siamo sicuri che ci sarà da divertirsi con piroette e razzi da sganciare sui drappelli di nemici.

    La nascita di un Marvel Gaming Universe?

    L'aspetto che più affascina riguardo questo annuncio è legato al fatto che EA Motive ha confermato di essere pronta a lavorare anche su altri numerosi giochi legati all'universo Marvel e non vediamo l'ora di scoprire quali potrebbero essere e che tipo di formato potrebbero adottare. Ad esempio, alcuni potrebbero abbracciare il mondo aperto per dare risalto a un gameplay ricco di possibilità, pensiamo al titolo su Black Panther a marchio EA che stando al giornalista Jeff Grubb sarebbe attualmente in sviluppo, mentre altri ancora fornire avventure pensate per dare più spazio agli eventi narrati.

    Motive Studio al momento è al lavoro sul remake di Dead Space, l'amato space horror pubblicato nel 2008 che tornerà sulle nostre console il 27 gennaio 2023. Fondato in Canada nel 2015 sotto l'egida di Electronic Arts, il team aveva già lavorato a Star Wars Battlefront 2, insieme a DICE e Criterion Games, oltre a Star Wars: Squadrons, titolo ambientato dopo gli eventi de Il Ritorno dello Jedi. Sebbene in quest'ultimo si sia concentrato maggiormente sui combattimenti a bordo di caccia stellari in multiplayer, il collettivo ha confezionato una buona campagna single player, in grado di alternare con efficacia la dimensione della Nuova Repubblica a quella dell'Impero Galattico. Un'ottima dimostrazione di come l'abilità narrativa sia nelle corde della squadra canadese.

    Non stiamo parlando di uno studio di sviluppo da una storia longeva, ma sicuramente le basi per poter vedere qualcosa di interessante con protagonista Tony Stark ci sono, soprattutto dopo aver scoperto tutte le carte appena citate. Inoltre, conoscendo il personaggio di Iron Man, le chance per dar vita a scontri molto intensi che sfrutteranno i razzi propulsori della nostra armatura per proiettarci nei cieli, ci sono tutte. Creando un'alternanza col personaggio di Tony Stark, altrettanto interessante e degno di approfondimenti narrativi quanto la controparte eroica, sarà possibile anche andare a scovare dettagli della sua vita privata, osservarlo nei momenti istituzionali e accompagnarlo, eventualmente, in dei possibili studi atti a migliorare la tuta e il suo equipaggiamento in generale. Tutti aspetti che erano già disponibili nei panni di Star Lord, grazie agli interventi di Rocket presso i banchi del crafting, ma che qui potrebbero assumere tutto un altro peso e un'altra prospettiva. In attesa di maggiori informazioni, quindi, confermiamo che per adesso non è stata comunicata una finestra di lancio per il progetto Iron Man, su cui non mancheremo di aggiornarvi in futuro.

    Quanto attendi: Marvel's Iron Man

    Hype
    Hype totali: 11
    58%
    nd