Marvel's Spider-Man: alla scoperta di Avvoltoio, il villain alato

Una delle prime nemesi dell'arrampicamuri, seppur non tra le principali: alla scoperta del perfido e vendicativo Vulture...

speciale Marvel's Spider-Man: alla scoperta di Avvoltoio, il villain alato
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Avvoltoio è stato uno dei primi nemici in assoluto dell'Uomo Ragno. Negli anni, il criminale non si è forse imposto come il più memorabile dei villain, ma il suo peso nell'economia del Ragnoverso resta senza dubbio significativo. Il personaggio, peraltro, ha recentemente goduto di una certa fama grazie all'ottima interpretazione fornita da Michael Keaton in Spider-Man: Homecoming e, sulla scia di quest'onda di entusiasmo, anche i ragazzi di Insomniac Games hanno scelto di attingere dalle storie Marvel dedicate a Vulture inserendo la nemesi all'interno di Spider-Man PS4 in uscita a settembre. L'antagonista si è palesato in occasione del chiacchierato trailer gameplay diffuso durante la conferenza E3 2018 di Sony, dimostrando di essere in combutta con Electro, Rhino, Scorpio e Mister Negativo sotto l'egida di un nemico misterioso a rappresentare una formazione inedita dei Sinistri Sei. Era solo questione di tempo, insomma, prima che dedicassimo uno dei nostri consueti appuntamenti proprio ad Avvoltoio, andando alla scoperta della sua storia editoriale nei fumetti Marvel.

    Come tutto è iniziato

    Così com'è accaduto per altri, celebri villain della Marvel, anche l'identità segreta di Avvoltoio ha celato nomi diversi nel corso degli anni. Il primo in assoluto, e il più noto ai fan, è Adrian Toomes, creato da Stan Lee e Steve Ditko e comparso per la prima volta in The Amazing Spider-Man #2 del 1963. Il suo design originale, ovvero la tuta provvista di ali, fu peraltro voluto da Ditko in persona, poiché il suo collega Lee desiderava renderlo più corazzato e simile all'attore Sydney Greenstreet.
    Dopo Toomes, in ogni caso, altri criminali hanno vestito i panni del volatile: il secondo fu Blackie Drago, apparso in The Amazing Spider-Man #48 e creato da Lee e John Romita Sr; il terzo Vulture fu invece Clifton Shallot, che debuttò in nel numero 127 della stessa testata, e infine Jimmy Natale, comparso invece in tempi più recenti nel numero 593 dello storico fumetto. In questa sede ci occuperemo di ripercorrere la storia e le origini di Adrian Toomes, senza dubbio il più importante tra gli Avvoltoi nonché il probabile possessore della corazza nel videogioco di Spider-Man.
    Adrian Toomes è un ingegnere elettronico, una volta socio in affari di Gregory Bestman prima che quest'ultimo trovasse il modo di liquidarlo dalla società mantenendo il possesso su tutte le sue invenzioni. Per vendicarsi, quindi, il Nostro decide di votare la sua esistenza al mondo malavitoso assumendo l'identità dell'Avvoltoio. Si fabbrica una speciale imbracatura dotata di ali, il cui design aerodinamico gli permette di volare; il rivestimento speciale da lui creato, inoltre, pare donargli alcune capacità extra come super forza e una vita più lunga: ecco spiegato, dunque, perché nonostante non sia esattamente un giovincello riesce ad essere un ottimo combattente e un killer molto efficace. Il suo primo incontro con Spider-Man avviene nel corso di una delle sue tante scorribande da ladro, ma l'occasione diventa piuttosto importante per l'Uomo Ragno: è infatti in quel frangente che Peter capisce che può fotografare se stesso per rivendere le foto al Daily Bugle di J. Jonah Jameson. Neanche a dirlo, inoltre, Avvoltoio ha militato nelle prime formazioni dei Sinistri Sei fondati dal Dottor Octopus, rimanendone uno dei membri più assidui e attivi.

    Il rapporto con Spidey

    Durante un soggiorno in prigione, Toomes rivela a un suo compagno di cella l'ubicazione di una seconda imbracatura dell'Avvoltoio: si tratta di Blackie Drago, destinato per l'appunto a diventare il secondo Vulture. Quando i due evadono, Drago si allea con Kraven il Cacciatore contro Spider-Man, ma poi deve confrontarsi direttamente con Adrian e soccombere alla sua potenza. In seguito, il primo Avvoltoio riesce quasi a battere Spidey in un confronto diretto, salvo poi venire sconfitto quando il nostro eroe gli ritorce contro alcune delle sue stesse invenzioni. Successivamente Adrian incontra il dottor Clifton Shallot - esatto, il terzo Vulture... - che decide di replicare le forme dell'Avvoltoio trasmutando il suo stesso corpo in uno simile a quello di un volatile. In questi anni della sua carriera, inoltre, Toomes si vendica finalmente di Bestman, il suo vecchio socio, ma al tempo stesso deve fare i conti con i Vulturions, un gruppo di giovani criminali che ha rubato i suoi prototipi. Un passaggio significativo del suo rapporto con Spider-Man passa inoltre per l'amicizia con Nathan Lubensky, il secondo marito di May Parker. Ignorando la vera identità del suo amico, il povero e anziano Nathan spinge Adrian a prendere possesso di una clinica di riabilitazione nei panni dell'Avvoltoio: il confronto con Peter Parker è inevitabile, ma è proprio l'amicizia con il marito di zia May a far abbassare la guardia al villain ed essere catturato. Le sue scorribande criminali lo portano finanche al tentato rapimento di May, ma il gesto eroico dello sfortunato Nathan - che si lancia dalla sedia a rotelle aggrappandosi al dorso di Adrian - porterà poi alla morte dell'anziano, il cui cuore non riesce a reggere l'alta quota dovuta al volo delle ali di Avvoltoio. L'evento ha gravi ripercussioni sulla psiche dei due Parker: Peter cerca strenuamente vendetta, mentre May lancia una serie di ingiurie a Toomes, visitandolo anche in prigione e dicendogli che non potrà mai perdonarlo. In seguito prende parte a un piano ordito dal Camaleonte e dal Goblin - nei cui panni, questa volta, c'è Harry Osborn, il figlio di Norman - che attivano due androidi con le sembianze dei defunti genitori di Spider-Man per far impazzire Peter: dopo averli distrutti, Adrian utilizza la tecnologia degli androidi per tornare giovane e curare un cancro che lo affliggeva da tempo. Negli anni successivi conosciamo anche Valeria Toomes, sua figlia, nel corso di una serie in cui il Nostro si avvale dell'aiuto di altri celebri criminali per accedere ai database dello S.H.I.E.L.D. ed eliminare le informazioni di agenti sotto copertura, comprese quelle di Valeria.

    Gli eventi

    Avvoltoio svolge ruoli piuttosto prominenti anche durante i principali eventi crossover del decennio scorso: durante la Civil War del 2007, ad esempio, il suo coinvolgimento è stato cruciale nella decostruzione dell'immagine pubblica di Capitan America. Dopo che Steve Rogers l'aveva catturato, viene infatti liberato dallo S.H.I.E.L.D. quando Spider-Man si unisce alla fazione di Cap, un gesto volto a screditare ulteriormente la sentinella della libertà. In Dark Reign, l'impero oscuro fondato da Norman Osborn nei panni di Iron Patriot, Spidey affronta una versione inedita di Vulture, in possesso di un costume rosso e in grado di sputare acido.

    È il quarto possessore del costume, Jimmy Natale, per sconfiggere il quale Peter chiederà consiglio allo stesso Adrian, che si trova in prigione.
    Per quanto riguarda il parco di grandi saghe del Ragnoverso, Avvoltoio torna in una serie intitolata "Da grandi altezze": Adrian veste nuovamente panni del criminale e comanda un gruppo di ladri volanti: la banda viene sgominata da Spider-Man, ma Toomes riesce nuovamente a sfuggire. Nel corso di Superior Spider-Man, il ciclo narrativo in cui Dan Slott ha posto nel corpo di Peter Parker il Dottor Octopus, il nuovo Uomo Ragno affronta Avvoltoio cercando di convincerlo a ritirarsi; tuttavia, quando scopre che nella gang di Adrian militano addirittura dei bambini, lo sconfigge con una violenza inaudita lasciandolo gravemente ferito. Nell'ultima fase degna di nota del suo ciclo editoriale, appartenente sempre all'arco di Superior Spider-Man ma nella mini-serie "Senza via di fuga", Toomes viene posseduto mentalmente proprio da Octopus, che lo irretisce e convince a unirsi nuovamente al suo gruppo, che questa volta porta il nome di... Superiori Sei.
    Prima o poi, insomma, tutti dobbiamo tornare alle nostre radici e così è stato più volte per Adrian Toomes, l'Avvoltoio del Ragnoverso. Quale sarà il suo coinvolgimento criminale in Marvel's Spider-Man, probabilmente, lo scopriremo solo a partire dal 7 settembre...

    Che voto dai a: Marvel's Spider-Man

    Media Voto Utenti
    Voti: 367
    8.3
    nd