Modena Play 2019: un tranquillo weekend di board game

Puntuale come ogni anno, Modena torna a essere la capitale italiana del gioco da tavolo: vi raccontiamo tutto quello che abbiamo visto e provato a Play.

speciale Modena Play 2019: un tranquillo weekend di board game
Articolo a cura di

Con quarantaquattromila presenze in tre giorni (il dieci per cento in più della precedente edizione) Play 2019 si è riconfermata la casa del gioco da tavolo e di ruolo in Italia. Tra ospiti prestigiosi, iniziative di ogni tipo, workshop a tutte le ore del giorno e della notte e soprattutto una valanga di tavoli su cui divertirsi, Modena è così tornata a diventare il centro di un movimento che sta assumendo un'importanza sempre più tangibile. Perché giocare alla vecchia maniera, seduti in gruppo attorno a una plancia o a qualcosa di simile, sta tornando a essere un'abitudine diffusa e comune, un passatempo capace di unire con intelligenza e carattere squisitamente sociale grandi e piccini. E allora, nell'augurare lunga vita a una manifestazione fortunatamente ancora a misura d'uomo, contraddistinta da un clima amichevole e rilassato, andiamo a vedere le principali novità che siamo riusciti a provare in un tranquillo weekend fatto di carte, dadi e tesserine. Allacciate le cinture, si parte!

ROOT

Durata: 60'/90'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 4
Tipologia: competitivo
Complessità: alta
Publisher: MS Edizioni
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 59€
Uscita: giugno

Uno dei grandi protagonisti della fiera, nonché un board game già diventato un autentico cult ancor prima di essere arrivato sugli scaffali - basti dire che, pur di assicurarsi l'unica copia italiana disponibile in anteprima, tantissimi hanno accettato di farsi scrivere "ROOT" in faccia per partecipare ad una lotteria che si è di fatto tramutata in un geniale strumento di marketing.

Sulla scia della premiata formula compiaciutamente asimmetrica di VAST: le Caverne di Cristallo, Leder Games torna alla carica con un tatticissimo gioco di combattimenti e sottili strategie per il controllo di un bosco. Attenzione però a lasciarsi distrarre dall'adorabile direzione artistica, con un'estetica da libro di fiabe per bambini a dir poco fuorviante, perché il cuore di ROOT racchiude un'esperienza complessa ed esigente, assolutamente non adatta ai novizi del gioco da tavolo. Per chi ad ogni modo saprà avere pazienza e voglia di approfondire le varie meccaniche si prospettano ricompense deliziose e partite sul filo del rasoio. Oltre che alcuni fra i meeple più deliziosi che la storia ricordi. #TeamMarchesaDeGattis4Life

Nemesis

Durata: 90'/120'
Numero di giocatori: da 1 a 5
Numero ideale di giocatori: 4/5
Tipologia: Semi-cooperativo
Complessità: medio-alta
Publisher: Cranio Creations
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 140€
Uscita: maggio

Direttamente da Kickstarter, i Polacchi di Awaken Realms (già creatori di Lords of Hellas) tornano alla carica con Nemesis, un board game a metà strada tra co-op e versus che porta sui nostri tavoli tutti i principali topos della fantascienza horror. Dal sonno criogenico all'IA della nave che trama contro gli umani, passando per tradimenti, mostri alieni che si annidano nelle ombre e gli immancabili parassiti letali, Nemesis rappresenta di fatto la versione tabletop di Alien, Dead Space e di un certo genere di sci-fi.

A risultare particolarmente riuscito e intrigante è proprio il modo in cui tematiche e sensibilità così condivise tra cinema e letteratura vengono tradotte nel formato del gioco da tavolo: le variabili sono tantissime - dal corretto funzionamento dei motori alla rotta dell'astronave, passando ovviamente per il rumore che inevitabilmente finirà per attirare i famelici predatori extraterrestri - e ogni partita fa davvero storia a sé, specie se si considera che ciascun giocatore per vincere dovrà portare a termine una missione segreta (spesso e volentieri non esattamente compatibile con la sopravvivenza dell'intera squadra). Esplorazione al cardiopalma, combattimenti spietati e un continuo senso di minaccia sono solo alcuni degli ingredienti di una ricetta dal fascino innegabile, destinata tuttavia a spaventare i più un po' per un certa complessità di fondo e un po' per l'esorbitante prezzo di lancio - ben 140€, solo in parte giustificati dai comunque ottimi materiali.

Bloodborne The Board Game

Durata: 60'/90'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 4
Tipologia: cooperativo
Complessità: medio-alta
Publisher: CMON
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: n.d.
Uscita: 2020

Bloodborne è la prossima grande scommessa (senza dubbio già vinta) di un gigante come CMON: da non confondersi con il godibile gioco di carte - sempre a cura di un maestro del mondo tabletop come Eric Lang - il board game tratto dal fortunato videogioco From Software è in dirittura d'arrivo su Kickstarter, dove dovrebbe sbarcare nel corso del mese di maggio. Lang era presente a Modena per illustrare di persona il funzionamento della sua ultima creatura, ovvero un dungeon crawler che segue da vicino le dinamiche di quello che è probabilmente il miglior soulslike di sempre.

Aspettatevi allora di trovare armi che si trasformano mentre si combatte, attacchi repentini da utilizzare come difese, provvidenziali escursioni nel Sogno del Cacciatore e soprattutto morti a raffica, con un ingegnoso sistema che premia il fattore rischio-ricompensa (perché raccogliere tanti echi del sangue potrebbe farvi ottenere preziosi potenziamenti, ma perdere tutto finirebbe per rivelarsi uno spreco terribile). Con una forte componente esplorativa, una difficoltà sadicamente elevata e una certa enfasi sulla narrazione - la struttura è a campagna, con una serie di missioni interconnesse tra loro che si sbloccano attraversando i dungeon - Bloodborne, anche grazie alle bellissime miniature, potrebbe essere il gioco giusto al momento giusto per i fan di Miyazaki. Per quanto mi riguarda però al momento non è scattata la scintilla, forse perché non sono un amante dei roguelike cooperativi (e perché da Lang ormai tendo sempre ad aspettarmi qualcosa di straordinariamente sopra le righe, tipo Rising Sun).

Wacky Races

Durata: 20'/30'
Numero di giocatori: da 2 a 6
Numero ideale di giocatori: 6
Tipologia: competitivo
Complessità: bassa
Publisher: CMON
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: N.D.
Uscita: estate 2019

I famosi personaggi di Hanna-Barbera sono rimasti nel cuore di ognuno di noi, soprattutto di chi ha già un po' di primavere al seguito. Questo gioco vuole riprodurre e riportare alla memoria proprio le matte corse del famoso cartone animato: modelli di altissimo livello fanno da cornice a un gioco dalle meccaniche immediatissime, adatte soprattutto ai neofiti dei board game.

La grande semplicità potrebbe tuttavia scontentare i giocatori più assidui: vi è infatti una buona componente di alea, che unita all'apparente poca profondità del tutto potrebbe far giungere presto a noia le gare con protagonisti Dick Dastardly, Muttley e Penelope Pitstop.

Vampire The Masquerade: Heritage

Durata: n.d.
Numero di giocatori: 2-4
Numero ideale di giocatori: N.D.
Tipologia: competitivo
Complessità: alta
Publisher: 3 EMME
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: n.d.
Uscita: n.d. (la campagna kickstarter inizierà il 15 aprile 2019)

Il gioco di ruolo di Vampire ci mette nei panni di un vampiro di alta generazione, il più delle volte semplice pedina di piani più grandi di lui. Qui invece ci troviamo a impersonare uno dei capi dei Clan, intento a creare la propria linea di sangue. Ma non dovremo fare "solo" questo: starà a noi anche controllare l'andamento delle forze mortali alla conquista di nuovi territori, oltre che aumentare il più possibile la nostra ricchezza personale.

Chiaramente stando sempre attenti a mantenere alta la nostra umanità, poiché la Bestia non aspetta altro che portarci alla follia. La gestione delle risorse è in puro stile German, ma la particolarità è che alla stessa si va ad affiancare una componente legacy. Cosa succederà alla vostre vittime dopo l'Abbraccio è infatti un mistero, un enigma destinato a rimanere tale fino al suo compimento. Portando però tutte le partite successive a convivere con questa inquietante eredità.

Hexerei

Durata: 120'/150'
Numero di giocatori: da 3 a 5
Numero ideale di giocatori: 5
Tipologia: competitivo
Complessità: alta
Publisher: n.d.
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: n.d.
Uscita: 2020

Ambientato nella Baviera del XVII° secolo, Hexerei è un gioco da tavolo dai toni incredibilmente adulti e oscuri, pensato con un'attenzione al dettaglio e una ricostruzione filologica davvero fuori dal comune.

In arrivo su Kickstarter a novembre 2019, l'opera di debutto di un piccolo gruppo di amici di Trento è un lavoro che trasuda una passione maniacale: tutto ruota attorno alla caccia alle streghe, con fino a quattro giocatori nei panni degli inquisitori e uno nei panni della Confraternita, le sovrannaturali forze del male che nel mondo di Hexerei sono realissime. Se a conquistare sulle prime non possono che essere i fenomenali artwork, capolavori sinistri e profondamente inquietanti di un artista serbo che lasciano a bocca aperta per l'autenticità incredibile (nonché le splendide miniature derivate dagli stessi), anche le meccaniche di gioco promettono di far faville: occorrerà interrogare i testimoni - non certo con le maniere dolci - potenziare i propri cacciatori e compiere scelte delicate per evitare il trionfo di creature da incubo prese dal folklore dell'epoca. Con un sistema di combattimento decisamente pepato e un'atmosfera unica, la carne al fuoco - anzi al rogo - pare essere tantissima. Kickstarter in rampa di lancio a novembre 2019, le premesse sono ammalianti.

Cryptid

Durata: 30'/40'
Numero di giocatori: da 3 a 5
Numero ideale di giocatori: 5
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: Playagame Edizioni
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 35€
Uscita: in arrivo

Nei panni di arrembanti criptozoologi, l'obiettivo sarà quello di dare la caccia a una misteriosa e inafferrabile creatura di nome Cryptid. Come? Interrogando di volta in volta gli altri giocatori per cercare di far quadrare l'unico indizio a disposizione di ciascuno, sino ad arrivare a definire - possibilmente prima di chiunque altro - l'unica casella che soddisfa tutti i requisiti (come ad esempio "si trova in un deserto" ma anche "è a una casella di distanza dal mare").

L'idea è fondamentalmente quella di un puzzle da risolvere avendo a disposizione solo e soltanto un singolo pezzetto dell'insieme: occorreranno spirito di deduzione, capacità di analisi e una mente matematica per riuscire a decifrare al buio un enigma che sulle prime appare impossibile. Il concept è curioso e i materiali funzionali, ma il risultato finale non è per chiunque (e l'impressione è che funzioni meglio come one shot piuttosto che come gioco da intavolare a più riprese).

Villainous

Durata: 60'/90'
Numero di giocatori: da 2 a 6
Numero ideale di giocatori: 3/4
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: Ravensburger
Lingua: italiano
Prezzo: n.d.
Uscita: settembre

Ecco un altro gioco che ci porta a vestire il ruolo dei cattivi. Non cattivi "comuni" però, bensì quelli delle fiabe Disney più famose. Dovrete scegliere tra: Re Giovanni, Ursula, Capitan Uncino, Malefica, Jafar e la Regina di Cuori. La struttura di gioco è quella di un asimmetrico, con ogni personaggio che deve raggiungere un obiettivo specifico tentando al contempo di mettere i bastoni tra le ruote agli altri. Come? Naturalmente mandandogli contro i rispettivi eroi! L'idea di base e le meccaniche di gioco sono semplici ma non così tanto da essere adatte ad un pubblico troppo giovane. Purtroppo la prova in fiera mi ha fatto riscontrare un problema di durata: in sei i turni risultano veramente eterni!

Victorian Masterminds

Durata: 60'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 4
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: CMON
Lingua: italiano
Prezzo: n.d.
Uscita: tarda primavera 2019

Cosa c'è di meglio che essere un supercattivo in un universo steampunk? Farlo grazie al nuovo gioco CMON! Come signori del crimine il vostro compito sarà quello di guadagnare più potere rispetto ai vostri avversari. Per farlo avrete a disposizione un nutrito gruppo di leali servitori, pronti a girare il mondo con l'obiettivo di rubare monumenti e materiali per costruire la vostra super arma. L'ambientazione di richiamo si poggia su un buon sistema di gioco, che prevede delle meccaniche di posizionamento e gestione delle risorse mai eccessivamente macchinose; in questo modo anche i neofiti del genere potranno avvicinarsi a questo board game con facilità.

Mysterium

Durata: 60'
Numero di giocatori: da 2 a 7
Numero ideale di giocatori: 4+
Tipologia: cooperativo
Complessità: bassa
Publisher: Asmodee Italia
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 39€ (compralo su Amazon.it)
Uscita: disponibile

Questo gioco può essere considerato la fusione tra Cluedo e Dixit. Un giocatore interpreta il fantasma che deve far "capire" agli altri giocatori chi è l'assassino, dove è stato commesso il delitto e l'arma usata. Ma qual è la difficoltà? Semplice, lo spettro non può parlare e per comunicare dovrà usare delle carte per suggerire gli indizi.

Queste rappresentano disegni astratti ed onirici (come quelle di Dixit), e quindi gli investigatori saranno costretti ad interpretare i suggerimenti per poter arrivare a risolvere il caso. Un titolo consigliato a chi vuole passare una serata leggera e divertente, soprattutto nella fase finale - quando chiederete, immancabilmente, delucidazioni sulle carte usate dal fantasma per dare "indizi".

Black Rose Wars

Durata: 90'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 3+
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: Cosmic Games
Lingua: italiano
Prezzo: 120 euro
Uscita: disponibile

Qui si parla di un gioco di un certo peso, sia in termini di materiali che di costo monetario. Miniature di altissima qualità sono il cuore di un spietato duello tra maghi, con gli stregoni intenti a scontrasi a suon di incantesimi per il controllo di un potente artefatto denominato la Rosa Nera. A dispetto di una chiara impronta American, lo stile di gioco è molto tattico: bisogna infatti scegliere sempre con attenzione quali incantesimi immagazzinare, poiché un giusto equilibrio tra attacco e difesa è essenziale. Fortunatamente la morte non è permanente, ma fa comunque perdere turni preziosi lasciando campo libero agli avversari: attenzione quindi a non essere troppo avventati!

Shy Monsters

Durata: 10'
Numero di giocatori: 2
Numero ideale di giocatori: 2
Tipologia: competitivo
Complessità: bassa
Publisher: GateOnGames
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 15€ su Amazon.it
Uscita: disponibile

Un esilarante testa a testa rigorosamente per due giocatori: uno indossa i mefistofelici panni del Signore Oscuro, cercando di costruire un dungeon in cui intrappolare l'avversario, l'altro quelli del valoroso Cavaliere che deve fare di tutto per uscirne vivo. A disposizione delle forze del male una serie di tessere con cui comporre il (minuscolo) labirinto e soprattutto sei mostri agguerriti ma non proprio letali: per riuscire a superare la loro innata timidezza e attaccare l'Eroe draghi, manticore e kraken devono infatti essere posizionati in una certa maniera, oltre che sempre lontani l'uno dall'altro.

Il risultato finisce per essere allora un appassionante gioco di deduzione asimmetrico, un sottile duello di logica combattuto una tessera dopo l'altra in appena una decina di minuti. Grafica sopraffina, portabilità invidiabile e immediatezza senza pari: consigliatissimo, una delle sorprese indiscusse della fiera (dove era pure disponibile in un'esilarante versione XXL, con le tessere a misura d'uomo per giocare sul pavimento invece che sul tavolo).

Orbis

Durata: 45'/60'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 4
Tipologia: competitivo
Complessità: bassa
Publisher: Asmodee Italia
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 29.99€ su Amazon Italia
Uscita: disponibile

Nei panni di una divinità onnipotente dovrete costruire un regno che vi rispecchi unendo una serie di tessere esagonali (in maniera non troppo diversa dal meta game del sempre eccellente Unearth). Attenzione però ai terreni che andrete a scegliere e soprattutto al loro posizionamento, perché le vostre decisioni finiranno per fare tutta la differenza del mondo: l'obiettivo è infatti quello di assemblare una vera e propria piramide dal basso verso l'alto, e ciascuna delle vostre pescate finirà per influenzare le successive.

Tra seguaci da conquistare/sacrificare e combo da innescare - tenendo sempre e comunque sott'occhio le manovre avversarie, per evitare che qualcuno prenda il largo - vi aspetta una scalata da non sottovalutare, per un titolo intelligente, misurato e profondo. Piacevolissimi anche i materiali, con un bel feeling da fumettone colorato e spassoso.

Tokyo Highway

Durata: 45'/60'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 4
Tipologia: competitivo
Complessità: bassa
Publisher: Asmodee Italia
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 39.99€ su Amazon
Uscita: disponibile

Quando l'immortale formula di Shangai incontra il gusto minimale e l'innata eleganza del design giapponese: Tokyo Highway è un gioco di abilità e destrezza in cui sarete impegnati a costruire una vera e propria autostrada, posizionando le vostre automobiline in equilibrio su una serie di strade-bastoncino. L'obiettivo sarà quello di passare al di sotto sotto o al di sopra delle corsie degli altri giocatori, andando a creare un groviglio che, grazie ai colori pastello e ai materiali in legno, sul tavolo non potrà che fare una figura sensazionale.

La meccanica di ricostruzione delle strade fatte cadere per sbaglio - di base, se si fa crollare qualcosa è obbligatorio rimettere tutto com'era prima di poter fare la propria mossa - aggiunge un po' di stress a un gioco immediato ma molto meno semplice del previsto, comunque destinato a divertire tutta la famiglia. Specie quando, dopo minuti di pazienza e fatica, alla fine si entra in modalità Godzilla e si distrugge tutta la struttura!

Schönbrunn

Durata: 60'
Numero di giocatori: 3-6
Numero ideale di giocatori: 4+
Tipologia: competitivo
Complessità: alta
Publisher: Giochi Uniti
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 50 euro (in vendita su Amazon.it)
Uscita: disponibile

1 novembre 1814: inizia il Congresso di Vienna, e il vostro compito sarà quello di guidare una delle sei delegazioni disponibili per poter portare a casa le condizioni più favorevoli al vostro stato. Schönbrunn è un gioco complesso e ricco di sfaccettature, ma se riuscirete a prendere dimestichezza con tutte le possibilità offerte dal regolamento, vi assicuro, vi divertirete.

L'importante è riuscire a bluffare il più possibile per poter sviare i vostri avversari, in modo da poter firmare contratti sempre più vantaggiosi. Non è un titolo adatto a tutti poiché richiede molta strategia, eppure l'esperienza saprà essere soddisfacente e capace di regalare bei momenti a chiunque deciderà di investire dedizione, tempo e fatica.

Gnomeland

Durata: 60'/90'
Numero di giocatori: da 2 a 4
Numero ideale di giocatori: 4
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: Giochi Uniti
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 45€ (prezzo Amazon.it)
Uscita: disponibile

Dall'autore del fortunatissimo Pozioni Esplosive (Stefano Castelli, nome che avrete probabilmente sentito nominare anche in ambito videoludico...) arriva un gioco di gestione delle risorse che vuole porsi, a detta stessa del suo creatore, come una sorta di reinterpretazione in chiave puzzle dei meccanismi classici di un titolo German. I clan di Gnomeland si sfidano per una rincorsa alla ricchezza e alla gloria: toccherà a voi, nel corso di cinque turni che con l'incedere della partita si fanno sempre più rapidi e immediati, capire come gestire al meglio il lancio di tre dadi, convertendo i risultati ottenuti in risorse da investire per costruire nuovi edifici, per assoldare mercenari o per svolgere missioni.

Le possibilità d'azione sono tante, i mezzi a disposizione invece molti meno: toccherà aguzzare l'ingegno per trovare di volta in volta la strategia migliore, adattandosi e sfruttando i propri gnomi per copiare alcune manovre dei rivali. Un esperimento particolare e curioso, a cui concederei volentieri una seconda chance.

Overseers

Durata: 20'/30'
Numero di giocatori: da 3 a 6
Numero ideale di giocatori: 5/6
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: GateOnGames
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 25€ (lo trovi su Amazon.it in edizione italiana)
Uscita: disponibile

Gioco di carte a tema cinese, impreziosito da ammiccanti pin-up in stile orientale: al di là delle forma comunque curata, è ad ogni modo la sostanza a entusiasmare, per una sfida in cui conta tanto adattare in corsa la propria strategia (la composizione del mazzo ha una meccanica identica a quella di Fairy Tales / 7 Wonders, ovvero si tiene una carta e si passa al giocatore seguente il resto della mano) quanto soprattutto bluffare, ragionare ad alta voce, dissimulare i propri piani.

Basta poco per imparare le regole, ma il bello è che una volta apprese le meccaniche sarà pressoché impossibile rinunciare a una seconda partita. E poi a una terza, una quarta ecc ecc. Io, con il mio gruppo di amici, ci ho letteralmente tirato le due di notte.

7 - The Sins

Durata: 20'
Numero di giocatori: da 3 a 5
Numero ideale di giocatori: 5
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: GateOnGames
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: nd
Uscita: ottobre

Pregevoli illustrazioni dal gusto gotico - con i sette peccati capitali ritratti in versione animalesca - servono a dare personalità a un gioco di carte non banale, interamente costruito attorno al numero sette.

Il principio è quello di pescare dal tavolo un certo numero di carte dello stesso colore, scegliendo di volta in volta se aggiungendole alla propria riserva (che tuttavia non può mai essere consultata nel corso della partita) oppure se sacrificarle nel comune Pozzo delle Anime. A fare tutta la differenza del mondo saranno le vostre capacità mnemoniche, perché per vincere dovrete contare e ricordare sia le carte in vostro possesso sia quelle degli avversari. Senza dimenticare quelle finite nel pozzo, poiché al verificarsi di certe condizioni il conteggio a fine partita potrà essere una rincorsa alla mano che totalizzerà il maggiore o il minor numero di punti. Forse non particolarmente longevo, ma comunque interessante.

Volfyirion

Durata: 45'
Numero di giocatori: 2
Numero ideale di giocatori: 2
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: Tabula Games
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: nd
Uscita: giugno

Ambientato nello stesso suggestivo universo di Mysthea (un board game in stile Rising Sun che dopo aver ottenuto un buon riscontro su Kickstarter si è riconfermato alla grande anche in fiera), Volfyrion è un gioco di carte in stile deck building che riprende in maniera a dir poco attenta - l'ispirazione è talmente palese da sconfinare quasi nel plagio - le principali meccaniche di Tyrants of the Underdark, un validissimo mix fra gioco di carte e gioco da tavolo ambientato nel loro di Dungeon&Dragons rimasto inspiegabilmente inedito dalle nostre parti.

A differenza del titolo Wizards of the Coast, Volfyirion rinuncia ad ogni modo al tabellone e al controllo dei territori per approfondire la componente da puro gioco di carte: il risultato finale è un testa a testa per due giocatori appassionante e stratificato, che seduce grazie alle ricche carte illustrate con uno stile inconfondibile. Inizialmente disponibile solo per i backer, il gioco dovrebbe avere una distribuzione limitata sul sito di Tabula Games: piccolo cult all'orizzonte? Lo scopriremo nei prossimi mesi.

Dragon Ball Super Card Game

Durata: 45'
Numero di giocatori:2
Numero ideale di giocatori: 2
Tipologia: competitivo
Complessità: media
Publisher: Game Trade Distribution
Lingua: Italiano
Prezzo suggerito: 20 euro (Set Base su Amazon.it)
Uscita: disponibile

In questo "classico" gioco di carte collezionabili ogni giocatore interpreta uno degli iconici personaggi creati da Akira Toryama, e dovrà scontrarsi contro un avversario a suon di Kameameha e Big Bang Attack assortiti. Il titolo riprende la struttura base degli altri esponenti del genere, ossia giocare risorse / pagare costi / attivare carte.

Fin qui nulla di nuovo, se non fosse che la parte di combattimento è molto dinamica: è infatti possibile "sacrificare" qualsiasi carta dalla mano per poter potenziare le proprie unità, creando così sempre una certa imprevedibilità nei duelli. Come in tutti TCG la creazione del mazzo è il fulcro della vittoria, che va di pari passo con l'acquisto di bustine di espansione alla ricerca della carta migliore.

Saint Seya: I Cavalieri dello Zodiaco Deck Building

Durata: 30'/45'
Numero di giocatori: da 2 a 5
Numero ideale di giocatori: 3+
Tipologia: competitivo
Complessità: medio-bassa
Publisher: 3 EMME
Lingua: italiano
Prezzo suggerito: 35 euro
Uscita: estate 2019

Ogni sfidante riveste i panni di uno dei cinque famosi "bronzini" e deve sconfiggere più avversari possibili per guadagnare il favore di Atena. La meccanica di gioco è molto semplice: ogni carta giocata ha dei valori con i quali è necessario superare quelle presenti sul tavolo.

Se si riesce la si conquista e la si può poi utilizzare successivamente per sconfiggere avversari più ostici, oppure per intralciare i propri compagni. Il bello è che non serve acquistare buste di espansione, perché la confezione contiene al suo interno già tutto quello che serve, compresa una bellissima meridiana magnetizzata segna tempo.