New Pokemon Snap: i punti di forza del safari fotografico per Switch

New Pokémon Snap è ora disponibile in esclusiva su Nintendo Switch, per un'esperienza Pokémon tutta da vivere e immortalare: ecco i suoi punti di forza.

New Pokemon Snap: i cinque punti di forza
Speciale: Nintendo Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Tra il trionfale esordio di Pokémon Rosso e Blu e l'incontrastato successo di Pokémon Oro e Argento, ancora oggi fonti di inarrestabile nostalgia per i Pokéfanatici che ne hanno vissuto il lancio, gli appassionati poterono dismettere temporaneamente i panni di Allenatore, per vestire invece quelli di fotografo naturalista. Da un bizzarro percorso creativo e da una efficace intuizione firmata Nintendo e HAL Laboratory, nel 1999 Pokémon Snap raggiungeva i lidi di Nintendo 64. Nel passaggio da Game Boy ad home console, le creature Game Freak guadagnavano un fascino tutto nuovo, mostrandosi per la prima volta libere nel proprio habitat naturale.

    A distanza di oltre 20 anni, il colosso di Kyoto si è affidato a Bandai Namco Studios per ricreare la medesima magia. Forte dell'esperienza già accumulata con i Pocket Monster in Pokken Tournament (del cui approdo su Nintendo Switch vi abbiamo parlato nella recensione di Pokken Tournament DX), la software house è dunque tornata a cimentarsi con le creature Game Freak per plasmare l'inedito New Pokémon Snap. Un'esperienza in bilico tra conservazione e rinnovamento, con il compito - esattamente come per l'originale - di traghettare i fan verso un debutto attesissimo: la rivoluzione promessa da Leggende Pokémon: Arceus. E mentre il sentiero tracciato da Game Freak promette anche l'esordio entro l'anno dei nuovi Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, su Everyeye vi accompagniamo alla scoperta delle 5 caratteristiche principali di New Pokémon Snap.

    In viaggio nella regione di Lentil

    Un nuovo Pokémon Snap non poteva non essere contraddistinto dall'inclusione di contenuti inediti, volti a veicolare il costante senso di scoperta che da sempre accompagna le avventure a fianco dei Pocket Monster. Si parte ovviamente dall'ambientazione, con l'esclusiva Nintendo Switch che introduce per la prima volta la lussureggiante regione di Lentil. Arcipelago incontaminato, quest'ultima accoglie tra le sue isole rigogliose foreste, pendici di vulcani, spiagge di sabbia dorata e acque limpide. Vent'anni di evoluzione videoludica consentono a New Pokémon Snap di sfoggiare un comparto grafico capace di dipingere un mondo ricco di suggestioni, con ognuna delle ambientazioni proposte che mette in scena un'ammirevole quantità di dettagli, per panorami che invogliano all'esplorazione.

    Protagonisti assoluti sono ovviamente i Pokémon, che dai 63 del gioco per Nintendo 64 passano qui ad oltre 200, con creature tratte dai Pokédex di tutte le Generazioni. Animati in maniera deliziosa, si integrano perfettamente con l'ambiente circostante, dando vita ad ecosistemi credibili e sfaccettati. Tra mandrie di Bouffalant e stormi di Swanna, è possibile avvistare piccoli Pichu intenti a giocare, Scorbunny che sfrecciano lasciandosi alle spalle impronte infuocate o, ancora, Bidoof intenti a rosicchiare legname. Colori sgargianti avvolgono con efficacia gli scenari di New Pokémon Snap, che celano ad ogni angolo sorprese speciali. Tra queste ultime, impossibile ovviamente non citare il misterioso fenomeno Lumina.

    Come descritto nella recensione di New Pokèmon Snap, nella regione di Lentil si manifesta infatti un insolito accumulo di energia, in grado di interagire con Pokémon e piante, donando loro una affascinante luminescenza. Ma cosa si nasconde esattamente dietro questo fenomeno mai osservato nel mondo dei Pocket Monster?

    Ebbene, questo è proprio ciò che intende scoprire il Professor Speculux, nostra guida all'interno del titolo. Per apprendere tutti i segreti dell'energia Lumina, il ricercatore sta assemblando una squadra di ricercatori che possano svolgere indagini sul campo, immortalando con i propri scatti quante più creature possibili. Ed è qui che entra ovviamente in scena il/la protagonista di New Pokémon Snap: con un'interessante selezione di strumenti a nostra disposizione - e alcuni incontri inaspettati ad attendere lungo il cammino -, comincia così l'avventura tra le isole della regione di Lentil.

    A caccia di Pokémon, di giorno e di notte

    Esattamente come nel predecessore, anche in New Pokémon Snap i sentieri che potremo percorrere sono predeterminati. Per preservare l'integrità degli ecosistemi, è possibile addentrarsi tra i biomi di Lentil solamente a bordo della fedele NEO-UNO, una sorta di piccola navicella che avanza lungo percorsi a binari. Mentre il nostro mezzo di trasporto procede senza richiedere alcuna azione da parte nostra, tutta l'attenzione del giocatore può concentrarsi sull'osservazione della natura circostante. Armati di una utile Ricercamera - commistione tra una moderna Fotocamera e il tradizionale Pokédex -, il nostro obiettivo è "fotografarli tutti"...ma ben più di una volta!

    Per aiutare il Professor Speculux a far luce sui segreti di Lentil, i nostri scatti dovranno infatti immortalare situazione sempre più interessanti, così da rivelare le molteplici sfaccettature di ogni Pokémon. Ad esempio, fotografare un Magikarp intento a sguazzare in un fiume è senza dubbio utile, ma è sicuramente più interessante immortalarlo mentre compie un balzo capace di condurlo a mezz'aria. Allo stesso modo, un Caterpie che scatena un attacco Millebave è più intrigante di un suo simile intento a nascondersi nell'erba alta, o, ancora, un Pinsir che emerge da sottoterra ha decisamente più appeal di una sua versione intenta a passeggiare sotto il cielo stellato.

    Un cielo che non citiamo a caso, dato che tra le novità principali di New Pokémon Snap vi è proprio la possibilità di attraversare i percorsi anche nel cuore della notte. L'aggiunta è assolutamente gradita, dato che di fatto raddoppia le ambientazioni del gioco, che nel buio rivelano un ecosistema completamente differente rispetto a quello diurno. Creature notoriamente notturne, come un Hoothoot o un Murkrow, si mostrano infatti solamente al calar del sole, mentre Pokémon solitamente iperattivi, come Pichu e Grookey, risultano intenti a sonnecchiare soltanto nel cuore della notte. Un'intuizione efficace, che aggiunge dinamismo all'avventura fotografica, incrementando la credibilità e il livello di dettaglio delle ambientazioni.

    Grazie alla cura investita da Bandai Namco Studios nel plasmare gli habitat di Lentil e nel nascondervi Pokémon in ogni anfratto, ripercorrere più volte il medesimo sentiero non risulta un peso: una circostanza apprezzabile, dato che l'attività risulta essenziale per procedere nell'avventura. Ogni ambientazione può infatti "evolversi" man mano che vi accumuliamo esperienza, con ciascun tour fotografico che consente di totalizzare un punteggio legato alla qualità dei nostri scatti. Accumulando esperienza, potremo sbloccare un nuovo Livello Esplorazione per lo scenario, con conseguente attivazione di percorsi alternativi, comparsa di nuovi Pokémon o di inedite possibilità di interazione con le creature.

    Maestri di Pokémon e di fotografia

    La nostra missione fotografica, come già accennato, richiede di immortalare i Pokémon di Lentil in pose sempre più originali. A giudicare il nostro operato sarà il Professor Speculux, pronto a dispensare al giocatore una serie di consigli stilistici per svolgere al meglio il proprio incarico. La rarità del momento congelato da un'istantanea sarà indicata da un numero di stelle crescente - da un minimo di una a un massimo di quattro -, con ogni Pokémon che avrà dunque a disposizione una scheda nel Fotodex in cui disporre 4 differenti scatti.

    Per ogni categoria "stellata", il Professor Speculux valuterà la qualità delle

    nostre fotografie, utilizzando come linee guida una serie di parametri piuttosto specifici. Per realizzare ottimi scatti in New Pokémon Snap, ad esempio, sarà necessario porre grande attenzione all'inquadratura, con l'obiettivo di posizionarvi il Pokémon esattamente al centro, a figura intera e con visuale il più possibile ravvicinata. Altro dettaglio gradito al nostro mentore è l'immortalare le creature mentre volgono lo sguardo in direzione dell'obiettivo. Infine, il Professor Speculux, curioso per natura, non disdegna informazioni sull'habitat prediletto e sui compagni di vita del nostro Pokémon, ragion per cui uno sfondo particolarmente suggestivo e la presenza nell'inquadratura di altre creature ci varranno molti punti aggiuntivi. Per aiutarci a ottenere foto interessanti, l'esigente biologo ci viene ad ogni modo in aiuto, offrendoci alcuni utili strumenti. La nostra Ricercamera, innanzitutto, è dotata, oltre che di funzioni di zoom, di un Radar attivabile in ogni circostanza. Quest'ultimo ci segnalerà situazioni particolarmente interessanti a cui prestare attenzione, magari in punti collocati alle nostre spalle. Ma non solo: l'attivazione del Radar è anche in grado di suscitare l'interesse dei Pokémon più curiosi, che attratti dalla sua azione volgeranno lo sguardo verso l'obiettivo, magari anche con un'espressione particolare. Inoltre, man mano che scopriremo dettagli sul fenomeno Lumina, potremo sbloccare delle speciali sfere, con le quali - appunto - "illuminare" Pokémon o fiori parte dello scenario.

    Direttamente dall'universo del primo Pokémon Snap per Nintendo 64, fanno ritorno nell'esclusiva Nintendo Switch anche Mele e Poké Flauto. Con le prime, possiamo fare leva sulla golosità di molte creature, per immortalarle mentre si dedicano ad uno spuntino oppure per attirarle in punti precisi della mappa.

    Con meno eleganza, possiamo inoltre utilizzare i frutti anche per colpire - delicatamente, non preoccupatevi, sono Mele Soffici - i Pokémon, generando così gli effetti più disparati. Non sottovalutate poi l'utilità di scagliare le mele in luoghi apparentemente tranquilli: da un placido laghetto, ad esempio, potrebbe sbucare all'improvviso un Pokémon d'acqua. Anche per il Poké Flauto sono previsti molteplici utilizzi, con lo strumento che consente di svegliare le creature addormentate o di far danzare quelle più esuberanti.

    #PokéInstagram

    Mentre apprendiamo i segreti di New Pokémon Snap, il titolo ci consente di sbizzarrire la nostra creatività sfruttando alcune simpatiche opzioni di personalizzazione degli scatti. Funzionalità particolarmente interessante in tal senso è l'opzione Scatto Extra, grazie alla quale, selezionando le fotografie realizzate durante la nostra ultima spedizione, è possibile rievocarne lo scenario.

    In questo modo, potremo sfruttare l'ambientazione e i Pokémon nelle vicinanze per dar vita a scatti più suggestivi, modificando inquadratura, apertura focale, luminosità o altri parametri, senza dover necessariamente soddisfare requisiti quali l'adozione di una prospettiva centrale ravvicinata.

    In aggiunta, New Pokémon Snap ci consente in qualunque momento di apporre filtri volti a modificare intensità dei colori, luminosità, spettro cromatico o altri aspetti dell'immagine. Uno strumento semplice, ma comunque efficace nel mutare il mood di uno scatto, al quale si aggiunge poi una vasta rassegna di sticker e cornici, destinata peraltro ad ampliarsi col progredire dell'avventura.

    Basteranno così pochi minuti per trasformare una tradizionale istantanea del Fotodex in una produzione ben più originale o artistica. Diretta conseguenza dell'introduzione nel gioco delle opzioni di personalizzazione degli scatti, New Pokémon Snap consente inoltre di condividere le nostre opere con PokéFanatici di tutto il mondo, tramite le funzionalità online di Nintendo Switch. Per stuzzicare i giocatori più competitivi, è infine disponibile una classifica globale nella quale cercare di distinguersi come veri maestri di fotografia Pokémon.

    Fotografarli tutti!

    Una volta terminata l'avventura principale di New Pokémon Snap, gli ormai provetti fotografi possono cimentarsi in un'interessante rassegna di attività. Tra queste troviamo ovviamente il più classico dei passatempi endgame della saga Pokémon, ovvero completare il Pokédex...in questo caso sostituito dal Fotodex! Immortalare ogni Pocket Monster in scatti suggestivi rappresenta senza dubbio un'attività stimolante, soprattutto se ci si pone l'obiettivo di soddisfare tutte e 4 le categorie di rarità indicate dalle icone a stella, realizzando per ognuna di esse istantanee sempre più spettacolari, degne di punteggi particolarmente elevati.

    A tale scopo, ci viene in aiuto la funzione Lentil Community, con la quale ogni personaggio di New Pokémon Snap può proporci una particolare rassegna di Minisfide. Cercare di soddisfare le richieste degli NPC rappresenta spesso la via migliore per imbattersi in momenti che diversamente sarebbero quasi certamente sfuggiti al nostro obiettivo. Per ricompensare la nostra dedizione, inoltre, i frequentatori di Lentil ci offriranno in dono nuovi strumenti di personalizzazione per le nostre fotografie.

    Una volta completata la main quest di New Pokémon Snap è inoltre possibile dedicarsi - finalmente - anche all'inseguimento di Pokémon Leggendari. Questi ultimi non sono moltissimi, ma immortalarli in situazioni particolarmente suggestive richiederà non poco impegno. Per garantirsi le migliori occasioni fotografiche, il consiglio è quello di dedicarsi al raggiungimento del Livello di Esplorazione massimo per ogni scenario, corrispondente al Livello 4.

    New Pokemon Snap Dietro ad un concept semplice ma suggestivo, New Pokémon Snap riesce a proporre un'esperienza rilassante e coinvolgente, che con ritmi pacati invoglia gli aspiranti fotografi a esplorare con lo sguardo ogni angolo della regione di Lentil. Con un comparto artistico che non risulterebbe affatto inadeguato ad un capitolo della serie principale, lo spin-off veicola la sensazione di trovarsi all'interno di un'ecosistema Pokémon straordinariamente vivo, dove risulta un piacere dismettere momentaneamente le Poké Ball per dedicarsi invece alla cattura di istantanee naturalistiche ricche di un fascino a suo modo inedito.

    Che voto dai a: New Pokemon Snap

    Media Voto Utenti
    Voti: 9
    6.2
    nd