Esport

Next Gen ATP E-Series 2021: Isniper protagonista assoluto della prima tappa

Nel weekend è andata in scena la prima tappa delle Next Gen ATP E-Series 2021, il torneo di tennis organizzato da Mkers con FIT e ATP.

Next Gen ATP E-Series 2021: Isniper protagonista assoluto della prima tappa
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Pochi giorni fa vi abbiamo presentato il Next Gen ATP E-Series 2021 (potete leggere il nostro speciale sul torneo Next Gen ATP E-Series 2021), l'evento organizzato da Mkers in collaborazione con la Federazione Italiana Tennis e l'ATP, due attori che hanno deciso di scommettere sempre più sul dialogo tra sport tradizionale e gaming competitivo. Le Next Gen ATP E-Series 2021 sono nate proprio per favorire un legame che si sta rapidamente rinsaldando. Non a caso, gli otto finalisti delle E-Series (ovvero coloro che al termine dei sei appuntamenti in programma avranno accumulato il maggior quantitativo di punti per la classifica generale) potranno accedere all'evento conclusivo che si disputerà live a Milano, a fianco delle Next Gen ATP Finals 2021.

    Per chi non lo conoscesse, questo evento tennistico internazionale permette di vedere in azione i migliori otto giovani (parliamo di promettenti Under 21) dell'ATP World Tour. Un format molto apprezzato che, nel 2019, vide trionfare il ragazzo di San Candido, Jannik Sinner. Noi l'abbiamo avuto l'opportunità di commentare la prima tappa delle Next Gen ATP E-Series 2021 in compagnia del collega di SuperTennis Alessandro Nizegorodcew. Vi raccontiamo come è andata sul campo virtuale e chi si è portato a casa il primo parziale del campionato.

    Il Torneo, in pillole

    Prima di analizzare le migliori azioni dei giocatori giunti alla fase finale, vi ricordiamo brevemente come si struttura il torneo e quali sono le ricompense previste per il vincitore di ogni tappa.
    Le Next Gen ATP E-Series 2021 si diramano in sei tappe (la prima è proprio quella di cui parliamo nel presente articolo) che ci terranno compagnia sino all'autunno. Le prossime, saranno a luglio e più precisamente il 17 e il 24. Seguirà una breve pausa agostana per poi riprendere l'11 settembre con il quarto qualifier e proseguire il 2 Ottobre con il quinto appuntamento. A chiusura, ci sarà lo stage 6 che si giocherà il 23 ottobre.

    Ogni tappa del circuito mette in palio un determinato quantitativo di punti (1000 al primo classificato, 800 al secondo e così via, a scalare) che contribuiranno a formare un ranking da cui solo i migliori otto potranno proseguire.

    Già, perché dal 9 al 13 novembre si terrà infatti il primo Final Event dal vivo, a Milano, a fianco dell'evento tennistico omonimo: le ATP Next Gen Finals. Al vincitore, lo ricordiamo, andrà non solo il titolo di primo campione del Next Gen ATP E-Series 2021 ma anche una PlayStation 5 e avrà anche la possibilità di incontrare un giocatore ATP.

    Le fasi finali e lo show match: Isniper sugli scudi

    Dal bracket a eliminazione diretta, lo scorso sabato, sono emersi quattro giocatori: Isniper, già trionfatore dell'ultimo campionato italiano di Tennis World Tour 2, Geppetto98022 (runner up nel già citato campionato), Idusmartias (piazzatosi sul terzo gradino del podio nazionale) e AlexNMM9, quest'ultimo vera e propria sorpresa della giornata, in grado di battere nelle fasi preliminari del torneo uno dei più forti giocatori italiani. Insomma, le premesse per un grande spettacolo di tennis virtuale c'erano tutte, considerando anche che la maggior parte di questi giocatori sono, da sempre, abituati a scontrarsi.

    La prima semifinale ha visto proprio la sorpresa di giornata - AlexNMM9 - sfidare Geppetto. Il match, purtroppo per Alex, è andato secondo i pronostici: Geppetto (che per l'occasione ha scelto Re Roger) ha dominato i due set (ricordiamo che ogni partita è giocata al meglio dei tre set) giocando sul velluto e gestendo senza troppi problemi gli scambi con l'avversario.

    La stessa sentenza senza appello è stata emessa nella seconda semifinale di giornata, quella che ha visto Idusmartias sfidare il campione italiano Isniper. Due giocatori che si conoscono da tempo e che sanno punti deboli e caratteristiche l'uno dell'altro.

    Non a caso, in molti frangenti del match è parso che i due - soprattutto Isniper - giocassero a memoria. Isniper, però, si è dimostrato più concentrato e reattivo. Con il suo Tsitsipas ha chiuso in due set concedendo solo un game all'avversario. Il pur ottimo Idusmartias, infatti, ha provato a tenere in equilibrio la partita ma la strategia avversaria l'ha portato a correre troppo su ogni palla e a sfiancare così il tennista virtuale (per l'occasione il russo Medvedev), rendendo così impossibile il testa a testa. La finale, dunque, si è giocata tra due teste di serie: Geppetto e Isniper. Una sostanziale replica della finale del campionato italiano. Vincitore contro runner up. Il risultato, purtroppo per Geppetto, non è cambiato.

    Nonostante i prolungati scambi e l'equilibrio che è regnato in quasi ogni game il match è stato chiuso con eleganza e in maniera piuttosto netta da Isniper: 3-0, 3-0. Game, set, match come si dice in questi casi. Isniper si è portato a casa i primi mille punti del torneo, mentre a Geppetto il premio di consolazione: 800 punti che non fanno mai male.

    A conclusione della grande giornata di tennis virtuale, Isniper ha sfidato un autentico talento della scena esport internazionale: il transalpino Thomas "SunderNight" Lepatre, tra i migliori dieci giocatori al mondo su PS5 (con 76 vittorie all'attivo e 0 sconfitte) e uno tra i più forti della scena PS4 (con 323 vittorie e appena 22 sconfitte). Il match, molto equilibrato, non ha fatto altro che sottolineare le doti dei due giocatori.

    Da un lato Lepatre - la cui scelta è ricaduta su Nishikori, per la cronaca - ha deliziato gli spettatori con giocate sopraffine, degne di un campione. Dall'altro un ottimo Isniper (con Sinner) ha tenuto testa al top player con lunghi scambi e giocate altrettanto belle e soprattutto tecniche. Non dimentichiamo che l'italiano, prima dell'exhibition aveva giocato ad alti livelli per tutto il pomeriggio.

    Lungolinea al vetriolo e tagli velenosi sullo stretto hanno caratterizzato i tre set dello show match. Insomma, lo spettacolo è stato assicurato, perché Sinner/Isniper ha strappato un set al rivale, oltre ad un paio di game.

    Appuntamento a...

    Ora i tennisti virtuali, dopo le fatiche del sabato, potranno riposarsi per qualche giorno e poi iniziare a pensare alla seconda tappa del campionato, prevista per il prossimo 17 luglio. Di sicuro gli sconfitti della prima tappa si ripresenteranno più carichi che mai.

    Dopo aver preso le misure nel weekend e saggiato la forma degli avversari, con tutta probabilità si alleneranno ancor più duramente per rosicchiare qualche punto per avanzare nel ranking. Le iscrizioni apriranno tra poco, il primo luglio. A tutti un grande in bocca al lupo!

    Che voto dai a: Tennis World Tour 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 9
    6.7
    nd