ATPE-Series

Next Gen ATP E-Series 2021: la fine di un lungo viaggio

Sabato 22 ottobre è andato in scena l'atto conclusivo delle Next Gen ATP E-Series 2021, il torneo tennistico organizzato da Mkers con ATP e FederTennis.

Next Gen ATP E-Series 2021: la fine di un lungo viaggio
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Ogni grande viaggio, per quanto lungo e intenso possa essere, purtroppo, prima o poi si conclude. Così è stato anche per il torneo dedicato al grande tennis virtuale organizzato da Mkers, in collaborazione con Federazione Italiana Tennis e ATP. I migliori giocatori della Penisola, per ben sei tappe, si sono affrontati con un solo obbiettivo in testa: guadagnare il proprio posto alle prestigiose finali live che si giocheranno a Milano, nello stesso impianto in cui i migliori tennisti under 21 del circuito internazionale si affronteranno per determinare il campione 2021 delle Next Gen ATP Finals (tra i già qualificati troveremo il recente trionfatore del 250 di Anversa, Jannik Sinner, e Lorenzo Musetti).

    Il viaggio, per i nostri player, è iniziato addirittura lo scorso giugno e ci ha accompagnato sino allo scorso sabato. Sei intensi appuntamenti, dicevamo, i quali hanno tutti concorso a formare la classifica finale dei migliori otto top player che, tra un paio di settimane, si guarderanno negli occhi sul palco dell'Allianz Cloud.

    Da un piccolo passo...al successo

    Il campionato virtuale, giocato su Tennis World Tour 2 per PlayStation 4 (a proposito, avete già letto la recensione di Tennis World Tour 2?), scaturisce dal crescente - ma tutt'altro che inedito - interesse delle federazioni tennistiche, ATP e FIT, per il gaming competitivo. Questo rinnovato slancio verso il mondo esport, che ormai può non esser più considerato una novità, ha aperto a prospettive prima quasi impossibili da concepire.

    Due mondi diversi all'apparenza - ovvero sport ed esport - che con le Next Gen ATP E-Series 2021 (recuperatevi lo speciale sul torneo Next Gen ATP E-Series 2021) si sono incontrati, creando una felice realtà che speriamo possa mettere in evidenza la scena competitiva dedicata al tennis virtuale e si possa rinnovare anche negli anni a venire. Per quest'anno, infatti, i proverbiali giochi sono ormai fatti. Con la sesta e ultima tappa che abbiamo, come sempre, avuto il piacere di commentare assieme a Luca Fiorino di SuperTennis TV, la classifica è diventata definitiva e ci ha dato finalmente gli otto fortunati che confluiranno nella capitale meneghina il prossimo 13 novembre.

    Geppetto's on fire...again

    Il campionato, sino al quarto appuntamento del torneo Next-Gen ATP E-Series 2021, sembrava essere un affare riservato a un solo e unico fenomeno indiscusso e indiscutibile: Isniper, alias Lorenzo Cioffi, uno dei più forti campioni a livello internazionale.

    Con addirittura quattro vittorie consecutive, il ragazzo si è assicurato senza grossi sforzi ben 4000 punti che, sino a un paio di settimane fa, gli hanno garantito il primo posto nel ranking. A proposito di punti ricordiamo ancora una volta qual è stato il formato del Next Gen ATP e-Series 2021: al vincitore di ogni tappa sono stati assegnati, appunto, la cifra tonda di 1000 punti mentre, gli altri ricevevano un quantitativo progressivamente inferiore, a seconda della posizione in cui riuscivano a piazzarsi nella singola tappa: 800 al secondo, 650 al terzo e al quarto, 400 al quinto e così via.

    Questa piccola digressione vi spiegherà anche il motivo per cui alcuni giocatori si troveranno in determinate posizioni in classifica.

    Ad ogni modo, dalla quinta tappa del torneo ATP Next-Gen in poi, in cattedra è salito un altro campione fatto e finito: Geppetto, altrimenti conosciuto nella vita reale come Riccardo Ceraldi. Il ragazzo è riuscito a vincere tutti e due gli appuntamenti in scioltezza, presentandosi come uno dei giocatori - meglio, il giocatore - da battere a Milano. Geppetto, infatti, pur uscendo sulla lunga distanza, ha dimostrato di esserci ben prima di questi due ultimi exploit. Un rapido excursus del suo ruolino di marcia? Due vittorie, due finali (perse), due semifinali.

    Insomma, Geppetto è stato uno dei nomi (assieme a quelli di Isniper, Siscotime, IdusMartias) che abbiamo pronunciato più spesso, durante le nostre live. Geppetto, comunque, è stato il giocatore che maggiormente è riuscito a lavorare sulla propria mentalità, sull'atteggiamento, sui metodi d'allenamento, uscendone ancora più forte e sicuro delle proprie possibilità. Forse ricorderete, nel corso della nostra intervista, l'entusiasmo travolgente e la voglia di vincere di Riccardo. Peraltro, stesso entusiasmo e fame di vittorie che l'hanno accompagnato anche per l'ultima tappa, vinta - ancora una volta - di prepotenza.

    Gli highlights della sesta tappa

    Nelle due semifinali si sono ripresentati i soliti noti...o quasi. Da una parte abbiamo potuto vedere Geppetto sfidare Zlatansteo in un rematch della finalissima della scorsa tappa; nell'altra invece, Siscotime ha incontrato Onizuka86mr. Di quest'ultimo non possiamo che ammirare la costanza, comunque. Sempre nella top 8 e per la prima volta in assoluto in semifinale.

    Purtroppo, il ragazzo s'è trovato davanti un Siscotime con tanta fame di vittoria...e ad una scelta davvero strana: il tennista australiano (ma di origini greco-malesi) Kyrgios. Una scelta eclettica, mai fatta prima, almeno nella fase finale. Ad ogni modo, optare per Kyrgios ha portato bene a Siscotime che, senza perdere nemmeno un punticino, ha chiuso - in maniera sin troppo fulminea - la pratica.

    Per Zlatansteo, purtroppo, non è andata poi tanto meglio del collega Onizuka. Contro un Geppetto praticamente perfetto, la rivelazione della quinta frazione ha capitolato senza - quasi - colpo ferire. In finale, dunque, sono arrivati i giocatori più in forma della giornata (e dell'ultimo periodo, potremmo dire) Geppetto e Siscotime. La partita conclusiva della sesta tappa, in realtà, non ha regalato grosse emozioni o intensi sussulti. Geppetto, nonostante Siscotime sia stato comunque bravo a tentare di arginare l'avversario, ha semplicemente dominato il match sin dal primo punto chiudendo con grande sicurezza in due set (3-0, 3-0).

    La classifica definitiva e il format live

    Come abbiamo ampiamente ricordato poco fa, in otto si sono qualificati per la finalissima live di Milano. Geppetto, anzitutto, ha strappato la leadership ad Isniper. I suoi 4900 punti sono il frutto di una grande continuità. Riccardo, infatti, in queste sei tappe si è sempre fatto trovare pronto a rispondere all'appello. Il format per la fase live è abbastanza semplice e vede il primo affrontare l'ultimo in classifica (in questo caso, Mastro96), il secondo contro il settimo, il terzo contro il sesto e così via.

    Gli abbinamenti, quindi, vedono pagare lo scotto di due performance calanti Isniper, che lo contrapporranno a Zlatansteo, vera rivelazione del torneo. Un altro papabile per la finalissima, Siscotime, dovrà vedersela con Alexmm9, un giocatore che ha avuto il pregio di esserci sempre, peccando però nella costanza. Infine, ultimo ma non ultimo, il possibile protagonista IdusMartias dovrà vedersela contro il già citato Onizuka86rm che con un grande colpo di reni, è riuscito a scalare la classifica.

    Appuntamento a...

    Ora, tutti saranno attesi alla prova definitiva, a Milano, il prossimo 13 Novembre. A latere dell'evento dedicato alle Next Gen ATP Series 2021, andrà in scena anche l'evento digitale. Alle 19:00, infatti, tutti potranno godersi la finalissima delle E-Series trasmessa ovviamente nel canale Twitch dei Mkers oltre che nei ledwall dell'Allianz Cloud, mentre, alle 21:00 inizierà il match che decreterà il miglior Under 21 del circuito internazionale.

    Al vincitore andrà non solo il titolo di primo campione del Next Gen ATP E-Series 2021 ma anche una PlayStation 5 e avrà anche la possibilità di incontrare un giocatore ATP. Infine, a Torino, ci sarà un evento celebrativo che durerà dal 15 al 21 Novembre. In quell'occasione si susseguiranno exhibition e show match in compagnia di tennisti professionisti, influencer e i giocatori che hanno partecipato al campionato.

    Che voto dai a: Tennis World Tour 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 14
    6.2
    nd