Nintendo Direct: le novità dall'edizione Super Mario 35th Anniversary

Nintendo stupisce con un Direct pensato per celebrare i 35 anni di Super Mario. I rumor sulla collection sono realtà, e ci sono altre sorprese.

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di

Dopo mesi di relativa calma e presentazioni minori, Nintendo ha finalmente rotto il silenzio pubblicando a sorpresa un Direct dedicato interamente alla sua mascotte, Super Mario. Ideato per celebrare il 35simo anniversario dall'uscita del primo leggendario Super Mario Bros. su NES, il video ha presentato numerose iniziative e tantissimi prodotti pensati per accompagnare i festeggiamenti fino al prossimo Marzo. Le novità non riguardano solo il mondo dei videogiochi ma sono concepite per omaggiare la saga in ogni sua declinazione: scopriamo insieme cosa ha in serbo Nintendo per i fan dell'idraulico italiano.

Mario Mania

I festeggiamenti vedranno innanzitutto Mario affacciarsi su una moltitudine di brand. Se da una parte il Direct ha confermato la volontà di parte di Nintendo di unire le forze con aziende esterne per portare Mario oltre i suoi canonici lidi, proponendo interessanti crossover con Lego, Habsro e Kinder, dall'altra numerose serie dell'azienda giapponese ospiteranno l'idraulico e il suo inconfondibile immaginario.

Da Super. Smash Bros. a Splatoon 2, passando per Animal Crossing (ecco quali saranno i contenuti a tema Mario in AC New Horizons) e Super Mario Maker 2, e senza dimenticarci le escursioni su mobile, tutti i titoli di punta della scuderia Nintendo presenteranno degli eventi a tema nel corso dei mesi a venire. Allo stesso modo, il My nintendo Store verrà invaso da merchandise ufficiale dedicato al regno dei funghi, mentre l'eShop di Switch ha già ricevuto un aggiornamento con un nuovo tema interamente ispirato al compleanno di Mario.

Game&Mario

Con l'intenzione di celebrare tanto il passato dell'azienda quanto la storia di Super Mario, dal 13 Novembre fino al 31 Marzo sarà messa in commercio una riedizione del primo Game&Watch prodotto da Nintendo. La console portatile, riprendendo il filone vintage iniziato con i Classic Mini, proporrà una versione aggiornata del software originale, Ball, oltre alla possibilità di giocare a Super Mario Bros. e il suo seguito, quello vero, conosciuto in occidente come "Lost Levels".

Inoltre, come piccolo tocco di classe per sottolineare la fedeltà alla prima console portatile del colosso giapponese, il Game&Watch potrà trasformarsi in un orologio digitale, e siamo sicuri che diventerà ben presto ricercatissimo tra i collezionisti.

Mario Kart AR

Ben più moderna è l'offerta proposta con l'annuncio di Super Mario Kart Live Home Circuit, disponile dal 16 ottobre 2020. Tramite dei kart giocattolo dotati di una telecamera, sarà possibile giocare tramite Switch a una versione di Mario Kart pensata per sfruttare la tecnologia della Realtà Aumentata, trasformando le stanze delle nostre abitazioni in dei circuiti a tutti gli effetti.

Un progetto sicuramente ambizioso e innovativo, che sembra chiudere il cerchio sulle sperimentazioni da parte di Nintendo negli ultimi anni su concetti come quello dei toys to life degli Amiibo e l'artigianalità di labo. Sarà possibile acquistare due set differenti: il kart di Mario e quello di Luigi, anche se il prezzo per il suolo europeo ancora non è stato annunciato.

Super Mario Battle Royale

Dopo Tetris 99, ovvero l'unione del gameplay del celebre puzzle game alle dinamiche del battle royale, adesso è il turno dell'idraulico che, in Super Mario Bros. 35, torna alle origini del suo primo platform adattandolo al genere videoludico del momento. In questa edizione, disponibile esclusivamente per gli abbonati al servizio Nintendo Switch Online dal 1 Ottobre fino al 31 Marzo, un massimo di 35 giocatori si sfiderà nei classici livelli del platform bidimensionale nel tentativo di rimanere in vita per ultimi.

Gli utenti infatti manderanno i nemici sconfitti nella propria partita all'interno dei livelli degli avversari, innescando delle dinamiche molto simili a quelle già viste in Tetris 99. Una riedizione che, seppur nella sua semplicità, si inserisce perfettamente nel contesto celebrativo e ha tutte le carte in regola per diventare uno dei software più giocati sull'online di Switch.

Il ritorno di 3D World

Anche Super Mario 3D World fa il suo ritorno su Nintendo Switch, in una versione Deluxe che sarà accompagnata da nuovi livelli e dall'inedita espansione chiamata "Bowser's Fury".

Era solo questione di tempo prima che anche l'ultimo platform in tre dimensioni di Mario arrivasse su Switch, in quanto Nintendo nel corso degli anni ha rispolverato tutta la libreria della sfortunatissima WiiU con dei porting pensati per capitalizzare sul successo della console ibrida. Così come per Pikmin 3 Deluxe previsto per il prossimo ottobre e New Super Mario Bros. U Deluxe uscito nel 2019, anche 3D World riceverà questo trattamento speciale. Oltre alla già citata espansione Bowser's Fury, tra i miglioramenti figurano anche il supporto al multiplayer online e alla linea di amiibo che ospiterà due nuove statuine: Mario Gatto e Peach Gatto. Questi arriveranno nei negozi in contemporanea con l'uscita del gioco, prevista per il 12 Febbraio 2021.

All-Stars

Il piatto forte del Direct è però senza dubbio l'annuncio della tanto rumoreggiata Super Mario 3D All-Stars collection. I fan di vecchia data riconosceranno sicuramente questo titolo, visto che All-Stars fu il nome della prima raccolta mai dedicata agli episodi di Mario, che uscì originariamente su SNES. Questa comprendeva quattro giochi, ovvero la trilogia di Super Mario Bros. con l'aggiunta dei Lost Levels, e a tutti era stato riservato un restyling di non poca cura, trattandosi a conti fatti di remake che adattavano alle potenzialità dell'hardware SNES i titoli originariamente usciti su NES.

All-Stars divenne da subito una vera e propria killer application per la console a 16 bit, tanto da ricevere dei bundle dedicati con lo SNES e addirittura una riedizione comprendente anche il più recente Super Mario World. Il suo impatto fu tale che per il 25simo compleanno di Mario fu riproposta in un'edizione speciale per Wii, mentre oggi è offerta in omaggio agli abbonati al servizio Nintendo Switch Online.

Dal canto suo, la 3D All-Stars compie un passo molto importante all'interno del mondo Nintendo: Super Mario 64, Super Mario Sunshine e Super Mario Galaxy torneranno quindi in un pacchetto unico in una veste ottimizzata per adattarsi agli standard video odierni. Se Super Mario 64 aveva ricevuto un port per DS, gli altri due episodi della saga non avevano mai oltrepassato il confine del Gamecube e della Wii: avere nuovamente accesso a questo pezzo di storia del platform è per molti fan un sogno che diviene realtà.

Trattandosi di versioni ottimizzate e non di remake, le migliorie apportate riguarderanno esclusivamente aspetti come la risoluzione e l'aggiornamento dei controlli di gioco. Super Mario 64 vedrà un incremento della risoluzione ma l'immagine sarà ancora proposta in 4:3, mentre Sunshine e Galaxy saranno in 16:9 con la possibilità di raggiungere il Full HD in modalità "docked" e il 720p in portabilità. Galaxy godrà anche di controlli completamente ripensati per ovviare alla mancanza del sistema di puntamento del wiimote. Il nuovo layout potrà sfruttare le funzionalità dei Joy-Con, ma questi non saranno necessari per giocare a Galaxy: una precisazione che tranquillizzerà di sicuro i possessori di Nintendo Switch Lite.

Graditissimo inoltre il player musicale che garantirà l'accesso immediato alle tre colonne sonore quasi si trattasse di un jukebox vituale a tema Mario.
Unico grande assente, e vera nota di demerito di una presentazione altrimenti ben strutturata, è il dimenticato Super Mario Galaxy 2 che non solo non appare tra i titoli del 3D All-Stars ma in più è stato anche omesso dalla ricognizione storica proposta a fine Direct. Che Nintendo abbia in serbo degli aggiornamenti per la collection? Oppure Galaxy 2 riceverà un trattamento simile a quello dedicato ai porting da WiiU?

In attesa di maggiori informazioni ricordiamo che Super Mario 3D All-Stars, in uscita il 18 settembre, sarà disponibile sia in edizione fisica che in digitale, esclusivamente per un periodo limitato di tempo: dopo il 31 Marzo 2021 infatti non sarà più possibile effettuare l'acquisto della collezione.