State of Play: riassunto e tutti gli annunci, Hideo Kojima sgancia le bombe

Il primo evento Sony del 2024 porta in dote novità su Stellar Blade, Death Stranding 2 On The Beach, Judas e tanti altri giochi per PS5, PC e PS4.

State of Play di gennaio 2024
Speciale: Multi
Articolo a cura di

Le sorprese non sono mancate allo State of Play: Death Stranding 2 ha dato spettacolo, ed è stato lanciato un nuovo gioco gratis di Silent Hill per PS5! A proposito della serie di Konami, anche il rifacimento del secondo capitolo della saga è tornato in scena, assieme all'atteso Judas di Ken Levine. In altre parole, gli annunci ci rilievo ci sono stati e il ritmo dell'evento si è confermato buono. Pronti a scoprire tutto ciò che ci ha offerto l'appuntamento comunicativo di Sony? Seguiteci!

Stellar Blade, il ritorno del riccio blu e di Silent Hill

Lo State of Play si è aperto con un ultimo sguardo agli intensi scontri di Helldivers 2, in arrivo su PS5 e PC l'8 febbraio. Le esplosioni e le battaglie coi mostri alieni hanno lasciato spazio a Stellar Blade e alle sue ambientazioni post apocalittiche. Assieme ai compagni che incontrerà lungo la strada, la protagonista Eve si recherà alla città di Xion, ma visiterà anche aridi deserti pieni di macchine letali, gigantesche creature e missioni da completare.

Battaglie a base di bocche da fuoco futuristiche e lame si sono concluse con la data d'uscita di Stellar Blade, che arriverà su PS5 il 26 aprile di quest'anno. I rumor hanno trovato conferma con Sonic and Shadow Generations, apparso in un trailer incentrato sulle prodezze ad alta velocità del riccio blu di SEGA, che tornerà su PS5 in autunno assieme a una campagna inedita incentrata sul personaggio di Shadow. Dopo un breve filmato di Zenless Zone Zero è toccato a Foamstars, che approderà su PlayStation Plus il 6 febbraio con le sue battaglie a base di schiuma.

Dave the Diver arriverà su PS4 e PS5 ad aprile, come da conferme di un trailer che ha mostrato anche l'imponente Godzilla, legato a un DLC gratuito del titolo di Mintrocket. Mostri da abbattere, lugubri chiese da esplorare e armamenti di ogni sorta saranno il pane quotidiano in V Rising, un indovinato survival in salsa dark fantasy diretto su PS5 nel corso dell'anno.

E' giunto poi il momento di Silent Hill The Short Message, apparso allo State of Play con la fuga al cardiopalma della protagonista. Il gioco è disponibile sin da subito in esclusiva su PS5 e ci chiama a vestire i panni di Anita, che si avventura in un appartamento dopo aver ricevuto un messaggio dalla sua amica Maya.

Chiaramente, all'appello non poteva mancare il remake di Silent Hill 2 a opera di Bloober Team, tornato in scena dopo molto tempo con un video che ha mostrato non solo le atmosfere da brivido del viaggio di James Sunderland. Ampio spazio è stato dato anche agli scontri, con l'uso da parte del protagonista di mazze chiodate e armi da fuoco (queste fasi, dobbiamo dirlo, non ci hanno convinto del tutto). Purtroppo il rifacimento del secondo capitolo della saga è al momento privo di una data d'uscita.

Samurai, grandi ritorni e autori leggendari

Sempre da lungo tempo assente e tornato sotto ai riflettori a sorpresa, il Judas di Ken Levine ci porrà al centro di intense lotte che a più riprese ci hanno ricordato Bioshock.

Non mancheranno gli NPC insoliti e le tante abilità da acquisire in questo titolo, che però non ha ancora ricevuto una finestra di lancio. Dopo le voci di corridoio è arrivata l'ufficialità: Metro Awakening VR è realtà e si è mostrato in un video poi seguito da un filmato dedicato alle lotte fantasy di Legendary Tales, un action RPG per PSVR2.

Dragon's Dogma 2, che con le sue classi e il suo mondo carico di mistero punta a sorprendere i patiti del genere il prossimo 22 marzo, ha preceduto una nuova apparizione di Rise of the Ronin. In una sezione ambientata a Yokohama, il ronin al centro dell'avventura si è lanciato nei cieli con la sua macchina volante, per poi tuffarsi in lotte tra eliminazioni a fil di spada e fucilazioni.

L'esplorazione di castelli giapponesi, i campi di battaglia innevati pieni di nemici da sconfiggere: è chiara l'intenzione del team di ricreare a tutto tondo il periodo Bakumatsu che fa da sfondo a Rise of the Ronin.

Confermata anche la versione rimasterizzata di Until Dawn, realizzata da Ballistic Moon e in arrivo su PS5 e PC nel 2024. Verso la conclusione dello show è arrivato l'intervento tanto atteso: quello di Death Stranding 2 On the Beach. Il gioco arriverà su PS5 nel 2025 e ha sorpreso tutti con un comparto grafico spaccamascella e tanti spezzoni riservati principalmente alla trama, ma anche al gameplay.

Su questo secondo fronte, sembra proprio che gli scontri a fuoco ricopriranno un ruolo di una certa importanza, ma non mancheranno nemmeno le consegne. Eventi naturali e sovrannaturali avversi saranno minacce concrete per Sam Porter Bridges, che nel suo cammino si imbatterà nuovamente in Fragile, ma anche nell'enigmatico Higgs e nel personaggio di Elle Fanning, che il lungo e intenso trailer ci ha finalmente fatto vedere.

Il vero colpo di scena è arrivato sul finale dell'appuntamento: Hideo Kojima ha sorpreso la community PlayStation annunciando di essere al lavoro su Physint, un nuovo action-espionage con un cast stellare e realizzato con tecnologie all'avanguardia. Sarà un progetto al confine tra film e videogioco, che stando alle parole del creativo offrirà una nuova interpretazione dell'intrattenimento interattivo.

Ultima informazione di rilievo: State of Play tornerà a brevissimo, il prossimo 6 febbraio, con un appuntamento interamente dedicato a Final Fantasy 7 Rebirth. Che cosa ne pensate dell'evento che si è appena concluso? Ditecelo nei commenti!