Esport

Overwatch Contenders Trials: il cammino si fa difficile per i Morning Stars Blue

Dopo una prima settimana trionfale, nella fase centrale del torneo il cammino nei Trials si complica per i Morning Stars Blue.

speciale Overwatch Contenders Trials: il cammino si fa difficile per i Morning Stars Blue
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Dopo un inizio esplosivo con ben due vittorie consecutive contro That's a Disband e i Northern Lights, il cammino dei Samsung Morning Stars Blue ai Contenders Trials si è fatto improvvisamente molto più arduo. Come ci disse il coach Fabio Condoluci la scorsa settimana, nessun team deve esser sottovalutato, nemmeno chi sembra essere in difficoltà, sulle prime, perché potrebbe sempre rendersi protagonista di un come back irresistibile. E così è stato.

    Contenders Trials, Fase 2

    Nel corso dei tre giorni della fase centrale dei Contenders Trials, torneo che decreterà le quattro formazioni che dalla prossima stagione potranno competere nella serie cadetta di Blizzard, gli avversari dell'unica formazione italiana ancora in competizione sono riusciti ad avere la meglio sui bergamaschi. Il lungo weekend di passione è iniziato venerdì per Luft e compagni, quando si sono trovati ad affrontare la formazione We Have Org, squadra che può contare sull'abilità da prima linea di un altro nostro connazionale: Midna. I We Have Org venivano da due risultati contrapposti e non era facile poter capire il loro reale stato di forma e pericolosità. Alla fine, in un match disputato su quattro mappe, i WHO sono riusciti a emergere vincitori per tre mappe a una. I ragazzi di Bergamo, dunque, venerdì hanno dovuto concedere il loro primo match della serie.
    Il giorno successivo, sabato, il dramma esportivo dei Morning Stars è proseguito, quando i ragazzi hanno trovato a fronteggiarli la formazione danese Team Singularity. Esattamente come accaduto nel pomeriggio del venerdì, i bergamaschi si sono arresi sempre con lo stesso parziale 3 a 1.

    Nella giornata di domenica non è andata tanto meglio ai Morning Stars Blue, purtroppo. Questa volta la sconfitta è stata ancora più cocente. Senza alcuna mappa vinta, il team bergamasco ha alzato bandiera bianca contro i 6Snakes, team internazionale ben affiatato che ora ha preso la testa della classifica grazie alle quattro vittorie rimediate nel torneo e a un map record invidiabile di quattordici mappe vinte e solo cinque perse.
    Ora per i Samsung Morning Stars Blue la strada si fa ripida e tortuosa. La prossima settimana dovranno affrontare i Bazooka Puppies e gli One.PoinT, entrambe formazioni in lizza per la promozione nel campionato cadetto. Gli One.PoinT, i ragazzi di Bergamo, li conoscono molto bene visto che sono stati in grado di batterli più di una volta nel corso dei playoff di Open Division. I Bazooka Puppies, invece, sono un'incognita. Dopo una serie di tre vittorie, sono andati a perdere proprio contro i We Have Org di Midna e i That's a Disband, questi ultimi già sconfitti dai Morning Stars Blue all'inizio dei Trials.

    In questo momento, se la classifica dovesse rimanere quella attuale, le quattro formazioni che potranno accedere alla prossima stagione dei Contenders sono: 6Snakes, We Have Org, Bazooka Puppies e One.PoinT. I Samsung Morning Stars Blue, ora, sono sesti in classifica con un map record di 9 mappe vinte e 11 concesse. La prossima settimana, la possibile frenata di qualche team che li precede, potrebbe riaccendere più di qualche speranza per i bianco-blu di Bergamo. I match in cartello, infatti, vedono Bazooka Puppies affrontare i 6Snakes mentre We Have Org e One.PoinT se la giocheranno in uno scontro all'ultimo sangue.

    Che voto dai a: Overwatch

    Media Voto Utenti
    Voti: 257
    8.2
    nd