Eroi Overwatch

Speciale Overwatch - L'Antro degli Eroi: Mei

Non fidatevi del suo aspetto dolce e apparentemente innocuo: Mei è uno degli eroi da difesa più letali ed efficaci dell'intero roster.

Overwatch - Mei
Videospeciale
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One

Nota: L'Antro degli Eroi è una rubrica in cui vi presentiamo nel dettaglio tutti i personaggi dell'Arena Shooter sviluppato da Blizzard. Dopo aver dato un'occhiata alla storia personale dei protagonisti, vi raccontiamo le loro abilità principali e l'efficacia della Ultimate, dandovi qualche consiglio su come utilizzarli al meglio.
Potete trovare tutti gli articoli ed i video esplicativi cliccando qui.

Mei-Ling Zhou è una valorosa e colta scienziata facente parte di una ex brigata di agenti Overwatch, spedita negli angoli più remoti della Terra per studiare i repentini cambiamenti climatici che affliggevano il pianeta.
Durante il suo soggiorno in una delle strutture di ricerca situata in Antartide, fu vittima di un gravissimo incidente che sterminò completamente tutti gli scienzati assegnati a quella base.
Grazie ad un ultimo ma provvidenziale tentavito di sopravvivenza, Mei riuscì a scampare al disastro, rifungiandosi in uno stato di criostasi dal quale venne risvegliata solo anni dopo, per scoprire di essere l'unica rimasta di quella spedizione, e che il programma Overwatch era ormai un lontano ricordo.
Ora Mei lavora in maniera indipendente: dotata di una rivisitazione portatile del suo sistema di manipolazione climatica, viaggia in tutto il mondo nel tentativo di ripristinare l'eco-rete e scoprire cosa minaccia l'ecosistema del pianeta.

Vale la pena combattere per il nostro mondo!

Mei è un eroe da difesa incridibilmente efficace e sorprendentemente versatile: nonostante la lentezza dei movimenti e il suo aspetto poco intimidatorio, scoprirete presto che sarà in grado letteralmente di ribaltare le sorti di un'intera partita, rallentando ed eliminando una quantità incredibile di nemici, a patto che sia usata in maniera intelligente.
La Pistola Endotermica è la sua arma principale: dotata di due modalità da fuoco, vi permetterà di utilizzare un raggio gelido per congelare i nemici che oseranno sfidarvi con troppa sicurezza. Una volta immobilizzati poi, potrete finirli con degli acuminati proiettili di ghiaccio che la pistola è in grado di generare. Sono entrambe modalità di fuoco efficaci da media/corta distanza, anche se le stalattiti possono essere sfruttate per qualche colpo di precisione a lungo raggio (senza tuttavia avere l'efficacia degli Shuriken di Genji). Il consiglio è quello di abituarvi ad utilizzarli in combo: congelate i nemici per poi finirli con un preciso colpo in testa. Questa tecnica è molto utile contro queli eroi veloci ed elusivi, che vedranno in Mei un vero e proprio incubo.
La sua curiosa specializzazione in tutto ciò che è gelo, influenza ovviamente anche le sue abilità: Ibernazione creerà un vero e proprio guscio di ghiaccio all'interno del quale Mei sarà invulnerabile, e recupererà vita per qualche secondo; non potrà però utilizzare armi o abilità. La protezione dura pochi istanti, ma sarete in grado di uscire in qualsiasi momento vogliate, senza necessariamente attendere la fine del cooldown. Utilizzatela per sfuggire alle situazioni più difficili, magari in mezzo a gruppi di nemici che si concentrano su di voi, oppure per attirare il fuoco e l'attenzione su di voi, in modo da permettere ai vostri alleati di soccorrervi. Cercate di essere meno prevedibili possibile: uscire dalla protezione prima del tempo, a volte anche subito dopo averla attivata, può slavarvi la vita. Se un avversario molto potente vi tiene sotto tiro, infatti, Ibernazione rischiad di non salvarli, lasciandovi esposti allo scioglimento del blocco di ghiaccio. Scappare prima che l'abilità conluda il suo effetto, magari mentre un avversario sta ricaricando, può essere il sitema per fregare chi vi ha puntato.
Muro di Ghiaccio crea letterlamente una barriera, in grado di ostruire il passaggio e bloccare gli attacchi. È molto efficace sia che lo vogliate usare in modo difensivo, quindi evitando ai nemici di passare attraverso determinate porte, ma anche in maniera offensiva, bloccando per esempio le vie di fuga principali dalle quali il nemico può scappare. Sperimentate, e scoprirete molte utilità che questa abilità potrebbe superficialmente sfuggirvi. Un esempio? Potete creare dei Muri di Ghiaccio sotto i piedi dei vostri alleati, in modo tale da permettergli di raggiungere aree altresì irraggiungibili.
L'ultimate di Mei, poi, è davvero devastante: Tormenta genera un drone che congelerà tutti quegli avversarsi che si troveranno nella zona in cui lo scaglierete. La superficie che si congelerà sarà circolare, e non troppo ampia, ma se usata con astuzia e in combo con quella di altri personaggi (McCree, Genji, Pharah) sarà semplicemente devastante. Oltre ad immobilizzare i nemici, questi subiranno anche danni durante la permamenza della zona, cercate quindi di utilizzarla nel momento giusto, magari durante il push degli avversari sulla zona di conquista, cogliendoli di sorpresa ed eliminandoli uno ad uno.

Per essere utilizzata al meglio, Mei ha bisogno di protezione, assicuratevi quindi di avere un tank all'interno del team: Zarya può fornirgli lo scudo quando se ne presenta la necessità, mentre Reinhardt e Winston sono più utili per altri motivi: possono attirere su di loro l'attenzione degli avversari, mentre Mei può agire indisturbata congelando i nemici. Oltre ai tank, poi, utilizzatela in combo con eroi dall'alto danno, magari di precisione: una volta immobilizzati, i nemici, saranno facili prede dei colpi di Widowmaker, del revoler di McCree, delle frecce di Hanzo, oppure dei razzi di Pharah.
Evitate un approccio diretto contro eroi come Reaper o Roadhog, in grado di scaricare sulla povera Mei molti danni in pochi secondi: l'eroian ha a disposizione 250hp, che non sono pochi, ma neanche sufficienti a resistere ai loro colpi il tempo sufficiente perché il raggio congelante faccia il suo effetto.

Overwatch Mei è un'eroina incredibilmente versatile, utilizzatela sia in attacco che in difesa, a patto che sia ben protetta e che ci siano eroi in grado di eliminare istantaneamente i nemici che immobilizza. Ricordatevi poi di non usare d'impulso la vostra Ultimate, conservatela per i momenti più importanti, e potrebbe essere in grado di eliminare interamente il team avversario. Infine, utilizzatela con cautela: ha un hitbox discretamente grande e un quantitativo di health point non troppo alto. Se morirete spesso, visti i suoi movimenti non troppo rapidi che allungano il tempo necessario per tornare al centro dell'azione, finirete per fornire poco supporto al vostro team, rischiando di essere praticamente inutili.

Che voto dai a: Overwatch

Media Voto Utenti
Voti: 169
8.4
nd