Esport

Overwatch League quarta settimana: mercato aperto, grandi ancora sotto pressione

Al via la quarta settimana della Overwatch League. Apre il mercato di riparazione e diversi sono i match imperdibili per il weekend.

speciale Overwatch League quarta settimana: mercato aperto, grandi ancora sotto pressione
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Gli extraterrestri sono tornati umani. L'affermazione riassume in modo perfetto quanto è successo nella terza settimana della Overwatch League. Giovedì scorso ci eravamo lasciati quasi rassegnati - sportivamente parlando - al predominio coreano nella competizione ma sicuri che, alla fine del weekend, qualcuno avrebbe pianto. Ebbene, le sorprese e gli imprevisti non sono di certo mancati. Per la prima volta, infatti, il ruolino di marcia perfetto di tutti e tre i team dall'alto tasso "coreano" nel loro roster (ovvero Seoul Dynasty, New York Excelsior e London Spitfire) si è macchiato con la parola "sconfitta". Certo, le tre formazioni continuano pur sempre a condurre la classifica, grazie ai risultati maturati nelle settimane precedenti ma, ciò che ha stupito il pubblico (e, ci scommettiamo, gli stessi team manager delle formazioni), è stata l'imprevista "giornata di grazia" di alcune squadre, improvvisamente risorte dal pantano in cui erano piombate. In questi giorni, inoltre, non sono mancate le consuete polemiche e i primi movimenti di mercato. Proprio come il "mercato di riparazione" che caratterizza la stagione delle squadre di calcio, anche i team della Overwatch League possono già iniziare a mettere sotto contratto nuovi giocatori i quali entreranno ufficialmente nel roster delle franchigie solo a partire dalla Fase 2 del torneo.

    In equilibrio precario, a mercato aperto

    Da "semplici" tifosi ci emozioniamo per le giocate dei campioni, gioiamo se la squadra del cuore vince e, al contrario, ci disperiamo quando purtroppo la vediamo retrocedere in classifica. Il torneo, ovviamente, non si riduce alle sole partite. O, meglio, le prestazioni degli atleti guidano le strategie delle varie organizzazioni, costrette a correre ai ripari per rinforzare il roster e mettere una pezza alle scelte sbagliate operate all'inizio del campionato. E, guardando il fondo della classifica della Overwatch League, in molti dovranno lavorare per ripartire col piede giusto. Esattamente come accade in altri sport, insomma, anche la Lega dedicata all'hero shooter Blizzard ha aperto il "mercato di riparazione". Come anticipato, sono diverse le franchigie che non aspettavano altro. I nuovi giocatori potranno essere aggiunti al roster attivo di una squadra solo a partire dal 21 febbraio, ovvero l'inizio della Fase 2.
    I Florida Mayhem sono stati i primi a muoversi in tal senso; probabilmente aspettavano questo momento sin da quando hanno rivelato il roster meno "ricco" dell'intero campionato. La franchigia della Florida, infatti, langue mestamente in penultima posizione con una sola vittoria (peraltro ottenuta con gli ultimi in classifica, gli Shanghai Dragons.

    Ecco, anche per gli Shanghai Dragons il periodo di reclutamento di qualche free agent rappresenta una grande possibilità di rimediare al disastro di questa prima parte di stagione. La colonna delle vittorie, per i cinesi, segna ancora un tondo zero. Giocatori e organizzazione si sono scusati ancora una volta sui social ma, ormai, c'è ben poco che possono fare per salvare la prima parte della stagione. Riguardo al mercato di riparazione, il team manager Yang Van ha dichiarato: "Abbiamo vagliato in modo meticoloso candidati a livello globale, secondo il piano di rafforzamento del roster. Stiamo facendo buoni progressi nelle trattative contrattuali e condivideremo ulteriori notizie il prima possibile". Van ha aggiunto che la squadra di Shanghai sta cercando rinforzi in specifiche posizioni, con particolare attenzione all'ampliamento e a una migliore conoscenza dell'hero pool.
    Altre squadre, invece, potrebbero fare solo aggiustamenti più contenuti, in base alla loro comprensione del meta, legato ovviamente alle nuove modifiche in arrivo per eroi fondamentali come Mercy. I Dallas Fuel sono un'altra squadra in attesa dell'inizio della seconda Fase. Qualcosa, anche per loro, evidentemente deve cambiare dopo il trambusto creatosi attorno a xQc e ai problemi di comunicazione del team. La squadra del Texas ha annunciato questa settimana la firma dell'ex giocatore dei Rogue Dylan "aKm" Bignet.

    AKm è il giocatore occidentale di maggior talento sul mercato, una superstar che ha vinto numerosi eventi importanti. È famoso per l'abilità nell'utilizzare Soldier 76 e McCree ma i Fuel hanno già Hwang "EFFECT" Hyeon e Timo "Taimou" Kettunen come titolari per le posizioni di hitscan, per non parlare di Jonathan "Harryhook" Tejedor Rua (un altro giocatore di livello mondiale) come supporto. La più grande debolezza dei Dallas Fuel risiede con tutta probabilità nella loro incapacità di comunicare e, quindi, non appare molto chiaro come l'innesto di un altro DPS come "aKm" potrà risolvere questo problema.
    Ad ogni modo, oltre ai free agent, le squadre potranno approfittare della finestra di mercato a partire dall'11 febbraio. In tale periodo (che si chiuderà il 3 aprile, ovvero poco prima dell'inizio della Fase 3), infatti, i team potranno avanzare offerte per giocatori già formalmente sotto contratto e acquisirne il cartellino. Il reclutamento si chiuderà, poi, per il resto della stagione e, ovviamente, per i Playoff. I nuovi acquisti e i cambi di roster dovranno essere approvati dall'organizzazione della Overwatch League prima di poter essere formalizzati.

    Il bello deve ancora venire? I match imperdibili del quarto weekend

    Lo scorso fine settimana, come detto in apertura, abbiamo assistito all'improvvisa caduta dei Giganti e al sorprendente ritorno di fiamma di alcune formazioni inaspettate, capaci di gettare il cuore oltre l'ostacolo per inanellare una grande serie di vittorie. Il big match del weekend (ovvero Seoul Dynasty vs Ney York Excelsior), si è risolto in favore dei "newyorkesi" che, così sono riusciti a interrompere la striscia positiva della franchigia coreana. Il team della costa orientale, però, il giorno prima aveva perso contro l'agguerrito team di Philadelphia. I Dynasty, dunque, pur frenati dalla prima sconfitta della stagione possono comunque continuare a dormire sonni tranquilli. A far tirare un sospiro di sollievo ai New York Excelsior ci ha pensato, invece, l'altra franchigia della costa orientale: i Boston Uprising. Questi sono infatti riusciti - incredibilmente - a fermare la terza potenza "coreana" del campionato, ovvero i London Spitfire. Il vertice della classifica, dunque, è rimasto immutato. Con una sconfitta a testa, insomma, a nessuno è riuscito il primo allungo della stagione a danno dei rivali diretti.

    Chi, invece, sta facendo faville è l'altro team texano: gli Houston Outlaws. La loro striscia positiva li ha portati a ben quattro risultati utili consecutivi con un parziale non da poco, sedici mappe a zero. Nel senso che i ragazzi di Houston si sono portati a casa sedici Game consecutivi senza mai perdere un colpo. Un ruolino di marcia addirittura migliore della prima in classifica. Gli Outlaws, al momento, si confermano in modo imperioso come quarta forza del campionato e, questo weekend, dovranno cercare di replicare sia contro i San Francisco Shock, sia - caso vuole - proprio contro i Seoul Dynasty.
    La franchigia coreana prima in classifica, quindi, avrà un altro fine settimana particolarmente impegnativo. Venerdì notte (alle 3.00 orario nostrano), infatti, i Dynasty affronteranno per la prima volta i London Spitfire. Segnatevi questo appuntamento, perché sarà sicuramente uno spettacolo imperdibile.
    I giocatori che, invece, per i prossimi giorni potranno dirsi "moderatamente tranquilli", sono quelli della franchigia di New York, impegnati in un compitino agevole: battere le ultime in classifica, ovvero Shanghai (franchigia senza pace, dato che dovrà affrontare anche gli Spitfire) e Dallas. Insomma, anche questo fine settimana si prospetta nero come la pece per le due squadre, sprofondate in una crisi impossibile da ricomporre assieme ai poveri Florida Mayhem.

    Che voto dai a: Overwatch

    Media Voto Utenti
    Voti: 246
    8.4
    nd