PlayStation Store: i migliori giochi PS4 in offerta a meno di 10 euro

Da Fallout 4 a Metro Redux, passando per Little Nightmares e The Division 2: una selezione dei migliori giochi per PS4 in vendita a meno di 10 euro l'uno.

speciale PlayStation Store: i migliori giochi PS4 in offerta a meno di 10 euro
Articolo a cura di

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle offerte più interessanti attualmente disponibili sul PlayStation Store. Nell'articolo precedente ci siamo prefissati venti euro come limite massimo di spesa, mentre adesso abbassiamo un po' il tiro e ci concentriamo su quelli che secondo noi sono i migliori giochi in offerta a meno di dieci euro. Anche in questa fascia di prezzo non è stato semplice scegliere solamente cinque titoli, vista l'incredibile quantità e varietà disponibile. È il bello di essere a fine generazione: grandi giochi, a basso prezzo! Prima di portarvi alla scoperta della nostra selezione, ci teniamo a segnalarvi che c'è tempo fino al 3 settembre per approfittarne, e che siete tutti invitati ad intervenire con un commento alla ricerca di delucidazioni oppure per condividere con gli altri membri della community i vostri consigli.

The Division 2 (9,99 euro)

Dalla New York cristallizzata in un Natale senza fine del primo capitolo ad una Washington assolata, ma ugualmente minacciata da bande criminali e sciacalli senza scrupoli. The Division 2 ha fatto tesoro di anni di feedback, offrendo così un'esperienza da looter shooter in terza persona efficace e articolata, capace di intrattenere gli amanti delle esperienze di gruppo per centinaia e centinaia di ore grazie ad una formula assuefacente, scontri tattici e un gunplay meno "spugnoso" rispetto al passato.

Il nostro consiglio è quello di acquistare The Division 2 assieme ai vostri amici più affiatati o cercarvi fin da subito dei compagni online, dal momento che la sola campagna single player, seppur capace di tratteggiare a dovere il curatissimo mondo condiviso, presenta una struttura narrativa frammentaria e poco coinvolgente. Fatta questa doverosa premessa, possiamo dirvi che a soli 9,99 euro vi ritroverete tra le mani un grandissimo numero di attività da svolgere (anche in PvP) e un quantitativo industriale di loot da recuperare per potenziare il personaggio. Come ogni gioco a sviluppo continuo che si rispetti, anche The Division 2 sta godendo di un supporto attento, con l'iniezione frequente di nuovi contenuti sia gratuiti che a pagamento, come l'espansione Warlords of New York.

Bulletstorm Full Clip Edition Duke Nukem Bundle (8,99 euro)

Nato sulle console di precedente generazione e riportato in auge da Gearbox Software, Bulletstorm è un originale sparatutto in prima persona che vi invoglierà ad esprimere tutta la vostra creatività in materia di stragi omicide. L'intera esperienza ruota attorno al sistema delle "skillshot", delle spettacolari uccisioni eseguite sfruttando a proprio vantaggio il variegato arsenale a disposizione, le peculiarità dello scenario e i folli gadget antigravitazionali che rallentano la caduta dei nemici trasformandoli in facili bersagli.

La storia non brilla affatto per originalità, ma riesce ugualmente ad intrattenere con una sana dose di humor e scene d'azione al cardiopalma, supportando a dovere una campagna single player dalla progressione sufficientemente variegata. Ad affiancarla ci pensano inoltre diverse modalità a punti e 12 mappe multiplayer cooperative. L'edizione che vi consigliamo include pure il Duke Nukem Bundle, che oltre all'esperienza di base offre anche l'opportunità di affrontare l'intera campagna nei panni di Duke Nukem, con tutto lo script ri-registrato e battute inedite pronunciate dalla voce originale del Duca.

Little Nightmares Complete Edition (7,49 euro)

Little Nightmares è una singolare avventura puzzle-platform che sembra essere fuoriuscita dalla mente di Tim Burton. La protagonista, una ragazzina di nome Six, è intrappolata su un'enorme imbarcazione popolata da anime corrotte chiamata Le Fauci, dalla quale deve fare di tutto per scappare. Nel viaggio che ne scaturirà prenderanno forma le paure più recondite dell'infanzia, e sarete invogliati a riconnettervi con il bambino dentro di voi per sprigionare la vostra immaginazione.

Limbo e Inside sono chiaramente le fonti d'ispirazione della produzione di Tarsian Studios. Come i due capolavori di Playdead, anche Little Nightmares ci porta alla scoperta di un mondo tanto affascinante quanto disperato, tratteggiato con una narrazione ermetica e mai esplicita. Nonostante le somiglianze, non ci troviamo dinanzi ad un prodotto derivativo, bensì ad un gioco che riesce a brillare di luce propria grazie a soluzioni ludiche brillanti e ad alcuni momenti che non esitiamo a definire memorabili. Siete ancora in dubbio? La recensione di Little Nightmares del nostro Francesco Fossetti potrebbe esservi d'aiuto.

Metro Redux (9,99 euro)

Prima del lungo viaggio in superficie di Metro Exodus, Artyom si è reso protagonista di due indimenticabili avventure sotterranee in Metro 2033 e Metro Last Light, i primi due capitoli della serie ispirata ai romanzi di Dmitrij Gluchovskij inclusi in quest'edizione Redux. In una Mosca messa in ginocchio da una guerra nucleare, che ha reso la superficie del pianeta inabitabile, i pochi sopravvissuti sono stati costretti a rifugiarsi nella metropolitana. In seguito all'olocausto atomico sono inoltre emerse delle creature mutanti aggressive e i Tetri, una misteriosa razza "vincitrice della battaglia della sopravvivenza" che qualcuno non esita a chiamare Novi Homines.

La storia di Metro 2033 inizia quando al ventiquattrenne Artyom, un ragazzo nato poco prima del disastro - e che quindi ha una vaga memoria del mondo di prima - viene assegnato il compito di consegnare un messaggio ai membri della stazione Expo per metterli in guardia dalla minaccia incombente dei Tetri. A quel punto prende il via una vera e propria odissea che vi porterà da una stazione all'altra, fin sulla superficie devastata. Metro Last Light, seguito diretto ambientato un anno dopo, riesce perfettamente nel compito di affinare ed espandere le meccaniche da FPS del predecessore, fondate sullo stealth e sulla sopravvivenza. Nonostante siano nati sulla precedente generazione di console e non vantano meccaniche da puro open world, Metro 2033 e Last Light sono ancora incredibilmente attuali, oltre che imprescindibili per tutti gli amanti delle esperienze narrative con un'atmosfera tetra e malinconica.

Fallout 4 (9,99 euro)

Se non avete apprezzato la svolta multigiocatore di Fallout 76 e preferite le esperienze esclusivamente in solitaria, allora Fallout 4 è sicuramente più indicato per voi. L'unico peccato del quarto capitolo della serie è quello di non aver avuto il coraggio di osare. Le quest sono ben scritte ma non raggiungono i picchi del passato e il sistema di combattimento è sostanzialmente invariato, ma l'esperienza nella sua totalità resta imprescindibile per tutti gli coloro che amano questa formula ludica, un gioco di ruolo con forti elementi da sparatutto in prima persona calato in un contesto post-apocalittico.

Bethesda ha svolto un enorme lavoro nel caratterizzare alla perfezione il mondo di gioco, ricchissimo di dettagli e abitato da una moltitudine di personaggi interessanti. Il Commonwealth pullula di luoghi iconici e segreti da scoprire, e una volta immersi nel suo mondo ferito, ma allo stesso tempo deciso più che mai a risorgere, faticherete ad uscirne. Anzi, sarete più che mai decisi a lasciare un segno profondo con le vostre azioni. Leggete la nostra recensione di Fallout 4 per saperne di più.