PlayStation Store sconti: i migliori giochi indie PS4 e PS5 in offerta

Da Cuphead a GRIS passando per Outer Wilds: una selezione di giochi indie per le console Sony in sconto sul PlayStation Store.

PlayStation Store sconti: i migliori giochi indie PS4 e PS5 in offerta
Articolo a cura di

Chi ha detto che per creare dei capolavori servono montagne di soldi? Alcune delle migliori opere dell'ultima decade sono state partorite da studi di sviluppo indipendenti dotati di poche risorse e tanta creatività. È a questi giochi che è dedicata l'ultima promozione del PlayStation Store, che rimarrà attiva fino al prossimo 11 marzo. Avete ancora diversi giorni per scegliere quale gioco acquistare a prezzo scontato, ma abbiamo ugualmente pensato di darvi una mano selezionando cinque indie che a nostro parere non possono assolutamente mancare nel vostro curriculum da videogiocatori. Come al solito, siete invitati ad approfittare della sezione dei commenti per chiedere dei chiarimenti o per condividere con la nostra comunità i vostri suggerimenti.

Cuphead (14,99 euro)

Cuphead cattura non appena gli occhi si posano sul suo aspetto surrealista e suggestivo da cartone animato degli anni '30, con strambi personaggi e fondali allucinati interamente disegnati a mano. L'amore vero scoppia però con il pad tra le mani, quando si scopre un gameplay prodigioso e impegnativo, che si fa scuola di vita: provando e riprovando, anche l'ostacolo più insormontabile e il boss più arcigno, primo o poi, verranno superati.

Non fatevi ingannare dal look cartoonesco di Cuphead, perché i fratelli Moldenhaur hanno donato all'esperienza un'anima sovversiva, con riferimenti espliciti all'alcol, al gioco d'azzardo, al fumo e al diavolo in persona. La storia comincia quando i due protagonisti, i gemelli Cuphead e Mugman, fomentati da una serie insperata di vittorie al casino si giocano anche la loro anima, rimanendo intrappolati in un patto con il Satanasso: per riaverla dovranno ritirare i contratti di tutti gli abitanti dell'Isola Calamaio che devono l'anima al demonio entro 24 ore, pena la dannazione eterna.

Cuphead è un platform run 'n' gun sontuoso, un inno al gameplay puro e crudo, una fonte di creatività inesauribile che si è subito ritagliata un posto tra i grandi classici del medium videoludico. Compratelo, non c'è altro da fare. Se avete ancora dei dubbi, dissipateli con la nostra recensione di Cuphead.

Hollow Knight Edizione Cuore di Vuoto (5,79 euro)

Mantello sferzato dal vento, aculeo in spalla, sguardo vuoto ma deciso. Hollow Knight si apre mostrando il nostro eroe giungere nel cupo reame di Nidosacro, una volta brulicante di insetti pieni di vita e ora ridotto in rovina da un cataclisma. Gli abitanti sono periti o fuggiti via, lasciando il posto a bestie feroci e a pochi, strambi personaggi erranti.

La cupa direzione artistica del lavoro di Team Cherry cattura al primo sguardo, e non fa nulla per nascondere un'esperienza di gameplay ostica, punitiva e appagante come poche altre. Hollow Knight getta i giocatori in un'intricata rete di città e cunicoli sotterranei, fornendo loro poche informazioni e lasciandoli in balia dei pericoli più disparati, da ostacoli di natura ambientali fino ad un nutrito bestiario che conta tra le sue fila decine di boss unici e memorabili.

Hollow Knight è uno dei migliori metroidvania di sempre, ma richiede dedizione ed impegno, non essendo adatto a partitelle spensierate. Nell'edizione Cuore di Vuoto sono già incluse le quattro espansioni gratuite post-lancio - Hidden Dreams, The Grimm Troupe, Lifeblood e Godmaster - che includono nuovi livelli e nemici. Leggete la nostra recensione di Hollow Knight per saperne di più.

Dead Cells The Fatal Seed Bundle (20,99 euro)

Prendete il meglio dei metroidvania e dei rogue-lite, mescolatelo sapientemente con un vibrante comparto artistico in pixel-art, dotatelo di un raffinato sistema di combattimento e avete ottenuto Dead Cells, un RogueVania tanto punitivo quanto assuefacente. Facile a dirsi, difficile a farsi... ma per fortuna i ragazzi di Motion Twin ci sono riusciti, conquistando il cuore di quasi quattro milioni di videogiocatori.

Dai rogue-lite pesca meccaniche come la morte permanente e la proceduralità, che spingono i giocatori verso il continuo auto-miglioramento. Dai metroidvania, invece, eredita la rilevanza dell'esplorazione, la progressione non lineare e l'apprendimento continuo di nuove abilità che si rivelano fondamentali per aprire strade prima precluse. Il tutto è valorizzato da un combat system curato e ipercinetico, che fa della prontezza di riflessi e della precisione le sue colonne portanti. Dead Cells non è adatto a chi cerca un'esperienza spensierata tra un impegno e l'altro, ma allo stesso tempo è in grado di regalare soddisfazioni impagabili.

Il Fatal Seed Bundle in offerta include, oltre al gioco base, anche tutte e tre le espansioni a pagamento pubblicate fino ad oggi - Rise of the Giant, The Bad Seed e Fatal Falls - che tutte assieme aggiungono sei nuovi livelli, quattro nuovi boss, oltre ad armi e nemici inediti. Leggete la recensione di Dead Cells.

Gris (6,79 euro)

I giochi che vi abbiamo proposto fino ad ora non scherzano affatto in quanto a difficoltà, pertanto è giunto il momento di allentare un po' e di concentrarsi su un'esperienza primariamente narrativa come GRIS, l'opera prima degli spagnoli di Nomada Studio che riflette sul delicato e impervio processo di elaborazione del dolore.

L'omonima protagonista dell'avventura, una volta piena di speranze, è stata scossa da un avvenimento terribile: dal dolore riuscirà tuttavia a trovare la forza necessaria per crescere emotivamente e imparare a vedere il mondo in modo diverso, scoprendo nuove strade da percorrere con capacità che prima non sapeva di avere. Nel narrare questo percorso, Gris trasporta i giocatori in una dimensione fatta di simboli e allusioni oniriche senza dire neppure una parola, lasciando all'espressività della protagonista, alla bellezza dei paesaggi acquarellati e all'accompagnamento musicale il compito di veicolare le emozioni.

La dimensione ludica, legata alla risoluzione di flebili puzzle e allo sblocco di nuove abilità, rimane ai margini di un'esperienza indimenticabile. Leggete la nostra recensione di Gris.

Outer Wilds (14,39 euro)

Concludiamo con un viaggio nell'universo mutevole di Outer Wilds, titolo di Annapurna e Mobius Digital rivelatosi una delle sorprese più piacevoli degli ultimi anni. Nei panni di una nuova recluta di un programma spaziale, i giocatori vengono spediti in un sistema solare intrappolato in un anello temporale che esita sempre nello stesso modo: la distruzione totale provocata dall'esplosione di una supernova.

Costretti a rivivere continuamente gli ultimi 20 minuti di vita del sistema, i giocatori potranno tuttavia fare tesoro dell'esperienza acquisita in ogni playthrough al fine di interrompere il loop e fermare l'apparentemente inevitabile cataclisma. Outer Wilds incentiva l'esplorazione permettendo gli spostamenti tra i pianeti - che messi assieme compongono un affascinante e variegato open world - a bordo di una navicella spaziale che funge anche da base dove ripristinare scorte di ossigeno e salute.

In netta controtendenza rispetto a quei prodotti che si limitano a tenere impegnati i giocatori con obiettivi sempre nuovi, Outer Wilds cerca soprattutto di veicolare un messaggio ben preciso, innescando pensieri e domande anche di natura esistenziale. Date un'occhiata alla nostra recensione di Outer Wilds.