Prey: 5 titoli da (ri)giocare in attesa della nuova avventura di Arkane Studios

Il team di Dishonored torna con un action fantascientifico che promette faville. Ecco i giochi da recuperare per entrare nella giusta atmosfera.

speciale Prey: 5 titoli da (ri)giocare in attesa della nuova avventura di Arkane Studios
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Mancano ormai poco più di due settimane all'uscita di Prey, e l'attesa comincia a farsi snervante.Il poliedrico shooter sci-fi sviluppato da Arkane Studios, che arriverà nei negozi il prossimo 5 maggio per PC, PS4 e Xbox One, promette di essere una delle sorprese più interessanti di questa incredibile primavera videoludica. Durante le nostre prove su strada, il titolo di Bethesda ha dato sfoggio di una formula di gameplay meravigliosamente profonda e trasversale, dimostrandosi in grado di rielaborare le sue fonti d'ispirazione in maniera a tratti sorprendente.
    In soldoni, quello che abbiamo visto ci ha provocato delle poderose rigidità "intellettuali", portando i livelli di hype oltre il livello di guardia. Immaginando molti di voi nelle medesime condizioni, abbiamo deciso di stilare questo breve pentalogo di titoli che, per un motivo o per un altro, hanno qualcosa in comune il gioco di Arkane; titoli che potreste decidere di recuperare per chetare i mastini dell'hype e addolcire l'attesa per l'arrivo di Prey nei negozi. "Mani occupate, mani felici" diceva Fonzie in Happy Days e... ok, mi rendo conto che suona malissimo, meglio se passiamo direttamente ai giochi, va.

    Half-Life 2

    Partiamo da un presupposto fondamentale: se i videogiochi sono la vostra passione, allora non esiste un solo motivo al mondo per non recuperare il mitico Half-Life 2. Lo shooter di Valve, vero capolavoro tecnico nel lontano 2004, catapultava i giocatori in un mondo sci-fi distopico e incredibilmente suggestivo, teatro di una storia raccontata anche attraverso meravigliosi espedienti di narrazione ambientale, in grado di sottolineare efficacemente i pregi di una direzione artistica impeccabile. Per non parlare del gameplay, costruito attorno allo strumento che fece di Half-Life 2 un capolavoro assoluto: la Gravity Gun.

    Grazie alla prodigiosa (per i tempi) fisica del titolo, la Gravity Gun permetteva ai giocatori di trasformare ogni oggetto in un'arma, in una copertura o nel mezzo circostanziale per risolvere uno specifico enigma ambientale. Un gameplay intelligente e raffinatissimo, la cui eco pervade molti aspetti ludici del titolo di Arkane Studios, a partire dai mille e uno utilizzi del Cannone Gloo come validissimo strumento offensivo, difensivo ed esplorativo. Anche il modo in cui sono state concepite le ambientazioni di Prey, tra brillanti enigmi ambientali e infiniti dettagli narrativi nascosti "in piena vista", ci ha ricordato l'eccezionale cult di Valve.

    System Shock 2

    Poco dopo aver infranto - letteralmente - i limiti della gabbia ipertecnologica nella quale Morgan Yu si ritrova imprigionato nelle primissime fasi di Prey, non potrete fare a meno di percepire le innegabili somiglianze che uniscono il nuovo gioco di Arkane a un altro super classico del passato: System Shock 2.

    Non solo il mondo di Prey è stato immaginato, al pari di quello di System Shock 2, come un ciclopico dungeon spaziale colmo di minacce pronte a ghermire il giocatore ad ogni passo, ma anche la natura ibrida del suo gameplay, a metà tra shooter con elementi survival e gioco di ruolo, offre forti richiami al titolo di Irrational Games e Looking Glass Studios. Basta una rapida occhiata all'inventario di Prey, e al suo sistema di progressione per le abilità "umane", per riconoscere alcuni degli elementi che, nel lontano 1999, hanno accompagnato migliaia di giocatori durante le ore passate a vagare per i corridoi della Von Braun. Ah, senza considerare che la prima arma sulla quale poserete le zampe a bordo della Talos-1 sarà una pesante chiave inglese. Vi ricorda qualcosa?

    Bioshock

    Se System Shock 2 merita di diritto un posto in questa lista di perle da giocare in attesa di Prey (e in senso assoluto), lo merita anche un altro titolone nato dalla mente geniale del grande Ken Levine: l'indimenticabile Bioshock. D'altronde parliamo di quello che probabilmente è l'esempio più emblematico di "shooter con superpoteri". Proprio come in Bioshock, inoltre, i poteri che Morgan potrà "rubare" ai mostruosi Typhon gli permetteranno di sfruttare diversi elementi ambientali a proprio vantaggio.

    Seppur stilisticamente lontana dalla meravigliosa città sottomarina di Rapture, la stazione spaziale Talos-1 ospita un gran numero di ambienti caratterizzati da fortissime influenze retrofuturistiche e art déco. Senza considerare l'elemento di "scelta morale" presente in entrambi i giochi, seppur in diversa misura. Se quella di salvare o consumare le Sorelline in Bioshock è stata per molti una scelta difficile, i dilemmi etici che Prey proporrà al giocatore saranno ancora più complessi e incisivi nel quadro generale del gameplay. In attesa di scoprire se riuscirete a mantenere la vostra umanità davanti al sirenico richiamo del potere assoluto, non possiamo che consigliarvi di tornare a fare quattro passi sul fondo dell'oceano.

    Deus Ex: Mankind Divided

    Poteva forse mancare tra i titoli di questa lista la saga cyberpunk più rappresentativa del moderno panorama videoludico? Certo che no. Sebbene Prey sia più vicino alla linea principale del genere sci-fi, l'estetica del titolo Arkane offre frequenti rimandi a quelle delle ultime incarnazioni della serie di Eidos. Parliamo inoltre di titoli con sistemi di progressione ruolistici non troppo distanti l'uno dall'altro, specialmente per quello che riguarda le abilità tecnologiche che Morgan Yu potrà sbloccare e utilizzare nel corso dell'avventura. Investendo il giusto ammontare di Neuromod (qualcuno ha detto Praxis?) nei suoi talenti di hacker, il protagonista di Prey riuscirà infatti a violare - superando il classico minigioco contestuale - terminali d'accesso, computer e torrette.

    Anche alcune delle abilità "fisiche" ottenibili in Prey ricordano da vicino i Potenziamenti che permettono al buon Adam Jensen di liberarsi di ostacoli particolarmente pesanti e guadagnare così l'accesso a vie nascoste. Passando poi alla narrazione, anche nel titolo di Arkane si sente - specialmente all'inizio - il peso opprimente della classica mega cospirazione ordita da individui senza scrupoli, un topos narrativo praticamente onnipresente nella saga di Eidos. Tutti elementi che fanno di Deus Ex: Mankind Divided un buon candidato per ammansire il vostro hype in attesa del 5 maggio.

    Prey

    Ormai sappiamo con certezza che il nuovo Prey non ha veramente nulla in comune con il titolo pubblicato nel 2006 da Human Head Studios, fatta eccezione per il nome e l'appartenenza tematica. Questo non vuole però dire che il titolo pubblicato nel 2006 dai ragazzi di Human Head Studios non si meriti un po' del vostro nostalgico amore. Accolto in maniera generalmente favorevole da critica e giocatori, Prey è uno shooter con una personalità unica, caratterizzato da un level design a tratti memorabile, alcune trovate di gameplay piacevolmente originali e una storia che, malgrado qualche passo falso, è ancora in grado di offrire momenti genuinamente drammatici.

    Dopo averlo giocato fino in fondo, potreste sentire un po' di prurito all'arto fantasma del seguito che non vedremo mai (comunque molto distante dal primo capitolo), ma siamo certi che il nuovo Prey saprà allora offrirvi tutto il sollievo di cui avrete bisogno. Sebbene l'originale sia praticamente introvabile nei negozi e sulle piattaforme di digital download, diversi rivenditori di key dispongono ancora di un certo numero di copie a prezzi decisamente contenuti, che possono ancora essere attivate senza problemi su Steam. Il nostro consiglio è di affrettarvi ad aggiudicarvene una, prima che il titolo sparisca per sempre dalla rete.

    Che voto dai a: Prey

    Media Voto Utenti
    Voti: 151
    8
    nd