PSPLUS

PS Plus giochi gratis: a febbraio arrivano Control e Destruction All-Stars

Control Ultimate Edition, Concrete Genie e Destruction All-Stars compongono l'offerta di febbraio per gli abbonati PlayStation Plus.

PlayStation Plus febbraio 2021
Speciale: PlayStation 5
Articolo a cura di

Agli abbonati PlayStation Plus andrà davvero di lusso il prossimo mese. La selezione dei nuovi giochi gratis PlayStation Plus di febbraio 2021 è infatti capitanata da Control Ultimate Edition, ossia l'edizione più completa in assoluto di uno dei migliori giochi del 2019, il cui debutto nella Instant Game Collection sarà accompagnato dal lancio del tanto atteso upgrade grafico gratis per PlayStation 5. Questo mese Sony ha deciso di viziare la propria utenza ed ha completato una delle migliori selezioni di sempre con Concrete Genie, un'esclusiva che trasuda originalità da tutti i pori, e una novità assoluta per PS5, quel Destruction All-Stars che ci era stato promesso al lancio della console next-gen prima di essere rinviato al 2 febbraio con la promessa di regalarlo a tutti gli abbonati.

Insomma, un mese da incorniciare, che accontenterà in egual misura sia i giocatori di PlayStation 4, sia i fortunati che sono riusciti a mettere le mani su PS5. Prima di andare alla scoperta della nuova selezione, ci teniamo tuttavia a ricordarvi che avete tempo fino a lunedì 1° febbraio per mettere aggiungere alla vostra raccolta i giochi PlayStation Plus gratis di gennaio 2021, ossia Shadow of the Tomb Raider, Greedfall e Maneater.

Control Ultimate Edition (2 febbraio - 1 marzo)

Negli ultimi mesi Control ha fatto un salto in tutti i principali servizi di gaming in abbonamento, ma questa è la prima volta che viene messo a disposizione nella sua versione definitiva, l'Ultimate Edition. All'interno del pacchetto sono inclusi, oltre al gioco vero e proprio, anche le due espansioni The Foundation e AWE, e soprattutto l'aggiornamento grafico per PlayStation 5, che verrà lanciato proprio il 2 febbraio e che ai possessori dell'edizione base del gioco non verrà fornito gratuitamente.

Ai giocatori PS5 verranno messe a disposizione due modalità grafiche distinte: Performance, che consentirà a Control di raggiungere i 60fps con una risoluzione nativa di 1440p upscalata a 4K, e Graphics, che appagherà gli occhi con gli effetti Ray-Tracing per riflessi e trasparenze al costo di una diminuzione di framerate a 30 fps, mentre la risoluzione resta di 1440p nativi upscalati a 4K.

Per quanto concerne il gioco in sé, ne abbiamo parlato a più riprese tra queste pagine. Control è un action/adventure in terza persona in cui la protagonista, Jesse Faden, può padroneggiare delle potenti abilità soprannaturali e degli equipaggiamenti modificabili in un affascinante ambiente di gioco che, abbracciando il genere metroidvania, si presta ad un'esplorazione libera. Scoprite perché ci è piaciuto così tanto nella nostra recensione di Control.

Concrete Genie (2 febbraio - 1 marzo)

Concrete Genie ci ha stregati al primo sguardo grazie al particolare concept che vede il protagonista ergersi a difesa di un borgo marittimo utilizzando un'arma davvero insolita, l'arte! Ash combatte a colpi di immaginazione utilizzando le facciate dei palazzi alla stregua di una tela per la sua straripante creatività, con l'obiettivo di strappare i quartieri dalle grinfie delle tenebre che attanagliano la sua cittadina.

Sfruttando i controlli di movimento del DualShock 4 (o del DualSense, in retrocompatibilità su PlayStation 5), siete chiamati a risolvere degli enigmi di natura ambientale adoperando un pennello magico per realizzare delle meravigliose opere d'arte, che possono prendere letteralmente vita: i Geni, le creaturine dipinte da Ash, rappresentano una concretizzazione della sua fantasia, oltre che l'unica via di fuga dall'oscurità.

Durante la fasi creative è possibile scegliere tra una moltitudine di modelli differenti (sbloccabili con la progressione e l'esplorazione) e sebbene la libertà non sia totale, viene lasciato ampio margine per quanto concerne il posizionamento, l'orientamento spaziale e la regolazione della grandezza. Il design delle buffe creaturine è quindi legata alla vostra immaginazione, che potete adoperare per mescolare varie parti del corpo e infine modellare il vostro mostriciattolo ideale.

A rendere il pacchetto ancor più appetitoso ci pensa il supporto alla Realtà Virtuale di PlayStation VR, che si esplica attraverso due distinte modalità indipendenti che corrono parallele alla storia principale. Maggiori dettagli li trovate nella recensione di Concrete Genie.

Destruction All-Stars (2 febbraio - 5 aprile)

Destruction All-Stars avrebbe dovuto accompagnare il debutto di PlayStation 5 lo scorso novembre in qualità di titolo di lancio, prima di essere posticipato da Sony di ben tre mesi con la promessa di metterlo a disposizione fin dal day-one nell'ambito della selezione gratuita di PlayStation Plus.

È senza dubbio valsa la pena aspettare, dal momento che abbiamo l'opportunità di mettere le mani su un prodotto meglio rifinito grazie a diversi mesi di lavoro aggiuntivo, e soprattutto senza spendere alcun centesimo in più se si è abbonati al servizio premium della casa. La permanenza del gioco di Lucid Games, tra l'altro, durerà più del solito, ovvero fino al prossimo 5 aprile.

Destruction All-Stars, dal canto suo, si è presentato a dovere in una nuova puntata del PlayStation State of Play andata in onda ieri 27 gennaio. Ci troviamo dinanzi ad un gioco di combattimento multigiocatore a base di automobili e parkour, che vi consentirà di scegliere tra 16 differenti personaggi pronti a sfidarsi in ampie arene nell'ambito di quattro differenti modalità di gioco. L'obiettivo è molto semplice, ed è esplicato fin dal titolo: seminare distruzione e fare strage dei veicoli avversari dando il meglio di sé alla guida della propria automobile e padroneggiando le abilità di parkour delle superstar, che possono lasciare il proprio mezzo per schivare gli avversari o rubarne di nuovi con caratteristiche differenti.

Oltre alla modalità multigiocatore online per 16 partecipanti, Destruction All-Stars offrirà anche un'ampia campagna per giocatore singolo composta da oltre 50 eventi di gioco, il cui completamento permetterà di sbloccare nuovi elementi di personalizzazione come skin, emote e banner. In attesa della recensione, ne saprete di più sul gioco leggendo la nostra anteprima di Destruction All-Stars.