Rainbow Six Extraction: migliori operatori da usare sul campo di battaglia

La guida ai migliori operatori da utilizzare nelle incursioni del nuovo Tom Clancy's Rainbow Six Extraction di Ubisoft.

Rainbow Six Extraction: migliori operatori da usare sul campo di battaglia
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Stadia
  • Xbox Series X
  • Come vi abbiamo già spiegato nella nostra recensione di Tom Clancy's Rainbow Six Extraction, lo sparatutto cooperativo Ubisoft a base di creature aliene è impossibile da giocare senza una tattica ben precisa e ogni incursione, i cui obiettivi vengono selezionati randomicamente tra gli undici disponibili, vanno affrontati utilizzando gli strumenti e gli operatori adatti. Soprattutto quando potenziati al loro livello massimo, infatti, gli specialisti disponibili nello shooter dispongono di abilità incredibilmente utili se utilizzate in contesti specifici. Di conseguenza, conoscere alla perfezione come sfruttare nel migliore dei modi ciascun personaggio consente di superare con relativa facilità alcune tipologie di missioni, e di evitare di rimpinguare la lista dei dispersi sul campo.

    Se siete curiosi di scoprire quali sono gli operatori migliori da potenziare per ciascuna attività presente nel gioco, abbiamo una lunga serie di consigli che fanno proprio al caso vostro. Chi vuole invece saperne di più sulle basi dello sparatutto e sui trucchi per iniziare può dare uno sguardo alla nostra guida di Tom Clancy's Rainbow Six Extraction.

    Difendere un obiettivo

    Chi ha trascorso qualche ora nel mondo di Tom Clancy's Rainbow Six Extraction sa molto bene quanto siano complessi gli obiettivi delle incursioni che chiedono ai giocatori di restare fermi in un punto per difendere una postazione. Soprattutto ai livelli di difficoltà più alti, infatti, questo genere di attività è incredibilmente difficile a causa dell'arrivo di Archei superiori quali Tormentatori, Apex e Distruttori, senza contare gli innumerevoli Arieti la cui esplosione può avere effetti catastrofici.

    Se ‘Difendi scanner' e ‘Blocco' sono i vostri nemici peggiori, sappiate che esistono un paio di operatori le cui abilità sono semplicemente perfette sia per difendere le cariche che gli scanner. La migliore in assoluto per queste operazioni è senza alcuna ombra di dubbio Alibi, personaggio in grado di posizionare fino a quattro ologrammi che attirano l'attenzione dei nemici e li tengono lontani dall'oggetto da proteggere, senza contare la possibilità di far esplodere tutti gli Archei che si aggregano sul fantoccio con una bella nitro-cell.

    Un'ottima alternativa ad Alibi e ai suoi ologrammi è Gridlock: questa mastodontica operatrice può piazzare trappole che rallentano e danneggiano i nemici e coprono un'area piuttosto ampia. Se poi volete andare sul sicuro, aggiungete al vostro equipaggiamento anche qualche mina, così da proteggere eventuali aree non coperte da trappole o esche. A rientrare nella categoria delle missioni in cui bisogna difendere un obiettivo è anche il salvataggio dei DIA, ovvero degli operatori dispersi in azione: in questo caso non possiamo che invitarvi ad utilizzare Jager, i cui dispositivi possono colpire senza alcun tipo di problema i ‘proiettili' sparati dai viticci all'Albero Archeo, dando al giocatore l'opportunità di estrarre il superstite senza preoccuparsi di alcunché.

    Andare a caccia di nidi

    Non saranno complicate come quelle di difesa, ma le attività legate ai nidi di Tom Clancy's Rainbow Six Extraction non andrebbero prese sottogamba, poiché anche il minimo errore potrebbe compromettere irreparabilmente l'obiettivo e costringervi a passare oltre. Che dobbiate affrontare ‘Tracciamento nidi' o ‘Decontaminazione', non potete assolutamente fare a meno di Pulse, operatore il cui dispositivo tecnologico aiuta ad individuare qualsiasi nido nell'area semplificando sensibilmente entrambe le missioni.

    Ovviamente non basta sapere il collocamento dei nidi nella mappa per completare la missione e in base al tipo di incursione che si sta affrontando potreste aver bisogno di un operatore furtivo per posizionare i dispositivi di tracciamento o di un'elevata potenza di fuoco per mettere a tacere i nidi aberranti (quelli di colore verde). Nel primo caso non potete che fare affidamento a Vigil, personaggio che con tempi di ricarica davvero irrisori può diventare invisibile ed evitare così che gli Archei possano risvegliare i nidi, rendendoli inutili ai fini del completamento della missione. Se invece il vostro compito è quello di distruggere i nidi aberranti, occorre organizzarsi per distruggerli tutti nel minor tempo possibile: in questo caso potreste sfruttare l'abilità di Fuze, magari in combinazione con qualche nitro-cell o con le cariche esplosive del lanciatore di Hibana. Anche ‘Blocco' coinvolge i nidi, ma in questo caso non occorre distruggerli in prima persona, poiché in questo tipo di missione possono rigenerarsi dopo qualche secondo e l'unico modo per eliminarli tutti e ritirare un dispositivo presso il punto d'estrazione e posizionarlo alle radici di una struttura degli Archei. Una buona strategia in questo caso è quella di sfruttare operatori come Tachanka o Fuze, i quali dispongono di ottimi valori di difesa e possono assorbire qualche colpo durante il trasporto dell'oggetto.

    Massacro di Archei

    Esistono poi obiettivi interamente focalizzati sull'eliminazione degli Archei, ma anche in questo caso non basta sempre far fuoco sui bersagli senza pensare ed è fondamentale organizzarsi per colpire il nemico in maniera mirata. Nel caso della ‘Biopsia', ad esempio, non si può eliminare l'Archeo con esplosivi o armi da fuoco poiché l'obiettivo è quello di estrarre dal suo corpo un campione da analizzare e l'unico metodo approvato per l'eliminazione è l'abbattimento con la Lama-React. A meno che non riusciate a colpirlo furtivamente, riuscire a completare la missione in questione è impossibile senza la strumentazione necessaria a stordire il nemico e avere la possibilità di finirlo con un solo colpo.

    Chi non vuole affidarsi a granate stordenti o paralizzanti (utilissime), può frastornare l'Archeo avversario con un bel colpo caricato del martello di Sledge oppure sfruttare le mine Grzmot di Ela. Il discorso cambia completamente per la ‘Battuta di caccia', poiché in questo caso basta eliminare prima tre Archei minori e poi l'élite: se l'utilizzo degli strumenti per stordire permettono di eliminare qualsiasi nemico con un veloce abbattimento, il Drone EE-ONE-D di Lion evidenzia qualsiasi minaccia nei paraggi e semplifica parecchio questo tipo di missione.

    Vi è infine la cattura di un ‘Esemplare vivo', che impedisce al giocatore di finire il nemico, il quale va attirato presso il punto di estrazione e catturato. Per questo lavoro è meglio far scendere in campo gli operatori con velocità elevata come Pulse e IQ, poiché possono attirare l'attenzione del bersaglio con un paio di proiettili e poi attirarlo al punto di raccolta evitando di farsi colpire, soprattutto quando il mostro da catturare è un Distruttore.

    Triangolazione e Salvataggio

    All'appello mancano solo due tipi di obiettivo: ‘Triangolazione' e ‘Salvataggio'. Il primo consiste nell'interazione con tre stazioni sismiche a distanza di pochi secondi ed è quindi fondamentale che i giocatori individuino le posizioni di tutti i dispositivi tecnologici prima di avviarli.

    Se non avete voglia di andare alla ricerca degli obiettivi in giro per la mappa, selezionate IQ e cercateli con il suo RED MK IV SPECTRE, il quale oltre ad individuare spore e nemici speciali può anche evidenziare la posizione delle stazioni sismiche. L'ultimo tipo di incursione che andremo a trattare in questo articolo è il ‘Salvataggio', molto simile all'estrazione ostaggio della Caccia ai Terroristi di Rainbow Six Siege: l'obiettivo è infatti quello di trarre in salvo un superstite e condurlo alla capsula per l'estrazione. La combinazione migliore di operatori da utilizzare in questo caso è Pulse, per individuare immediatamente il bersaglio, e un qualsiasi operatore in possesso di una buona arma secondaria (magari Hibana con la sua mitraglietta), dal momento che mentre si scorta l'ostaggio non è possibile fare fuoco con il fucile primario.

    Che voto dai a: Rainbow Six Extraction

    Media Voto Utenti
    Voti: 13
    7.6
    nd