Esport

Rainbow Six Siege: dall'EU League al PG Nats, tutto l'eSport che conta

Ottobre è un mese molto importante per l'intera scena competitiva di Rainbow Six Siege. Il Major di novembre, infatti, si avvicina.

speciale Rainbow Six Siege: dall'EU League al PG Nats, tutto l'eSport che conta
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • La scena competitiva di Rainbow Six Siege non si ferma mai, per la gioia di tutti gli appassionati. Anzi, tra la fine di settembre e queste uggiose settimane di ottobre gli appuntamenti si sono moltiplicati e ci terranno compagnia in previsione del secondo Major dell'anno, che si disputerà (online, per ovvi motivi) durante il primo weekend di novembre, quando presumibilmente verrà anche svelato l'ultimo operatore del quinto Anno (purtroppo ampiamente anticipato da alcuni importanti leak pubblicati nei mesi scorsi; gli stessi che pronosticarono l'arrivo di Sam Fisher).

    Nell'attesa, proviamo a fare il punto della situazione analizzando la maggiore competizione Continentale e, ovviamente, il nostro torneo PG Nats di Rainbow Six Siege, quest'ultimo appena iniziato.

    EU League: Fase 2 al rush finale, i pronostici

    Dopo una Fase 1 molto combattuta e un Major online vinto dai transalpini BDS, la EU League è ripartita alla grande lo scorso 21 settembre ed è già in procinto di concludersi. L'ultima giornata, infatti, si giocherà lunedì sera.
    Le squadre, ovviamente, sono sempre le stesse, così come i rapporti di forza a quanto pare. I BDS, infatti, si riconfermano dominatori assoluti della scena Continentale, tanto da essersi già ampiamente (e con una facilità disarmante) conquistati il primo posto nella regular season grazie a un ruolino di marcia invidiabile: sei vittorie, un pareggio e solo una battuta d'arresto contro i Na'Vi.

    Chi, invece, non è riuscito a riconfermarsi (almeno, non ancora) - forse anche a causa dei malumori che serpeggiano all'interno del team per lo stato del gioco - sono i G2 esports. La grande decaduta del panorama competitivo di Rainbow Six Siege veleggia sorniona a metà classifica, agganciata al trenino che la precede: Team Secret e i russi del Team Empire. Le tre formazioni non solo si trovano appaiate a 13 punti ma potrebbero tutte conquistarsi un agognato slot ai playoff del Major di inizio novembre. Decisiva, insomma, sarà l'ultima giornata di campionato la quale, peraltro, si preannuncia davvero esplosiva.

    Il nono playday, infatti, presenta diversi scontri diretti che potrebbero rivoluzionare la classifica finale.

    Proviamo a ricapitolare. I BDS si affacciano all'ultima giornata guardando tutti dall'alto in basso, forti del primato e del passaggio come vincitori della regular season. Alle loro spalle, i Virtus.Pro si trovano in una situazione molto delicata e traballante, con un solo punto di vantaggio sul gruppo delle inseguitrici. L'unico problema per i Virtus.Pro è che dovranno affrontare proprio i BDS. I francesi saranno sazi? Avranno la testa già altrove e concederanno loro la vittoria?

    Difficile dirlo, perché hanno già dimostrato di non voler lasciare ai rivali nemmeno le briciole. Se i Virtus.Pro dovessero perdere - o pareggiare - per loro la stagione potrebbe esser addirittura compromessa. Inoltre giocheranno il primo match della giornata, quindi senza avere alcun risultato delle rivali sotto mano. Potrebbe essere un vantaggio, come uno svantaggio. Dipende dal livello di stress e ansia accumulati dai giocatori (se desiderate approfondire questo aspetto vi rimandiamo all'speciale sulla tenuta mentale dei pro player).

    Chi deve dare tutto a prescindere sono, invece, le altre quattro formazioni in corsa. Il Team Secret (terzo in classifica) e il Team Empire (quarto) si sfideranno in uno scontro diretto che, di sicuro, infrangerà i sogni di una delle due squadre. Di sicuro un pareggio potrebbe non accontentare nessuna delle due, perché a trarne vantaggio sarebbero comunque i G2 i quali - appena un'ora dopo - giocheranno contro i Tempra. La formazione italo-francese in questa stagione ha sofferto un po' troppo e potrebbe non riuscire a contenere gli avversari. Il nostro pronostico è tutto per il passaggio del turno dei G2. Ora non ci resta che attendere lunedì sera.

    Esser tra i primi della Fase 2 in questo momento è doppiamente importante per tutte le squadre, perché potrebbe essere una delle ultime grandi occasioni per accumulare punti per la classifica globale e coltivare la speranza di conquistare un posto al Six Invitational di febbraio.

    PG Nats: nuovo formato stesso stile, con un occhio all'Europa

    Dopo la vittoria dei Samsung Morning Stars nella stagione estiva, il PG Nationals si rinnova e cambia formato. Ora il Winter Split è direttamente collegato allo Spring tramite un sistema a punti meritocratico che andrà a definire la Classifica Globale.

    I primi sei classificati accederanno ai Playoff Stagionali, che saranno organizzati in bracket a doppia eliminazione e culmineranno in uno scontro finale per l'accesso diretto alla Challenger League.

    Le formazioni confermate, come vi abbiamo anticipato pochi giorni fa, sono un misto tra vecchie conoscenze e inediti debuttanti. Tornano i Mad Wizards (che hanno sostituito ben quattro giocatori rispetto alla precedente stagione), e i Notorious Legion Esport, questi ultimi con un roster tutto nuovo e tutto francese. Anche i Cyberground Gaming hanno optato per un refresh del roster, tenendo solo Flusha tra i ranghi e concludendo una campagna di reclutamento che ha visto arrivare B3RTO dei Mkers, NoAir dei GoSkilla, Smirky e G3ro dei Notorious Legion.

    I Mkers, dopo aver dominato per anni la scena competitiva italiana, durante lo scorso split hanno dovuto cedere per la prima volta il passo ad altre squadre. Questo è stato un fondamentale punto di rottura con il passato e, in qualche modo, ha posto fine a un ciclo che rimarrà comunque nella storia. L'intera squadra ha lasciato. Torok e Alation si sono allontanati, prendendo strade diverse: Alation si è trasferito in casa MACKO, mentre Torok ha cambiato vita, passando al ruolo di coach per i Mkers.

    Il roster ora presenta gli ex GoSkilla Gemini, Sasha e Aqui, Scatto e infine super Sloppy, tornato in patria dopo l'esperienza Tempo Storm. Diciamo che le basi per costruire qualcosa di buono potrebbero esserci, ma sarà un processo lento e graduale. Basta vedere il pareggio maturato nella prima giornata con i Notorious. Come le formazioni di cui abbiamo appena parlato anche i GosKilla hanno rivoluzionato totalmente il loro roster.

    Gli Italian Gaming Project sono invece l'organizzazione che ha mantenuto quasi intatto il roster; un segno di fiducia alla squadra che ha posto fine al dominio Mkers e si è guadagnata un dignitosissimo secondo posto al Summer Split. In questa stagione tornano con due nuovi giocatori - Simply (ex Mad Wizards) e Lolloboii. Buona la prima, per loro, che si sono portati a casa il primo match contro i Cyberground Gaming.

    I Macko Esports sono i veri "debuttanti" sulla scena esport nazionale. L'organizzazione ha acquisito lo slot dei vincitori della stagione estiva, i Samsung Morning Stars, e si presenta con un roster di tutto rispetto: SirBossT3bAlationJ3n4Keenan, Px7. L'organizzazione dalle grandi ambizioni ha messo a verbale la prima vittoria stagionale; ciò nonostante siamo davvero curiosi di capire quante energie verranno assorbite dalla Challenger League a cui partecipano. In questo momento i MACKO rimangono tra i primi quattro del loro girone, in piena corsa per i playoff.

    Ultimi ma non ultimi, i ragazzi del Team Hmble, rebrand della squadra "Centrale del Latte di Roma". No, non è un gruppo indie e purtroppo non potremo sentire urlare quel nome nelle live. Peccato, era simpatico. La squadra, ad ogni modo, si conferma dal Promotion Tournament e presenta tre italiani e due inglesi: wuKcmarc0rJokerrStelkscarzi. Jokerr sembra esser l'unico ad avere esperienza in tornei nazionali di prima fascia.

    Dopo un primo pareggio con i GosKilla gli Hmble avranno la forza di candidarsi al titolo di "sorpresa dello Split"?

    Che voto dai a: Rainbow Six Siege

    Media Voto Utenti
    Voti: 229
    7.7
    nd