Esport

Rainbow Six Siege ESL Italia Championship: scontro a quattro per il rush finale?

Prosegue il campionato italiano di Rainbow Six Siege targato ESL: questa settimana si sono giocati altri due match della quinta giornata.

speciale Rainbow Six Siege ESL Italia Championship: scontro a quattro per il rush finale?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Il campionato italiano di Rainbow Six Siege targato ESL è proseguito anche questa settimana con le ultime due partite della quinta giornata che mancavano. Come abbiamo ricordato nello scorso appuntamento, infatti, dalla scorsa settimana le partite non sono più quattro bensì "solo" due. A metà della quinta giornata di campionato, dunque, ci siamo lasciato con degli ottimi eNd Gaming in prima posizione seguiti - a pari punti - dagli iDomina. Questi ultimi si ritrovano "secondi" a causa di un map record peggiore rispetto ai rivali. Gli iD, infatti, come abbiamo già detto, hanno dovuto concedere una mappa mentre i campioni d'Italia godono ancora di un parziale positivo davvero invidiabile di 10 a 0. Il divario, rispetto a tutte le altre formazioni, è già molto ampio e, dunque, potremmo già dare quasi per assodata la presenza in LAN delle due teste di serie. Le partite della scorsa settimana, ovvero ExAequo Quantix contro eNd Gaming ed ExAequo Outlaws contro iDomina, si sono concluse con la vittoria (abbastanza tranquilla) delle prime della classe. Martedì sera, invece, sono andati in scena gli ultimi due match; molto importanti per il percorso delle formazioni coinvolte.
    Gli Hell Gaming, ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato, hanno incontrato i Cyberground Gaming desiderosi di dare una scossa alla classifica mentre i Leviathan in grande spolvero (erano riusciti a mettere in difficoltà gli iDomina con un'ottima prestazione) se la son dovuti vedere con gli Outplayed. Vediamo come sono andati gli ultimi due match della quinta giornata.

    Hell Gaming vs. Cyberground Gaming

    Il primo scontro, come dicevamo ha visto contrapporsi gli Hell, saldamente ultimi in classifica con zero vittorie, e i Cyberground Gaming che avevano bisogno di allungare per portarsi al terzo posto in classifica dopo la provvidenziale debacle degli ExAequo Outlaws. La partita si è aperta con una mappa classica, ormai vista più volte nel corso di questo campionato: Oregon. Entrambe le squadre si sono rese protagoniste di diversi errori di valutazione e di comunicazione, cosa che ha protratto la prima mappa probabilmente più del dovuto. Da un lato gli Hell, troppo attendisti, si sono lasciati sfuggire più di una volta la possibilità di concludere un round vincente sbagliando il timing delle giocate mentre i Cyberground hanno sbagliato troppo "sotto rete", con push indiscriminati ed errori nell'utilizzo dell'equipaggiamento degli operatori scelti. Ad ogni modo, i ragazzi CGG sono riusciti ad aggiudicarsi il primo game sul risultato di 5 a 3.

    La seconda mappa è stata Chalet. Il game si apre in modo fulmineo con la vittoria del primo round da parte dei CGG. L'aggressività del team, al netto di un'esecuzione non esattamente impeccabile, ha iniziato a pagare. Gli Hell Gaming, infatti, sono andati subito in difficoltà, innervosendosi. Ciò li ha portati a commettere numerosi passi falsi nella gestione dei primi round della mappa. In netto svantaggio, gli Hell sono però riusciti a recuperare alla grande, portandosi addirittura sul 4 a 3, ovvero a un passo dalla vittoria della loro prima mappa in campionato. Nuovi errori (su tutti il fuoco amico in sovrapposizione) da parte del team degli Hell, però, ha praticamente spianato la strada agli avversari. Game, set, match ai Cyberground Gaming. Ottime prestazioni, per i Cyberground Gaming, di Mammi e Wildcard. Per gli Hell, invece, VKappa è riuscito a trainare il team nei round vinti.

    IGP Leviathan vs. Outplayed

    Scontro fondamentale per entrambe le squadre. Sia gli IGP che gli Outplayed hanno infatti un obiettivo dichiarato: arrivare alla fase LAN. Il match è iniziato con Bank. Sloppy e Nate sugli scudi per gli Outplayed, entrambi in grado di trascinare con ottime giocate e grandi kill i compagni di squadra. A dominare, però, sono stati gli IPG con un gran Brontosauro, autori di una mappa ponderata e ragionata, giocata con grande equilibrio. 5 a 2 e lo scontro si sposta su Café Dostoevkij. Gli Outplayed si sono ripresi immediatamente ritrovando la serenità necessaria per cercare di vincere il round e riportarsi in parità. Sempre avanti gli OP, sin dall'inizio; gli IGP però non si sono assolutamente dati per vinti e hanno venduto cara la pelle combattendo punto a punto (riportandosi addirittura su un parziale di 3 a 3, complice la temporanea defaillance degli Outplayed) sino all'epilogo.

    La seconda mappa finisce con un combattutissimo 6 a 4 in favore degli OP. I Leviathan, sempre in partita, avrebbero sicuramente meritato di più ma diversi errori (anche piuttosto grossolani da parte di Neuro) ne hanno minato la rincorsa.
    Chalet, 1 a 1, palla al centro. Partita riaperta, con gli IGP che hanno aperto alla grande grazie a Drakhar. Il parziale di 2 round per i Leviathan lasciava presagire tutt'altro esito. Invece, il loro improvviso blackout ha spalancato la strada agli Outplayed per un break devastante: cinque round di fila, vittoria della mappa e del game. Gran bella partita, da entrambe le parti.

    La classifica e i prossimi appuntamenti

    Con la vittoria e gli attuali nove punti, gli Outplayed vedono avvicinarsi il sogno di approdare alla fase LAN, mentre gli IGP sono costretti a rimanere bloccati in penultima posizione con soli tre punti. "Risultato bugiardo" come si dice in questi casi, perché gli IGP Leviathan hanno dimostrato di esser cresciuti molto e di godere di un buon stato di forma. Anche i Cyberground Gaming, con i loro nove punti, continuano ad accarezzare il sogno di approdare alla fase live. Invece, continua la crisi nera degli Hell Gaming. Nonostante alcune buone giocate messe in campo in questa ultima giornata il team non riesce proprio a smuovere la classifica.

    Appuntamento, dunque, al 29 maggio per la prima parte della sesta giornata di campionato, tra le gare in cartello troviamo IGP Leviathan contro Cyberground Gaming ed ExAequo Quantix contro iDomina. Potete seguire i match del torneo sui canali ufficiali FacebookTwitch e YouTube di ESL Italia.

    Che voto dai a: Rainbow Six Siege

    Media Voto Utenti
    Voti: 192
    7.7
    nd