Esport

Rainbow Six Siege: le novità eSport e il futuro del Six Invitational

Domenica sera Ubisoft ha svelato la road map per l'Anno 6 di Rainbow Six Siege, oltre al primo operatore. Ci sono anche diverse novità per l'eSport.

speciale Rainbow Six Siege: le novità eSport e il futuro del Six Invitational
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Ubisoft, dopo esser stata costretta a rinviare il Six Invitational 2021, ha svelato diverse novità in arrivo nei prossimi mesi per l'esport di Rainbow Six Siege relativamente a tutte e quattro le regioni in cui si parcellizza il mondo competitivo dello shooter tattico, ovvero: Asia-Pacifico, Europa, America Latina e Nord America.

    Non solo: ci sono anche interessanti nuove anche per ciò che riguarda proprio il Six Invitational 2021. Come sapete il Rainbow Six Invitational 2021 è stato rinviato a causa delle restrizioni sugli spostamenti e sull'entrata nel paese imposte dal governo francese. Il comunicato stampa parlava di un rinvio a data da destinarsi. Beh, ora abbiamo informazioni più circostanziate a seguito della presentazione delle novità dell'Anno 6 di Rainbow Six Siege.

    Il "nuovo" Six Invitational 2021

    Stando a quanto dichiarato da Ubisoft, il Six Invitational 2021 andrà, in pratica, a sostituire il primo Six Major stagionale previsto il prossimo maggio, in attesa del Six Invitational 2022 che dovrebbe tornare a tenersi "in sede", ovvero a Montreal.

    Al momento, per quanto attiene al SI di quest'anno, non è possibile sapere quale sarà il paese ospitante, né le date esatte. Il periodo scelto, comunque, lascia supporre che l'evento si terrà nella seconda parte del mese. Di conseguenza l'intera schedule delle competizioni regionali ha subito qualche importante modifica. Per lasciare spazio al Six Invitational, dunque l'intero calendario della Fase 1 è stato modificato.

    Ad esempio la European League inizierà il prossimo 18 marzo alle 18:00 ora nostrana.Inoltre Ubisoft, basandosi sul feedback della community, ha svelato anche le modifiche al formato che caratterizzeranno la stagione 2021.

    Anzitutto, le partite non termineranno più in un pareggio. I match verranno finalmente decisi al meglio dei tre tempi supplementari. Le squadre, poi, potranno contare su roster più nutriti.

    Per consentire alle organizzazioni di competere a livello regionale e nazionale con due roster separati, alle org sarà consentito avere un totale di dodici giocatori a contratto, con un massimo di sette giocatori registrati per ogni specifico roster. Ogni roster ora deve contare un minimo di cinque giocatori e su un coach dedicato. Una volta che un team è stato registrato, viene automaticamente bloccato fino alla successiva finestra utile per i trasferimenti.

    Timeout coaching: agli allenatori verrà data l'opportunità di mettere in pausa il gioco e discutere la strategia con i propri giocatori. Sistema a punti standardizzato a livello regionale: una vincita regolare viene premiata con tre punti mentre una sconfitta dà zero punti. Quando le due squadre si trascinano fino ai tempi supplementari, il vincitore otterrà due punti mentre il perdente un punto solo.

    European League

    Per quanto riguarda il Vecchio Continente il formato della competizione rimarrà sostanzialmente lo stesso: round robin online con partite Best of 1. Le nove giornate della regular season saranno distribuite su sette settimane, con una sola partita a settimana per ogni squadra, il lunedì sera, come dicevamo a partire dalle 18:00. Le ultime due giornate si giocheranno in un weekend conclusivo, della settima settimana.

    Ubisoft sta inoltre rinnovando le qualificazioni online per la European Challenger League, con tre open tournament, fino alla fine dell'estate, che assegnano punti e premi in denaro alle squadre partecipanti. Le prime cinque formazioni in tutti e tre i tornei si uniranno nella fase a gironi ai nove vincitori della National League e alle due squadre retrocesse della stagione 2020, rendendo la European Challenger League una competizione a 16 squadre. I playoff riuniranno otto squadre, che si sfideranno in un girone a doppia eliminazione giocato in Bo3.

    Asia-Pacifico

    APAC Nord e Sud sono stati scissi per creare due campionati a otto squadre. Entrambi questi campionati saranno Bo1 round robin con la nuova regola che non prevede i pareggi.

    L'APAC North sarà composta da otto squadre provenienti da Giappone, Corea e Sud-Est asiatico (SEA), mentre l'APAC South avrà squadre Oceania e SEA. Tuttavia, al momento non è confermato quali squadre si troveranno in quale regione.

    Alla fine di ogni fase, i vincitori dei campionati APAC Nord e Sud si qualificheranno automaticamente al Six Major, insieme alle prime due squadre dell'evento LAN Finals APAC. Le finali APAC inviteranno squadre dal secondo al quarto posto nel nord e nel sud, nonché le prime due squadre nell'Asia meridionale.

    Nord America, tutti a Las Vegas

    La Nord American League si svolgerà in LAN, nella bolla di Las Vegas, a partire dal prossimo mese. Il formato della lega statunitense è stato modificato: un round-robin Bo1 con lo stesso sistema europeo; tre punti per una vittoria, due per una vittoria ai tempi supplementari, uno per una sconfitta ai tempi supplementari e zero per una sconfitta nel match regolare.

    Il programma ricalca più o meno quello del Vecchio Contintente: sarà anch'esso suddiviso in nove giornate (o playday) con una partita a settimana, seguita da un super weekend durante l'ultima settimana di gioco. Il campionato americano inizierà il 24 marzo.

    Infine, come vi abbiamo già raccontato in un nostro precedente speciale, la Divisione canadese è stata cancellata. Di conseguenza, le organizzazioni Mirage e Altiora si uniranno a Beastcoast e XSET nella lega americana, aumentando così il numero di squadre partecipanti al campionato.

    Infine, la US e la CA Challenger League sono state unite in un unico torneo: NACL.

    America Latina (o LATAM)

    La stagione, in Brasile inizierà il 20 marzo, con playday che verranno disputati il sabato e la domenica. Ogni giornata di gioco vedrà quattro partite Bo1 con lo stesso sistema (e punteggio) visto in Nord America e in Europa. Ogni fase terminerà con una super settimana in cui verrà aggiunto un giorno di gioco in più, il venerdì.

    I campionati messicani e gli altri eventi sudamericani (extra Brasile, considerato una scena a parte) ricalcheranno per la gran parte lo stesso formato, avranno otto squadre nei loro campionati.

    Ogni fase si concluderà con l'Elite Six LATAM LAN, che vedrà le prime sei squadre brasiliane e le prime due squadre in Messico e Sud America invitate in un evento a dieci squadre. Le prime quattro squadre classificate passeranno, alla fine, direttamente al Six Major come rappresentanti della regione LATAM.

    Che voto dai a: Rainbow Six Siege

    Media Voto Utenti
    Voti: 229
    7.7
    nd